Nazionale di calcio di Cuba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cuba Cuba
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione AFC
Asociación de Fútbol de Cuba
Confederazione CONCACAF
Codice FIFA CUB
Soprannome Leones del Caribe
Selezionatore Cuba Pablo Elier Sánchez
Record presenze Yénier Márquez (126)
Capocannoniere Lester Moré (29)
Stadio Estadio Pedro Marrero
Ranking FIFA 179° (11 giugno 2020)[1]
Esordio internazionale
Cuba Cuba 3 - 1 Giamaica Giamaica
L'Avana, Cuba; 16 marzo 1930
Migliore vittoria
Cuba Cuba 11 - 0 Turks e Caicos Turks e Caicos
L'Avana, Cuba; 8 settembre 2018
Peggiore sconfitta
Svezia Svezia 8 - 0 Cuba Cuba
Antibes, Francia; 12 giugno 1938
Unione Sovietica Unione Sovietica 8 - 0 Cuba Cuba
Mosca, Unione Sovietica; 24 luglio 1980
Campionato del mondo
Partecipazioni 1 (esordio: 1938)
Miglior risultato Quarti di finale nel 1938
Campionato CONCACAF/Gold Cup
Partecipazioni 11 (esordio: 1971)
Miglior risultato Quarto posto nel 1971

La nazionale di calcio di Cuba (spagnolo: Selección de fútbol de Cuba) è la squadra di calcio che rappresenta Cuba nelle varie competizioni ufficiali o amichevoli riservate a squadre nazionali ed è posta sotto l'egida dell'Asociación de Fútbol de Cuba.

Partecipò al mondiale 1938, riuscendo a superare il primo turno contro la Romania, vincendo la ripetizione del match con il punteggio di 2 a 1 (la prima partita finì 3-3 dopo i tempi supplementari ed a quell'epoca il regolamento non contemplava i calci di rigore). Nel turno successivo, ai quarti di finale, subì un perentorio 8-0 dalla Svezia. Successivamente, Cuba sfiorò l'accesso al Mondiale 1982, quando giunse quarta nel proprio girone eliminatorio, a soli due punti dal qualificato El Salvador.

Ultimamente la selezione cubana sta raccogliendo diverse gratificazioni in campo continentale: ha vinto la Coppa dei Caraibi (2012) ed è arrivata tre volte seconda nella stessa competizione (1996, 1999 e 2005), ha messo in difficoltà la Costa Rica durante le Qualificazioni al campionato mondiale di calcio 2006, uscendo di scena solamente per la regola dei gol in trasferta, ed è arrivata ai quarti di finale della Gold Cup 2003, della Gold Cup 2013 e della Gold Cup 2015. Nonostante tutto, lo sport preferito dai cubani rimane il baseball.

Nella classifica FIFA la migliore posizione raggiunta è stata la 46ª nel novembre 2006, mentre la peggiore la 182ª, raggiunta in più occasioni. Attualmente occupa il 179º posto.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Non si hanno molte notizie sulle origini del calcio cubano. Alcune fonti riportano l'11 dicembre 1911 come data della prima partita ufficiale giocata sull'isola tra lo Sporting Club Hatuey e il Rovers Athletic Club al Campo Palatino di L'Avana, ma la Asociación de Fútbol de Cuba nasce solo molti anni più tardi, nel 1924.

Nel 1930 viene costituita ufficialmente la nazionale di calcio cubana, che fa il suo esordio vincendo 3-1 in casa con la Giamaica britannica ai Giochi centramericani e caraibici. José Tapia guida per primo la squadra, vincendo la competizione davanti a Costa Rica e Honduras. Nello stesso anno si gioca il campionato del mondo 1930 in Uruguay, ma Cuba non può iscriversi poiché la Federazione non è ancora affiliata alla FIFA.

L'affiliazione avviene nel 1932 e così Cuba è abilitata a partecipare alle Qualificazioni al Mondiale 1934, venendo inserita nel gruppo 11. Nella prima fase elimina Haiti (1-3, 1-1, 6-0) ma nel turno successivo viene estromessa dal Messico (3-2, 5-0, 4-1).

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

L'Estadio Pedro Marrero

La Nazionale cubana gioca principalmente le partite in casa all'Estadio Pedro Marrero di L'Avana. È un impianto sportivo polivalente (ma prestato soprattutto al calcio) costruito tra il 1929 e il 1930 con il nome di Gran Estadio Cervecería Tropical (o, familiarmente, La Tropical) e può ospitare fino a 28 000 spettatori. Dopo la rivoluzione è stato intitolato a Pedro Marrero Aizpurúa, giovane castrista morto durante l'assalto alla Caserma Moncada.

Impianto meno utilizzato è invece l'Estadio Panamericano, sede dei Giochi panamericani 1991, a discapito della sua maggiore modernità e capienza (34 000 spettatori.)

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa dei Caraibi: 1

Partecipazioni ai tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Campionato del mondo
Edizione Risultato
1930 Non partecipante
1934 Non qualificata
1938 Quarti di finale
1950 Non qualificata
1954 Ingresso non accettato dalla FIFA
1958 Non partecipante
1962 Non partecipante
1966 Non qualificata
1970 Ingresso non accettato dalla FIFA
1974 Non partecipante
1978 Non qualificata
1982 Non qualificata
1986 Non partecipante
1990 Non qualificata
1994 Ritirata
1998 Non qualificata
2002 Non qualificata
2006 Non qualificata
2010 Non qualificata
2014 Non qualificata
2018 Non qualificata
CONCACAF Gold Cup
Edizione Risultato
1991 Ritirata
1993 Non partecipante
1996 Non qualificata
1998 Primo turno
2000 Non qualificata
2002 Primo turno
2003 Quarti di finale
2005 Primo turno
2007 Primo turno
2009 Ritirata
2011 Primo turno
2013 Quarti di finale
2015 Quarti di finale
2017 Non qualificata
2019 Primo turno
Giochi olimpici[2]
Edizione Risultato
1936 Non partecipante
1948 Non partecipante
Confederations Cup
Edizione Risultato
1992 Non invitata
1995 Non invitata
1997 Non qualificata
1999 Non qualificata
2001 Non qualificata
2003 Non qualificata
2005 Non qualificata
2009 Non qualificata
2013 Non qualificata
2017 Non qualificata


Legenda: Grassetto: Risultato migliore, Corsivo: Mancate partecipazioni


Altri conseguimenti[modifica | modifica wikitesto]

CONCACAF Championship
Campionato NAFC

Testa a testa con le altre nazionali[3][modifica | modifica wikitesto]

Nazionale G V P P RF RS
Giamaica Giamaica 28 13 6 9 34 29
Haiti Haiti 27 9 12 6 37 27
Panama Panama 24 7 6 11 23 33
Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 20 5 3 12 19 32
Costa Rica Costa Rica 16 0 3 13 9 53
Guatemala Guatemala 12 4 3 5 9 13
Honduras Honduras 12 3 1 8 10 26
Messico Messico 12 0 0 12 6 44
Canada Canada 11 0 0 11 6 38
Stati Uniti Stati Uniti 11 1 1 9 11 38
Suriname Suriname 11 7 3 1 29 9
Antille Olandesi Antille Olandesi 10 4 1 5 21 17
El Salvador El Salvador 10 1 2 7 7 25
Guyana Guyana 8 3 3 2 10 5
Nicaragua Nicaragua 8 3 2 3 12 10
Ecuador Ecuador 6 3 3 0 5 2
Saint Vincent e Grenadine Saint Vincent e Grenadine 6 4 1 1 10 4
Antigua e Barbuda Antigua e Barbuda 5 4 1 0 13 3
Bermuda Bermuda 5 5 0 0 14 4
Barbados Barbados 4 1 3 0 6 3
Grenada Grenada 4 1 3 0 5 4
Porto Rico Porto Rico 4 3 1 0 14 1
Bahamas Bahamas 3 3 0 0 14 0
Curaçao Curaçao 3 1 2 0 4 3
Rep. Dominicana Rep. Dominicana 3 3 0 0 8 1
Saint Kitts e Nevis Saint Kitts e Nevis 3 2 1 0 5 1
Belize Belize 2 1 0 1 6 3
Cile Cile 2 0 0 2 0 5
Dominica Dominica 2 2 0 0 7 3
Guyana francese Guyana francese 2 1 1 0 3 2
Romania Romania 2 1 1 0 5 4
Albania Albania 1 0 1 0 0 0
Algeria Algeria 1 1 0 0 1 0
Angola Angola 1 0 0 1 2 3
Bolivia Bolivia 1 0 0 1 0 1
Camerun Camerun 1 0 1 0 1 1
Cina Cina 1 0 0 1 0 1
Corea del Sud Corea del Sud 1 0 1 0 0 0
Germania Est Germania Est 1 0 0 1 0 5
Ghana Ghana 1 0 1 0 1 1
Indonesia Indonesia 1 1 0 0 1 0
Saint Lucia Saint Lucia 1 1 0 0 2 0
Svezia Svezia 1 0 0 1 0 8
Turks e Caicos Turks e Caicos 1 1 0 0 6 0
Venezuela Venezuela 1 0 0 1 1 3

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo FIFA 1938
Ayra, P Carvajales, D Barquín, D Chorens, C Arias, C Berges, C Rodríguez, C Galcerán, A Alonzo, A Fernández, A Ferrer, A Magriñá, A Oliveira, A Socorro, A Sosa, A Tuñas, CT: Tapia

Gold Cup[modifica | modifica wikitesto]

CONCACAF Gold Cup 1998
Revé, 2 Llorente, 3 Pedraza, 4 Gou, 5 Cruzata, 7 Montero, 8 Mora, 9 Dalcourt, 10 Bobadilla, 11 Moré, 12 Sánchez, 13 Aguado, 14 Álvarez, 15 Hernández, 16 Sebrango, 18 Cantero, 19 Driggs, 20 Martén, CT: Bennett
CONCACAF Gold Cup 2002
Molina, 2 Driggs, 3 Márquez, 4 Rodríguez, 5 Cruzata, 6 Pedraza, 7 Torres, 8 Gandara, 9 Dalcourt, 10 Delgado, 11 Betancourt, 12 Rene Avilés, 13 Miñoso, 14 Ramírez, 17 Pérez, 18 Martínez, 19 Galindo, 22 Estrada, CT: Company
CONCACAF Gold Cup 2003
Molina, 2 Rivero, 3 Márquez, 4 Miñoso, 5 Cruzata, 6 Pérez, 7 Ramírez, 8 Morales, 9 Dalcourt, 10 Moré, 11 Estrada, 12 Rene Avilés, 13 Galindo, 14 Colomé, 15 Ruiz, 16 Fernández, 17 Faife, 18 Cervantes, CT: Company
CONCACAF Gold Cup 2005
Molina, 2 Miñoso, 3 Márquez, 4 Rodríguez, 5 Cruzata, 6 Villaurrutia, 7 Ramírez, 8 Aquino, 9 Cervantes, 10 Moré, 11 Gil, 12 Rene Avilés, 13 Galindo, 14 Colomé, 15 Morales, 16 Fernández, 17 Faife, 18 Duarte, 19 Muñoz, 20 Pérez, CT: García
CONCACAF Gold Cup 2007
Molina, 2 Miñoso, 3 Márquez, 4 Caballeros, 5 Clavelo, 6 Alonso, 7 Martínez, 8 Y. Colomé, 9 Cervantes, 10 Moré, 11 Villaurrutia, 12 Quintero, 13 Ramos, 14 J. Colomé, 15 Morales, 16 Fernández, 17 Faife, 18 Alcántara, 19 Duarte, 21 Aldama, CT: González
CONCACAF Gold Cup 2011
Molina, 2 Francisco, 3 Márquez, 4 Dranguet, 5 Clavelo, 6 Y. Colomé, 7 Hernández, 8 J. Colomé, 9 Cervantes, 10 Linares, 12 Pichardo, 14 Urgellés, 15 Lahera, 16 Fernández, 17 Mesa, 18 Quesada, 19 Carrazana, 20 Gómez, CT: González
CONCACAF Gold Cup 2013
Molina, 2 M. Márquez, 3 Y. Márquez, 4 López, 5 Clavelo, 6 Y. Colomé, 7 Coroneaux, 8 J. Colomé, 9 Alfonso, 10 Sánchez, 11 Martínez, 12 Pichardo, 13 Corrales, 14 Urgellés, 15 Malblanche, 16 Horta, 17 Zuásnabar, 18 Pérez, 19 Blanco, 20 Gómez, 21 Guerra, 22 Puga, 23 Rodríguez, CT: Benítez
CONCACAF Gold Cup 2015
Sánchez, 2 Vaquero, 3 Márquez, 4 Horta, 5 Clavelo, 6 Napoles, 7 Suárez, 8 Gómez, 9 Reyes, 10 Martínez, 11 García, 12 Argüellez, 13 Corrales, 14 Hernández, 15 Diz, 16 Dranguet, 17 Pérez, 18 Sáez, 19 López, 20 Coroneaux, 21 D. Guerra, 22 Cervantes, 23 F. Guerra, CT: González
CONCACAF Gold Cup 2019
Sánchez, 2 Vaquero, 3 Rizo, 4 López, 5 Morejón, 6 Piedra, 7 Abreu, 8 Portal, 9 Reyes, 10 Hernández, 11 Santa Cruz, 12 Pozo, 13 Álvarez, 14 Rodríguez, 15 Martínez, 16 Sáez, 17 Espino, 18 Pérez, 19 Kindelán, 20 Morris, 21 Johnston, 22 Caballero, 23 Paradela, CT: Mederos

Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

NOTA: per le informazioni sulle rose successive al 1948 visionare la pagina della Nazionale olimpica.

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
1 P Sandy Sánchez 24 maggio 1994 (26 anni) 13 -?; 1 Rep. Dominicana Delfines del Este
12 P Elier Pozo 28 gennaio 1995 (25 anni) 2 -? Cuba Pinar del Río
21 P Nelson Johnston 25 febbraio 1990 (30 anni) 4 -? Cuba Santiago de Cuba
17 D Karel Espino 27 ottobre 2001 (18 anni) 1 0 Cuba Artemisa
4 D Yasmany López 11 ottobre 1987 (32 anni) 29 1 Cuba Ciego de Ávila
15 D Leonis Martínez 3 febbraio 1989 (31 anni) 9 0 Cuba Santiago de Cuba
5 D Daniel Morejón 21 dicembre 1998 (21 anni) 6 0 Cuba Ciego de Ávila
6 D Yosel Piedra 27 marzo 1994 (26 anni) 17 0 Guatemala USAC
3 D Erick Rizo 28 febbraio 1991 (29 anni) 11 0 Cuba Santiago de Cuba
7 C Rolando Abreu 15 maggio 1992 (28 anni) 7 0 Cuba Santiago de Cuba
13 C Aníbal Álvarez 25 maggio 1995 (25 anni) 1 1 Cuba Ciego de Ávila
2 C Andy Vaquero 17 agosto 1994 (25 anni) 23 3 Rep. Dominicana Delfines del Este
22 C Roberney Caballero 2 novembre 1995 (24 anni) 10 3 Cuba Camagüey
10 C Aricheel Hernández 20 settembre 1993 (26 anni) 15 2 Panama Independiente
19 C Jorge Kindelán 12 aprile 1986 (34 anni) 7 0 Cuba Santiago de Cuba
20 C Luismel Morris 14 dicembre 1997 (22 anni) 9 3 Cuba Camagüey
18 C Reinaldo Pérez 22 gennaio 1994 (26 anni) 11 0 Rep. Dominicana Delfines del Este
8 C Alejandro Portal 21 ottobre 1995 (24 anni) 2 0 Cuba Pinar del Río
14 C Jean Carlos Rodríguez 27 maggio 1999 (21 anni) 0 0 Cuba Pinar del Río
16 C Daniel Sáez 11 maggio 1994 (26 anni) 19 1 Rep. Dominicana Delfines del Este
11 C Yordan Santa Cruz 7 ottobre 1993 (26 anni) 14 6 Rep. Dominicana Jarabacoa FC
23 A Luis Paradela 21 gennaio 1997 (23 anni) 6 5 Stati Uniti Reno 1868
9 A Maykel Reyes 4 marzo 1993 (27 anni) 14 2 Cuba Pinar del Río

Record individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica aggiornata al 16 dicembre 2012. Il grassetto indica giocatori ancora in attività.

Record presenze
# Giocatore Periodo Pres. Reti
1 Odelín Molina 1996- 118 0
2 Yénier Márquez 2000- 109 11
3 Jaime Colomé 2002- 74 11
4 Alaín Cervantes 2003- 63 8
4 Silvio Pedro Miñoso 2002-2008 63 0
6 Reysander Fernández 2003-2012 61 4
7 Lester Moré 1996-2007 46 25
8 Alexander Cruzata 2000-2005 45 0
9 Roberto Linares 2008- 42 14
10 Leonel Duarte 2005-2010 39 6
Record reti
# Giocatore Periodo Reti Pres. Reti/pr.
1 Lester Moré 1996-2007 25 46 0,54
2 Roberto Linares 2008- 14 42 0,33
3 Maykel Galindo 2002-2005 12 33 0,36
4 Jaime Colomé 2002- 11 74 0,15
4 Yénier Márquez 2000- 11 109 0,1
6 Reinier Alcántara 2005-2008 10 18 0,56
7 Alaín Cervantes 2003- 8 63 0,13
8 Leonel Duarte 2005-2010 6 39 0,15
9 Reysander Fernández 2003-2012 4 61 0,07
9 Armando Coroneaux 2008- 4 14 0,29

Defezioni[modifica | modifica wikitesto]

Eduardo Sebrango (sinistra) e Osvaldo Alonso (destra)

Come anche negli altri sport sono diversi i calciatori cubani fuggiti dal loro Paese, molti dei quali durante tornei con la Nazionale. Naturalmente, dato che per motivi politici non è consentito convocare chi gioca in altri Campionati, i suddetti calciatori perdono la possibilità di rappresentare l'isola.

Già nel 1998 Eduardo Sebrango decide di voler continuare la carriera da calciatore in Canada, mentre l'anno successivo il giovane Rodney Valdes abbandona la squadra durante i Giochi panamericani. I primi a disertare negli anni 2000 sono invece Rey Ángel Martínez e Alberto Delgado, che durante il ritiro nella Gold Cup 2002 sono fuggiti dall'albergo di residenza. Analogamente nel 2005 Maykel Galindo, sempre durante la Gold Cup, sparisce prima dell'inizio del torneo. Lo imitano poi nel 2007 il centrocampista Osvaldo Alonso, capitano della Nazionale olimpica, e soprattutto Lester Moré, primatista di sempre per gol segnati in Nazionale A. Nel 2008 sono addirittura nove i calciatori a fuggire: Pedro Faife, Reinier Alcántara e sette membri della squadra olimpica. Infine tra il 2011 e il 2012 lasciano la Nazionale Yosniel Mesa, Reysander Fernández ed altri quattro giovani atleti, più lo psicologo Abreu Sánchez.

Lista dei commissari tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Men's Ranking, su fifa.com.
  2. ^ Come da regolamento FIFA vengono considerate le sole edizioni comprese tra il 1908 ed il 1948 in quanto sono le uniche ad essere state disputate dalle Nazionali maggiori. Per maggiori informazioni si invita a visionare questa pagina.
  3. ^ (ES) Partidos y resultados internacionales, su FIFA.com (archiviato dall'url originale il 23 giugno 2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito del Campionato di Calcio di Cuba

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio