Brighton & Hove Albion Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brighton & Hove Albion Football Club
Calcio Football pictogram.svg
Brighton & Hove Albion logo.png
The Seagulls
The Albion
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Bianco e Blu Contorno rosso.png Blu e bianco
Dati societari
Città Brighton & Hove
Nazione Inghilterra Inghilterra
Confederazione UEFA
Federazione Flag of England.svg FA
Campionato Premier League
Fondazione 1901
Presidente Inghilterra Tony Bloom
Allenatore Irlanda Chris Hughton
Stadio AMEX Community Stadium
(30 750 posti)
Sito web www.seagulls.co.uk
Palmarès
CommunityShield.png
Charity/Community Shield 1
Si invita a seguire il modello di voce

Il Brighton & Hove Albion Football Club, meglio noto come Brighton & Hove o più semplicemente Brighton, è una società calcistica inglese professionistica della località balneare di Brighton & Hove, nell'East Sussex. Milita nel Football League Championship, il secondo livello nel sistema calcistico inglese.

I giocatori sono soprannominati i "Seagulls" (gabbiani). La storica divisa del team è a strisce verticali bianco-blu, che furono sostituite da una casacca completamente bianca negli anni settanta (l'era di Freddie Goodwin) e da una casacca completamente blu durante il periodo d'oro del club, negli anni ottanta. La rivalità più sentita è nei confronti del Crystal Palace, sebbene Londra e Brighton distino 75 chilometri.

Il club ottenne notevole risalto negli anni a cavallo tra il 1979 ed il 1983, quando militava in First Division e raggiunse la finale di FA Cup del 1983, persa contro il Manchester United dopo il replay.

Nel 2017-2018 militerà in Premier League.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato il 21 agosto 1901, il Brighton mosse i suoi primi passi nel calcio professionistico nella Southern Football League, dove giocò ininterrottamente sino al passaggio nella Football League nel [[1920. Vinse una Supercoppa d'Inghilterra nel 1910 battendo l'Aston Villa.

Militò nella First Division solamente tra il 1979 e il 1983, anno in cui raggiunse anche la finale di FA Cup, persa contro il Manchester Utd dopo il replay. Lo stesso anno la squadra retrocesse.

Nel 1991 fu sconfitto dal Notts County nello spareggio per la promozione all'ultima stagione della vecchia First Division, prima dell'avvento della Premier League. Nel corso del decennio i problemi finanziari costrinsero i Seagulls a giocare tra Second e Third Division. La cattiva gestione del club porto il Brighton ad essere vicino alla retrocessione dalla Football League alla Conference, ovvero la retrocessione dal calcio professionistico a quello dilettantistico, evitata a fatica nel 1997 e nel 1998.

Il cambio della società salvò il Brighton dal fallimento. Grazie a tre promozioni di fila la squadra riuscì a ritornare nel secondo livello del calcio inglese nel 2002.

Nel 2010-2011 il Brighton terminò la stagione al primo posto in classifica e fu promosso in Championship.

Il 17 aprile 2017, in seguito alla vittoria per 2-1 contro il Wigan, ha ottenuto la certezza aritmetica della promozione in Premier League con tre giornate d'anticipo sulla fine del campionato[1], che ha concluso al secondo posto.

Stadi[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1901 al 1997 il Brighton ha giocato nel Goldstone Ground, nel 1997 la squadra si è trasferita nel Priestfield Stadium a Gillingham, tra il 1999 e il 2011 hanno giocato al Withdean Stadium. L'attuale stadio è il Falmer Stadium noto anche come AMEX Community Stadium dal nome dello sponsor American Express.

Rosa 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 1 febbraio 2017

N. Ruolo Giocatore
1 Finlandia P Niki Mäenpää
2 Spagna D Bruno Saltor (capitano)
3 Camerun D Gaëtan Bong
4 Germania D Uwe Hünemeier
5 Inghilterra D Lewis Dunk
6 Inghilterra C Dale Stephens
7 Israele C Beram Kayal
8 Rep. Ceca C Jiří Skalák
9 Inghilterra A Sam Baldock
10 Israele A Tomer Hemed
11 Francia C Anthony Knockaert
12 Belgio D Sébastien Pocognoli
13 Inghilterra P David Stockdale
14 Inghilterra C Steve Sidwell
15 Scozia A Jamie Murphy
N. Ruolo Giocatore
16 Danimarca P Casper Ankergren
17 Inghilterra A Glenn Murray
18 Inghilterra D Connor Goldson
20 Inghilterra C Solly March
21 Irlanda del Nord C Oliver Norwood
22 Irlanda C Shane Duffy
23 Inghilterra D Liam Rosenior
27 Inghilterra D Fikayo Tomori
28 Inghilterra A Chuba Akpom
29 Irlanda C Richie Towell
Inghilterra P Christian Walton
Norvegia D Vegard Forren
RD del Congo C Kazenga LuaLua
Germania C Pascal Groß

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Le formazioni di Brighton-Manchester Utd nel replay della finale di FA Cup
1957–1958, 2001–2002, 2010–2011
1964–1965, 2000–2001
1909–1910
1910

Giocatori celebri[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del Brighton & Hove Albion F.C.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del Brighton & Hove Albion F.C.
     

Sponsorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Season(s) Fornitore tecnico Sponsor
19011980 n/d n/d
19801983 Adidas British Caledonian
19831986 Phoenix Brewery
19861987 NOBO
19871989 Spall
19891991 Sports Express
19911993 Ribero TSB Bank
19931994 Sandtex
19941997 Admiral
19971998 Superleague
19981999 Donatello
19992008 Erreà SKINT
20082011 IT First
2011 BrightonandHoveJobs.com

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN123415782
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio