Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

UEFA Europa League 2011-2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UEFA Europa League 2011-2012
Competizione UEFA Europa League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 3ª (41ª complessiva)
Organizzatore UEFA
Date 30 giugno 2011 - 9 maggio 2012
Partecipanti 48 (276 alle qualificazioni)
Sede finale Arena Națională (Bucarest)
Risultati
Vincitore Atlético Madrid
(2º titolo)
Secondo Athletic Club
Semi-finalisti Valencia
Sporting Lisbona
Statistiche
Miglior marcatore Colombia Radamel Falcao (12)
Incontri disputati 531
Gol segnati 1 381 (2,6 per incontro)
2012 Europa League Final.jpg
La finale tra Atlético Madrid e Athletic Bilbao all'Arena Națională di Bucarest
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2010-2011 2012-2013 Right arrow.svg

L'edizione 2011-2012 della UEFA Europa League è stata la 3ª edizione del torneo dopo il cambio di formato e di denominazione voluto dal presidente dell'UEFA, Michel Platini; complessivamente, la seconda competizione europea è arrivata alla 41ª edizione. La finale tutta spagnola tra Atlético Madrid e Athletic Bilbao si è disputata all'Arena Națională di Bucarest, in Romania, impianto costruito per la candidatura congiunta di Romania e Bulgaria a ospitare il campionato europeo del 2020: è stata la prima volta che la finale di un importante torneo di calcio europeo si è giocata in questo paese. L'Atlético Madrid, per la seconda volta nella sua storia, ha vinto il trofeo.

Sistema di qualificazione (secondo il coefficiente UEFA della nazione)[modifica | modifica wikitesto]

Un totale di 161 squadre da 53 federazioni calcistiche diverse partecipano alla edizione 2011-2012 della UEFA Europa League. Il sistema di qualificazione secondo il coefficiente UEFA è così composto:

  • Posizioni dal 1-6 : avranno tre squadre qualificate.
  • Posizioni dal 7-9 : avranno quattro squadre qualificate.
  • Posizioni da 10-53 : avranno tre squadre qualificate ad eccezione di Liechtenstein, che avrà una sola squadra, e Malta e San Marino che avranno due squadre rappresentatrici
  • Tre posizioni aggiuntive per il Fair-play.

Dato che il Porto detentore del trofeo si è qualificato, tramite il proprio campionato, alla Champions League, i vincitori delle coppe nazionali di Scozia e Bulgaria accedono direttamente al Turno di Play-off, i vincitori delle coppe nazionali di Bielorussia e Irlanda accedono direttamente al Terzo turno preliminare, e infine i secondi classificati nei campionati lettone e moldavo e i vincitori delle coppe nazionali di Malta e San Marino accedono direttamente al Secondo turno preliminare.

Legenda[modifica | modifica wikitesto]

Le sigle tra parentesi mostrano come si sono qualificate le squadre.

  • (CV) = Finalista vincitrice della coppa nazionale
  • (CP) = Finalista perdente della coppa nazionale
  • (P-) = Posizione finale nella competizione dei Play off
  • (FP) = Fair play

Preliminari[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno preliminare: (50 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

Secondo turno preliminare: (80 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 25 club vincitori del primo turno preliminare
  • 24 club detentori della Coppa Nazionale (rank 30-53)
  • 16 club secondi (rank 19-34)
  • 6 club terzi (rank 16-21)
  • 6 club quarti (rank 10-15)
  • 3 club quinti (rank 7-9)

Terzo turno preliminare: (70 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 40 club vincitori del secondo turno preliminare
  • 12 club detentori della Coppa Nazionale (rank 18-29)
  • 3 club secondi (rank 16-18)
  • 6 club terzi (rank 10-15)
  • 3 club quarti (rank 7-9)
  • 3 club quinti (rank 4-6)
  • 3 club sesti (rank 1-3)

Turno di Play-off: (76 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 35 club vincitori del terzo turno preliminare
  • 17 club vincitori della Coppa Nazionale (rank 1-17)
  • 3 club terzi (rank 7-9)
  • 3 club quarti (rank 4-6)
  • 3 club quinti (rank 1-3)
  • 15 club eliminati al terzo turno preliminare di UEFA Champions League 2011-2012 (10 dal terzo turno-Campioni e 5 dal terzo turno-Piazzati)

Fase a gironi: (48 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 38 club vincitori del turno di Play-off
  • 10 club eliminati al turno di Play-off di UEFA Champions League 2011-2012 (5 dal Play off-Campioni e 5 dal Play off-Piazzati)

Fase a eliminazione diretta: (32 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 24 club qualificati dalla fase a gironi (la prima e la seconda di ciascun girone)
  • 8 club eliminati dalla fase a gironi di UEFA Champions League 2011-2012 (la terza di ciascun girone)

Date[modifica | modifica wikitesto]

Fase Turno Sorteggio Andata Ritorno
Qualificazioni 1º turno 20 giugno 2011
(Nyon)
30 giugno 2011 7 luglio 2011
2º turno 14 luglio 2011 21 luglio 2011
3º turno 15 luglio 2011
(Nyon)
26-28 luglio 2011 4 agosto 2011
Play-off 5 agosto 2011
(Nyon)
18 agosto 2011 25 agosto 2011
Fase a gironi 1ª giornata 26 agosto 2011
(Monaco)
15 settembre 2011
2ª giornata 29 settembre 2011
3ª giornata 20 ottobre 2011
4ª giornata 3 novembre 2011
5ª giornata 30 novembre-1º dicembre 2011
6ª giornata 14-15 dicembre 2011
Fase a eliminazione diretta Sedicesimi di finale 16 dicembre 2011
(Nyon)
14-16 febbraio 2012 22-23 febbraio 2012
Ottavi di finale 8 marzo 2012 15 marzo 2012
Quarti di finale 16 marzo 2012
(Nyon)
29 marzo 2012 5 aprile 2012
Semifinali 19 aprile 2012 26 aprile 2012
Finale 9 maggio 2012
(Stadionul Național, Bucarest)

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2011-2012 (preliminari).

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
ÍF Fuglafjørður Fær Øer 2 - 8 Islanda KR Reykjavík 1 - 3 1 - 5
Daugava Daugavpils Lettonia 1 - 7 Norvegia Tromsø 0 - 5 1 - 2
Elfsborg Svezia 5 - 1 Lussemburgo Fola Esch 4 - 0 1 - 1
The New Saints Galles 2 - 1 Irlanda del Nord Cliftonville 1 - 1 1 - 0
Honka Finlandia 2 - 0 Estonia Kalju Nõmme 0 - 0 2 - 0
Fulham Inghilterra 3 - 0 Fær Øer NSÍ Runavík 3 - 0 0 - 0
ÍBV Vestmannæyja Islanda 1 - 2 Irlanda St Patrick's 1 - 0 0 - 2
Käerjéng 97 Lussemburgo 2 - 6 Svezia Häcken 1 - 1 1 - 5
Aalesund Norvegia 6 - 1 Galles Neath Athletic 4 - 1 2 - 0
Renova Macedonia 3 - 3 (2-3 dcr) Irlanda del Nord Glentoran 2 - 1 1 - 2 (dts)
Koper Slovenia 2 - 3 Kazakistan Şaxter 1 - 1 1 - 2
Banga Lituania 0 - 7 Azerbaigian Qarabağ 0 - 4 0 - 3
UE Santa Coloma Andorra 0 - 5 Ungheria Paks 0 - 1 0 - 4
Trans Narva Estonia 1 - 7 Macedonia Rabotnički 1 - 4 0 - 3
Rad Belgrado Serbia 9 - 1 San Marino Tre Penne 6 - 0 3 - 1
Budućnost Montenegro 3 - 4 Albania Flamurtari Valona 1 - 3 2 - 1
Ferencváros Ungheria 5 - 0 Armenia Ulisses 3 - 0 2 - 0
Jagiellonia Polonia 1 - 2 Kazakistan Ertis 1 - 0 0 - 2
AZAL Baku Azerbaigian 2 - 3 Bielorussia Minsk 1 - 1 1 - 2
Dinamo Tbilisi Georgia 5 - 1 Moldavia Milsami Orehi 2 - 0 3 - 1
Varaždin Croazia 6 - 1 Andorra Lusitans 5 - 1 1 - 0
Bananc' Armenia 1 - 2 Georgia Olimpi Rustavi 0 - 1 1 - 1
Birkirkara Malta 1 - 2 Albania Vllaznia 0 - 1 1 - 1
Široki Brijeg Bosnia ed Erzegovina 0 - 3 Slovenia Olimpia Lubiana 0 - 0 0 - 3
Spartak Trnava Slovacchia 4 - 2 Montenegro Zeta Golubovci 3 - 0 1 - 2

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Olimpi Rustavi Georgia 3 - 1 Kazakistan Ertis 1 - 1 2 - 0
Sūduva Lituania 1 - 4 Svezia Elfsborg 1 - 1 0 - 3
Metalurg Skopje Macedonia 2 - 3 Bulgaria Lokomotiv Sofia 0 - 0 2 - 3
Sant Julià Andorra 0 - 4 Israele Bnei Yehuda 0 - 2 0 - 2
Željezničar Bosnia ed Erzegovina 1 - 0 Moldavia Sheriff Tiraspol 1 - 0 0 - 0
KuPS Finlandia 1 - 2 Romania Gaz Metan 1 - 0 0 - 2
Minsk Bielorussia 2 - 5 Turchia Gaziantepspor 1 - 1 1 - 4
Iskra-Stal Moldavia 2 - 4 Croazia Varaždin 1 - 1 1 - 3
Tauras Lituania 2 - 5 Paesi Bassi ADO Den Haag 2 - 3 0 - 2
Glentoran Irlanda del Nord 0 - 5 Ucraina Vorskla 0 - 2 0 - 3
Juvenes/Dogana San Marino 0 - 4 Macedonia Rabotnički 0 - 1 0 - 3
Örebro Svezia 0 - 2 Bosnia ed Erzegovina Sarajevo 0 - 0 0 - 2
Crusaders Irlanda del Nord 1 - 7 Inghilterra Fulham 1 - 3 0 - 4
Llanelli Galles 2 - 6 Georgia Dinamo Tbilisi 2 - 1 0 - 5
Floriana Malta 0 - 9 Cipro AEK Larnaca 0 - 8 0 - 1
Šachcër Salihorsk Bielorussia 2 - 4 Lettonia Ventspils 0 - 1 2 - 3
Flamurtari Valona Albania 1 - 7 Rep. Ceca Jablonec 0 - 2 1 - 5
KR Reykjavík Islanda 3 - 2 Slovacchia Žilina 3 - 0 0 - 2
Vålerenga Norvegia 2 - 0 Armenia Mika Yerevan 1 - 0 1 - 0
Olimpia Lubiana Slovenia 3 - 1 Irlanda Bohemian 2 - 0 1 - 1
Domžale Slovenia 2 - 5 Croazia RNK Spalato 1 - 2 1 - 3
Differdange 03 Lussemburgo 1 - 0 Estonia Levadia Tallinn 0 - 0 1 - 0
KF Tirana Albania 1 - 3 Slovacchia Spartak Trnava 0 - 0 1 - 3
Ferencváros Ungheria 3 - 4 Norvegia Aalesund 2 - 1 1 - 3 (dts)
Metalurgs Liepāja Lettonia 1 - 4 Austria Red Bull Salisburgo 1 - 4 0 - 0
Rad Belgrado Serbia 1 - 2 Grecia Olympiakos Volos 0 - 1 1 - 1
The New Saints Galles 3 - 8 Danimarca Midtjylland 1 - 3 2 - 5
Kecskemét Ungheria 1 - 1 (gfc) Kazakistan Aqtöbe 1 - 1 0 - 0
Häcken Svezia 3 - 0 Finlandia Honka 1 - 0 2 - 0
Anorthosis Cipro 3 - 2 Georgia Gagra 3 - 0 0 - 2
Vaduz Liechtenstein 3 - 3 (gfc) Serbia Vojvodina 0 - 2 3 - 1
Rudar Pljevlja Montenegro 0 - 5 Austria Austria Vienna 0 - 3 0 - 2
Śląsk Wrocław Polonia 3 - 3 (gfc) Scozia Dundee Utd 1 - 0 2 - 3
Şaxter Kazakistan 2 - 3 Irlanda St Patrick's 2 - 1 0 - 2
EB/Streymur Fær Øer 1 - 1 (gfc) Azerbaigian Qarabağ 1 - 1 0 - 0
FH Hafnarfjörður Islanda 1 - 3 Portogallo Nacional 1 - 1 0 - 2
Paks Ungheria 4 - 1 Norvegia Tromsø 1 - 1 3 - 0
TPS Finlandia 0 - 1 Belgio Westerlo 0 - 1 0 - 0
Maccabi Tel Aviv Israele 3 - 1 Azerbaigian Xəzər-Lənkəran 3 - 1 0 - 0
Vllaznia Albania 1 - 2 Svizzera Thun 0 - 0 1 - 2

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Atlético Madrid Spagna 4 - 1 Norvegia Strømsgodset 2 - 1 2 - 0
Young Boys Svizzera 5 - 1 Belgio Westerlo 3 - 1 2 - 0
Ventspils Lettonia 1 - 9 Serbia Stella Rossa 1 - 2 0 - 7
Alanija Vladikavkaz Russia 2 - 2 (4-2 dcr) Kazakistan Aqtöbe 1 - 1 1 - 1 (dts)
AEK Larnaca Cipro 5 - 2 Rep. Ceca Mladá Boleslav 3 - 0 2 - 2
Željezničar Bosnia ed Erzegovina 0 - 8 Israele Maccabi Tel Aviv 0 - 2 0 - 6
AZ Alkmaar Paesi Bassi 3 - 1 Rep. Ceca Jablonec 2 - 0 1 - 1
Olimpia Lubiana Slovenia 3 - 4 Austria Austria Vienna 1 - 1 2 - 3
Bursaspor Turchia 5 - 2 Bielorussia Homel' 2 - 1 3 - 1
Aalesund Norvegia 5 - 1 Svezia Elfsborg 4 - 0 1 - 1
Gaziantepspor Turchia 0 - 1 Polonia Legia Varsavia 0 - 1 0 - 0
Hapoel Tel Aviv Israele 5 - 2 Liechtenstein Vaduz 4 - 0 1 - 2
Olimpi Rustavi Georgia 2 - 7 Francia Rennes 2 - 5 0 - 2
Levski Sofia Bulgaria 3 - 3 (4-5 dcr) Slovacchia Spartak Trnava 2 - 1 1 - 2 (dts)
Midtjylland Danimarca 1 - 2 Portogallo Vitória Guimarães 0 - 0 1 - 2
Dinamo Bucarest Romania 4 - 3 Croazia Varaždin 2 - 2 2 - 1
Karpaty Ucraina 5 - 1 Irlanda St Patrick's 2 - 0 3 - 1
Palermo Italia 3 - 3 (gfc) Svizzera 'Thun' 2 - 2 1 - 1
KR Reykjavík Islanda 1 - 6 Georgia Dinamo Tbilisi 1 - 4 0 - 2
Omonia Cipro 3 - 1 Paesi Bassi ADO Den Haag 3 - 0 0 - 1
Red Bull Salisburgo Austria 4 - 0 Slovacchia Senica 1 - 0 3 - 0
Club Bruges Belgio 4 - 2 Azerbaigian Qarabağ 4 - 1 0 - 1
Differdange 03 Lussemburgo -[5][6][7][8] Grecia Olympiakos Volos - -
Magonza Germania 2 - 2 (3-4 dcr) Romania Gaz Metan 1 - 1 1 - 1 (dts)
Bnei Yehuda Israele 1 - 3 Svezia Helsingborg 1 - 0 0 - 3
Stoke City Inghilterra 2 - 0 Croazia Hajduk Spalato 1 - 0 1 - 0
Anorthosis Cipro 2 - 3 Macedonia Rabotnički 0 - 2 2 - 1
Sparta Praga Rep. Ceca 7 - 0 Bosnia ed Erzegovina Sarajevo 5 - 0 2 - 0
Vorskla Ucraina 2 - 0 Irlanda Sligo Rovers 0 - 0 2 - 0
Paks Ungheria 2 - 5 Scozia Hearts 1 - 1 1 - 4
Śląsk Wrocław Polonia 0 - 0 (4-3 dcr) Bulgaria Lokomotiv Sofia 0 - 0 0 - 0 (dts)
Nacional Portogallo 4 - 2 Svezia Häcken 3 - 0 1 - 2
Ried Austria 4 - 4 (gfc) Danimarca Brøndby 2 - 0 2 - 4
Vålerenga Norvegia 0 - 5 Grecia PAOK Salonicco 0 - 2 0 - 3
RNK Spalato Croazia 0 - 2 Inghilterra Fulham 0 - 0 0 - 2

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2011-2012 (play-off).
Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Maccabi Tel Aviv Israele 4 - 2 Grecia Panathinaikos 3 - 0 1 - 2
Atlético Madrid Spagna 6 - 0 Portogallo Vitória Guimarães 2 - 0 4 - 0
Shamrock Rovers Irlanda 3 - 2 Serbia Partizan 1 - 1 2 - 1 (dts)
Metalist Ucraina 4 - 0 Francia Sochaux 0 - 0 4 - 0
Beşiktaş Turchia 3 - 2 Russia Alanija Vladikavkaz 3 - 0 0 - 2
Rosenborg Norvegia 1 - 2 Cipro AEK Larnaca 0 - 0 1 - 2
Vorskla Ucraina 5 - 3 Romania Dinamo Bucarest 2 - 1 3 - 2
Bursaspor Turchia 3 - 4 Belgio Anderlecht 1 - 2 2 - 2
Slovan Bratislava Slovacchia 2 - 1 Italia Roma 1 - 0 1 - 1
Differdange 03[5] Lussemburgo 0 - 6 Francia Paris SG 0 - 4 0 - 2
Legia Varsavia Polonia 5 - 4 Russia Spartak Mosca 2 - 2 3 - 2
Ekranas Lituania 1 - 4 Israele Hapoel Tel Aviv 1 - 0 0 - 4
PAOK Salonicco Grecia 3 - 1 Ucraina Karpaty 2 - 0 1 - 1
Athletic Club Spagna -[9][10] Turchia Trabzonspor - -
Hearts Scozia 0 - 5 Inghilterra Tottenham 0 - 5 0 - 0
Maribor Slovenia 3 - 2 Scozia Rangers 2 - 1 1 - 1
Steaua Bucarest Romania 3 - 1 Bulgaria CSKA Sofia 2 - 0 1 - 1
Nordsjælland Danimarca 1 - 2 Portogallo Sporting CP 0 - 0 1 - 2
Fulham Inghilterra 3 - 1 Ucraina Dnipro 3 - 0 0 - 1
Lokomotiv Mosca Russia 3 - 1 Slovacchia Spartak Trnava 2 - 0 1 - 1
Celtic Scozia 6 - 0[11] Svizzera Sion 3 - 0 3 - 0
Śląsk Wrocław Polonia 2 - 4 Romania Rapid Bucarest 1 - 3 1 - 1
Litex Loveč Bulgaria 1 - 3 Ucraina Dinamo Kiev 1 - 2 0 - 1
Lazio Italia 9 - 1 Macedonia Rabotnički 6 - 0 3 - 1
Nacional Portogallo 0 - 3 Inghilterra Birmingham City 0 - 0 0 - 3
Ried Austria 0 - 5 Paesi Bassi PSV Eindhoven 0 - 0 0 - 5
Thun Svizzera 1 - 5 Inghilterra Stoke City 0 - 1 1 - 4
Aalesund Norvegia 2 - 7 Paesi Bassi AZ Alkmaar 2 - 1 0 - 6
Vaslui Romania 2 - 1 Rep. Ceca Sparta Praga 2 - 0 0 - 1
Omonia Cipro 2 - 2 (gfc) Austria Red Bull Salisburgo 2 - 1 0 - 1
Zestafoni Georgia 3 - 5 Belgio Club Bruges 3 - 3 0 - 2
Hannover 96 Germania 3 - 2 Spagna Siviglia 2 - 1 1 - 1
HJK Finlandia 3 - 6 Germania Schalke 04 2 - 0 1 - 6
AEK Atene Grecia 2 - 1 Georgia Dinamo Tbilisi 1 - 0 1 - 1 (dts)
Stella Rossa Serbia 1 - 6 Francia Rennes 1 - 2 0 - 4
Austria Vienna Austria 3 - 2 Romania Gaz Metan 3 - 1 0 - 1
Braga Portogallo 2 - 2 (gfc) Svizzera Young Boys 0 - 0 2 - 2
Standard Liegi Belgio 4 - 1 Svezia Helsingborg 1 - 0 3 - 1

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2011-2012 (fase a gironi).

Il sorteggio per stabilire la composizione di dodici gruppi composti da quattro squadre, di cui una testa di serie, è stato effettuato il 26 agosto 2011 a Monaco. Vi hanno preso parte le 38 squadre vincitrici degli spareggi di UEFA Europa League, la vincente dell'edizione UEFA Europa League 2010-2011 e le 10 squadre perdenti negli spareggi di UEFA Champions League. Non potevano essere sorteggiate nello stesso girone squadre provenienti dalla stessa nazione. Sono qualificate ai sedicesimi di finale le prime due squadre di ogni girone.

Nel caso di arrivo a pari punti tra due squadre o più squadre in uno stesso girone, al fine di determinare l'ordine delle stesse vengono presi in considerazione i seguenti criteri, nell'ordine che segue:

  1. numero di punti ottenuti negli scontri diretti;
  2. differenza reti negli scontri diretti;
  3. numero di goal segnati negli scontri diretti;
  4. numero di goal segnati fuori casa negli scontri diretti;
  5. differenza reti relativa a tutti gli incontri giocati nel girone;
  6. numero di goal segnati in tutti gli incontri giocati nel girone;
  7. punti accumulati nel ranking UEFA nei 5 anni precedenti.

Teste di serie[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo Fascia 1 Fascia 2 Fascia 3 Fascia 4
A Inghilterra Tottenham Russia Rubin Kazan' Grecia PAOK Irlanda Shamrock Rovers
B Danimarca Copenaghen Belgio Standard Liegi Germania Hannover 96 Ucraina Vorskla
C Paesi Bassi PSV Israele Hapoel Tel Aviv Romania Rapid Bucarest Polonia Legia Varsavia
D Portogallo Sporting Lisbona Italia Lazio Svizzera Zurigo Romania Vaslui
E Ucraina Dinamo Kiev Turchia Beşiktaş Inghilterra Stoke City Israele Maccabi Tel Aviv
F Francia Paris SG Spagna Athletic Club Austria Salisburgo Slovacchia Slovan Bratislava
G Paesi Bassi AZ Alkmaar Ucraina Metalist Austria Austria Vienna Svezia Malmö FF
H Portogallo Braga Belgio Club Bruges Inghilterra Birmingham City Slovenia Maribor
I Spagna Atlético Madrid Italia Udinese Francia Rennes Scozia Celtic
J Germania Schalke 04 Romania Steaua Bucarest Israele Maccabi Haifa Cipro AEK Larnaca
K Paesi Bassi Twente Inghilterra Fulham Danimarca Odense Polonia Wisla Cracovia
L Belgio Anderlecht Russia Lokomotiv Mosca Grecia AEK Atene Austria Sturm Graz

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Grecia PAOK 12 6 3 3 0 10 6 +4
Russia Rubin Kazan' 11 6 3 2 1 11 5 +6
Inghilterra Tottenham 10 6 3 1 2 9 4 +5
Irlanda Shamrock Rovers 0 6 0 0 6 4 19 -15
1ª giornata
PAOK 0-0 Tottenham
Shamrock Rovers 0-3 Rubin Kazan'
2ª giornata
Rubin Kazan' 2-2 PAOK
Tottenham 3-1 Shamrock Rovers
3ª giornata
PAOK 2-1 Shamrock Rovers
Tottenham 1-0 Rubin Kazan'
4ª giornata
Rubin Kazan' 1–0 Tottenham
Shamrock Rovers 1-3 PAOK
5ª giornata
Rubin Kazan' 4-1 Shamrock Rovers
Tottenham 1-2 PAOK
6ª giornata
PAOK 1-1 Rubin Kazan'
Shamrock Rovers 0–4 Tottenham

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Belgio Standard Liegi 14 6 4 2 0 9 1 +8
Germania Hannover 96 11 6 3 2 1 9 7 +2
Danimarca Copenaghen 5 6 1 2 3 5 9 -4
Ucraina Vorskla 2 6 0 2 4 4 10 -6
1ª giornata
Copenaghen 1-0 Vorskla
Hannover 96 0-0 Standard Liegi
2ª giornata
Standard Liegi 3-0 Copenaghen
Vorskla 1-2 Hannover 96
3ª giornata
Hannover 96 2-2 Copenaghen
Standard Liegi 0-0 Vorskla
4ª giornata
Copenaghen 1-2 Hannover 96
Vorskla 1-3 Standard Liegi
5ª giornata
Standard Liegi 2-0 Hannover 96
Vorskla 1–1 Copenaghen
6ª giornata
Copenaghen 0-1 Standard Liegi
Hannover 96 3-1 Vorskla

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Paesi Bassi PSV 16 6 5 1 0 13 5 +8
Polonia Legia Varsavia 9 6 3 0 3 7 9 -2
Israele Hapoel Tel Aviv 7 6 2 1 3 10 9 +1
Romania Rapid Bucarest 3 6 1 0 5 5 12 -7
1ª giornata
Hapoel Tel Aviv 0-1 Rapid Bucarest
PSV 1-0 Legia Varsavia
2ª giornata
Legia Varsavia 3-2 Hapoel Tel Aviv
Rapid Bucarest 1-3 PSV
3ª giornata
Hapoel Tel Aviv 0-1 PSV
Rapid Bucarest 0-1 Legia Varsavia
4ª giornata
Legia Varsavia 3-1 Rapid Bucarest
PSV 3-3 Hapoel Tel Aviv
5ª giornata
Legia Varsavia 0-3 PSV
Rapid Bucarest 1-3 Hapoel Tel Aviv
6ª giornata
Hapoel Tel Aviv 2-0 Legia Varsavia
PSV 2-1 Rapid Bucarest

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Portogallo Sporting Lisbona 12 6 4 0 2 8 4 +4
Italia Lazio 9 6 2 3 1 7 5 +2
Romania Vaslui 6 6 1 3 2 5 8 -3
Svizzera Zurigo 5 6 1 2 3 5 8 -3
1ª giornata
Lazio 2-2 Vaslui
Zurigo 0-2 Sporting Lisbona
2ª giornata
Sporting Lisbona 2-1 Lazio
Vaslui 2-2 Zurigo
3ª giornata
Sporting Lisbona 2-0 Vaslui
Zurigo 1-1 Lazio
4ª giornata
Lazio 1-0 Zurigo
Vaslui 1-0 Sporting Lisbona
5ª giornata
Sporting Lisbona 2-0 Zurigo
Vaslui 0-0 Lazio
6ª giornata
Lazio 2-0 Sporting Lisbona
Zurigo 2-0 Vaslui

Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Turchia Beşiktaş 12 6 4 0 2 13 7 +6
Inghilterra Stoke City 11 6 3 2 1 10 7 +3
Ucraina Dinamo Kiev 7 6 1 4 1 7 7 0
Israele Maccabi Tel Aviv 2 6 0 2 4 8 17 -9
1ª giornata
Beşiktaş 5-1 Maccabi Tel Aviv
Dinamo Kiev 1-1 Stoke City
2ª giornata
Maccabi Tel Aviv 1-1 Dinamo Kiev
Stoke City 2-1 Beşiktaş
3ª giornata
Dinamo Kiev 1–0 Beşiktaş
Stoke City 3-0 Maccabi Tel Aviv
4ª giornata
Beşiktaş 1-0 Dinamo Kiev
Maccabi Tel Aviv 1-2 Stoke City
5ª giornata
Maccabi Tel Aviv 2-3 Beşiktaş
Stoke City 1-1 Dinamo Kiev
6ª giornata
Beşiktaş 3–1 Stoke City
Dinamo Kiev 3-3 Maccabi Tel Aviv

Gruppo F[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Spagna Athletic Club 13 6 4 1 1 11 8 +3
Austria Salisburgo 10 6 3 1 2 11 8 +3
Francia Paris SG 10 6 3 1 2 8 7 +1
Slovacchia Slovan Bratislava 1 6 0 1 5 4 11 -7
1ª giornata
Paris SG 3-1 Salisburgo
Slovan Bratislava 1-2 Athletic Club
2ª giornata
Athletic Club 2-0 Paris SG
Salisburgo 3-0 Slovan Bratislava
3ª giornata
Athletic Club 2-2 Salisburgo
Slovan Bratislava 0-0 Paris SG
4ª giornata
Paris SG 1-0 Slovan Bratislava
Salisburgo 0-1 Athletic Club
5ª giornata
Athletic Club 2-1 Slovan Bratislava
Salisburgo 2-0 Paris SG
6ª giornata
Paris SG 4-2 Athletic Club
Slovan Bratislava 2-3 Salisburgo

Gruppo G[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Ucraina Metalist 14 6 4 2 0 15 6 +9
Paesi Bassi AZ Alkmaar 8 6 1 5 0 10 7 +3
Austria Austria Vienna 8 6 2 2 2 10 11 -1
Svezia Malmö FF 1 6 0 1 5 4 15 -11
1ª giornata
Austria Vienna 1-2 Metalist
AZ Alkmaar 4-1 Malmö FF
2ª giornata
Malmö FF 1-2 Austria Vienna
Metalist 1-1 AZ Alkmaar
3ª giornata
AZ Alkmaar 2-2 Austria Vienna
Malmö FF 1-4 Metalist
4ª giornata
Austria Vienna 2-2 AZ Alkmaar
Metalist 3-1 Malmö FF
5ª giornata
Malmö FF 0-0 AZ Alkmaar
Metalist 4-1 Austria Vienna
6ª giornata
Austria Vienna 2-0 Malmö FF
AZ Alkmaar 1-1 Metalist

Gruppo H[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Belgio Club Bruges 11 6 3 2 1 12 9 +3
Portogallo Braga 11 6 3 2 1 12 6 +6
Inghilterra Birmingham City 10 6 3 1 2 8 8 0
Slovenia Maribor 1 6 0 1 5 6 15 -9
1ª giornata
Birmingham City 1-3 Braga
Club Bruges 2-0 Maribor
2ª giornata
Braga 1-2 Club Bruges
Maribor 1-2 Birmingham City
3ª giornata
Club Bruges 1-2 Birmingham City
Maribor 1-1 Braga
4ª giornata
Birmingham City 2-2 Club Bruges
Braga 5-1 Maribor
5ª giornata
Braga 1-0 Birmingham City
Maribor 3-4 Club Bruges
6ª giornata
Birmingham City 1-0 Maribor
Club Bruges 1-1 Braga

Gruppo I[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Spagna Atlético Madrid 13 6 4 1 1 11 4 +7
Italia Udinese 9 6 2 3 1 6 7 -1
Scozia Celtic 6 6 1 3 2 6 7 -1
Francia Rennes 3 6 0 3 3 5 10 -5
1ª giornata
Atlético Madrid 2-0 Celtic
Udinese 2-1 Rennes
2ª giornata
Celtic 1-1 Udinese
Rennes 1-1 Atlético Madrid
3ª giornata
Rennes 1–1 Celtic
Udinese 2-0 Atlético Madrid
4ª giornata
Atlético Madrid 4-0 Udinese
Celtic 3-1 Rennes
5ª giornata
Celtic 0-1 Atlético Madrid
Rennes 0-0 Udinese
6ª giornata
Atlético Madrid 3-1 Rennes
Udinese 1-1 Celtic

Gruppo J[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Germania Schalke 04 14 6 4 2 0 13 2 +11
Romania Steaua Bucarest 8 6 2 2 2 9 11 -2
Israele Maccabi Haifa 6 6 2 0 4 10 12 -2
Cipro AEK Larnaca 5 6 1 2 3 4 11 -7
1ª giornata
Maccabi Haifa 1-0 AEK Larnaca
Steaua Bucarest 0-0 Schalke 04
2ª giornata
AEK Larnaca 1-1 Steaua Bucarest
Schalke 04 3-1 Maccabi Haifa
3ª giornata
AEK Larnaca 0-5 Schalke 04
Maccabi Haifa 5-0 Steaua Bucarest
4ª giornata
Schalke 04 0-0 AEK Larnaca
Steaua Bucarest 4-2 Maccabi Haifa
5ª giornata
AEK Larnaca 2-1 Maccabi Haifa
Schalke 04 2-1 Steaua Bucarest
6ª giornata
Maccabi Haifa 0-3 Schalke 04
Steaua Bucarest 3-1 AEK Larnaca

Gruppo K[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Paesi Bassi Twente 13 6 4 1 1 14 7 +7
Polonia Wisla Cracovia 9 6 3 0 3 8 13 -5
Inghilterra Fulham 8 6 2 2 2 9 6 +3
Danimarca Odense 4 6 1 1 4 9 14 -5
1ª giornata
Fulham 1-1 Twente
Wisla Cracovia 1-3 Odense
2ª giornata
Odense 0-2 Fulham
Twente 4-1 Wisla Cracovia
3ª giornata
Odense 1-4 Twente
Wisla Cracovia 1-0 Fulham
4ª giornata
Fulham 4-1 Wisla Cracovia
Twente 3-2 Odense
5ª giornata
Odense 1-2 Wisla Cracovia
Twente 1-0 Fulham
6ª giornata
Fulham 2-2 Odense
Wisla Cracovia 2-1 Twente

Gruppo L[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Belgio Anderlecht 18 6 6 0 0 18 5 +13
Russia Lokomotiv Mosca 12 6 4 0 2 14 11 +3
Grecia AEK Atene 3 6 1 0 5 8 15 -7
Austria Sturm Graz 3 6 1 0 5 5 14 -9
1ª giornata
Anderlecht 4-1 AEK Atene
Sturm Graz 1-2 Lokomotiv Mosca
2ª giornata
AEK Atene 1-2 Sturm Graz
Lokomotiv Mosca 0-2 Anderlecht
3ª giornata
Lokomotiv Mosca 3-1 AEK Atene
Sturm Graz 0-2 Anderlecht
4ª giornata
AEK Atene 1-3 Lokomotiv Mosca
Anderlecht 3-0 Sturm Graz
5ª giornata
AEK Atene '1–2 Anderlecht
Lokomotiv Mosca 3-1 Sturm Graz
6ª giornata
Anderlecht 5-3 Lokomotiv Mosca
Sturm Graz 1-3 AEK Atene

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2011-2012 (fase ad eliminazione diretta).

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Teste di serie

Non teste di serie

(*) Squadre provenienti dalla UEFA Champions League

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Gli accoppiamenti per i quarti di finale e le semifinali e l'ordine di abbinamento della finale sono stati sorteggiati (senza limitazioni) il 16 marzo 2012.

Sedicesimi di finale   Ottavi di finale   Quarti di finale   Semifinali   Finale
 Italia Lazio 1 0 1  
 Spagna Atlético Madrid 3 1 4      Spagna Atlético Madrid 3 3 6  
 Portogallo Braga 0 1 1    Turchia Beşiktaş 1 0 1  
 Turchia Beşiktaş 2 0 2        Spagna Atlético Madrid 2 2 4  
 Germania Hannover 96 2 1 3        Germania Hannover 96 1 1 2  
 Belgio Club Bruges 1 0 1      Germania Hannover 96 2 4 6
 Polonia Wisla Cracovia 1 0 1    Belgio Standard Liegi 2 0 2  
 Belgio Standard Liegi (gfc) 1 0 1        Spagna Atlético Madrid 4 1 5  
 Paesi Bassi AZ Alkmaar 1 1 2        Spagna Valencia 2 0 2  
 Belgio Anderlecht 0 0 0      Paesi Bassi