Sportclub Austria Lustenau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SC Austria Lustenau
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Bianco e Verde (Strisce).png Bianco-verde
Dati societari
Città Wappen lustenau.gif Lustenau
Paese Austria Austria
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Austria.svg ÖFB
Campionato Erste Liga
Fondazione 1914
Presidente Austria Hubert Nagel
Allenatore Austria Lassaad Chabbi
Stadio Reichshof
(8 800 posti)
Sito web www.austria-lustenau.info
Palmarès
Titoli nazionali 1 Campionato di 2. Division
1 Campionato di Regionalliga
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Sportclub Austria Lustenau, detto anche semplicemente SC Austria Lustenau o solo Austria Lustenau, è una squadra calcistica austriaca di Lustenau, città del land Vorarlberg.

La squadra gioca nella seconda divisione del campionato austriaco di calcio, la Erste Liga.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli anni nei campionati regionali[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondata nel giugno del 1914 come Fußballabteilung des Turnerbundes Lustenau (FA Turnerbund Lustenau), era cioè la sezione calcio della polisportiva cittadina. Nel 1920 fu tra i membri fondatori della Vorarlberger Fußball-Verband e, dieci anni dopo, vinse il primo titolo regionale, a cui seguì il secondo posto nel campionato amatoriale alle spalle del Kremser. La rivalità con i concittadini del Lustenau 07 era già in quel periodo molto sentita. Nel 1936 vinse la sua prima coppa del Vorarlberg, quindi l'anno dopo vinse il secondo titolo regionale. Sempre nel 1937, il club modificò l'originale denominazione assumendo quella attuale di Sportclub Austria Lustenau.

Dopo la seconda guerra mondiale, i bianco-verdi tornarono a vincere, ottenendo il titolo regionale nel 1945-1946 e nel 1948-1949 (stagione del double con la coppa regionale) e vincendo la coppa nel 1950-1951 e nel 1957-1958. In questi anni il club si muove tra i campionati regionali, l'Arlbergliga e la Regionalliga, arrivando sino al secondo livello del campionato nazionale.

Nell'agosto del 1965 Austria Lustenau e Dornbirn si uniscono formando lo SVg Lustenau/Dornbirn. Dopo aver disputato la stagione 1965-1966 in Regionalliga, però, lo spielgemeinshaft viene subito dissolto. A seguito di questo episodio i biancoverdi rimarranno a lungo lontani dal calcio delle categorie superiori: nel 1976-1977 e 1977-1978 conquistano il titolo regionale e, nel 1979-1980, il double campionato-coppa del Vorarlberg.

Tifosi dell'Austria Lustenau all'Ernst Happel Stadion di Vienna durante la finale di ÖFB-Cup 2010-2011

L'approdo al professionismo[modifica | modifica wikitesto]

Al termine della stagione 1993-1994 il club è campione della Regionalliga West e, con la promozione in 2. Division, sbarca per la prima volta nel calcio professionistico. Dopo alcune buone stagioni, nel torneo 1996-1997 l'Austria Lustenau conquista la storica promozione in Bundesliga, dove rimane per tre stagioni. Dopo aver conquistato due salvezze in extremis (9º posto nel 1997-1998 e 1998-1999), nel 1999-2000 retrocede in Erste Liga. Nel 2001 potrebbe festeggiare un pronto ritorno nell'élite del calcio austriaco, ma la sconfitta nell'ultima partita contro l'Untersiebenbrunn (1-2) regala al Pasching la promozione in Bundesliga.

La finale di coppa[modifica | modifica wikitesto]

Da allora il club milita ininterrottamente in Erste Liga. Il risultato più importante è stato colto nella stagione 2010-2011, quando la squadra ha raggiunto la finale di ÖFB-Cup, dove ha perso per 0-2 davanti al Ried. Si è trattato della prima finale di ÖFB-Cup disputata da un club del Vorarlberg.

Nel 2011-2012 ha concluso il campionato di Erste Liga al 2º posto, dietro al Wolfsberger.

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

L'Austria Lustenau gioca le partite casalinghe al Reichshof, situato in città. Costruito tra il 1952 e il 1953 e rimodernato nel 1997, dispone oggi di 8 800 posti, di cui 2 126 al coperto e a sedere e 6 674 in piedi (2 390 dei quali a loro volta al coperto)[1]. Le dimensioni del terreno di gioco sono di 105 x 68 m.

Caratteristica davvero unica di questo stadio è quella di avere una propria cappella sita all'interno, dove i tifosi possono sposarsi e far battezzare i propri bambini. È stata consacrata nel mese di marzo 2007.

Lo stadio ha ospitato anche la manifestazione Gymnaestrada nel 2007[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1996-1997
1993-1994

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

1920-1930, 1936-1937, 1945-1946, 1948-1949, 1964-1965, 1976-1977, 1977-1978, 1979-1980, 2004-2005[2]
1935-1936, 1948-1949, 1950-1951, 1957-1958, 1979-1980, 1998-1999[2]

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

1930
1932-1933, 1934-1935, 1951-1952, 1958-1959, 2007-2008[2]
2010-2011

Organico odierno[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 21 marzo 2015[3].

N. Ruolo Giocatore
1 Austria P Christopher Knett
4 Austria D Dominic Pürcher
5 Austria D Christoph Stückler
6 Bosnia ed Erzegovina C Adnan Secerovic
7 Brasile A Jailson
8 Germania C Wal Fall
9 Austria A Seifedin Chabbi
10 Austria C Daniel Wolf
11 Brasile C Galvão
12 Austria A Thiago
13 Austria C Marcel Schreter
14 Austria A Alexander Aschauer
N. Ruolo Giocatore
15 Austria P Nicolas Mohr
17 Spagna C Manuel Romay
18 Finlandia C Sebastian Strandvall
20 Austria C Daniel Sobkova
21 Austria C Eric Zachhuber
22 Austria D Raphael Nathis
23 Austria C David Ölkü
24 Austria C Mario Bolter
31 Austria D Christoph Kobleder
33 Austria A Dario Tadic
66 Austria D Emanuel Sakic
70 Austria A Yusuf Özüyer

Rose delle stagioni precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi e rivalità[modifica | modifica wikitesto]

  • Lustenau 07 Lustenau 07: è la rivalità per eccellenza, quella con la più antica compagine cittadina, con la quale gioca il derby di Lustenau. Nel corso degli anni le due squadre si sono affrontate in tutte le categorie, tranne che in Bundesliga. Nel 1934-1935 si affrontarono nella finale della coppa regionale, vinta poi per 4-2 dal Lustenau, mentre nel 1998-1999 la squadra Amateure dell'Austria Lustenau ottenne una vittoria per 5-3 ai tiri di rigore (1-1 d.t.s.) nella finale della stessa competizione.
  • SW Bregenz SW Bregenz: la partita con la squadra del capoluogo regionale è stata anche l'unico derby del Vorarlberg ad essere disputato in Bundesliga. In quattro partite, il Bregenz ha ottenuto 2 vittorie, contro la sola dell'Austria Lustenau; una partita è terminata in parità. I bianco-verdi hanno messo a segno 4 reti e ne hanno subite 7[4].

Insieme al FC Vorarlberg (spielgemeinschaft di Rätia Bludenz e Schwarz-Weiß Bregenz per la stagione 1973-1974), al Dornbirn ed all'Altach, queste sono le uniche squadre della regione ad aver preso parte al massimo campionato nazionale austriaco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (DE) Das Reichshofstadion, austria-lustenau.info. URL consultato il 23 novembre 2012.
  2. ^ a b c Titoli vinti dalla squadra Amateure.
  3. ^ (DE) Kader - SC Austria Lustenau, team.austrialustenau.at. URL consultato il 23 novembre 2012.
  4. ^ (DE) Vereinsbilanzen alle Spiele: Austria Lustenau - SW Bregenz<, bundesliga.at. URL consultato il 23 novembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calcio