Tiroler Fussballverband

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tiroler Fussballverband
Disciplina Football pictogram.svg Calcio
Fondazione 1919
Giurisdizione Tirolo Tirolo
Confederazione Federazione calcistica dell'Austria (dal 1919)
Sede Austria Innsbruck
Presidente Austria Erwin Lentner
Sito ufficiale

La Tiroler Fussballverband è la federazione calcistica dello stato federato austriaco del Tirolo. Fondata nel 1919, è una delle 9 federazioni regionali che compongono la ÖFB.

Organizza ogni anno un proprio campionato e una coppa riservati alle squadre affiliate, così come i tornei femminili e giovanili.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La TFV nacque nel 1919 dalla scissione della Alpenländischen Fußballverband, che riuniva i club della regione alpina, in due associazioni distinte per Tirolo e Carinzia. Le squadre che precedentemente afferivano alla Gauverband Tirol confluirono quindi nella TFV: tra i membri fondatori SV Innsbruck, FC Rapid, FC Germania, R. u. R. Veldidena, ATV Innsbruck e Wacker Innsbruck, la squadra di gran lunga più nota.

Al momento della fondazione, la TFV rappresentava tutte le squadre della regione, oggi sono 150 in quanto i club del Tirolo orientale (Osttirol) rientrano nei ranghi della Kärntner Fußballverband.

Struttura dei campionati[modifica | modifica wikitesto]

Maschili[modifica | modifica wikitesto]

Tirol Liga[modifica | modifica wikitesto]

Il massimo campionato regionale tirolese è composto da un girone unico di 16 squadre, la vincente del quale è promossa in Regionalliga. Retrocedono in Landesliga le ultime classificate.

Landesliga[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisa in due gruppi (Ost e West) da 14 squadre ciascuno, esprime due promozioni alla categoria superiore.

Gebietsliga[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisa in due gruppi (Ost e West), il funzionamento è analogo alla categoria superiore.

Bezirksblätter Liga[modifica | modifica wikitesto]

È composta da due gruppi, Ost e West, di 14 club ciascuno, ed ha un funzionamento analogo a quello della Gebietsliga.

1. Klasse[modifica | modifica wikitesto]

Il funzionamento è il medesimo delle categorie precedenti, con l'unica variante del numero di squadre per gruppo, 13 anziché 14.

2. Klasse[modifica | modifica wikitesto]

Anche in questo caso l'unica differenza riguarda il numero di squadre impegnate nei due gironi Ost e West, 12 ciascuno.

Femminili[modifica | modifica wikitesto]

Frauen Landesliga[modifica | modifica wikitesto]

Si compone di due raggruppamenti, Ost e West, da 12 squadre ciascuno. Le vincitrici spareggiano per la promozione in Frauen 2. Liga.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Coppa[modifica | modifica wikitesto]

  • 1926-1927 Innsbrucker AC
  • 1927-1928 non disputata
  • 1928-1929 Nero Rosso e Nero.png Innsbrucker AC
  • 1929-1930 Wacker Innsbruck (non ufficiale)
  • 1930-1982 non disputata
  • 1982-1983 Kufstein
  • 1983-1984 non conosciuta ISK/Rum
  • 1984-1985 non conosciuta Imst
  • 1985-1986 non conosciuta Imst
  • 1986-1987 non conosciuta Vils
  • 1987-1988 St. Johann
  • 1988-1989 non conosciuta Rietz
  • 1989-1990 Azzurro Bianco e Nero.png Kufstein Amateure
  • 1990-1991 non conosciuta Rum
  • 1991-1992 600px Giallo e Blu1.png Axams
  • 1992-1993 Bianco e Rosso (Strisce).png Wörgl
  • 1993-1994 Bianco e Rosso (Strisce).png Wörgl
  • 1994-1995 non conosciuta Kundl
  • 1995-1996 non conosciuta Umhausen
  • 1996-1997 Bianco e Rosso (Strisce).png Wörgl
  • 1997-1998 non conosciuta Rum
  • 1998-1999 non conosciuta Kundl
  • 1999-2000 non conosciuta Kundl
  • 2000-2001 600px Giallo e Blu1.png Axams
  • 2001-2002 non conosciuta Reichenau
  • 2002-2003 Kufstein
  • 2003-2004 600px Giallo e Blu1.png Axams/Götzens
  • 2004-2005 600px Giallo e Blu1.png Axams/Götzens
  • 2005-2006 600px Giallo e Blu1.png Axams/Götzens
  • 2006-2007 Wattens
  • 2007-2008 Wattens
  • 2008-2009 Blu con striscia Bianca2.png Schwaz
  • 2009-2010 Kufstein
  • 2010-2011 Hall

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Questi titoli sono stati invalidati dalla TFV e non vengono considerati ufficiali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio