Brian Clough

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brian Clough
Aankomst Nottingham Forrest op Schiphol, Ajax 1 tegenstanders voor de Europa Cup, Bestanddeelnr 930-7831.jpg
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 178 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Termine carriera 1964 - giocatore
1993 - allenatore
Carriera
Giovanili
1951-1952Middlesbrough
Squadre di club1
1955-1961Middlesbrough213 (197)
1961-1964Sunderland61 (54)
Nazionale
1957-1958Inghilterra Inghilterra U-233 (1)
1957Inghilterra Inghilterra B1 (1)
1959Inghilterra Inghilterra2 (0)
Carriera da allenatore
1965-1967Hartlepool Utd
1967-1973Derby County
1973-1974Brighton
1974Leeds Utd
1975-1993Nottingham Forest
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Brian Howard Clough [ˈbraɪən ˈklʌf] (Middlesbrough, 21 marzo 1935Derby, 20 settembre 2004) è stato un calciatore e allenatore di calcio inglese.

Considerato uno dei più grandi allenatori nella storia del calcio, è ricordato per aver allenato con successo il Derby County e soprattutto il Nottingham Forest, formazione che guidò per 18 anni e condusse alla vittoria di due Coppe dei Campioni consecutive (1979 e 1980). Da giocatore ottenne anche due convocazioni in Nazionale, ma la sua carriera fu interrotta da un grave infortunio mentre indossava la maglia del Sunderland.

È uno dei tre tecnici che hanno vinto il titolo nazionale in Inghilterra con due squadre diverse (nel suo caso Derby County e Nottingham Forest), insieme ad Herbert Chapman (Huddersfield Town e Arsenal) e Kenny Dalglish (Liverpool e Blackburn Rovers); in particolare Clough, in entrambe le occasioni, ha assunto la guida tecnica della squadra quando ancora militava nella Second Division, portandola prima alla promozione in massima serie e poi alla conquista del primo campionato, che nel caso del Nottingham Forest è rimasto l'unico.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di operai, secondo di otto figli[1], Brian Clough era notoriamente un tifoso del Derby County, che allenò dal 1967 al 1973. Sotto la sua guida il Derby County nella stagione 1968-1969 vinse la Second Division, ottenendo la promozione in First Division, e nella stagione 1971-1972 vinse il massimo campionato inglese per la prima volta nella sua storia.

Nel 1973, dopo la sconfitta subita dal Derby nella semifinale d'andata della Coppa dei Campioni contro la Juventus, furibondo in quanto riteneva che vi fossero stati favoritismi da parte dell'arbitro tedesco Gerhard Schulenburg verso la società italiana, si rifiutò di dialogare con la stampa dicendo «No cheating bastards will I talk to! I will not talk to any cheating bastards!» ("Non parlerò con nessun imbroglione bastardo!") e in seguito mise in dubbio il coraggio dei soldati italiani durante la seconda guerra mondiale.[1][2][3] Le accuse di Clough a Schulenburg non sortirono effetti, mentre nella semifinale di ritorno, finita in parità, una denuncia dell'arbitro portoghese Francisco Soeiro Marques Lobo di tentata corruzione subita a opera del faccendiere ungherese Dezső Solti in favore della Juventus portò a un'inchiesta da parte dell'UEFA nella quale la squadra di Torino venne assolta dalle imputazioni mentre Solti venne squalificato a vita.[4][5]

Dopo le dimissioni da allenatore del Derby County, gli arrivò l'offerta del Brighton & Hove. L'esperienza durò solo 8 mesi e finì quando Clough passò al Leeds United, il 20 luglio 1974, dopo che il precedente allenatore Don Revie era stato chiamato a guidare l'Inghilterra. Nel romanzo biografico Il maledetto United, l'autore David Peace descrive Don Revie e Brian Clough come acerrimi rivali. Revie, costantemente accusato di scarso fair play da Clough e da molti altri personaggi di spicco dell'Inghilterra degli anni settanta, fu rimpianto dai giocatori del Leeds, che accusavano Clough di aver sempre detestato la loro squadra e di cercare di farla retrocedere, sottoponendola ad allenamenti mediocri e schierando i giocatori peggiori. I principali promotori dell'ammutinamento furono Joe Jordan e Gordon McQueen. Brian Clough non riuscì a trovare un'intesa con l'ambiente e infine venne esonerato, dopo soli quarantaquattro giorni, costellati solamente da insuccessi. Come da clausola contrattuale per la rescissione, ottenne dal Leeds una buona uscita di 25.000 sterline, il saldo delle tasse sulla propria casa e una Mercedes.

Il 6 gennaio 1975 si trasferì al Nottingham Forest, squadra rivale del Derby County, dove rimase fino al 1993, conseguendo i maggiori successi in carriera e diventando protagonista del periodo in assoluto più vincente della compagine: vinse un Campionato (1977-1978), quattro Coppe di lega (1977-1978, 1978-1979, 1988-1989, 1989-1990), una Community Shield (1978), due Full Members Cup (1988-1989, 1991-1992), una Supercoppa europea (1979), ma soprattutto le due Coppe dei Campioni consecutive (1978-1979, 1979-1980), diventando l'unica squadra della storia ad aver vinto più Coppe dei Campioni che titoli nazionali. Dopo l'addio di Clough, il Nottingham Forest non ha mai più conseguito trionfi di tale livello, arrivando anzi a trascorrere tre stagioni in Football League One, terza divisione del campionato inglese, per poi ritornare nel 2008 nella seconda divisione nazionale, la Football League Championship, e nel 2022 in Premier League, campionato in cui mancava da 23 anni.

Fatta eccezione per la sfortunata parentesi al Leeds United nel 1974, dal 1965 al 1982 (quindi ad Hartlepool, Derby County, Brighton e Nottingham Forest) Clough ha sempre avuto come vice il collega Peter Thomas Taylor, vincendo quindi insieme a lui tutti gli storici trofei per cui è ricordato.

Descritto come un uomo dal carattere scostante, permaloso e arrogante, è stato comunque etichettato con il soprannome di football genius, essendo stato uno dei pochi allenatori ad aver realmente portato delle novità e ad aver saputo imporle e farle apprezzare con i risultati in un calcio come quello inglese, notoriamente molto conservatore e legatissimo alle proprie tradizioni. Venne inserito nella Hall of Fame del calcio inglese non appena questa venne inaugurata, nel 2002.

È morto a causa di un tumore a Derby il 20 settembre del 2004, all'età di 69 anni.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1955-1956 Inghilterra Middlesbrough SD 9 3 FACup 0 0 - - - - - - 9 3
1956-1957 SD 41 38 FACup 3 2 - - - - - - 44 40
1957-1958 SD 40 40 FACup 2 2 - - - - - - 42 42
1958-1959 SD 42 43 FACup 1 0 - - - - - - 43 43
1959-1960 SD 41 39 FACup 1 1 - - - - - - 42 40
1960-1961 SD 40 34 FACup+CdL 1+1 0+2 - - - - - - 42 36
Totale Middlesbrough 213 197 9 7 - - - - 222 204
1961-1962 Inghilterra Sunderland SD 34 29 FACup+CdL 4+5 0+5 - - - - - - 43 34
1962-1963 SD 24 24 FACup+CdL 0+4 0+4 - - - - - - 28 28
1963-1964 SD 0 0 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 0 0
1964-1965 FD 3 1 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 3 1
Totale Sunderland 61 54 13 9 - - - - 74 63
Totale carriera 274 251 22 16 - - - - 296 267

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-10-1959 Cardiff Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
28-10-1959 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 3 Svezia Svezia Amichevole -
Totale Presenze 2 Reti 0

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
ott. 1965-1966 Inghilterra Hartlepool Utd FoD 33 13 6 14 FACup+CdL 3+0 2 0 1 - - - - - - - - - - 36 15 6 15 41,67 Sub. 18º
1966-1967 FoD 46 22 7 17 FACup+CdL 1+2 0+0 0+1 1+1 - - - - - - - - - - 49 22 8 19 44,90
Totale Hartlepool Utd 79 35 13 31 6 2 1 3 - - - - - - - - 85 37 14 34 43,53
1967-1968 Inghilterra Derby County SD 42 13 10 19 FACup+CdL 1+7 0+4 0+1 1+2 - - - - - - - - - - 50 17 11 22 34,00 18º
1968-1969 SD 42 26 11 5 FACup+CdL 1+8 0+4 0+3 1+1 - - - - - - - - - - 51 30 14 7 58,82 (prom.)
1969-1970 FD 42 22 9 11 FACup+CdL 4+6 2+3 1+2 1+1 - - - - - - - - - - 52 27 12 13 51,92
1970-1971 FD 42 16 10 16 FACup+CdL 3+3 2+2 0+0 1+1 - - - - - - - - - - 48 20 10 18 41,67
1971-1972 FD 42 24 10 8 FACup+CdL 5+2 2+0 2+1 1+1 - - - - - - - - - - 49 26 13 10 53,06
1972-1973 FD 42 19 8 15 FACup+CdL 5+3 2+1 1+1 2+1 CC 8 4 2 2 - - - - - 58 26 12 20 44,83
Totale Derby County 252 120 58 74 48 22 12 14 8 4 2 2 - - - - 308 142 72 90 46,10
nov. 1973-1974 Inghilterra Brighton TD 32 12 8 12 FACup+CdL 2+0 0 1 1 - - - - - - - - - - 34 12 9 13 35,29 Sub. 19º
ago.-set. 1974 Inghilterra Leeds Utd FD 7 1 3 3 FACup+CdL - - - - CC - - - - CS 1 0 1 0 8 1 4 3 12,50 Eson.
gen.-giu. 1975 Inghilterra Nottingham Forest SD 17 3 8 6 FACup+CdL 6+0 1 4 1 - - - - - - - - - - 8 1 4 3 12,50 Sub. 16º
1975-1976 SD 42 17 12 13 FACup+CdL 2+4 0+3 1+0 1+1 - - - - - - - - - - 48 20 13 15 41,67
1976-1977 SD 42 21 10 11 FACup+CdL 5+2 1+1 3+0 1+1 - - - - - - - - - - 49 23 13 13 46,94 (prom.)
1977-1978 FD 42 25 14 3 FACup+CdL 5+8 3+7 2+1 0+0 - - - - - - - - - - 55 35 17 3 63,64
1978-1979 FD 42 21 18 3 FACup+CdL 3+8 2+6 0+2 1+0 CC 9 6 3 0 CS 1 1 0 0 63 36 23 4 57,14
1979-1980 FD 42 20 8 14 FACup+CdL 2+10 1+5 0+4 1+1 CC 9 6 1 2 SU 2 1 1 0 65 33 14 18 50,77
1980-1981 FD 42 19 12 11 FACup+CdL 6+4 3+2 2+1 1+1 CC 2 0 0 2 SU+CInt 2+1 1+0 0+0 1+1 57 25 15 17 43,86
1981-1982 FD 42 15 12 15 FACup+CdL 1+5 0+4 0+0 1+1 - - - - - - - - - - 48 19 12 17 39,58 12º
1982-1983 FD 42 20 9 13 FACup+CdL 1+5 0+3 0+0 1+2 - - - - - - - - - - 48 23 9 16 47,92
1983-1984 FD 42 22 8 12 FACup+CdL 1+2 0+0 0+1 1+1 CU 10 7 2 1 - - - - - 55 29 11 15 52,73
1984-1985 FD 42 19 7 16 FACup+CdL 4+4 1+1 2+1 1+2 CU 2 0 1 1 - - - - - 52 21 11 20 40,38
1985-1986 FD 42 19 11 12 FACup+CdL 2+4 0+3 1+0 1+1 - - - - - - - - - - 48 22 12 14 45,83
1986-1987 FD 42 17 14 11 FACup+CdL 1+6 0+3 0+2 1+1 - - - - - - - - - - 49 20 16 13 40,82
1987-1988 FD 40 20 13 7 FACup+CdL 5+3 4+1 0+1 1+1 - - - - - - - - - - 48 25 14 9 52,08
1988-1989 FD 38 17 13 8 FACup+CdL 5+9 4+7 0+2 1+0 - - - - - - - - - - 52 28 15 9 53,85
1989-1990 FD 38 15 9 14 FACup+CdL 1+10 0+5 0+5 1+0 - - - - - - - - - - 49 20 14 15 40,82
1990-1991 FD 38 14 12 12 FACup+CdL 10+4 5+3 4+0 0+1 - - - - - - - - - - 52 22 16 13 42,31
1991-1992 FD 42 16 11 15 FACup+CdL 4+10 3+6 0+3 1+1 - - - - - - - - - - 56 25 14 17 44,64
1992-1993 PL 42 10 10 22 FACup+CdL 4+5 2+4 1+0 1+1 - - - - - - - - - - 51 16 11 24 31,37 22º (retr.)
Totale Nottingham Forest 759 330 211 218 170 94 43 33 32 19 7 6 6 3 1 2 967 446 262 259 46,12
Totale carriera 1129 498 293 338 226 118 57 51 40 23 9 8 7 3 2 2 1 402 642 361 399 45,79

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1958-1959, 1959-1960

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Derby County: 1971-1972
Nottingham Forest: 1977-1978
Nottingham Forest: 1978
Nottingham Forest: 1977-1978, 1978-1979, 1988-1989, 1989-1990
Derby County: 1968-1969
Nottingham Forest: 1988
Nottingham Forest: 1988-1989, 1991-1992

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Nottingham Forest: 1978-1979, 1979-1980
Nottingham Forest: 1979
Derby County: 1971
Derby County: 1972
Nottingham Forest: 1976-1977

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Manager of the Year: 1977–78
  • Sunderland Solid Gold XI
  • 3ª miglior allenatore della storia del calcio ESPN: 2013[6]
  • 15ª miglior allenatore della storia del calcio France Football: 2019[7]
  • 17ª miglior allenatore della storia del calcio World Soccer: 2013[8][9]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2009, nelle sale cinematografiche inglesi, è uscito il film Il maledetto United, tratto dall'omonimo romanzo di David Peace, incentrato sui quarantaquattro giorni trascorsi da Brian Clough, interpretato da Michael Sheen, alla guida del Leeds United. Il film era programmato in proiezione nelle sale italiane nel luglio 2009 e poi differito al gennaio 2010. Il 22 gennaio 2010 la Sony Pictures decise che il film sarebbe uscito solo in DVD. Nell'ottobre 2015, nelle sale cinematografiche inglesi, è uscito il film I Believe in Miracles: il film si concentra sulle vittorie della Champions League ad opera del Nottingham Forest Football Club.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Clough, dannato e vincente il tecnico che offese l'Italia, su repubblica.it, La Repubblica, 22 marzo 2009.
  2. ^ (EN) Brian Glanville, Obituary: Brian Clough, in The Guardian, 21 settembre 2004. URL consultato l'11 aprile 2011.
  3. ^ Montata di giornalisti inglesi. Una campagna contro la Juve, in La Stampa, 14 aprile 1973, p. 18. URL consultato il 12 aprile 2011.
  4. ^ La Juve era già assolta, in La Stampa, 22 aprile 1974, p. 9. URL consultato l'11 aprile 2011.
  5. ^ Jonathan Wilson, The Names Heard Long Ago: How the Golden Age of Hungarian Football Shaped the Modern Game, Londra, Bonnier Books, 2019.
  6. ^ Greatest Managers, No. 3: Clough, su espn.com, ESPN, 7 agosto 2013. URL consultato il 19 marzo 2019.
  7. ^ Top 50 des coaches de l'historie, su francefootball.fr, France Football, 19 marzo 2019. URL consultato il 19 marzo 2019.
  8. ^ Jamie Rainbow, The Greatest Manager of all time, su worldsoccer.com, World Soccer, 4 luglio 2013.
  9. ^ Jamie Rainbow, The Greatest XI: how the panel voted, su worldsoccer.com, World Soccer, 2 luglio 2013. URL consultato il 25 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2015).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN57925382 · ISNI (EN0000 0000 7871 2965 · LCCN (ENn80157223 · GND (DE129544582 · BNE (ESXX5507125 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80157223