ÖFB-Cup 2012-2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: ÖFB-Cup.

ÖFB-Cup 2012-2013
ÖFB-Samsung-Cup
Competizione ÖFB-Cup
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 78ª
Organizzatore ÖFB
Date dal 12 luglio 2012
al 30 maggio 2013
Luogo Austria Austria
Partecipanti 64
Formula Eliminazione diretta
Sito Web oefb.at
Risultati
Vincitore Pasching
(1° titolo)
Secondo Austria Vienna
Semi-finalisti Salisburgo
Ried
Statistiche
Miglior marcatore Spagna Rubén Rivera (6)
Incontri disputati 64
Gol segnati 234 (3,66 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2011-2012 2013-2014 Right arrow.svg

La ÖFB-Cup 2012-2013, ufficialmente ÖFB-Samsung-Cup per motivi di sponsor, è stata la 78ª edizione della coppa nazionale di calcio austriaca. Iniziata il 12 luglio 2012, si è conclusa con la finale del 30 maggio 2013.

La squadra detentrice del trofeo è il Salisburgo. Il Pasching, formazione di Regionalliga, ha conquistato il titolo per la prima volta nella sua storia.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Da questa stagione la ÖFB-Cup vede competere 64 formazioni. Le 10 squadre di Bundesliga e le 10 di Erste Liga, più 30 squadre di Regionalliga e 13 formazioni provenienti dai campionati regionali.

La competizione è iniziata il 12 luglio 2012 con le partite del primo turno nel quale tutte le 64 squadre sono entrate in gioco[1]. Da qui la competizione prosegue per eliminazione diretta sino alla finale.

Da notare che, a partire da questa edizione, non sarà più possibile iscrivere squadre riserva, in virtù del principio "un club, una squadra"[2].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Österreichische Fußball-Bundesliga[modifica | modifica wikitesto]

Le 10 squadre di Bundesliga[modifica | modifica wikitesto]

Le 10 squadre di Erste Liga[modifica | modifica wikitesto]

Regionalliga[modifica | modifica wikitesto]

Campionati regionali[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio si è svolto il 1º luglio 2012[3].

Squadra #1 Risultato Squadra #2
12 luglio 2012
Floridsdorfer 0 – 1 Altach
13 luglio 2012
Hard 1 – 0 Schwaz
Gratkorn 0 – 0 (4-5 dcr) Wacker Innsbruck
Wattens 0 – 1 Sturm Graz
Deutschlandsberger SC 1 – 2 Hartberg
Villacher SV 4 – 2 Rohrendorf
Union Vöcklamarkt 3 – 4 Lustenau 07
Parndorf 0 – 3 Admira Wacker Mödling
Pasching 2 – 1 Austria Salisburgo
Kalsdorf 3 – 1 Wallern
Pinzgau Saalfelden 0 – 4 Grödig
Union St. Florian 2 – 1 Blau-Weiß Linz
Amstetten 0 – 1 Schwechat
Salzburger AK 0 – 5 Allerheiligen
Austria Klagenfurt 3 – 2 Horn
Grazer AK 3 – 2 (dts) First Vienna
Wiener SK 0 – 2 Salisburgo
14 luglio 2012
Stegersbach 3 – 2 Reutte
Bad Vöslau 1 – 0 St. Pölten
Micheldorf 0 – 1 Viktoria Vienna
SAK Klagenfurt 1 – 2 St. Johann/Pongau
Gaflenz 1 – 2 Sollenau
Retz 1 – 7 Austria Lustenau
Oberwart 1 – 3 Austria Vienna
Leoben 1 – 3 Mattersburg
Ostbahn XI 1 – 8 Wolfsberger
LASK Linz 7 – 0 Spittal/Drau
Bregenz 1 – 2 Kapfenberger
Ardagger 2 – 3 (dts) Dornbirn
Kufstein 1 – 4 Ried
15 luglio 2012
Wolfurt 2 – 4 (dts) Wiener Neustadt
Heiligenkreuz 0 – 5 Rapid Vienna

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio si è svolto il 13 agosto 2012[4].

Squadra #1 Risultato Squadra #2
24 settembre 2012
Kalsdorf 3 – 0 Hartberg
25 settembre 2012
Viktoria Vienna 3 – 3 (4-1 dcr) Kapfenberger
Hard 0 – 3 Altach
Stegersbach 1 – 3 Salisburgo
Austria Klagenfurt 2 – 0 (dts) Admira Wacker Mödling
Pasching 3 – 2 (dts) Austria Lustenau
Villacher SV 3 – 1 Wiener Neustadt
St. Johann/Pongau 0 – 3 Lustenau 07
Sollenau 1 – 5 (dts) Wacker Innsbruck
LASK Linz 2 – 0 Grödig
Schwechat 0 – 5 Sturm Graz
Dornbirn 2 – 3 Austria Vienna
26 settembre 2012
Bad Vöslau 2 – 3 Mattersburg
Allerheiligen 1 – 4 Rapid Vienna
Union St. Florian 1 – 1 (5-6 dcr) Ried
Grazer AK 0 – 6 Wolfsberger

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio si è svolto il 30 settembre 2012[5][6].

Squadra #1 Risultato Squadra #2
30 ottobre 2012
Sturm Graz 1 – 2 Wacker Innsbruck
Lustenau 07 1 – 2 Wolfsberger
Pasching 2 – 1 Austria Klagenfurt
LASK Linz 2 – 2
(7 – 6 dtr)
Mattersburg
Viktoria Vienna 0 – 1 Ried
31 ottobre 2012
Kalsdorf 1 – 3 Salisburgo
Villacher SV 0 – 4 Austria Vienna
Rapid Vienna 4 – 2 (dts) Altach

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio è avvenuto il 4 novembre 2012[7].

Squadra #1 Risultato Squadra #2
16 aprile 2013
Rapid Vienna 0 – 1 Pasching
Wacker Innsbruck 0 – 3 Salisburgo
17 aprile 2013
Wolfsberger 1 – 2 Austria Vienna
Ried 2 – 1 (dts) LASK Linz

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra #1 Risultato Squadra #2
7 maggio 2013
Salisburgo 1 – 2 Pasching
8 maggio 2013
Ried 1 – 3 Austria Vienna

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Vienna
30 maggio 2013, ore 16:30 UTC+2
Austria Vienna 600px Viola e Bianco di Vienna.png 0 – 1
referto
Verde e Nero2.png Pasching Ernst Happel Stadion (16 500 spett.)
Arbitro René Eisner

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

Austria Vienna
POR 13 Austria Heinz Lindner
TD 4 Croazia Kaja Rogulj Ammonizione al 59’ 59’
CEN 10 Austria Alexander Grünwald Uscita al 65’ 65’
ATT 11 Slovenia Tomáš Jun
DIF 14 Austria Manuel Ortlechner
ATT 16 Austria Philipp Hosiner
CEN 17 Austria Florian Mader Uscita al 54’ 54’
CEN 20 Austria Alexander Gorgon
TRQ 25 Australia James Holland Ammonizione al 64’ 64’
TRQ 27 Austria Emir Dilaver
ATT 30 Austria Fabian Koch Uscita al 78’ 78’
A disposizione
ATT 19 Austria Marko Stanković Ingresso al 78’ 78’
ATT 42 Austria Roman Kienast Ingresso al 65’ 65’
CEN 8 Austria Tomáš Šimkovič Ingresso al 54’ 54’ Ammonizione al 90+2’ 90+2’
Allenatore:
Austria Peter Stöger
Pasching
POR 1 Austria Hans-Peter Berger
TD 5 Austria Mark Prettenthaler Ammonizione al 41’ 41’
DC 6 Austria Daniel Kerschbaumer Ammonizione al 85’ 85’
DC 11 Spagna Nacho Casanova
TS 13 Austria Marco Perchtold
CEN 15 Austria Martin Grasegger
CEN 16 Austria Thomas Krammer Ammonizione al 6’ 6’ Uscita al 82’ 82’
CEN 11 Austria Daniel Sobkova Uscita al 80’ 80’
TRQ 20 Croazia Ivan Kovacec Uscita al 70’ 70’
ATT 21 Croazia Davorin Kablar
ATT 22 Austria Philipp Schobesberger
A disposizione:
DIF 9 Austria Lukas Mössner Ingresso al 82’ 82’
CEN 19 Austria Stefan Petrović Ingresso al 80’ 80’ Ammonizione al 87’ 87’
CEN 8 Austria Ali Hamdemir Ingresso al 70’ 70’
Allenatore:
Austria Gerald Baumgartner

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
6 0 Spagna Rubén Rivera Wolfsberger
5 0 Austria Philipp Hosiner Austria Vienna
4 0 Spagna Nacho Casanova Pasching
4 0 Rep. Ceca Tomáš Jun Austria Vienna
4 0 Austria Radovan Vujanovic LASK Linz
4 0 Austria Roman Wallner Wacker Innsbruck

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Samsung Cup geht in neue Saison, oefb.at. URL consultato il 16 luglio 2012.
  2. ^ (DE) Die wichtigsten Punkte des Reformpakets für den Samsung Cup ab 2012/13, oefb.at. URL consultato il 16 luglio 2012.
  3. ^ (DE) Spannende Duelle in 1. Runde, oefb.at, 2 luglio 2012. URL consultato il 16 luglio 2012.
  4. ^ (DE) Auslosung 2. Runde Samsung Cup, oefb.at. URL consultato il 25 settembre 2012.
  5. ^ (DE) Achtelfinale mit nur einem Bundesliga-Duell, sport.orf.at, 30 settembre 2012. URL consultato il 30 ottobre 2012.
  6. ^ (DE) Samsung Cup Achtelfinal-Paarungen, oefb.at. URL consultato il 30 ottobre 2012.
  7. ^ (DE) Samsung Cup: Viertelfinal-Auslosung, oefb.at, 4 novembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]