Leif Gunnar Smerud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leif Gunnar Smerud
Leif-gunnar-smerud-hbk.jpg
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 180 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Norvegia Norvegia U-21
Carriera
Squadre di club1
1997-1999 Lillestrøm 54 (5)
2000 Viking 0 (0)
2000 Vidar ? (?)
2001-2002 Viking 0 (0)
2003-2004 Mandalskameratene 52 (14)
2004-2005 Lyn Oslo 14 (1)
Nazionale
1992 Norvegia Norvegia U-15 4 (0)
1994 Norvegia Norvegia U-17 2 (0)
1995 Norvegia Norvegia U-18 11 (0)
1996-1997 Norvegia Norvegia U-20 4 (0)
1997-1998 Norvegia Norvegia U-21 5 (0)
Carriera da allenatore
2007 Mandalskameratene
2011-2013 Hønefoss
2014- Norvegia Norvegia U-21
2016 Norvegia Norvegia Femminile
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 ottobre 2016

Leif Gunnar Smerud (Stavanger, 24 gennaio 1977) è un allenatore di calcio ed ex calciatore norvegese, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Smerud ha debuttato nell'Eliteserien con la maglia del Lillestrøm, sostituendo Ole Einar Martinsen nella sconfitta per 1-0 contro lo Strømsgodset, in data 4 maggio 1997.[1]

Ha vestito successivamente la maglia del Viking, dove non ha giocato nessuna partita di campionato. Durante questo periodo, è stato ceduto in prestito al Vidar. È stato allora acquistato dal Mandalskameratene, neopromosso in 1. divisjon, nel 2003. Ha esordito in squadra il 13 aprile, nel successo per 1-0 sullo Start.[2] Il 21 aprile ha segnato la prima rete, nella vittoria per 1-0 sull'HamKam.[3]

Nel 2004 è passato al Lyn Oslo. Il primo incontro in campionato, con questa squadra, lo ha giocato il 22 agosto: ha sostituito Mounir Hamoud nel pareggio per 1-1 contro l'HamKam.[4] Il 24 ottobre ha segnato la prima rete, su calcio di rigore, nel pareggio per 1-1 contro il Lillestrøm.[5]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Smerud ha giocato 5 partite per la Norvegia Under-21.[6] Ha debuttato il 13 febbraio 1997, subentrando a Daniel Berg Hestad nel successo per 4-0 contro la Corea del Sud.[7]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007, Smerud è diventato allenatore del Mandalskameratene, a partire dal mese di maggio.[8]

Dal 1º gennaio 2011, è diventato tecnico dell'Hønefoss.[9] Il 23 novembre 2013, la squadra ha annunciato la separazione dall'allenatore, al termine della stagione.[10]

Il 27 febbraio 2014 è stato ufficialmente presentato come nuovo commissario tecnico della Norvegia Under-21.[11] Il 7 ottobre 2016 ha rinnovato il contratto con la federazione per altri due anni.[12]

Il 14 ottobre 2016, la federazione norvegese ha reso noto che Smerud avrebbe guidato la Nazionale femminile norvegese in occasione della sfida del successivo 24 ottobre contro la Svezia, a seguito delle dimissioni del precedente commissario tecnico Roger Finjord.[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Lillestrøm SK - MEN 1 - Strømsgodset IF 0 - 1, fotball.no. URL consultato il 2 agosto 2011.
  2. ^ (NO) Mandalskam. 1 - 0 Start, altomfotball.no. URL consultato il 2 agosto 2011.
  3. ^ (NO) HamKam 0 - 1 Mandalskam., altomfotball.no. URL consultato il 2 agosto 2011.
  4. ^ (NO) Lyn 1 - 1 HamKam, altomfotball.no. URL consultato il 2 agosto 2011.
  5. ^ (NO) Lyn 1 - 1 Lillestrøm, altomfotball.no. URL consultato il 2 agosto 2011.
  6. ^ (NO) Leif Gunnar Smerud, fotball.no. URL consultato il 2 agosto 2011.
  7. ^ (NO) Norge - Sør-Korea 4 - 0, fotball.no. URL consultato il 2 agosto 2011.
  8. ^ (NO) Smerud ny MK-trener, aftenposten.no. URL consultato il 10 ottobre 2016.
  9. ^ (NO) Leif Gunnar Smerud, honefossbk.no. URL consultato il 2 agosto 2011.
  10. ^ (NO) Avslutter samarbeidet, honefossbk.no. URL consultato il 23 novembre 2013.
  11. ^ (NO) Smerud ny U21-trener, fotball.no. URL consultato il 27 febbraio 2014.
  12. ^ (NO) Smerud U21-sjef i to nye år, fotball.no. URL consultato il 10 ottobre 2016.
  13. ^ (NO) Smerud leder kvinnelandslaget mot Sverige, fotball.no. URL consultato il 17 ottobre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]