Primera División 2011-2012 (Spagna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Primera División 2011-2012
Competizione Primera División
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 81ª
Organizzatore RFEF
Date dal 28 agosto 2011
al 13 maggio 2012
Luogo Spagna Spagna
Partecipanti 20
Risultati
Vincitore Real Madrid
(32º titolo)
Retrocessioni Villarreal
Sporting Gijón
Racing Santander
Statistiche
Miglior marcatore Argentina Lionel Messi (50)
Incontri disputati 380
Gol segnati 1 050 (2,76 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2010-2011 2012-2013 Right arrow.svg

La stagione 2011-2012 della Liga Nacional de Fútbol Profesional (LFP) è stata l'ottantunesima edizione del campionato spagnolo di calcio. La Liga, commercialmente denominata Liga BBVA, è composta da 20 società calcistiche. Il torneo sarebbe dovuto cominciare il 21 agosto 2011, ma a causa di uno sciopero dei calciatori l'inizio è stato poi posticipato di una settimana; è terminato comunque il 13 maggio 2012. Il detentore del torneo è il Barcellona, vincitore anche della Champions League 2010-2011.

Nella stagione precedente sono retrocesse il Deportivo La Coruña, l'Hércules e l'Almería, che sono rispettivamente arrivate 18ª, 19ª e 20ª. Dalla Segunda División il Betis Siviglia e il Rayo Vallecano sono riuscite a centrare la promozione dopo il termine della stagione regolare (sono rispettivamente arrivate 1a e 2ª). Il Granada è riuscito a raggiungere la Liga dopo la vittoria nei play-off, battendo nelle semifinali il Celta Vigo (per 6-5 dopo i calci di rigore) e in finale l'Elche (per 1-1, a causa della regola dei gol in trasferta), che aveva eliminato il Valladolid (vittoria dell'Elche per 3-2).

Come la stagione precedente, per via del Ranking UEFA le prime tre squadre saranno qualificate nella Champions League 2012-2013, la 4a classificata nei turni preliminari della Champions League. Accederanno alla Europa League 2012-2013 la 5ª e la 6ª e la vincitrice della Coppa del Re 2011-2012. Qualora essa sia già stata qualificata alla Champions League, sarà la finalista della Coppa del Re ad accedere in UEFA Europa League. In ogni altro caso, accederà all'Europa League 2012-2013 la 7ª in classifica. Le ultime 3 squadre retrocederanno direttamente in Segunda División 2012-2013.

Il Real Madrid riesce a vincere il suo 32º titolo con tre giornate d'anticipo, chiudendo poi la stagione con 100 punti, a + 9 sul Barcellona. Entrambe si qualificano in UEFA Champions League 2012-2013 insieme al Valencia e al Málaga, che per la prima volta nella sua storia accede ai preliminari. L'Atlético Madrid, vincitore della UEFA Europa League 2011-2012 e 5º classificato, il Levante (6º classificato) e l'Athletic Bilbao (finalista della Copa del Rey 2011-2012) accedono alla UEFA Europa League 2012-2013. Retrocedono in Segunda División 2012-2013 il Villareal, lo Sporting Gijón e il Racing Santander.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato vede l'iniziale dominio del Betis, vincitore delle prime quattro partite e in testa dopo 5 giornate. Perdendo però in casa contro il Levante, il Betis perderà il primato in vantaggio del Barcellona e dello stesso Levante. Alla nona giornata, approfittando del pari interno del Barcellona contro il Siviglia, il Levante balza da solo in testa alla classifica. Il Levante rimarrà in testa fino alla sconfitta contro l'Osasuna: da quella giornata in testa vi è il Real Madrid, ripresosi dopo un inizio sottotono. In seguito il Real prende il largo mentre il Barcellona avrà un calo di risultati. Dopo la 23ª giornata il Real è a +10 sui rivali blaugrana. Ma tre pareggi dei blancos faranno avvicinare il Barcellona a +4 alla vigilia dello scontro diretto al Camp Nou. Vincendo 2-1, il Real ipoteca il titolo, conquistato con due giornate di anticipo dopo il successo sul campo dell'Athletic Bilbao. I blancos chiuderanno con 121 gol segnati, record assoluto per la Liga.

In Champions League, oltre ai blancos e ai blaugrana, accedono anche il Valencia e il Malaga (prima storica qualificazione). In Europa League accedono Atletico Madrid, Levante e Athletic Bilbao, finalista di Europa League, persa contro l'Atletico Madrid.

Retrocedono Racing Santander, Sporting Gijon e clamorosamente il Villarreal, condannato dalla sconfitta interna nei minuti finali contro l'Atletico Madrid all'ultima giornata, che consentì al Saragozza e al Rayo Vallecano (vittorioso al 90'), di mettersi in salvo.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Capienza Risultato Stagione 2010-2011
Athletic Bilbao Bilbao San Mamés 40.000 6° nella Liga BBVA
Atlético Madrid Madrid Vicente Calderón 54.851 7° nella Liga BBVA
Barcellona Barcellona Camp Nou 99.354 1° nella Liga BBVA
Betis Siviglia Stadio Benito Villamarín 56.500 1° nella Liga Adelante
Espanyol Barcellona Estadi Cornellà-El Prat 40.500 8° nella Liga BBVA
Getafe Getafe Coliseum Alfonso Perez 17.700 16° nella Liga BBVA
Granada Granada Estadio Nuevo Los Cármenes 22.524 5° nella Liga Adelante
Levante Valencia Estadio Ciutat de Valencia 25.354 14° nella Liga BBVA
Maiorca Palma di Maiorca Son Moix 23.142 17° nella Liga BBVA
Málaga Malaga La Rosaleda 33.000 11° nella Liga BBVA
Osasuna Pamplona El Sadar 19.553 9° nella Liga BBVA
Racing Santander Santander El Sardinero 22.124 12° nella Liga BBVA
Rayo Vallecano Madrid Campo de Fútbol de Vallecas 15.000 2° nella Liga Adelante
Real Madrid Madrid Santiago Bernabéu 80.354 2° nella Liga BBVA
Real Saragozza Saragozza La Romareda 34.496 13° nella Liga BBVA
Real Sociedad San Sebastián Stadio Anoeta 32.000 15° nella Liga BBVA
Siviglia Siviglia Stadio Ramón Sánchez Pizjuán 45.500 5° nella Liga BBVA
Sporting Gijón Gijón El Molinón 29.500 10° nella Liga BBVA
Valencia Valencia Mestalla 55.000 3° nella Liga BBVA
Villarreal Villarreal El Madrigal 34.970 4° nella Liga BBVA

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore
Athletic Bilbao Argentina Marcelo Bielsa
Atlético Madrid Argentina Diego Simeone
Barcellona Spagna Josep Guardiola
Betis Spagna Pepe Mel
Espanyol Argentina Mauricio Pochettino
Getafe Spagna Luis García Plaza
Granada Spagna Abel Resino
Levante Spagna Juan Ignacio Martínez
Málaga Cile Manuel Pellegrini
Maiorca Spagna Joaquin Caparros
Osasuna Spagna José Luis Mendilibar
Racing Santander Spagna Álvaro Cervera
Rayo Vallecano Spagna José Ramón Sandoval
Real Madrid Portogallo José Mourinho
Real Saragozza Spagna Manuel Jiménez Jiménez
Real Sociedad Francia Philippe Montanier
Siviglia Spagna Míchel
Sporting Gijón Spagna Javier Clemente
Valencia Spagna Unai Emery
Villarreal Spagna Miguel Ángel Lotina

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 13 maggio 2012[1]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Liga.png 1. Real Madrid 100 38 32 4 2 121 32 +89
Coppacampioni.png 2. Barcellona 91 38 28 7 3 114 29 +85
Coppacampioni.png 3. Valencia 61 38 17 10 11 59 44 +15
Coppacampioni.png 4. Málaga 58 38 17 7 14 54 53 +1
Coppauefa.png 5. Atlético Madrid 56 38 15 11 12 53 46 +7
Coppauefa.png 6. Levante 55 38 16 7 15 54 50 +4
7. Osasuna 54 38 13 15 10 44 61 -17
8. Maiorca 52 38 14 10 14 42 46 -4
9. Siviglia 50 38 13 11 14 48 47 +1
Coppauefa.png 10. Athletic Bilbao 49 38 12 13 13 49 52 -3
11. Real Sociedad 47 38 12 11 15 46 52 -6
12. Betis 47 38 13 8 17 47 56 -9
13. Getafe 47 38 12 11 15 40 51 -11
14. Espanyol 46 38 12 10 16 46 56 -10
15. Rayo Vallecano 43 38 13 4 21 53 73 -20
16. Real Saragozza 43 38 12 7 19 36 61 -25
17. Granada 42 38 12 6 20 35 56 -21
1downarrow red.svg 18. Villarreal 41 38 9 14 15 39 53 -14
1downarrow red.svg 19. Sporting Gijón 37 38 10 7 21 42 69 -27
1downarrow red.svg 20. Racing Santander 27 38 4 15 19 28 63 -35

Legenda:
      Campione di Spagna e ammessa alla UEFA Champions League 2012-2013
      Ammesse alla UEFA Champions League 2012-2013
      Ammesse alla UEFA Europa League 2012-2013
      Retrocesse in Segunda Division 2012-2013

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

* Athletic Bilbao qualificato alla UEFA Europa League 2012-2013 in quanto finalista della Coppa di Spagna 2011-2012.

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 13 maggio 2012[2]

Gol Rigori Giocatore Squadra
50 10 Argentina Lionel Messi Barcellona
46 12 Portogallo Cristiano Ronaldo Real Madrid
24 5 Colombia Radamel Falcao Atlético Madrid
22 0 Argentina Gonzalo Higuaín Real Madrid
21 0 Francia Karim Benzema Real Madrid
17 0 Spagna Fernando Llorente Athletic Bilbao
17 1 Spagna Roberto Soldado Valencia
16 0 Spagna Rubén Castro Betis
15 0 Costa d'Avorio Arouna Koné Levante
15 0 Spagna Michu Rayo Vallecano
13 1 Spagna Álvaro Negredo Siviglia
12 2 Venezuela Miku Getafe
12 0 Messico Carlos Vela Real Sociedad
11 0 Cile Alexis Sánchez Barcellona
11 0 Spagna Raúl García Osasuna
11 0 Venezuela José Salomón Rondón Málaga

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid Levante Unión Deportiva Real Betis

Record[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornati al 12 maggio 2012

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

andata
1ª giornata
ritorno
22 gen. 2012 2 mag. 2012
0-4 Real Sociedad-Atl Madrid 1-1
4-1 Real Madrid-Athletic Bilbao 3-0
1-4 Málaga-Barcellona 1-4
3-0 Villarreal-Sporting Gijón 3-2
1-1 Betis-Siviglia 2-1
1-1 Osasuna-Valencia 0-4
1-2 Racing-Getafe 1-1
3-0 Espanyol-Granada 1-2
0-0 Levante-Saragozza 0-1
0-1 Rayo-Maiorca 0-1
andata
4ª giornata
ritorno
18 set. 2011 12 feb. 2012
4-0 Atl Madrid-Racing 0-0
0-1 Sporting Gijón-Valencia 0-4
8-0 Barcellona-Osasuna 2-3
1-0 Siviglia-Real Sociedad 0-2
1-0 Granada-Villarreal 1-3
0-1 Maiorca-Malaga 1-3
2-3 Athletic Bilbao-Betis 1-2
2-1 Saragozza-Espanyol 2-0
0-1 Getafe-Rayo 0-2
1-0 Levante-Real Madrid 2-4
andata
7ª giornata
ritorno
2 ott. 2011 4 mar. 2012
0-1 Sporting Gijón-Barcellona 1-3
0-0 Atl Madrid-Siviglia 1-1
1-0 Valencia-Granada 1-0
2-2 Osasuna-Maiorca 1-1
1-2 Real Sociedad-Athletic Bilbao 0-2
2-2 Villarreal-Saragozza 1-2
3-2 Málaga-Getafe 3-1
0-1 Betis-Levante 1-3
0-4 Espanyol-Real Madrid 0-5
1-1 Racing-Rayo 2-4
andata
10ª giornata
ritorno
26 ott. 2011 21 mar. 2012
2-2 Siviglia-Racing 3-0
0-1 Granada-Barcellona 3-5
1-2 Maiorca-Sporting Gijón 3-2
3-0 Athletic Bilbao-Atl Madrid 1-2
0-1 Saragozza-Valencia 2-1
2-2 Getafe-Osasuna 0-0
3-2 Levante-Real Sociedad 3-1
3-0 Real Madrid-Villarreal 1-1
2-0 Rayo-Málaga 2-4
1-0 Espanyol-Betis 1-1
andata
13ª giornata
ritorno
20 nov. 2011 8 apr. 2012
2-2 Granada-Maiorca 0-0
1-2 Siviglia-Athletic Bilbao 0-1
4-0 Barcellona-Saragozza 4-1
2-1 Sporting Gijón-Getafe 0-2
3-2 Atl Madrid-Levante 0-2
2-3 Valencia-Real Madrid 0-0
0-0 Osasuna-Rayo 0-6
0-0 Real Sociedad-Espanyol 2-2
1-0 Villarreal-Betis 1-3
1-3 Racing-Málaga 0-3
andata
16ª giornata
ritorno
11 dic. 2011 22 apr. 2012
1-1 Athletic Bilbao-Racing 1-0
0-1 Saragozza-Maiorca 0-1
2-0 Getafe-Granada 0-1
1-0 Levante-Siviglia 1-1
1-3 Real Madrid-Barcellona 2-1
1-3 Rayo-Sporting Gijón 1-2
4-2 Espanyol-Atl Madrid 1-3
2-1 Betis-Valencia 0-4
1-1 Málaga-Osasuna 1-1
1-1 Villarreal-Real Sociedad 1-1
andata
19ª giornata
ritorno
15 gen. 2012 13 mag. 2012
1-1 Saragozza-Getafe 2-0
3-0 Athletic Bilbao-Levante 0-3
1-2 Maiorca-Real Madrid 1-4
1-2 Granada-Rayo 0-1
0-0 Siviglia-Espanyol 1-1
4-2 Barcellona-Betis 2-2
2-1 Sporting Gijón-Málaga 0-1
3-0 Atl Madrid-Villarreal 1-0
0-1 Valencia-Real Sociedad 0-1
0-2 Osasuna-Racing 4-2
andata
2ª giornata
ritorno
28 ago. 2011 29 gen. 2012
4-3 Valencia-Racing 2-2
0-0 Atl Madrid-Osasuna 1-0
1-2 S. Gijón-R. Sociedad 1-5
5-0 Barcellona-Villarreal 0-0
2-1 Siviglia-Málaga 1-2
0-1 Granada-Betis 2-1
1-0 Maiorca-Espanyol 0-1
1-1 Athletic Bilbao-Rayo 3-2
0-6 Saragozza-Real Madrid 1-3
1-1 Getafe-Levante 2-1
andata
5ª giornata
ritorno
21 set. 2011 19 feb. 2012
4-0 At Madrid-Sporting Gijón 1-1
2-2 Valencia-Barcellona 1-5
0-0 Osasuna-Siviglia 0-2
1-0 Real Sociedad-Granada 1-4
2-0 Villarreal-Maiorca 0-4
1-0 Málaga-Athletic Bilbao 0-3
4-3 Betis-Saragozza 2-0
1-0 Espanyol-Getafe 1-1
1-2 Rayo-Levante 5-3
0-0 Racing-Real Madrid 0-4
andata
8ª giornata
ritorno
16 ott. 2011 11 mar. 2012
3-0 Levante-Málaga 0-1
4-1 Real Madrid-Betis 3-2
0-1 Rayo-Espanyol 1-5
3-0 Barcellona-Racing 2-0
2-1 Siviglia-Sporting Gijón 0-1
0-0 Granada-Atl Madrid 0-2
1-1 Maiorca-Valencia 2-2
3-1 Athletic Bilbao-Osasuna 1-2
2-0 Saragozza-Real Sociedad 0-3
0-0 Getafe-Villarreal 2-1
andata
11ª giornata
ritorno
30 ott. 2011 25 mar. 2012
1-2 Siviglia-Granada 3-0
5-0 Barcellona-Maiorca 2-0
1-1 Sporting Gijón-Athletic 1-1
3-1 At Madrid-Saragozza 0-1
3-1 Valencia-Getafe 1-3
2-0 Osasuna-Levante 2-0
0-1 Real Sociedad-Real Madrid 1-5
2-0 Villarreal-Rayo 2-0
2-1 Málaga-Espanyol 2-1
1-0 Racing-Betis 1-1
andata
14ª giornata
ritorno
27 nov. 2011 11 apr. 2012
2-1 Maiorca-Racing 3-0
0-1 Athletic Bilbao-Granada 2-2
0-1 Saragozza-Siviglia 0-3
1-0 Getafe-Barcellona 0-4
4-0 Levante-Sporting Gijón 2-3
4-1 Real Madrid-Atl Madrid 4-1
1-2 Rayo-Valencia 1-4
1-2 Espanyol-Osasuna 0-2
2-3 Betis-Real Sociedad 1-1
2-1 Málaga-Villarreal 1-2
andata
17ª giornata
ritorno
18 dic. 2011 29 apr. 2012
2-1 Athletic Bilbao-Saragozza 0-2
1-2 Maiorca-Getafe 3-1
2-1 Granada-Levante 1-3
2-6 Siviglia-Real Madrid 0-3
4-0[3] Barcellona-Rayo 7-0
1-2 Sporting Gijón-Espanyol 3-0
0-2 Atl Madrid-Betis 2-2
2-0 Valencia-Málaga 0-1
2-1 Osasuna-Villarreal 1-1
0-0 Racing-Real Sociedad 0-3
andata
3ª giornata
ritorno
11 set. 2011 5 feb. 2012
1-0 Valencia-Atl Madrid 0-0
2-1 Osasuna-Sporting Gijón 1-1
2-2 Real Sociedad-Barcellona 1-2
2-2 Villarreal-Siviglia 2-1
4-0 Málaga-Granada 1-2
1-0 Betis-Maiorca 0-1
2-1 Espanyol-Athletic Bilbao 3-3
0-0 Rayo-Real Saragozza 2-1
4-2 Real Madrid-Getafe 1-0
0-0 Racing-Levante 1-1
andata
6ª giornata
ritorno
25 set. 2011 26 feb. 2012
0-0 Sporting Gijón-Racing 1-1
5-0 Barcellona-Atl Madrid 2-1
1-0 Siviglia-Valencia 2-1
1-1 Granada-Osasuna 1-2
2-1 Maiorca-Real Sociedad 0-1
1-1 Athletic Bilbao-Villarreal 2-2
0-0 Saragozza-Málaga 1-5
1-0 Getafe-Betis 1-1
3-1 Levante-Espanyol 2-1
6-2 Real Madrid-Rayo 1-0
andata
9ª giornata
ritorno
23 ott. 2011 18 mar. 2012
0-0 Barcellona-Siviglia 2-0
2-0 Sporting Gijón-Granada 1-2
1-1 Atl Madrid-Maiorca 1-2
1-1 Valencia-Athletic Bilbao 3-0
3-0 Osasuna-Real Saragozza 1-1
0-0 Real Sociedad-Getafe 0-1
0-3 Villarreal-Levante 0-1
0-4 Málaga-Real Madrid 1-1
0-2 Betis-Rayo 0-3
0-1 Racing-Espanyol 1-3
andata
12ª giornata
ritorno
6 nov. 2011 1º apr. 2012
0-0 Granada-Racing 1-0
0-0 Maiorca-Siviglia 1-3
2-2 Athletic Bilbao-Barcellona 0-2
2-2 Saragozza-Sporting Gijón 2-1
3-2 Getafe-Atl Madrid 0-3
0-2 Levante-Valencia 1-1
7-1 Real Madrid-Osasuna 5-1
4-0 Rayo-Real Sociedad 0-4
0-0 Espanyol-Villarreal 0-0
0-0 Betis-Málaga 2-0
andata
15ª giornata
ritorno
4 dic. 2011 15 apr. 2012
1-1 Maiorca-Athletic Bilbao 0-1
1-0 Granada-Saragozza 0-1
3-0 Siviglia-Getafe 1-5
5-0 Barcellona-Levante 2-1
0-3 Sporting Gijón-Real Madrid 1-3
3-1 Atl Madrid-Rayo 1-0
2-1 Valencia-Espanyol 0-4
2-1 Osasuna-Betis 0-1
3-2 Real Sociedad-Málaga 1-1
1-0 Racing-Villarreal 1-1
andata
18ª giornata
ritorno
8 gen. 2012 6 mag. 2012
1-0 Racing-Saragozza 1-2
0-0 Getafe-Athletic Bilbao 0-0
0-0 Levante-Maiorca 0-1
5-1 Real Madrid-Granada 2-1
2-1 Rayo-Siviglia 2-5
1-1 Espanyol-Barcellona 0-4
2-0 Betis-Sporting Gijón 1-2
0-0 Málaga-Atl Madrid 1-2
2-2 Villarreal-Valencia 0-1
0-0 Sociedad-Osasuna 0-1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) clasificacion, ligabbva.com.
  2. ^ (ES) Tops, ligabbva.com.
  3. ^ Partita disputata il 29 novembre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]