Luton Town Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luton Town F.C.
Calcio Football pictogram.svg
The Hatters
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px chequered HEX-FF7F2A HEX-002255 with White Latin cross.svg Blu, arancione
Dati societari
Città Luton
Nazione Inghilterra Inghilterra
Confederazione UEFA
Federazione Flag of England.svg FA
Campionato Football League Championship
Fondazione 1885
Presidente Inghilterra Nick Owen
Allenatore Inghilterra Mick Harford
Stadio Kenilworth Road
(10.226 posti)
Sito web www.lutontown.co.uk
Palmarès
Coppa di Lega
Coppe di Lega inglesi 1
Si invita a seguire il modello di voce

Il Luton Town Football Club, meglio noto come Luton Town, è una società calcistica inglese con sede nella città di Luton, nella contea del Bedfordshire.

Milita dal 2019-2020 nel Football League Championship, la seconda divisione del campionato inglese di calcio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La società nacque nel 1885 dalla fusione di due squadre preesistenti, il Luton Wanderers e il Luton Excelsior[1]. Nel 1894 fu fra i membri fondatori della Southern League, campionato alternativo alla Football League per le squadre del sud dell'Inghilterra. Tuttavia nel 1897 fu ammesso alla Football League, dove rimase fino al 1900, per tornare alla Southern League.

Nel 1920 fu riammesso alla Football League, entrando a far parte della Third Division, che vinse nel 1937 ottenendo la promozione alla Second Division dopo vari tentativi falliti.

Nel 1939 il campionato fu sospeso con la squadra prima in classifica dopo 3 giornate, ma si dovette attendere nel 1955 per la prima promozione in First Division[2]. Nel 1959 arrivò alla miglior prestazione in FA Cup, con la finale persa contro il Nottingham Forest[3], mentre in campionato non andò oltre l'ottavo posto del 1957.

Nel 1960 la squadra fu retrocessa in virtù dell'ultimo posto ottenuto e finì in caduta libera fino alla Fourth Division, ove militò fra il 1965 e il 1968, quando vinse il campionato riprendendo la salita verso la prima divisione, in cui militò ancora una stagione, nel 1974-75.

Fino al 1982 militò ancora fra i cadetti, prima di giocare per dieci stagioni consecutive in First Division e di centrare il settimo posto (primato del club) nel 1987[4]. L'anno seguente arrivò l'unico successo nella storia della squadra, la League Cup, nella finale contro l'Arsenal. La partita era sul 2-1 quando Nigel Winterburn fallì un rigore e, a sette minuti dal termine, il Luton Town riuscì ad andare a segno per due volte consecutive, conquistando sorprendentemente il trofeo[5]. Non disputò tuttavia la Coppa UEFA, a causa della squalifica nelle coppe europee inflitta alle società inglesi dopo la strage dell'Heysel del 1985.

Retrocesso nel 1992, al giorno d'oggi ultima apparizione del club in massima serie[6], sprofondò ancora in quarta serie nel campionato 2001-02, arrivando tuttavia a vincere il Football League One nel 2005, per rientrare fra i cadetti del Football League Championship.

Nel 2007-2008 gli Hatters, penalizzati di 10 punti in campionato per problemi economici[7], si classificano all'ultimo posto in Football League One, retrocedendo così in Football League Two. Iniziata la stagione 2008-2009 con 30 punti di penalizzazione per ulteriori inadempienze finanziarie[8] la squadra non è riuscita nell'impresa di restare nella categoria: pur realizzando un monte gare da media classifica la compagine non è riuscita a staccarsi dall'ultimo posto chiudendo alle spalle del Chester, anch'esso retrocesso, a 26 punti. Durante la stagione,. il club si è comunque aggiudicato per la prima volta la English Football League Trophy, superando in finale lo Scunthorpe Utd[9].

Retrocesso in National League, la quinta serie calcistica inglese, per la prima volta dalla sua fondazione, il club ha dovuto attendere cinque anni per una nuova promozione, ottenuta dopo tre finali di play-off perse, nel 2014[10].

Nel 2019 la squadra è tornata dopo tredici anni in Football League Championship, la seconda divisione nazionale, dopo aver ottenuto una doppia promozione in League Two e League One nel biennio 2017-2019[11].

La prima stagione in Championship dopo dodici anni vide il Luton sventare la retrocessione solo all'ultima giornata[12].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Luton Town Football Club

  • 1900-1901 - 10ª in Division One della Southern Football League.
  • 1901-1902 - 7ª in Division One della Southern Football League.
  • 1902-1903 - 11ª in Division One della Southern Football League.
  • 1903-1904 - 8ª in Division One della Southern Football League.
  • 1904-1905 - 17ª in Division One della Southern Football League.
  • 1905-1906 - 4ª in Division One della Southern Football League.
  • 1906-1907 - 4ª in Division One della Southern Football League. A fine stagione passa alla Western Football League pur tuttavia restando anche in Southern League.
  • 1907-1908 - 18ª in Division One della Southern Football League e 4° in Western Football League 1B.
  • 1908-1909 - 9ª in Division One della Southern Football League e 4° in Western Football League 1A. A fine stagione lascia la Western Football League per giocare solo ed esclusivamente in Southern League.
  • 1909-1910 - 15ª in Division One della Southern Football League.




Finalista in FA Cup



Semifinalista in FA Cup
Semifinalista in FA Cup
Carling.pngVince la Football League Cup (1º titolo).
Finalista in Football League Cup

Semifinalista in FA Cup


Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Colori[modifica | modifica wikitesto]

I colori della maglia del Luton Town sono l'arancione ed il blu.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Kenilworth Road.

La squadra disputa e partite casalinghe allo stadio Kenilworth Road, sede del club fin dal 1905[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1987-1988
1981-1982
1936-1937
2004-2005, 2018-2019
1967-1968
2013-2014
2008-2009

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Finalista: 1958-1959
Semifinalista: 1984-1985, 1987-1988, 1993-1994
Finalista: 1988-1989
Secondo posto: 1954-1955, 1973-1974
Terzo posto: 1952-1953
Finalista: 1987-1988
Secondo posto: 1935-1936
Secondo posto: 1969-1970, 2001-2002
Terzo posto: 1968-1969
Secondo posto: 2001-2002, 2017-2018
Secondo posto: 2009-2010
Terzo posto: 2010-2011
Semifinalista: 2016-2017
Semifinalista: 2010-2011, 2011-2012

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi e rivalità[modifica | modifica wikitesto]

La rivalità più sentita dalla tifoseria arancio-blu è quella con il Watford, originata dalla vicinanza fra le due località (distanti circa mezz'ora di auto l'una dall'altra)[13][14].

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2019-2020[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Rep. Ceca P Marek Štěch
2 Inghilterra D Martin Cranie
3 Inghilterra D Dan Potts
4 Inghilterra C Ryan Tunnicliffe
5 Inghilterra D Sonny Bradley
6 Inghilterra D Matty Pearson
7 Inghilterra C Callum McManaman
8 Inghilterra C Luke Berry
9 Inghilterra A Danny Hylton
10 Inghilterra A Elliot Lee
11 Scozia C Andrew Shinnie
12 Croazia P Simon Sluga
14 Inghilterra A Harry Cornick
15 Inghilterra C Jake Jervis
16 Irlanda D Glen Rea
N. Ruolo Giocatore
17 Inghilterra C Pelly Ruddock
19 Irlanda A James Collins
20 Inghilterra C George Moncur
22 Inghilterra C Luke Bolton
23 Inghilterra D Brendan Galloway
24 Inghilterra A Isaiah Brown
25 RD del Congo C Kazenga LuaLua
26 Inghilterra D James Bree
28 Inghilterra D Lloyd Jones
29 Inghilterra C Jacob Butterfield
36 Inghilterra P James Shea
37 Inghilterra D Frankie Musonda
40 Inghilterra P Harry Isted
44 Irlanda D Alan Sheehan

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Luton Town FC, su footballhistory.org. URL consultato il 27 aprile 2020.
  2. ^ a b (EN) A Brief History of Luton Town FC, su lutontown.co.uk. URL consultato il 27 aprile 2020.
  3. ^ (EN) When cup fever gripped Nottingham, in BBC.com, 11 agosto 2009.
  4. ^ (EN) E. Ackers, Season 1986-87, su englishfootballleaguetables.co.uk. URL consultato il 27 aprile 2020.
  5. ^ (EN) S. Pye, When Luton embarrassed Arsenal in the League Cup final 30 years ago, in The Guardian, 24 febbraio 2018.
  6. ^ (EN) Giant-killing Luton surprise Norwich, in Times of Malta, 27 gennaio 2014.
  7. ^ (EN) Luton Town – From the Conference to the Championship, su onefootball.com, 12 novembre 2019. URL consultato il 27 aprile 2020.
  8. ^ (EN) Luton to face 30-point deduction, in BBC.com, 20 luglio 2008. URL consultato il 27 aprile 2020.
  9. ^ (EN) P. Fletcher, Luton 3-2 Scunthorpe (aet), in BBC.com, 5 aprile 2009.
  10. ^ (EN) Luton Town return to the Football League after five-year exile, in The Guardian, 15 aprile 2014.
  11. ^ (EN) Luton Town promotion: 'Massive party' planned in town centre, in BBC.com, 1º maggio 2019. URL consultato il 27 aprile 2020.
  12. ^ (EN) J. Law, Luton Town 3 - 2 Blackburn Rovers, in BBC, 22 luglio 2020. URL consultato il 3 agosto 2020.
  13. ^ Watford – Luton, le 18 miglia che terrorizzano la M1, su ilcalcioinglese.com. URL consultato il 27 aprile 2020.
  14. ^ (EN) The 20 fiercest rivalries in England football - where does Sheffield Wednesday vs United rank?, su telegraph.co.uk, 24 settembre 2017. URL consultato il 27 aprile 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN127141869 · LCCN (ENnr2005004386 · WorldCat Identities (ENlccn-nr2005004386
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio