Holger Osieck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Holger Osieck
Holger Osieck.jpg
Nazionalità bandiera Germania Ovest
Germania Germania (dal 1990)
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1977 (calciatore)
Carriera
Squadre di club1
1974-1976 1. FC Mülheim 55 (10)
1977 Van. Whitecaps 21 (2)
Carriera da allenatore
1977 Van. Whitecaps
1987-1990 Germania Ovest Germania Ovest Vice
1991-1992 Bochum
1993-1995 Fenerbahçe
1995-1996 Urawa Reds
1997-1998 Kocaelispor
1999-2003 Canada Canada
2007-2008 Urawa Reds
2010-2013 Australia Australia
Palmarès
CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup
Oro USA 2000
Bronzo USA 2002
Coppa Asia.svg Coppa d'Asia
Argento Qatar 2011
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Holger Osieck (Homberg, 31 agosto 1948) è un allenatore di calcio ed ex calciatore tedesco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Da giocatore militò nelle file di Schalke 04, Eintracht Gelsenkirchen, SSV Hagen, 1. FC Mülheim e 1. FC Bocholt, senza mai giocare in Bundesliga. Verso la fine della carriera andò in Canada per giocare con i Vancouver Whitecaps.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Terminata l'attività agonistica, nel 1977 Osieck allenò i Vancouver Whitecaps e poi divenne assistente di Franz Beckenbauer, CT della Germania che vinse il campionato del mondo 1990 in Italia. Allenò poi VfL Bochum, Fenerbahçe S.K. (Turchia), Urawa Red Diamonds (Giappone) e Kocaelispor (Turchia) e nel 1999 assunse l'incarico di commissario tecnico del Canada, che guidò al successo nella CONCACAF Gold Cup 2000. I componenti della selezione canadese furono soprannominati Holger's Heroes ("Gli Eroi di Holger"), adattamento del titolo dello show televisivo Hogan's Heroes.

Tra il 2004 e il 2006 Osieck lavorò per la FIFA come capo dell'area tecnica. Nel 2007 è tornato sulla panchina degli Urawa Reds, con cui ha vinto l'AFC Champions League 2007. Ha poi guidato la squadra al terzo posto nella Coppa del mondo per club FIFA 2007, ma il 16 marzo 2008 è stato sollevato dall'incarico dopo un negativo inizio in campionato.

L'11 agosto 2010 viene nominato CT della nazionale australiana. Dopo aver ottenuto la qualificazione a giugno 2013 per il Campionato Mondiale di calcio in Brasile, viene esonerato il 14 ottobre ad appena otto mesi dal mondiale a seguito di due pesanti sconfitte, entrambe per 6-0, nelle sfide amichevoli contro Brasile e Francia.

È stato il CT della nazionale australiana per tre anni e mezzo, da agosto 2010 ad ottobre 2013.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Urawa Reds: 2007

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]