Nazionale di calcio della Lituania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lituania Lituania
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione LFF
Lietuvos futbolo federacija
Confederazione UEFA
Codice FIFA LTU
Selezionatore Lituania Edgaras Jankauskas
Record presenze Andrius Skerla (84)
Capocannoniere Tomas Danilevičius (19)
Ranking FIFA 109ª[1] (9 febbraio 2017)
Esordio internazionale
Lituania Lituania 0 - 5 Estonia Estonia
Kaunas, Lituania; 24 giugno 1923
Migliore vittoria
Estonia Estonia 0 - 7 Lituania Lituania
Riga, Lettonia; 20 maggio 1995
Peggiore sconfitta
Egitto Egitto 10 - 0 Lituania Lituania
Parigi, Francia; 27 maggio 1924
Torneo Olimpico
Partecipazioni 1 (esordio: 1924)
Miglior risultato Primo turno nel 1924

La nazionale di calcio lituana (Lietuvos vyrų futbolo rinktinė) è controllata dalla Federazione calcistica della Lituania e rappresenta la Lituania nelle varie competizioni ufficiali o amichevoli riservate a squadre nazional. Ha giocato la sua prima partita nel 1923.

Nel 1939 la Lituania venne annessa dall'Unione Sovietica. Il paese ha riaffermato la propria indipendenza nel 1990 e ha giocato la sua prima partita come nuova nazione contro la Georgia il 27 maggio di quello stesso anno.

La nazionale lituana veste un completo giallo con pantaloncini verdi.

La Lituania è una fra le più deboli nazionali di calcio europee, perché è una delle poche nazioni europee dove il gioco del calcio non è il principale sport. Forse per l'elevata statura media dei lituani, lo sport nazionale lituano è piuttosto la pallacanestro. Ciononostante la nazionale di calcio può vantare almeno due risultati storici, come la vittoria contro l'Estonia nella Coppa del Baltico del 1995, che è ricordata come la vittoria con maggior scarto in favore della Lituania, e il pareggio per 1-1 contro l'Italia a Napoli il 2 settembre 2006 nella prima partita delle qualificazioni a Euro 2008. La squadra conclude il girone di qualificazione con ben 16 punti, al pari della ben più blasonata Ucraina.

Il capitano della squadra è l'attaccante del Latina Tomas Danilevičius. Altro giocatore di spicco è il terzino Marius Stankevičius.

Occupa attualmente la 109ª posizione nella classifica mondiale della FIFA.

Partecipazioni ai tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1940 al 1991 la Lituania non aveva una propria nazionale in quanto lo stato lituano era inglobato nell'Unione Sovietica. Esisteva, quindi, un'unica nazionale che rappresentava tutta l'Unione Sovietica.

Campionato del mondo
Edizione Risultato
1930 Non partecipante
1934 Non qualificata
1938 Non qualificata
1994 Non qualificata
1998 Non qualificata
2002 Non qualificata
2006 Non qualificata
2010 Non qualificata
2014 Non qualificata
Campionato europeo
Edizione Risultato
1996 Non qualificata
2000 Non qualificata
2004 Non qualificata
2008 Non qualificata
2012 Non qualificata
Giochi olimpici[2]
Edizione Risultato
1924 Primo turno
1928 Non partecipante
1936 Non partecipante
Confederations Cup
Edizione Risultato
1992 Non invitata
1995 Non invitata
1997 Non qualificata
1999 Non qualificata
2001 Non qualificata
2003 Non qualificata
2005 Non qualificata
2009 Non qualificata
2013 Non qualificata


Legenda: Grassetto: Risultato migliore, Corsivo: Mancate partecipazioni


Statistiche dettagliate sui tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1924 Parigi Turno di qualificazione 0 0 1 0:9
1928 Amsterdam Non partecipante - - - -
1936 Berlino Non partecipante - - - -

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

Giochi Olimpici Estivi 1924
Balčiūnas, P Darius, D Deringas, D Gelermanas, D Gvildys, D Hardingsonas, D Janušauskas, C Bartuška, C Byla, C Juozapaitis, C Razma, A Garbačiauskas, A Gecas, A Mikučiauskas, A Sabaliauskas, A Žebrauskas, CT: commissione tecnica

Coppa del Baltico[modifica | modifica wikitesto]

La Lituania ha vinto 8 edizioni della Coppa del Baltico.

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Calciatori della Nazionale lituana.

Presenze e reti aggiornate al 12 novembre 2016.

|- | style="text-align: center;" |1 | style="text-align: center;" |P |Žydrūnas Karčemarskas |24 maggio 1983 (33 anni) | style="text-align: center;" |58 | Russia Dinamo Mosca

|- | style="text-align: center;" |12 | style="text-align: center;" |P |Paulius Grybauskas |2 giugno 1984 (32 anni) | style="text-align: center;" |4 | Romania Oţelul Galaţi

|- | style="text-align: center;" |22 | style="text-align: center;" |P |Giedrius Arlauskis |1º dicembre 1987 (29 anni) | style="text-align: center;" |23 | Inghilterra Watford

|- | style="text-align: center;" |3 | style="text-align: center;" |D |Ignas Dedura |6 gennaio 1978 (39 anni) | style="text-align: center;" |47 | Russia Spartak Mosca

|- | style="text-align: center;" |4 | style="text-align: center;" |D |Marius Stankevičius |15 luglio 1981 (35 anni) | style="text-align: center;" |67 | Turchia Gaziantepspor

|- | style="text-align: center;" |5 | style="text-align: center;" |D |Andrius Skerla |29 aprile 1977 (39 anni) | style="text-align: center;" |84 | Polonia Jagiellonia Białystok

|- | style="text-align: center;" |6 | style="text-align: center;" |D |Tomas Žvirgždauskas |18 marzo 1975 (42 anni) | style="text-align: center;" |56 | Svezia Halmstads

|- | style="text-align: center;" |14 | style="text-align: center;" |D |Tadas Papečkys |28 settembre 1978 (38 anni) | style="text-align: center;" |7 | Polonia Górnik Zabrze

|- | style="text-align: center;" |15 | style="text-align: center;" |D |Arūnas Klimavičius |15 ottobre 1982 (34 anni) | style="text-align: center;" |41 | Russia Dinamo Mosca

|- | style="text-align: center;" |16 | style="text-align: center;" |D |Rolandas Džiaukštas |1º aprile 1978 (38 anni) | style="text-align: center;" |40 | Lituania Žalgiris Vilnius

|- | style="text-align: center;" |19 | style="text-align: center;" |D |Irmantas Zelmikas |3 gennaio 1980 (37 anni) | style="text-align: center;" |13 | Lituania Kaunas

|- | style="text-align: center;" |24 | style="text-align: center;" |D |Marius Žaliūkas |10 novembre 1983 (33 anni) | style="text-align: center;" |24 | Scozia Hearts

|- | style="text-align: center;" |2 | style="text-align: center;" |C |Deividas Šemberas |8 settembre 1978 (38 anni) | style="text-align: center;" |82 | Russia CSKA Mosca

|- | style="text-align: center;" |7 | style="text-align: center;" |C |Mantas Savėnas |28 ottobre 1984 (32 anni) | style="text-align: center;" |34 | Russia Nosta Novotroitsk

|- | style="text-align: center;" |10 | style="text-align: center;" |C |Mindaugas Kalonas |2 maggio 1984 (32 anni) | style="text-align: center;" |24 | Irlanda Bohemian

|- | style="text-align: center;" |13 | style="text-align: center;" |C |Saulius Mikoliūnas |2 maggio 1984 (32 anni) | style="text-align: center;" |64 | Ucraina Arsenal Kiev

|- | style="text-align: center;" |17 | style="text-align: center;" |C |Audrius Kšanavičius |14 gennaio 1977 (40 anni) | style="text-align: center;" |19 | Scozia Hearts

|- | style="text-align: center;" |18 | style="text-align: center;" |C |Deividas Česnauskis |30 giugno 1981 (35 anni) | style="text-align: center;" |56 | Scozia Hearts

|- | style="text-align: center;" |20 | style="text-align: center;" |C |Tadas Labukas |10 gennaio 1984 (33 anni) | style="text-align: center;" |18 | Azerbaigian İnter Baku

|- | style="text-align: center;" |8 | style="text-align: center;" |A |Deivydas Matulevičius |8 aprile 1989 (27 anni) | style="text-align: center;" |19 | Polonia Odra Wodzisław

|- | style="text-align: center;" |11 | style="text-align: center;" |A |Andrius Velička |5 febbraio 1979 (38 anni) | style="text-align: center;" |27 | Scozia Rangers

|- | style="text-align: center;" |21 | style="text-align: center;" |A |Edgaras Jankauskas |12 maggio 1975 (41 anni) | style="text-align: center;" |56 | Stati Uniti New England Revolution

|- | style="text-align: center;" |23 | style="text-align: center;" |A |Robertas Poškus |5 febbraio 1979 (38 anni) | style="text-align: center;" |48 | Israele Bnei Sakhnin |}

Record individuali[modifica | modifica wikitesto]

Record di presenze[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nome Periodo Presenze Reti
1. Andrius Skerla 1996-2011 84 1
2. Deividas Šemberas 1996-2013 82 0
3. Tomas Danilevičius 1998-2012 71 19
4. Marius Stankevičius 2001-2013 67 4
5. Žydrūnas Karčemarskas 2002-2013 66 0
6. Aurelijus Skarbalius 1991-2005 65 5
7 Saulius Mikoliūnas 2004-oggi 64 4
8. Gintaras Staučė 1992-2004 61 0
9. Žydrūnas Karčemarskas 1991-2008 58 0
10. Andrėjus Tereškinas 1991-2000 56 3
10. Tomas Žvirgždauskas 1998-2007 56 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Men's Ranking, fifa.com.
  2. ^ Come da regolamento FIFA vengono considerate le sole edizioni comprese tra il 1908 ed il 1948 in quanto sono le uniche ad essere state disputate dalle Nazionali maggiori. Per maggiori informazioni si invita a visionare questa pagina.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio