Michael Barrantes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michael Barrantes
Michael Barrantes - Ene. 2018.jpg
Nazionalità Costa Rica Costa Rica
Altezza 177 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Saprissa
Carriera
Squadre di club1
2003-2004Ramonense0 (0)
2004-2005Belén27 (5)
2005-2007Puntarenas49 (1)
2007-2010Saprissa74 (4)
2010-2015Aalesund122 (33)
2015Shanghai Shenxin13 (4)
2016Wuhan Zall26 (4)
2017Cartaginés12 (0)
2017Municipal Grecia19 (4)
2018-Saprissa4 (2)
Nazionale
2007-2015Costa Rica Costa Rica52 (4)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Carriera
Nazionale
2004Costa Rica Costa Rica? (?)
Statistiche aggiornate al 18 gennaio 2018

Michael Barrantes Rojas (San José, 4 ottobre 1983) è un calciatore ed ex giocatore di calcio a 5 costaricano, centrocampista del Saprissa.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un centrocampista elegante, di piede mancino, dotato di tecnica e visione di gioco.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Aalesund[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 luglio 2010, i norvegesi dell'Aalesund hanno ufficializzato l'ingaggio di Barrantes.[2] Il giocatore ha debuttato nell'Eliteserien in data 8 agosto, subentrando a Fredrik Carlsen nella vittoria casalinga per 2-0 sul Tromsø.[3] Il suo impatto sul calcio norvegese non è stato positivo.[4] Il 12 settembre, alla prima da titolare contro l'Odd Grenland, ha causato un goffo rigore per gli avversari.[4] Il 24 ottobre successivo ha realizzato la prima rete nella massima divisione locale, contribuendo al successo esterno per 1-3 sul campo del Viking.[5] Con il passare del tempo, le sue prestazioni sono migliorate.[4]

Il 21 marzo 2011, Barrantes ha rinnovato il contratto che lo legava all'Aalesund fino al 31 dicembre 2013.[6] Il 30 giugno dello stesso anno, ha disputato la prima partita nelle competizioni europee per club: è stato infatti schierato titolare nel primo turno di qualificazione all'Europa League 2010-2011, in cui la sua squadra ha battuto il Neath Athletic col punteggio di 4-1.[7] Nella sfida di ritorno contro lo stesso Neath Athletic, ha realizzato la prima rete nella competizione, contribuendo alla vittoria esterna della sua squadra col punteggio di 0-2.[8] Nello stesso anno, una sua doppietta ha permesso all'Aalesund di battere il Brann nella finale del Norgesmesterskapet, sancendo il successo per 2-1 che ha consentito alla sua squadra di aggiudicarsi il trofeo.[9] A fine stagione, tra campionato e coppe, Barrantes ha messo a segno 18 reti e ha fornito 14 assist vincenti ai suoi compagni.[10] In virtù di queste prestazioni, si è aggiudicato il premio Kniksen per il miglior centrocampista dell'Eliteserien 2011.[11]

Al termine dell'annata seguente, Barrantes ha messo a referto 10 reti, 9 delle quali in campionato e una in Europa League: è risultato così essere il miglior marcatore stagionale dell'Aalesund.[12] L'8 agosto 2013, ha rinnovato il contratto che lo legava al club fino al 31 dicembre 2015.[13] Le prestazioni offerte nel corso del campionato 2013 sono state riconosciute con la candidatura al premio Kniksen per il miglior centrocampista dell'anno, titolo andato poi a Stefan Johansen.[14][15]

Nell'estate seguente, Barrantes ha partecipato al campionato del mondo 2014 ed è tornato ad allenarsi con l'Aalesund dopo la rassegna, il 15 luglio.[16] Il 3 agosto ha festeggiato la 100a partita con la maglia dell'Aalesund, in occasione della vittoria per 2-1 contro il Bodø/Glimt: Henrik Hoff, dirigente della squadra, lo ha premiato prima dell'inizio dell'incontro.[17] Il centrocampista costaricano è stato anche scelto per essere inserito sulla copertina dell'edizione speciale per i tifosi dell'Aalesund del videogioco FIFA 15.[18]

La Cina ed il ritorno in patria[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 giugno 2015, l'Aalesund ha annunciato sul proprio sito internet d'aver ceduto Barrantes ai cinesi dello Shanghai Shenxin.[19] Da accordi, il giocatore avrebbe disputato un'ultima partita per il vecchio club, precisamente contro lo Stabæk, prima di trasferirsi alla nuova squadra.[19] Il contratto di Barrantes sarebbe scaduto alla fine dell'anno solare.[13] Ha esordito in squadra il 28 giugno, subentrando ad Everton nel pareggio per 1-1 contro lo Shanghai Shenhua.[20]

Il 15 gennaio 2016 è passato al Wuhan Zall, compagine di China League One.[21]

Il 28 gennaio 2017 ha fatto ritorno in Costa Rica, per giocare nel Cartaginés.[22]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 giugno 2013, il suo nome è stato incluso tra i convocati della Costa Rica in vista dell'imminente edizione della Gold Cup.[23]

Il 13 maggio 2014, Barrantes è stato scelto tra i 26 preconvocati in vista del campionato del mondo 2014: di questi, 3 giocatori sarebbero stati esclusi dalla rassegna.[24] Il 30 maggio, Barrantes è stato scelta nella rosa definitiva.[25]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 gennaio 2018.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010 Norvegia Aalesund ES 7 2 CN - - UEL - - SN - - 7 2
2011 ES 29 6 CN 7 7 UEL 7[26] 5 - - - 43 18
2012 ES 28 9 CN 4 0 UEL 3[26] 1 - - - 35 10
2013 ES 26 7 CN 3 0 - - - - - - 29 7
2014 ES 20 6 CN 2 2 - - - - - - 22 8
gen.-giu. 2015 ES 12 3 CN 2 0 - - - - - - 14 3
Totale Aalesund 122 33 18 9 10 6 - - 150 48
giu.-dic. 2015 Cina Shanghai Shenxin SL 13 4 CC - - - - - - - - 13 4
2016 Cina Wuhan Zall L1 26 4 CC ? ? - - - - - - 26+ 4+
Totale 149+ 37+ 18+ 9+ 10+ 6+ - - 177+ 52+

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Aalesunds: 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) 31. Michael Barrantes, aafk.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  2. ^ (NO) Michael Barrantes Rojas har signert for AaFK, aafk.no. URL consultato il 18 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  3. ^ (NO) Aalesund 2 - 0 Tromsø, altomfotball.no. URL consultato il 25 giugno 2015.
  4. ^ a b c (NO) Blogg: Historiske Eliteseriespelarar i AaFK, aafk.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  5. ^ (NO) Viking 1 - 3 Aalesund, altomfotball.no. URL consultato il 25 giugno 2015.
  6. ^ (NO) Barrantes skrev under, aafk.no. URL consultato il 18 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  7. ^ Aalesund vs. Neath, soccerway.com. URL consultato il 25 giugno 2015.
  8. ^ Neath vs. Aalesund, soccerway.com. URL consultato il 25 giugno 2015.
  9. ^ (NO) Brann - Aalesund 1 - 2, fotball.no. URL consultato il 25 giugno 2015.
  10. ^ (NO) Barrantes mestscorende, aafk.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  11. ^ (NO) Barrantes fikk Kniksen-pris, aafk.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  12. ^ (NO) Barrantes på scoringstoppen, aafk.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  13. ^ a b (NO) Barrantes signerte ny avtale, aafk.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  14. ^ (NO) Disse er nominert til Kniksenprisen, toppfotball.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 28 ottobre 2014).
  15. ^ (NO) 4 av 5 Kniksenpriser til Strømsgodset, toppfotball.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  16. ^ (NO) Barrantes tilbake fra VM, aafk.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  17. ^ (NO) Michael Barrantes i sin kamp nummer 100, aafk.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  18. ^ (NO) Michael Barrantes på FIFA 15 Coveret for Aalesund, aafk.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  19. ^ a b (NO) Barrantes til Kina, aafk.no. URL consultato il 18 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  20. ^ Shanghai Shenxin vs. Shanghai Shenhua, soccerway.com. URL consultato il 1° luglio 2015.
  21. ^ (ZH) 卓尔新援古托:提升进球数 巴兰特斯:帮球队冲超, sohu.com. URL consultato il 22 gennaio 2016.
  22. ^ (ES) OFICIAL: Michael Barrantes nuevo refuerzo del Cartaginés, cartagines.cr. URL consultato il 30 gennaio 2017.
  23. ^ (NO) Barrantes til Gold Cup, aafk.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  24. ^ (NO) TV: Det kan bli VM-tur for Barrantes, aafk.no. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  25. ^ (ES) Hernández, Waston y Saborio quedaron excluidos del Mundial, fedefutbolcr.com. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2014).
  26. ^ a b Presenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]