Hrvatski nogometni kup 2011-2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa di Croazia 2011-2012
Hrvatski nogometni kup 2011-2012
Competizione Hrvatski nogometni kup
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 21ª
Organizzatore HNS
Date dal 23 agosto 2011
al 9 maggio 2012
Luogo Croazia Croazia
Risultati
Vincitore Dinamo Zagabria
(12º titolo)
Secondo Osijek
Statistiche
Incontri disputati 54
Gol segnati 163 (3,02 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2010-2011 2012-2013 Right arrow.svg

La Coppa di Croazia 2011-12 fu la ventunesima edizione del torneo. È iniziata il 23 agosto 2011 ed è terminata il 9 maggio 2012. La Dinamo Zagabria ha vinto il trofeo per la dodicesima volta, la seconda consecutiva, battendo in finale l'Osijek.

Formula e partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Alla competizione parteciparono le migliori squadre delle divisioni superiori ad eliminazione diretta. I primi turni erano a gara singola, mentre quarti, semifinali e finale erano ad andata e ritorno.

Al turno preliminare accedono le squadre provenienti delle Županijski kup (le coppe regionali): le 21 vincitrici più le finaliste delle 11 coppe col maggior numero di partecipanti.

Le prime 16 squadre del ranking quinquennale di coppa 2005-2010 (63 punti alla vincitrice della coppa, 31 alla finalista, 15 alle semifinaliste, 7 a quelle che hanno raggiunto i quarti, 3 a quelle eliminate agli ottavi, 1 se eliminate ai sedicesimi) sono ammesse di diritto ai sedicesimi di finale.

1ª Divisione
1.HNL
2ª Divisione
2.HNL
3ª Divisione
3.HNL
4ª Divisione
4.HNL
5ª Divisione
1.ŽNL
Ai sedicesimi:
Cibalia Vinkovci
Dinamo Zagabria
Hajduk Spalato
Inter Zaprešić
Osijek
Rijeka
Sebenico
Slaven Belupo
Varaždin
NK Zagabria

Dal turno preliminare:
Istria 1961
Karlovac
RNK Spalato
Zadar

Ai sedicesimi:
HAŠK Zagabria
Hrvatski Dragovoljac
Pomorac Kostrena
Vinogradar

Dal turno preliminare:
Dugopolje
Marsonia
Međimurje Čakovec
Radnik Sesvete
Rudeš Zagabria

Ai sedicesimi:
Konavljanin Čilipi
Segesta Sisak

Dal turno preliminare:
Belišće
BSK Bijelo Brdo
BŠK Zmaj Blato
Koprivnica
Mladost Ždralovi
Novalja
Opatija
Podravac Virje
Slatina
Slavija Pleternica
Vrbovec

Dal turno preliminare:
Fruškogorac Ilok
Jadran Gunja
Krka Lozovac
Mladost Petrinja
Moslavina Kutina
Rudar Labin
Strmec Bedenica
Dal turno preliminare:
Dinamo Palovec
Graničar Laze
Plitvica Gojanec
Radoboj
Rudar 47 Donje Ladanje
non ammesse:
Lokomotiva Zagabria
Lučko
Croatia Sesvete
HNK Gorica
Imotski
Junak Sinj
Mosor Žrnovnica
Solin
tutte le altre squadre tutte le altre squadre tutte le altre squadre

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Hanno partecipato a questo turno le 21 vincitrici delle coppe regionali e le 11 finaliste delle coppe regionali con più squadre iscritte. Le partite si sono giocate il 23 agosto e il 24 agosto 2011.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
Rudar Labin 5 – 1 Slavija Pleternica
Marsonia 1 – 2 RNK Spalato
Zadar 2 – 1 Dugopolje
Slatina 2 – 3 Podravac Virje
Mladost Petrinja 3 – 1 Novalja
Belišće 2 – 2 dts (2-4 dcr) Rudeš Zagabria
Strmec Bedenica 0 – 1 Graničar Laze
Vrbovec 2 – 0 Moslavina Kutina
Krka Lozovac 1 – 2 BSK Bijelo Brdo
Jadran Gunja 4 – 1 BŠK Zmaj Blato
Plitvica Gojanec 2 – 3 (dts) Opatija
Radnik Sesvete 3 – 0 Međimurje Čakovec
Radoboj 3 – 0 Koprivnica
Fruškogorac Ilok 3 – 1 Rudar 47 Donje Ladanje
Karlovac 4 – 1 Dinamo Palovec
Istria 1961 7 – 0 Mladost Ždralovi

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Hanno partecipato le 16 vincenti del primo turno e le 16 squadre con il coefficiente di coppa più alto. Le partite si sono giocate tra il 15 e il 21 settembre 2011.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
Jadran Gunja 1 – 5 Hajduk Spalato
Radoboj 0 – 5 Dinamo Zagabria
Podravac Virje 0 – 0 dts (2-4 dcr) Varaždin
Mladost Petrinja 0 – 7 NK Zagabria
Fruškogorac Ilok 1 – 3 Cibalia Vinkovci
Opatija 0 – 1 Osijek
Graničar Laze 0 – 4 Slaven Belupo
BSK Bijelo Brdo 1 – 2 Rijeka
Vrbovec 0 – 1 Inter Zaprešić
Rudar Labin 0 – 1 Istria 1961
HAŠK Zagabria 2 – 1 Hrvatski Dragovoljac
Rudeš Zagabria 2 – 1 Pomorac Kostrena
Radnik Sesvete 2 – 0 Sebenico
Vinogradar 1 – 0 Konavljanin Čilipi
RNK Spalato 5 – 0 Segesta Sisak
Zadar 1 – 1 dts (7-8 dcr) Karlovac

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Le partite si sono giocate tra il 25 e il 26 ottobre 2011.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
HAŠK Zagabria 0 – 4 Dinamo Zagabria
Osijek 2 – 1 Radnik Sesvete
Varaždin 0 – 1 dts Istria 1961
NK Zagabria 2 – 1 RNK Spalato
Rijeka 1 – 0 Inter Zaprešić
Vinogradar 2 – 1 Slaven Belupo
Rudeš Zagabria 0 – 1 Cibalia Vinkovci
Hajduk Spalato 3 – 2 Karlovac

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Cibalia Vinkovci 3 – 2 Vinogradar 2 – 1 1 – 1
Hajduk Spalato 1 – 1 (4-5 dcr) NK Zagabria 1 – 0 0 – 1
Rijeka 1 – 4 Osijek 1 – 2 0 – 2
Dinamo Zagabria 2 – 2 (4-3 dcr) Istria 1961 1 – 1 1 – 1

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Vinkovci
22 novembre 2011, ore 16:00 UTC+1
Cibalia Vinkovci Bianco e Celeste.svg 2 – 1 Verde Flag.png Vinogradar Stadion HNK Cibalia (500 spett.)
Arbitro Alen Gerek

Spalato
23 novembre 2011, ore 16:00 UTC+1
Hajduk Spalato 1 – 0 Bianco.svg NK Zagabria Stadion Poljud (2.000 spett.)
Arbitro Damir Batinić

Fiume
23 novembre 2011, ore 18:00 UTC+1
Rijeka Bianco Azzurro bordato di oro Diagonale.svg 1 – 2 Flag of NK Osijek.svg Osijek Stadio Cantrida (800 spett.)
Arbitro Vlado Svilokos

Zagabria
18 febbraio 2012, ore 15:00 UTC+1
Dinamo Zagabria 1 – 1 Giallo e Verde2.png Istra 1961 Stadio Maksimir

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Jastrebarsko
30 novembre 2011, ore 13:30 UTC+1
Vinogradar Verde Flag.png 1 – 1 Bianco e Celeste.svg Cibalia Vinkovci Stadion Mladina (500 spett.)
Arbitro Igor Križarić

Zagabria
30 novembre 2011, ore 16:00 UTC+1
NK Zagabria Bianco.svg 1 – 0
(d.t.s.)
Hajduk Spalato Stadion Kranjčevićeva (1.000 spett.)
Arbitro Domagoj Vučkov

Osijek
30 novembre 2011, ore 16:00 UTC+1
Osijek Flag of NK Osijek.svg 2 – 0 Bianco Azzurro bordato di oro Diagonale.svg Rijeka Stadion Gradski vrt (600 spett.)
Arbitro Dalibor Mlakar

Pola
7 marzo 2012, ore 15:30 UTC+1
Istra 1961 Giallo e Verde2.png 1 – 1 Dinamo Zagabria Stadio Aldo Drosina

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Osijek 4 – 2 Cibalia Vinkovci 3 – 0 1 – 2
Dinamo Zagabria 3 – 2 NK Zagabria 1 – 1 2 – 1

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Osijek
3 aprile 2012, ore 17:00 UTC+2
Osijek Flag of NK Osijek.svg 3 – 0 Bianco e Celeste.svg Cibalia Vinkovci Stadion Gradski vrt

Zagabria
4 aprile 2012, ore 17:30 UTC+2
Dinamo Zagabria 1 – 1 Bianco.svg NK Zagabria Stadio Maksimir

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Vinkovci
18 aprile 2012, ore ? UTC+2
Cibalia Vinkovci Bianco e Celeste.svg 2 – 1
referto
Flag of NK Osijek.svg Osijek Stadion HNK Cibalia
Arbitro Zlatko Šimčić

Zagabria
17 aprile 2012, ore 17:30 UTC+2
NK Zagabria Bianco.svg 1 – 2
referto
Dinamo Zagabria Stadion Kranjčevićeva (3.000 spett.)
Arbitro Ivan Bebek

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Osijek 1 – 3 Dinamo Zagabria 0 – 0 1 – 3

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Osijek
2 maggio 2012, ore 19:00 UTC+2
Osijek Flag of NK Osijek.svg 0 – 0
referto
Dinamo Zagabria Stadio Gradski vrt (8.000 spett.)
Arbitro Vlado Svilokos (Sisak)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Zagabria
9 maggio 2012, ore 18:00 UTC+2
Dinamo Zagabria 3 – 1
referto
Osijek Stadio Maksimir (12.000 spett.)
Arbitro Ivan Bebek (Fiume)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio