Abel Resino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abel Resino
Resino.jpg
Nome Abel Resino González
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 181 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex portiere)
Ritirato 1996 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1979-1980 Toledo Toledo  ? (-?)
1980-1982 CD Ciempozuelos  ? (-?)
1982-1986 Atletico Madrid B Atlético Madrid B  ? (-?)
1986-1995 Atletico Madrid Atlético Madrid 243 (0)
1995-1996 Rayo Vallecano Rayo Vallecano 21 (0)
Nazionale
1991 Spagna Spagna 2 (0)
Carriera da allenatore
2005-2006 Ciudad de Murcia Ciudad de Murcia
2007 Levante Levante
2008-2009 Castellon Castellón
2009 Atletico Madrid Atlético Madrid
2012 Granada Granada
2013 Celta Vigo Celta Vigo
2014-2015 Granada Granada
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º maggio 2015

Abel Resino González (Velada, 2 febbraio 1960) è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la carriera di allenatore nel 2005, alla guida del Ciudad de Murcia, club della Segunda División con cui andò vicino alla promozione. Nel gennaio 2007 fu chiamato ad allenare il Levante, dove sostituì Juan Ramón López Caro e fu poi rimpiazzato da Gianni De Biasi. Nella stagione 2008-2009 allena in Segunda Division il Castellón con cui si piazza 9º in classifica. Per la stagione 2009-2010 viene ingaggiato dall' Atletico Madrid, che solo dopo 8 giornate di campionato esonera, per colpa di un avvio di stagione disastroso con soli 6 punti ottenuti in 7 partite e un solo punto guadagnato nel girone D di Champions League.

Come giocatore detiene il primato di imbattibilità per un portiere della Primera División, con 1.275 minuti senza subire gol. Stabilì questo record quando militava nell'Atlético Madrid, di cui vestì la maglia dal 1986 al 1995, dopo aver giocato nelle giovanili. Il periodo di imbattibilità si interruppe il 19 marzo 1991 con la rete di Luis Enrique dello Sporting de Gijón. Nel 1990-1991 Resino vinse quindi il Trofeo Zamora come portiere meno battuto del campionato di calcio spagnolo. In 33 partite subì 17 gol, in media uno ogni due incontri.

Fino al 2009[1] si trattava anche del record europeo di imbattibilità stagionale[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Atlético Madrid: 1990-1991, 1991-1992

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1990-1991

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il record venne battuto da Edwin Van Der Sar del Manchester United, la cui imbattibilità si fermò a 1.311 minuti, raggiunti nella partita del 4 marzo 2009 contro il Newcastle
  2. ^ The World's 414 Top Division Goalkeepers of all time with the longest Time without conceding a Goal, IFFHS. URL consultato il 21-02-2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]