Nazionale di calcio dell'Honduras

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Bandiera dell'Honduras
Honduras
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Calcio
FederazioneFENAFUTH
Federación Nacional Autónoma de Fútbol de Honduras
ConfederazioneCONCACAF
Codice FIFAHON
SoprannomeLa Bicolor
SelezionatoreBandiera della Colombia Reinaldo Rueda
Record presenzeMaynor Figueroa (181)
CapocannoniereCarlos Alberto Pavón (58)
Ranking FIFA78º[1] (26 ottobre 2023)
Esordio internazionale
Bandiera del Guatemala Guatemala 9 - 0 Honduras Bandiera dell'Honduras
Città del Guatemala, Guatemala; 14 settembre 1921
Migliore vittoria
Bandiera dell'Honduras Honduras 10 - 0 Nicaragua Bandiera del Nicaragua
San José, Costa Rica; 13 marzo 1946
Peggiore sconfitta
Bandiera del Guatemala Guatemala 9 - 0 Honduras Bandiera dell'Honduras
Città del Guatemala, Guatemala; 14 settembre 1921
Campionato del mondo
Partecipazioni3 (esordio: 1982)
Miglior risultatoPrimo turno nel 1982, 2010, 2014
Campionato CONCACAF/Gold Cup
Partecipazioni23 (esordio: 1963)
Miglior risultatoOro Campioni nel 1981
Copa América
Partecipazioni1 (esordio: 2001)
Miglior risultatoBronzo Terzo posto nel 2001
CONCACAF Nations League
Partecipazioni1 (esordio: 2019-2020)
Miglior risultatoBronzo Terzo posto nel 2019-2020

La nazionale di calcio dell'Honduras (in spagnolo Selección de fútbol de Honduras) è la rappresentativa nazionale calcistica dell'omonimo stato centroamericano ed è posta sotto l'egida della Federación Nacional Autónoma de Fútbol de Honduras.

La nazionale honduregna si è qualificata per tre volte per la fase finale del coppa del mondo, nel 1982, nel 2010 e nel 2014. Si è qualificata per i Giochi Olimpici due volte, a Sydney 2000 e a Pechino 2008. In entrambe le occasioni la squadra centro-americana è stata sorteggiata nello stesso girone dell'Italia, contro la quale ha perso la prima volta per 3-1 e la seconda per 3-0.

Al mondiale 2010 l'Honduras fu la prima squadra ad annoverare tre fratelli: Wilson Palacios, Jerry Palacios e Johnny Palacios (anche se non giocarono insieme nemmeno un minuto al mondiale).

Occupa l'80ª posizione nel ranking mondiale FIFA.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La nazionale honduregna esordì nel 1921 contro il Guatemala a Città del Guatemala, dove perse per 9-0 in una partita valida per i Giochi del Centenario dell'Indipendenza dell'America centrale[2].

Esordì ai Giochi centramericani e caraibici nel 1930, dove collezionò due vittorie, contro Giamaica (5-1) e El Salvador (4-1), e due sconfitte, contro Cuba e Costa Rica.

Nel 1935 fu fondata la federazione calcistica dell'Honduras (FENAFUTH), che si affiliò alla FIFA nel 1946 e co-fondò la CONCACAF nel 1961[3].

L'Honduras conquistò il campionato CONCACAF nell'edizione casalinga del 1981 ed esordì nella fase finale dei mondiali a Spagna 1982, venendo eliminata al primo turno.

I buoni risultati della squadra proseguirono nel 1985, con il secondo posto nel campionato CONCACAF, dove perse in finale (2-1) contro il Canada.

Nel 1991 la squadra fu finalista di CONCACAF Gold Cup, dove perse la finale contro gli Stati Uniti padroni di casa. Qualche anno dopo non riuscì ad accedere all'ultimo turno di qualificazione CONCACAF (il cosiddetto "esagonale", perché composto da sei squadre) per il campionato del mondo 1998, perché fu eliminato dalla Giamaica, che si assicurò il passaggio al turno finale a sei squadre pareggiando a reti bianche in Honduras.

Negli anni 2000 la nazionale inizia ad affacciarsi più insistentemente sul palcoscenico internazionale, ottenendo ottimi risultati nelle varie edizioni della CONCACAF Gold Cup. Inoltre, nel 2001 si rende protagonista di un'ottima prestazione alla Copa América: nonostante l'iniziale sconfitta per 1-0 contro la Costa Rica riesce a superare il girone battendo per 2-0 la Bolivia e per 1-0 l'Uruguay, qualificandosi agli ottavi di finale. Qui, a gran sorpresa riesce a prevalere sul Brasile con un 2-0, ottenendo l'accesso ai quarti di finale. Verrà tuttavia eliminata al turno successivo dalla Colombia - che si laureerà poi vincitrice del campionato nazionale - con una sconfitta per 2-0. Alla finalina per il terzo-quarto posto riesce a ottenere il bronzo nella sfida con l'Uruguay, pareggiando per 2-2 e ottenendo la vittoria ai rigori con il risultato di 5-4. Successivamente fallisce la qualificazione al mondiale del 2002 e a quello del 2006: la qualificazione al campionato del mondo 2002 sfumò nel turno finale a sei squadre a causa di due sconfitte nelle ultime due partite contro Trinidad e Tobago (contro cui gli honduregni colpirono ben sette pali) e Messico; in quella dei Mondiali 2006, finì invece al terzo posto del gruppo 2 del secondo turno, dietro a Guatemala e Costa Rica.

La nazionale honduregna si qualificò per il mondiale 2010, dove fu assegnata al gruppo H insieme a Svizzera, Spagna e Cile; ottenne solo un pareggio, contro la Svizzera, e terminò il torneo con un solo punto senza neanche segnare un gol.

Alla CONCACAF Gold Cup 2013 l'Honduras arrivò in semifinale, dove fu sconfitto dagli Stati Uniti, poi vincitori del torneo.

La nazionale si qualificò poi per il mondiale in Brasile del 2014 arrivando al terzo posto nel girone di qualificazione, davanti anche al Messico. Per la prima volta nella sua storia la nazionale honduregna si qualificò per due volte consecutive alla fase finale di un mondiale di calcio, dimostrando i progressi compiuti nell'ultimo decennio. Anche questa volta andò però male all'Honduras, che finì di nuovo ultimo e stavolta senza punti nel girone E, finendo eliminata insieme all'Ecuador mentre Francia e Svizzera si qualificarono agli ottavi.

La nazionale honduregna mancò la qualificazione al campionato del mondo 2018: qualificatasi per lo spareggio interzona contro l'Australia, pareggiò per 0-0 la partita di andata a Tegucigalpa e fu battuta per 3-1 a Sydney. Nella CONCACAF Nations League 2019-2020 ottenne il terzo posto, ma, in occasione delle qualificazioni al campionato del mondo 2022, per la prima volta non riuscì a vincere neanche una partita nel terzo turno delle eliminatorie CONCACAF, rimanendo ancora una volta fuori dalla fase finale del torneo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1981

Rivalità[modifica | modifica wikitesto]

L'Honduras vive una forte contrapposizione calcistica con El Salvador: lo spareggio per le qualificazioni ai campionato mondiale del 1970 tra le due nazionali fu la scintilla che degenerò nella cosiddetta "guerra del calcio", sebbene le vere cause del conflitto fossero oggettivamente di diversa natura.

Partecipazioni ai tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Campionato del mondo
Edizione Risultato
1930 Non partecipante
1934 Non partecipante
1938 Non partecipante
1950 Non partecipante
1954 Non partecipante
1958 Non partecipante
1962 Non qualificata
1966 Non qualificata
1970 Non qualificata
1974 Non qualificata
1978 Non qualificata
1982 Primo turno
1986 Non qualificata
1990 Non qualificata
1994 Non qualificata
1998 Non qualificata
2002 Non qualificata
2006 Non qualificata
2010 Primo turno
2014 Primo turno
2018 Non qualificata
2022 Non qualificata
CONCACAF Gold Cup
Edizione Risultato
1991 Secondo posto
1993 Primo turno
1996 Primo turno
1998 Primo turno
2000 Quarti di finale
2002 Non qualificata
2003 Primo turno
2005 Semifinali
2007 Quarti di finale
2009 Semifinali
2011 Semifinali
2013 Semifinali
2015 Primo turno
2017 Quarti di finale
2019 Primo turno
2021 Quarti di finale
2023 Primo turno
Giochi olimpici[4]
Edizione Risultato
Confederations Cup
Edizione Risultato


Legenda: Grassetto: Risultato migliore, Corsivo: Mancate partecipazioni


Statistiche dettagliate sui tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1930 Bandiera dell'Uruguay Uruguay Non partecipante - - - -
1934 Bandiera dell'Italia Italia Non partecipante - - - -
1938 Bandiera della Francia Francia Non partecipante - - - -
1950 Bandiera del Brasile Brasile Non partecipante - - - -
1954 Bandiera della Svizzera Svizzera Non partecipante - - - -
1958 Bandiera della Svezia Svezia Non partecipante - - - -
1962 Bandiera del Cile Cile Non qualificata - - - -
1966 Bandiera dell'Inghilterra Inghilterra Non qualificata - - - -
1970 Bandiera del Messico Messico Non qualificata - - - -
1974 Bandiera della Germania Germania Non qualificata - - - -
1978 Bandiera dell'Argentina Argentina Non qualificata - - - -
1982 Bandiera della Spagna Spagna Primo turno 0 2 1 2:3
1986 Bandiera del Messico Messico Non qualificata - - - -
1990 Bandiera dell'Italia Italia Non qualificata - - - -
1994 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Non qualificata - - - -
1998 Bandiera della Francia Francia Non qualificata - - - -
2002 Bandiera del Giappone Giappone / Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Non qualificata - - - -
2006 Bandiera della Germania Germania Non qualificata - - - -
2010 Bandiera del Sudafrica Sudafrica Primo turno 0 1 2 0:3
2014 Bandiera del Brasile Brasile Primo turno 0 0 3 1:8
2018 Bandiera della Russia Russia Non qualificata - - - -
2022 Bandiera del Qatar Qatar Non qualificata - - - -

CONCACAF Gold Cup[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1963 Bandiera della Costa Rica Costa Rica Quarto posto 3 1 3 8:12
1965 Bandiera del Guatemala Guatemala Non qualificata - - - -
1967 Bandiera dell'Honduras Honduras Terzo posto 2 2 1 4:2
1969 Bandiera della Costa Rica Costa Rica Squalificato[5] - - - -
1971 Bandiera di Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago Sesto posto 0 1 4 5:11
1973 Bandiera di Haiti Haiti Quarto posto 1 3 1 6:6
1977 Bandiera del Messico Messico Non partecipante - - - -
1981 Bandiera dell'Honduras Honduras Campione 3 2 0 8:1
1985 Nessuna Sede Secondo posto 3 3 2 11:9
1989 Nessuna Sede Non qualificata - - - -
1991 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Secondo posto 3 1 1 12:3
1993 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Bandiera del Messico Messico
Primo turno 1 0 2 6:5
1996 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Primo turno 0 0 2 1:8
1998 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Primo turno 0 0 2 1:5
2000 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Quarti di finale 2 0 1 7:5
2002 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Non qualificata - - - -
2003 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Bandiera del Messico Messico
Primo turno 0 1 1 1:2
2005 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Terzo posto 3 1 1 8:6
2007 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Quarti di finale 2 0 2 10:6
2009 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Semifinale 3 0 2 6:4
2011 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Semifinale 1 2 2 8:5
2013 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Semifinale 3 0 2 6:6
2015 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Bandiera del Canada Canada
Primo turno 0 1 2 2:4
2017 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Quarti di finale 1 1 2 3:2
2019 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Bandiera della Costa Rica Costa Rica
Bandiera della Giamaica Giamaica
Primo turno 1 0 2 6:4
2021 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Quarti di finale 2 0 2 7:7
2023 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Bandiera del Canada Canada
Primo turno 1 1 1 3:6

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo FIFA 1982
Nazar, 2 Gutiérrez, 3 Villegas, 4 Bulnes, 5 Costly, 6 Maradiaga, 7 Laing, 8 Toledo, 9 Betancourt, 10 Figueroa, 11 Bueso, 12 Drummond, 13 Norales, 14 J.A. Cruz, 15 Zelaya, 16 Bailey, 17 J.L. Cruz, 18 Caballero, 19 Güity, 20 Yearwood, 21 Arzú, 22 Steward, CT: Herrera
Coppa del Mondo FIFA 2010
Canales, 2 Chávez, 3 Figueroa, 4 Jo. Palacios, 5 Bernárdez, 6 Thomas, 7 Núñez, 8 W. Palacios, 9 Pavón, 10 Je. Palacios, 11 Suazo, 12 Welcome, 13 Espinoza, 14 García, 15 Martínez, 16 Sabillón, 17 Álvarez, 18 Valladares, 19 Turcios, 20 Guevara, 21 Izaguirre, 22 Escober, 23 Mendoza, CT: Rueda
Coppa del Mondo FIFA 2014
López, 2 O. Chávez, 3 Figueroa, 4 Montes, 5 Bernárdez, 6 J.C. García, 7 Izaguirre, 8 W. Palacios, 9 J. Palacios, 10 M. Chávez, 11 Bengtson, 12 Delgado, 13 Costly, 14 B. García, 15 Espinoza, 16 R. Martínez, 17 Najar, 18 Valladares, 19 Garrido, 20 Claros, 21 Beckeles, 22 Escober, 23 M. Martínez, CT: Suárez

Gold Cup[modifica | modifica wikitesto]

CONCACAF Gold Cup 1991
Rivera, 2 Yearwood, 4 Castro, 5 Sambulá, 6 Fúnez, 7 Flores, 8 Espinoza, 9 Vallejo, 10 Cálix, 11 Ávila, 12 Róchez, 14 A. Cruz, 15 Bonilla, 16 González, 18 Zapata, 19 Bennett, 21 Anariba, 25 W. Cruz, CT: Ortega
CONCACAF Gold Cup 1993
Rivera, 2 Sambulá, 3 G. Cálix, 4 Castro, 5 Fú Lanza, 6 Ávila, 7 Flores, 8 Espinoza, 9 Pavón, 10 L. Cálix, 11 Suazo, 12 Róchez, 13 Cruz, 14 García, 15 Garay, 16 Pineda Chacón, 17 Ulloa, 18 Gayle, 19 Bennett, CT: González
CONCACAF Gold Cup 1996
Flores, 2 Peri, 3 A. Cruz, 4 N. Martínez, 5 R. Martínez Sambulá, 6 Bonilla, 7 Dolmo Flores, 8 J. Pineda, 9 Pineda Chacón, 10 Santamaría, 11 Núñez, 12 W. Cruz, 13 Carson, 14 Lagos, 15 J.L. Pineda, 16 Aguilera, 17 Reneau, 18 Fernández, 19 Bennett, 20 Bustillo, CT: Guedes
CONCACAF Gold Cup 1998
Flores, 2 Membreño, 3 Cruz, 4 Arzú, 5 Clother, 6 Zúñiga, 7 Bernárdez, 8 Pineda Chacón, 9 Pavón, 10 Santamaría, 11 Velásquez, 12 Zapata, 13 Hernández, 14 Caballero, 15 Álvarez, 16 Bonilla, 17 Martínez, 18 Carson, 19 Guevara, CT: Company
CONCACAF Gold Cup 2000
Cruz, 2 Guerrero, 3 Clavasquín, 4 S. Caballero, 5 M. Reyes, 6 Medina, 8 Lagos, 9 C. Pavón, 10 León, 11 Núñez, 12 H. Caballero, 14 J. Pineda, 15 García, 16 F. Reyes, 18 F. Pavón, 19 Turcios, 20 Guevara, 21 Martínez, 22 Pineda Chacón, 23 Philips, 24 Coello, CT: Maradiaga
CONCACAF Gold Cup 2003
Medina, 4 Palacios, 5 Vallecillo, 6 Rosales, 7 Suazo, 9 Jairo Martínez, 10 León, 11 Velásquez, 13 E. Martínez, 14 Morales, 16 Turcios, 17 Jav. Martínez, 19 Álvarez, 21 Hernández, 22 Bodden, 23 Bonilla, 24 Guifarro, 25 Coello, CT: Pavón
CONCACAF Gold Cup 2005
Coello, 2 Henríquez, 3 Figueroa, 4 Caballero, 6 Izaguirre, 7 E. Núñez, 8 Palacios, 9 Ramírez, 10 Velásquez, 11 M. Núñez, 13 Berríos, 14 García, 16 Vega, 18 Morán, 19 Turcios, 20 Thomas, 21 Vallecillo, 22 Morales, 23 Guerrero, 24 Guifarro, 25 Garden, CT: Herrera
CONCACAF Gold Cup 2007
Puerto, 3 Figueroa, 4 Caballero, 5 É. Vallecillo, 6 Mendoza, 7 E. Martínez, 8 Palacios, 9 Pavón, 10 León, 11 J. Martínez, 12 O. Vallecillo, 13 Costly, 14 García, 15 W. Martínez, 16 Oliva, 17 Álvarez, 18 Claros, 19 Rodríguez, 20 Guevara, 21 Izaguirre, 22 Morales, 23 Guerrero, 24 Santamaría, CT: Rueda
CONCACAF Gold Cup 2009
Bodden, 2 O. Chávez, 3 Molina, 4 J. Palacios, 5 Norales, 6 García, 7 Padilla, 8 Lalín, 9 Mejía, 10 M. Chávez, 11 Acevedo, 12 Canales, 13 Costly, 14 C. Palacios, 15 Martínez, 16 Medina, 17 Castillo, 18 Valladares, 21 Ramos, 22 Escober, 23 Espinoza, 24 Welcome, 25 López, CT: Rueda
CONCACAF Gold Cup 2011
Vallecillo, 2 Chávez, 3 Figueroa, 4 Leverón, 5 Bernárdez, 6 Thomas, 7 E. Martínez, 8 Palacios, 9 Bengtson, 10 Núñez, 12 Mejía, 13 Costly, 14 B. García, 15 W. Martínez, 16 Sabillón, 17 Espinoza, 18 Valladares, 19 Portillo, 21 J.C. García, 22 Escober, 23 Delgado, 24 Beckeles, 25 Hernández, CT: Suárez
CONCACAF Gold Cup 2013
Mendoza, 2 Chávez, 3 Beckeles, 4 Jo. Palacios, 5 Velásquez, 6 García, 7 Reyes, 8 Rodas, 9 Je. Palacios, 10 M. Martínez, 11 R. Martínez, 12 Peralta, 13 Medina, 14 Najar, 15 Berríos, 16 López, 17 Chávez, 18 Hernández, 19 Fuentes, 20 Claros, 21 Rojas, 22 Escober, 23 Delgado, 24 Norales, CT: Suárez
CONCACAF Gold Cup 2015
López, 2 Crisanto, 3 M. Figueroa, 4 Garrido, 5 H. Figueroa, 6 Acosta, 7 Discua, 8 Castillo, 9 Lozano, 10 Martínez, 11 Quioto, 12 B. García, 13 Hernández, 14 Ó.B. García, 15 Andino, 16 Leverón, 17 Najar, 18 Vallecillo, 19 Mejía, 20 Claros, 21 Beckeles, 22 Escober, 23 Palacios, CT: Pinto
CONCACAF Gold Cup 2017
L. López, 2 Crisanto, 3 M. Figueroa, 4 H. Figueroa, 5 Alvarado, 6 Acosta, 7 Discua, 8 Mejía, 9 Lozano, 10 A. López, 11 Martínez, 12 Quioto, 13 Peña, 14 García, 15 Vargas, 16 Lanza, 17 Elis, 18 Canales, 19 Pereira, 20 Claros, 21 Beckeles, 22 Escober, 23 Sánchez, 24 Chirinos, 25 Tejeda, CT: Pinto
CONCACAF Gold Cup 2019
L. López, 2 Crisanto, 3 M. Figueroa, 4 H. Figueroa, 5 Alvarado, 6 B. Acosta, 7 Izaguirre, 8 Reyes, 9 Lozano, 10 A. López, 11 Castillo, 12 Quioto, 13 D. Acosta, 14 Chirinos, 15 Maldonado, 16 Castellanos, 17 Elis, 18 Zúñiga, 19 Garrido, 20 Álvarez, 21 Beckeles, 22 Fonseca, 23 Rojas, CT: Coito
CONCACAF Gold Cup 2021
Menjívar, 2 Crisanto, 3 Figueroa, 4 Pereira, 5 Santos, 6 Acosta, 7 Elis, 8 Martínez, 9 Fernández, 10 A. López, 11 Bengtson, 12 Quioto, 13 Benavídez, 14 García, 15 Delgado, 16 Leverón, 17 Flores, 18 Licona, 19 Solano, 20 Flores, 21 Álvarez, 22 L. López, 23 Rodríguez, CT: Coito
CONCACAF Gold Cup 2023
Menjívar, 2 García, 3 Decas, 4 Santos, 5 Altamirano, 6 Acosta, 7 Elis, 8 Rosales, 9 Castillo, 10 López, 11 Bengston, 12 Benguché, 13 Núñez, 14 Álvarez, 15 Vega, 16 Solano, 17 Pinto, 18 Fonseca, 19 Elvir, 20 D. Flores, 21 Vega, 22 Fernández, 23 F. Flores, CT: Vásquez

Copa América[modifica | modifica wikitesto]

Copa América 2001
Enamorado, 2 Philips, 3 Cárcamo, 4 Caballero, 5 Reyes, 6 Lagos, 7 Suazo, 8 Brown, 10 León, 13 Bernárdez, 14 Rodríguez, 15 García, 16 Pineda, 17 Güity, 18 Martínez, 19 Turcios, 20 Guevara, 21 Pérez, 22 Valladares, 23 Izaguirre, 24 Medina, 26 Morales, CT: Maradiaga

Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

NOTA: per le informazioni sulle rose successive al 1948 visionare la pagina della Nazionale olimpica.

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei giocatori convocati per le gare dei quarti di finale di CONCACAF Nations League contro il Messico (entrambe le gare) del 17 e 21 novembre 2023.

Statistiche aggiornate al termine della prima gara.

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
P Edrick Menjívar 1º marzo 1993 (31 anni) 14 0 Bandiera dell'Honduras Olimpia
P Marlon Licona 9 febbraio 1991 (33 anni) 0 0 Bandiera dell'Honduras Victoria
P Enrique Facussé 30 dicembre 1998 (25 anni) 0 0 Bandiera dell'Honduras Motagua
D Andy Najar 16 marzo 1993 (31 anni) 45 4 Bandiera degli Stati Uniti D.C. United
D Denil Maldonado 26 maggio 1998 (25 anni) 29 1 Bandiera degli Stati Uniti Los Angeles FC
D Marcelo Santos 2 agosto 1992 (31 anni) 14 0 Bandiera dell'Honduras Olancho
D Maylor Núñez 5 luglio 1996 (27 anni) 12 0 Bandiera dell'Honduras Olimpia
D Devron García 17 febbraio 1996 (28 anni) 9 0 Bandiera dell'Honduras Real España
D Luis Vega 28 febbraio 2001 (23 anni) 9 0 Bandiera dell'Honduras Motagua
D Elison Rivas 20 novembre 1999 (24 anni) 2 0 Bandiera dell'Honduras Real España
D Julián Martínez 1º dicembre 2003 (20 anni) 1 0 Bandiera dell'Honduras Olimpia
C Bryan Acosta 24 novembre 1993 (30 anni) 67 2 Bandiera degli Stati Uniti Portland Timbers
C Alexander López 5 giugno 1992 (31 anni) 57 6 Bandiera della Costa Rica Alajuelense
C Deybi Flores 16 giugno 1996 (27 anni) 34 0 Bandiera dell'Ungheria Fehérvár
C Edwin Rodríguez 25 settembre 1999 (24 anni) 26 3 Bandiera dell'Ungheria Olimpia
C Rigoberto Rivas 31 luglio 1998 (25 anni) 20 0 Bandiera della Turchia Hatayspor
C Jorge Álvarez 28 gennaio 1998 (26 anni) 18 1 Bandiera dell'Honduras Olimpia
C Joseph Rosales 6 novembre 2000 (23 anni) 14 0 Bandiera degli Stati Uniti Minnesota Utd
C Carlos Pineda 23 settembre 1997 (26 anni) 12 0 Bandiera degli Stati Uniti Olimpia
C David Ruíz 8 febbraio 2004 (20 anni) 1 0 Bandiera degli Stati Uniti Inter Miami
A Alberth Elis 12 febbraio 1996 (28 anni) 63 13 Bandiera della Francia Bordeaux
A Anthony Lozano 25 aprile 1993 (31 anni) 47 12 Bandiera della Spagna Getafe
A Bryan Róchez 1º gennaio 1995 (29 anni) 22 1 Bandiera del Portogallo União Leiria
A Luis Palma 17 gennaio 2000 (24 anni) 11 1 Bandiera della Scozia Celtic
A José Pinto 25 settembre 1997 (26 anni) 10 2 Bandiera dell'Honduras Olimpia
A Douglas Martínez 5 giugno 1997 (26 anni) 4 1 Bandiera degli Stati Uniti Indy Eleven

Record individuali[modifica | modifica wikitesto]

In grassetto i giocatori ancora attivi in nazionale.

Statistiche aggiornate al 2 luglio 2023.

Presenze[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Giocatore Presenze Reti Periodo
1 Maynor Figueroa 181 5 2003-2022
2 Amado Guevara 138 27 1994-2010
3 Noel Valladares 135 0 2000-2016
4 Boniek García 130 3 2005-2021
5 Emilio Izaguirre 105 5 2007-2020
6 Carlos Pavón 101 57 1993-2010
7 Wilson Palacios 97 5 2003-2014
8 Danilo Turcios 87 7 1999-2010
9 Milton Núñez 86 33 1994-2008
Víctor Bernárdez 4 2004-2014

Reti[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nome Reti Presenze Periodo
1 Carlos Pavón 57 101 1993-2010
2 Wilmer Velásquez 35 47 1994-2007
3 Milton Núñez 33 86 1994-2008
4 Carlo Costly 32 78 2007-2016
5 Nicolás Suazo 28 51 1991-1998
6 Amado Guevara 27 138 1994-2010
7 Jerry Bengtson 23 69 2010-
8 Eduardo Bennett 19 36 1991-2000
9 David Suazo 17 57 1999-2012
10 Saúl Martínez 16 35 2001-2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Men's Ranking, su fifa.com. URL consultato il 10 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2018).
  2. ^ (EN) Honduras International Soccer Matches Since 1920, su rsssf.com, RSSSF.
  3. ^ (EN) Honduras - Association Information, su fifa.com, FIFA. URL consultato il 15 novembre 2017 (archiviato dall'url originale il 13 ottobre 2018).
  4. ^ Come da regolamento FIFA vengono considerate le sole edizioni comprese tra il 1908 ed il 1948 in quanto sono le uniche ad essere state disputate dalle Nazionali maggiori. Per maggiori informazioni si invita a visionare questa pagina.
  5. ^ esclusa a causa della Guerra del calcio contro El Salvador

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio