Eliteserien 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eliteserien 2012
Competizione Eliteserien
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 68ª
Organizzatore NFF
Date dal 23 marzo 2012
al 18 novembre 2012
Luogo Norvegia Norvegia
Partecipanti 16
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Molde
(2º titolo)
Secondo Strømsgodset
Retrocessioni Fredrikstad
Stabæk
Statistiche
Miglior marcatore Ungheria Péter Kovács
Rep. Ceca Zdeněk Ondrášek (14)
Incontri disputati 240
Gol segnati 693 (2,89 per incontro)
Pubblico 1 653 575
(6 890 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2011 2013 Right arrow.svg

La Eliteserien 2012, nota anche come Tippeligaen 2012 per ragioni di sponsorizzazione, fu la sessantottesima edizione della Eliteserien, massima serie del campionato norvegese di calcio. Iniziata il 23 marzo con l'anticipo della prima giornata e conclusasi il 18 novembre 2012, con una sosta estiva dal 20 maggio al 30 giugno[1], vide la vittoria finale del Molde, al suo secondo titolo consecutivo. Capicannonieri del torneo furono Péter Kovács (Strømsgodset) e Zdeněk Ondrášek (Tromsø), con 14 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Eliteserien 2011 vennero retrocessi lo Start e il Sarpsborg 08, mentre dalla 1. divisjon 2011 vennero promossi l'Hønefoss e il Sandnes Ulf, al ritorno in massima serie dopo la stagione 1939-1940, interrotta a causa dell'invasione tedesca della Norvegia.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le sedici squadre partecipanti si affrontarono in un girone all'italiana con partite di andata e di ritorno, per un totale di 30 giornate. La prima classificata, vincitrice del campionato, veniva ammessa alla UEFA Champions League 2013-2014. La seconda e la terza classificata venivano ammesse alla UEFA Europa League 2013-2014, assieme al vincitore della Coppa di Norvegia. La quattordicesima classificata disputava uno spareggio promozione/retrocessione con la vincitrice dei play-off della 1. divisjon. Le ultime due classificate venivano retrocesse direttamente in 1. divisjon.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione 2011
Aalesund dettagli Ålesund Color Line Stadion 9º posto in Eliteserien
Brann dettagli Bergen Brann Stadion 4º posto in Eliteserien
Fredrikstad dettagli Fredrikstad Fredrikstad Stadion 12º posto in Eliteserien
Haugesund dettagli Haugesund Haugesund Stadion 6º posto in Eliteserien
Hønefoss dettagli Hønefoss AKA Arena 1º posto in 1. divisjon
Lillestrøm dettagli Lillestrøm Åråsen Stadion 13º posto in Eliteserien
Molde dettagli Molde Aker Stadion Campione di Norvegia
Odd Grenland dettagli Skien Skagerak Arena 5º posto in Eliteserien
Rosenborg dettagli Trondheim Lerkendal Stadion 3º posto in Eliteserien
Sandnes Ulf dettagli Sandnes Sandnes Stadion 2º posto in 1. divisjon
Sogndal dettagli Sogndal Fosshaugane Campus 14º posto in Eliteserien
Stabæk dettagli Bærum Nadderud Stadion[2] 10º posto in Eliteserien
Strømsgodset dettagli Drammen Marienlyst Stadion 8º posto in Eliteserien
Tromsø dettagli Tromsø Alfheim Stadion 2º posto in Eliteserien
Vålerenga dettagli Oslo Ullevaal Stadion 7º posto in Eliteserien
Viking dettagli Stavanger Viking Stadion 11º posto in Eliteserien

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore
Aalesund Norvegia Kjetil Rekdal
Brann Norvegia Rune Skarsfjord
Fredrikstad Norvegia Tom Freddy Aune (1ª-7ª) (dimissioni)
Norvegia Trond Amundsen (8ª-30ª)[3]
Haugesund Norvegia Jostein Grindhaug
Hønefoss Norvegia Leif Gunnar Smerud
Lillestrøm Norvegia Petter Belsvik (assunto dallo Stabæk), Svezia Magnus Powell (fine contratto)
Svezia Magnus Haglund[4]
Molde Norvegia Ole Gunnar Solskjær
Odd Grenland Norvegia Dag-Eilev Fagermo
Rosenborg Svezia Jan Jönsson
Sandnes Ulf Norvegia Asle Andersen
Sogndal Norvegia Harald Aabrekk (fine contratto)
Svezia Jonas Olsson[5]
Stabæk Svezia Jörgen Lennartsson (assunto dall'Elfsborg)[6]
Norvegia Petter Belsvik[7]
Strømsgodset Norvegia Ronny Deila
Tromsø Norvegia Per-Mathias Høgmo
Vålerenga Norvegia Martin Andresen
Viking Norvegia Åge Hareide (1ª-12ª) (esonerato)
Svezia Kjell Jonevret (13ª-30ª)[8]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Molde 62 30 19 5 6 51 31 +20
2. Strømsgodset 58 30 17 7 6 62 40 +22
3. Rosenborg 55 30 15 10 5 53 26 +27
4. Tromsø [9] 49 30 14 7 9 45 32 +13
5. Viking 49 30 14 7 9 41 36 +5
6. Brann 42 30 13 3 14 57 50 +7
7. Haugesund 42 30 11 9 10 46 40 +6
8. Vålerenga 41 30 12 5 13 42 44 -2
9. Lillestrøm 39 30 9 12 9 46 47 -1
10. Odd Grenland (-1) 39 30 11 7 12 40 43 -3
11. Aalesund 38 30 9 11 10 40 41 -1
12. Sogndal 34 30 8 10 12 29 37 -8
13. Hønefoss 33 30 7 12 11 30 42 -12
Noatunloopsong.png 14. Sandnes Ulf 32 30 8 8 14 44 56 -12
1downarrow red.svg 15. Fredrikstad 30 30 9 3 18 42 59 -17
1downarrow red.svg 16. Stabæk 17 30 5 2 23 25 69 -44

Legenda:

      Campione di Norvegia e ammessa alla UEFA Champions League 2013-2014
      Ammessa alla UEFA Europa League 2013-2014
Noatunloopsong.png Ammessa allo spareggio promozione/retrocessione
      Retrocessa in 1. divisjon 2013

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
L'Odd Grenland ha scontato un punto di penalizzazione per irregolarità finanziarie[10].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Aal Bra Fre Hau Høn Lil Mol Odd Ros San Sog Stb Str Tro Vik Vål
Aalesund –––– 2-0 3-0 2-2 2-0 1-2 0-1 2-1 2-2 3-1 2-2 3-1 3-1 0-0 1-1 3-1
Brann 2-1 –––– 2-0 3-2 3-2 2-3 4-1 6-2 2-1 3-1 5-0 2-1 1-2 0-2 0-0 1-2
Fredrikstad 1-3 3-4 –––– 0-0 0-2 3-4 0-2 4-2 1-2 3-4 2-1 5-1 2-3 2-0 3-0 1-2
Haugesund 4-2 2-1 1-0 –––– 1-1 1-1 2-0 0-1 0-1 3-2 0-0 4-1 2-3 1-1 1-0 4-2
Hønefoss 3-1 2-1 1-1 3-2 –––– 0-0 1-1 1-4 1-4 1-1 0-0 0-0 1-1 0-1 2-2 1-0
Lillestrøm 0-0 3-4 1-2 0-0 2-2 –––– 1-1 1-1 2-2 1-3 1-0 6-0 0-1 4-2 0-0 1-1
Molde 2-1 2-1 2-0 1-0 1-0 3-2 –––– 3-1 2-0 3-2 2-1 4-3 2-1 3-2 1-2 2-0
Odd Grenland 3-0 1-0 1-1 2-1 4-0 2-0 0-0 –––– 0-1 2-2 0-4 1-2 2-1 2-2 1-4 2-3
Rosenborg 3-0 3-1 0-1 0-1 0-1 1-1 1-0 0-0 –––– 2-0 0-0 3-1 3-3 3-0 1-1 3-0
Sandnes Ulf 1-1 3-3 5-1 0-2 1-0 0-1 0-2 0-0 1-1 –––– 3-1 2-1 2-1 5-1 2-2 0-2
Sogndal 1-1 2-0 1-3 1-1 0-0 1-0 2-1 0-1 0-3 0-0 –––– 3-1 1-1 1-0 1-2 1-0
Stabæk 0-0 0-4 0-1 0-2 0-2 4-1 0-5 0-2 0-2 2-1 2-1 –––– 1-2 0-1 0-1 1-3
Strømsgodset 4-0 2-0 5-0 3-3 4-0 3-3 1-1 1-0 2-1 2-1 3-0 3-1 –––– 2-0 1-0 3-2
Tromsø 1-0 2-0 1-0 2-0 0-0 5-1 1-1 0-1 1-1 3-1 1-1 3-0 4-0 –––– 5-1 3-1
Viking 1-1 2-1 3-0 0-2 2-1 1-2 1-0 1-0 1-4 5-0 2-1 1-0 3-2 0-1 –––– 2-1
Vålerenga 0-0 1-1 3-2 2-1 3-2 1-2 1-2 3-1 0-0 4-0 0-2 1-2 1-1 1-0 1-0 ––––

Spareggio promozione/retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Allo spareggio vennero ammessi il Sandnes Ulf, quattordicesimo classificato in Eliteserien, e l'Ullensaker/Kisa, vincitore dei play-off di 1. divisjon. Il Sandnes Ulf vinse gli spareggi, mantenendo così la categoria.

Risultati Luogo e data
Ullensaker/Kisa 0 - 4 Sandnes Ulf Jessheim, 21 novembre 2012
Sandnes Ulf 3 - 1 Ullensaker/Kisa Sandnes, 24 novembre 2012

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
14 Norvegia Péter Kovács Strømsgodset
14 Rep. Ceca Zdeněk Ondrášek Tromsø
13 Costa d'Avorio Davy Claude Angan Molde
12 Serbia Nikola Đurđić Haugesund
11 Norvegia Ola Kamara Strømsgodset
11 Nigeria Kim Ojo Brann
11 Svezia Rade Prica Rosenborg
10 Norvegia Torgeir Børven Odd Grenland (8), Vålerenga (2)
10 Norvegia Bořek Dočkal Rosenborg
10 Norvegia Ulrik Flo Sogndal
10 Finlandia Riku Riski Hønefoss
10 Norvegia Alexander Søderlund Haugesund
9 Nigeria Chukwuma Akabueze Brann
9 Costa Rica Michael Barrantes Aalesund

Arbitri[modifica | modifica wikitesto]

La Federazione calcistica della Norvegia (NFF) ha selezionato i seguenti arbitri per questa stagione della Eliteserien[11]:

Arbitro Data di nascita
Espen Berntsen 12 maggio 1967
Trond Ivar Døvle 19 agosto 1975
Svein-Erik Edvartsen 21 maggio 1979
Dag Vidar Hafsås 26 giugno 1973
Tom Harald Hagen 1º aprile 1978
Tore Hansen 6 febbraio 1978
Kristoffer Helgerud 22 novembre 1965
Anders Johansen 17 giugno 1982
Ken Henry Johnsen 28 luglio 1975
Trygve Kjensli 26 gennaio 1972
Svein Oddvar Moen 22 gennaio 1979
Roy Helge Olsen 19 gennaio 1965
Brage Sandmoen 22 marzo 1967
Tommy Skjerven 25 luglio 1967
Per Ivar Staberg 16 ottobre 1969
Kjetil Sælen 21 febbraio 1969
Tom Henning Øvrebø 26 giugno 1966

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Eliteseriestart 25. mars neste år, su vg.no, 4 novembre 2011. URL consultato il 4 novembre 2011.
  2. ^ (NO) Stabæk vedtok flytting til Nadderud, su vg.no, 18 novembre 2011. URL consultato il 20 novembre 2011.
  3. ^ (NO) Tom Freddy Aune ferdig i FFK, in tv2.no, TV2, 10 maggio 2012. URL consultato il 13 maggio 2012.
  4. ^ (NO) MAGNUS HAGLUND HOVEDTRENER FRA 2012, in lsk.no, LSK, 23 novembre 2011. URL consultato il 30 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 25 novembre 2011).
  5. ^ (NO) Olsson overtar som Sogndal-trener, in vg.no, VG, 4 ottobre 2011. URL consultato il 20 novembre 2011.
  6. ^ (NO) Lennartsson presentert som ny Elfsborg-trener, in ap.no, Aftenposten, 29 novembre 2011. URL consultato il 30 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2011).
  7. ^ (NO) Belsvik ny Stabæk-trener: - Vi kan overraske, in vg.no, VG, 2 gennaio 2012. URL consultato il 3 gennaio 2012.
  8. ^ (NO) Jonevret klar for Viking, in viking-fk.no, viking-fk.no, 19 giugno 2012. URL consultato il 19 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  9. ^ Tromsø ammesso alla UEFA Europa League 2013-2014 in qualità di secondo classificato del UEFA Fair Play ranking 2012-2013.
  10. ^ (NO) Odd og HamKam får poengtrekk, su fotball.aftenposten.no. (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2013).
  11. ^ Dommere i toppfotballen 2012[collegamento interrotto] Norsk Fotballdommerforening Besøkt 23. mars 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]