Levante Unión Deportiva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Levante U.D.
Calcio Football pictogram.svg
Levante Unión Deportiva, S.A.D. logo.svg
Granotes
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Colori di Levante.png blu-rosso
Dati societari
Città Valencia
Nazione Spagna Spagna
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Spain.svg RFEF
Campionato Liga
Fondazione 1909
Presidente Spagna Quico Catalán
Allenatore Spagna Juan Ramón López Muñiz
Stadio Ciutat de Valencia
(25 354 posti)
Sito web www.levanteud.com
Palmarès
Trofei nazionali 1
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il Levante Unión Deportiva, meglio noto come Levante, è una società calcistica spagnola con sede nella città di Valencia. Fondata nel 1909, è la squadra di calcio più antica di Valencia. Nella stagione 2016-2017 milita nella Segunda División. I colori sociali sono il rosso e il blu (blaugrana). Lo stadio si chiama "Ciudad de Valencia" e può contenere 25 354 spettatori. La mascotte del club è una rana, e i tifosi del Levante vengono appunto chiamati "rane".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Deportivo de La Coruña vs. Levante UD.

Nella stagione 2003-2004 il Levante è stato promosso dalla Segunda División alla Primera del campionato di calcio spagnolo, tornando così nella massima serie dopo quarant'anni. Molto atteso è stato dunque per la prima volta dal 1965 il derby Valencia-Levante. La squadra, retrocessa nella stagione 2004-2005, ha riconquistato la promozione nella Liga nella stagione 2005-2006.

Nella squadra hanno militato negli ultimi anni alcuni giocatori italiani, quali il centrocampista Damiano Tommasi, il portiere Marco Storari, i difensore Bruno Cirillo e Massimo Volta, e gli attaccanti Christian Riganò, Robert Acquafresca e Giuseppe Rossi. Inoltre dal 10 ottobre 2007 al 16 aprile 2008 la guida tecnica è stata di un italiano, il trevigiano Gianni De Biasi, reduce dall'esonero con il Torino della stagione precedente, a campionato ancora da iniziare, e poi rientrato al Torino, non essendo riuscito a risollevare un club con molti problemi economici e sportivi. Il 27 aprile 2008 il Levante retrocede matematicamente in Segunda División, nonostante un generoso tentativo di rimonta cercato in ogni modo da De Biasi. Nella stagione 2008-2009 conclude ottavo con 56 punti in Liga Adelante, piazzandosi in zona tranquillità e risolvendo i vari problemi economici che attanagliavano la società nelle ultime due stagioni.

Nella stagione 2009-2010 si classifica terzo con 71 punti, ottenendo la promozione in Primera División dopo due anni di purgatorio. Al termine della stagione 2011-2012 il Levante, piazzandosi al sesto posto con 55 punti, si è, per la prima volta nella propria storia, qualificato ad una competizione europea, nella fattispecie l'Europa League. L'annata successiva la squadra, nella manifestazione europea, viene eliminata dal Rubin Kazan agli ottavi di finale. In campionato chiude all'11º posto.

Nella stagione 2015-2016 retrocede terminando il campionato all'ultimo posto.

Al termine della stagione 2016-2017 riconquista la massima serie vincendo il campionato di Segunda División.

Andamento nella Liga[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del Levante U.D.

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del Levante U.D.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1937
2003-2004, 2016-2017
1944, 1946, 1954, 1956, 1973, 1976, 1979, 1989, 1995, 1996, 1999

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

1935
1928
  • Trofeo Città di Valencia: 1
1996

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Semifinalista: 1935

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Spagna P Raúl Fernández
2 Spagna D Iván López
3 Spagna D Toño
4 Spagna D Róber
5 Costa d'Avorio C Cheick Doukouré
6 Spagna D Chema
7 Spagna A Samu
8 Colombia C Jefferson Lerma
9 Spagna A Roger Martí
10 Macedonia C Enis Bardhi
11 Spagna C José Luis Morales
13 Spagna P Oier Olazábal
14 Spagna A Ivi
N. Ruolo Giocatore
15 Spagna D Sergio Postigo
16 Spagna A Nano
17 Spagna A Álex Alegría
18 Uruguay D Erick Cabaco
19 Spagna D Pedro López (capitano)
20 Serbia C Saša Lukić
21 Ghana A Emmanuel Boateng
22 Spagna D Antonio Luna
23 Spagna A Jason
24 Spagna C José Campaña
25 Australia P Mitchell Langerak
26 Stati Uniti D Shaquell Moore
31 Mauritania C Hacen
Staff dell'area tecnica

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]