Fußballclub Dornbirn 1913

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FC Dornbirn 1913
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px vertical stripes Red HEX-FF0000 White.svg Rosso-bianco
Simboli un albero di pere
Dati societari
Città Wappendornbirn.svg Dornbirn
Nazione Austria Austria
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Austria.svg ÖFB
Campionato Regionalliga West
Fondazione 1913
Presidente Austria Werner Höfle
Allenatore Austria Günther Kerber
Stadio Birkenwiese
(12.000 posti)
Sito web www.fc-dornbirn.at
Palmarès
Titoli nazionali 1 Campionato di Regionalliga
Trofei nazionali
Si invita a seguire il modello di voce

Il Fußballclub Dornbirn 1913, chiamato comunemente FC Dornbirn, ed ufficialmente FC Mohren Dornbirn per motivi di sponsor, è una società calcistica con sede a Dornbirn, in Austria. Per la stagione 2011-2012 milita in Regionalliga West, la terza serie del campionato austriaco di calcio.

I colori sociali sono il rosso e il bianco dello stemma cittadino. Anche il simbolo più famoso della società, un albero di pere (in tedesco Birnbaum), è stato mutuato dallo stemma concesso nel 1655 dall'arciduca Ferdinando Carlo d'Austria alla città.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club fu fondato il 12 marzo 1913. Originariamente fra i colori sociali figurava anche il nero, in seguito eliminato, forse perché non legato alla tradizione locale.

Storicamente uno dei migliori club del Vorarlberg, avendo vinto ben 10 titoli regionali, la società vanta tre stagioni in massima divisione, nel 1960-1961, 1963-1964 e 1970-1971.

Nel corso degli anni il club ha partecipato allo spielgemeinschaft con l'Austria Lustenau e soprattutto, dal 1979, formò con lo Schwarz-Weiß Bregenz l'IG Bregenz/Dornbirn, con cui prese parte ad alcuni campionati di seconda divisione negli anni ottanta. Infatti la squadra trascorse quel decennio quasi interamente in 2. Division, a parte le stagioni dal 1981 all'83 e dal 1986 al 1988.

Dopo una lunga militanza in Regionalliga, nel 2009 ha fatto ritorno in Erste Liga, venti anni dopo l'ultima apparizione, ma è subito retrocesso nel successivo torneo.

Il giocatore più famoso della storia del club è stato Friedrich Rafreider, che fu anche convocato in Nazionale durante la sua militanza in biancorosso, e segnò il gol decisivo nella gara dello Stadio Lenin contro l'Unione Sovietica nel 1961[1]. Fu la prima sconfitta interna degli allora campioni d'Europa da sei anni a quella parte.

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Il club gioca le partite casalinghe nello stadio della Birkenwiese. Costruito nel 1935, ha una capacità di circa 12.000 spettatori.

Si tratta di un impianto di natura polivalente, tra i più importanti della regione, è stato sede della manifestazione ginnastica Weltgymnaestrada 2007.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1954-1955, 1959-1960
1962-1963, 1968-1969, 1973-1974, 1981-1982[2], 1984-1985[2], 1987-1988, 2008-2009

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

1932-1933, 1936-1937, 1951-1952, 1958-1959, 1980-1981[2], 1981-1982[2]
1954-1955, 1959-1960, 1962-1963, 1969-1970, 1973-1974, 1974-1975, 1982-1983[2], 1984-1985[2], 1987-1988, 1996-1997, 2003-2004

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

1948-1949, 1957-1958, 1996-1997

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda di Rafreder sul sito della Federazione
  2. ^ a b c d e f In unione con lo SW Bregenz sotto il nome di Interessengemeinschaft Bregenz/Dornbirn.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305266710
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calcio