Primera División 2006-2007 (Spagna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Primera División 2006-2007
Competizione Primera División
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore RFEF
Date dal 26 agosto 2006
al 17 giugno 2007
Luogo Spagna Spagna
Partecipanti 20
Risultati
Vincitore Real Madrid
(30º titolo)
Retrocessioni Celta Vigo
Real Sociedad
Gimnàstic
Statistiche
Miglior marcatore Paesi Bassi Ruud Van Nistelrooy (25)
Incontri disputati 380
Gol segnati 804 (2,12 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg ed. precedente ed. successiva Right arrow.svg

L'edizione 2006-07 Liga Nacional de Fútbol Profesional (LFP) ha rappresentato la 76ª edizione del campionato spagnolo di calcio a livello nazionale e professionistico. Il Real Madrid, allenato da Fabio Capello, vinse il titolo dopo una strepitosa rimonta sul Barcellona: le due squadre chiusero il campionato a pari punti (76), ma i blancos si laurearono Campioni di Spagna grazie ai risultati negli scontri diretti, che si conclusero con una vittoria casalinga del Real per 2-0 e un pareggio per 3-3.

Pirotecnica fu la 37ª giornata, in cui all'88º minuto il Real Madrid era in svantaggio 2-1 contro il Real Saragozza e il Barcellona in vantaggio 2-1 sull'Espanyol. Ma le marcature congiunte di questi ultimi e dei madrileni, entrambe all'89º minuto, portarono entrambi i risultati sul 2-2, permettendo al Real di tornare in testa alla classifica, quando fino a 2 minuti dalla fine il vantaggio dei blaugrana era di 3 punti.

Capocannoniere del torneo, e vincitore del Trofeo Pichichi, fu Ruud Van Nistelrooy, attaccante del Real Madrid, che mise a segno 25 reti.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica 2006-2007 Pti G V N P GF GS DR
Liga.png 1. Real Madrid[1] 76 38 23 7 8 66 40 +24
2. Barcellona[1] 76 38 22 10 6 78 33 +45
3. Siviglia 71 38 21 8 9 64 35 +29
4. Valencia 66 38 20 6 12 57 42 +15
Coppauefa.png 5. Villarreal 62 38 18 8 12 48 44 +4
Coppauefa.png 6. Real Saragozza 60 38 16 12 10 55 43 +12
Coppa Intertoto.svg 7. Atlético Madrid 60 38 16 10 12 46 40 +6
8. Recreativo Huelva 54 38 15 9 14 54 52 +2
Coppauefa.png 9. Getafe 52 38 14 10 14 39 33 +6
10. Racing Santander 50 38 12 14 12 42 48 -6
11. Espanyol 49 38 12 13 13 46 53 -7
12. Maiorca 49 38 14 7 17 41 47 -6
13. Deportivo La Coruña 47 38 13 8 17 32 45 -12
14. Osasuna 47 38 12 11 15 51 49 +2
15. Levante 42 38 10 12 16 37 53 -16
16. Betis 40 38 8 16 14 36 49 -16
17. Athletic Club 40 38 10 12 16 50 56 -6
1downarrow red.svg 18. Celta Vigo 39 38 10 9 19 40 59 -19
1downarrow red.svg 19. Real Sociedad 35 38 8 11 19 32 47 -15
1downarrow red.svg 20. Gimnàstic 28 38 7 7 24 34 69 -35

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Liga.png Real Madrid campione di Spagna 2006-2007, per differenza reti negli scontri diretti con il Barcellona (2-0 in casa, 3-3 fuori).
  • Coppacampioni.png Real Madrid e Barcellona qualificate alla fase a gironi della UEFA Champions League 2007-2008.
  • Coppacampioni.png Siviglia (vincitore della Coppa del Re e della Coppa UEFA 2006-2007) e Valencia ammesse al preliminare di UEFA Champions League 2007-2008.
  • Coppauefa.png Villareal, Real Saragozza e Getafe (finalista in Coppa del Re) in Coppa UEFA.
  • Coppa Intertoto.svg Atletico Madrid ammesso all'Intertoto.
  • Celta Vigo, Real Sociedad e Gimnàstic de Tarragona retrocesse in Segunda División.

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di pareggi: Betis (16)
  • Minor numero di pareggi: Valencia (6)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Marcatore Squadra
25 Paesi Bassi Ruud van Nistelrooy Real Madrid
23 Argentina Diego Milito Real Saragozza
21 Mali Frédéric Kanouté Siviglia
21 Brasile Ronaldinho Barcellona
19 Uruguay Diego Forlán Villarreal
16 Spagna David Villa Valencia
16 Spagna Raúl Tamudo Espanyol
15 Brasile Fernando Baiano Celta Vigo
15 Spagna Fernando Torres Atlético Madrid
14 Argentina Lionel Messi Barcellona


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Per classifica avulsa: Real Madrid p. 4 (5 gol segnati, 3 gol subiti), Barcellona p. 1 (3 gol segnati, 5 gol subiti).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]