Setúbal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Setúbal
comune
Setúbal – Stemma Setúbal – Bandiera
Setúbal – Veduta
Localizzazione
StatoPortogallo Portogallo
RegioneLisbona
DistrettoSetúbal
Territorio
Coordinate38°31′27.5″N 8°53′33.4″W / 38.524306°N 8.892611°W38.524306; -8.892611 (Setúbal)Coordinate: 38°31′27.5″N 8°53′33.4″W / 38.524306°N 8.892611°W38.524306; -8.892611 (Setúbal)
Superficie170,57 km²
Abitanti121 185 (2011)
Densità710,47 ab./km²
Freguesias8
Comuni confinantiAlcácer do Sal, Barreiro, Grândola, Palmela, Sesimbra
Altre informazioni
Cod. postale2900, 2910, 2914 e 2925
Prefisso(+351) 265
Fuso orarioUTC+0
SubregionePenisola di Setúbal
Cartografia
Setúbal – Localizzazione
Sito istituzionale

Setúbal (sɨ'tubaɫ o sɨ'tubɐɫ) è un comune portoghese capoluogo del distretto omonimo. Situata sulla Penisola di Setúbal sull'estuario del fiume Sado ai piedi della Serra de Arrabida, fa parte della regione storica dell'Estremadura.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Clima[modifica | modifica wikitesto]

SETUBAL[1] Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic InvPriEst Aut
T. max. mediaC) 1515,917,719,622,525,628,629,027,023,018,115,315,419,927,722,721,4
T. min. mediaC) 8,49,09,911,313,115,517,317,616,914,711,39,18,811,416,814,312,8
Precipitazioni (mm) 948663513819342269969627615226187641

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Ai tempi della dominazione romana aveva il nome di Cetobriga, da cui deriva il nome attuale, ed era già rinomata per la sua posizione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Era abitata già in epoca preistorica come testimoniano i resti trovati nella sua zona.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Igreja de santa Maria de Graça: del XVI secolo a tre navate con notevoli azulejos e tetto a capriate.
  • Igreja de Jesus: chiesa eretta alla fine del XV secolo in stile gotico-manuelino.
  • Chiostro del convento di Jesu: in stile manuelino, unico resto dell'antico convento.
  • Chiesa di São Julião.

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Casa di Bocage: casa natale del poeta Manuel Maria Barbosa du Bocage (1765-1805) del quale esiste anche una statua nella piazza a lui intitolata. È sede della Galleria comunale per mostre temporanee.
  • Setùbal, oltre che patria del poeta Bocage lo è anche della cantante lirica Luísa Todi alla quale è intitolato un lungo viale alberato che attraversa tutta la città.

Architetture militari[modifica | modifica wikitesto]

  • Castelo de São Felipe: a ovest della città che domina, è un'imponente costruzione militare con doppia cerchia muraria eretta alla fine del XVI secolo; la cappella del castello ha pregevoli azulejos del Settecento.
  • Museu Arqueológico e Etnográfico, la cui sezione archeologica contiene testimonianze della regione dal Paleolitico all'epoca romana, mentre la sezione etnografica è dedicata alle attività economiche tradizionali (pesca e tessitura), oltre ad attrezzi dell'agricoltura, ex voto e modelli d'imbarcazioni.
  • Museu de Setúbal, contenente dipinti di pittori portoghesi dei secoli XV-XVI, pannelli e frammenti di azulejos di diversi secoli.

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Parte del territorio comunale è compreso nel Parque Natural da Arràbida, un'area protetta che comprende la Serra da Arràbida, formata da montagne scoscese a picco sul mare. È verde di arbusti, lentischi, mirti, lauri, palme nane, pini e cipressi nei fianchi meridionali, più rocciosa e con minor vegetazione l'altra parte. Tagliata nella roccia con viste vertiginose sul mare c'è una strada detta "delle pietre d'oro" per il suo elevato costo di costruzione nei primi anni del secolo scorso. Percorrendo questa strada in alto c'è la fortezza del XIV secolo di Outão residenza reale fino al secolo XIX, in basso le cappelle e l'edificio principale di un convento del Cinquecento e infine, dopo 18 km, si scende a Portinho de Arràbida, piccola località balneare.

Punta estrema è Cabo Espichel, a picco sul mare a 160 m, con il faro del Settecento e un complesso monastico con chiesa e monastero del Seicento. Il complesso monumentale, oggi in rovina, apre la prima sequenza di Lisbon Story di Wim Wenders.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Vi è praticata la pesca e la flotta peschereccia non opera soltanto lungo le coste, ma si spinge anche al largo di Terranova, della Groenlandia, e negli arcipelaghi dell'Atlantico, Madera e Azzorre. Al porto di Setúbal viene quindi sbarcato molto pesce che alimenta le locali industrie di conservazione oltre che il mercato del pesce fresco. La città è anche dotata di cantieri navali.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Popolazione di Setúbal (1801 – 2004)
1801 1849 1900 1930 1960 1981 1991 2001 2004
15442 15060 35990 50456 56344 98366 103634 113934 120117

Freguesias[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra principale della città è il Vitória Futebol Clube.

Sono nati in questa città:

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN143102013 · LCCN (ENn83030515 · GND (DE4295376-5 · BNF (FRcb12098753r (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n83030515
Portogallo Portale Portogallo: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Portogallo