Football League Cup 2011-2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Football League Cup 2011-2012
The Carling Cup 2011-12
Logo della competizione
Competizione Football League Cup
Sport Calcio
Edizione 52ª
Organizzatore Football League
Date dal 29 luglio 2011
al 26 febbraio 2012
Luogo Bandiera dell'Inghilterra Inghilterra
Bandiera del Galles Galles
Partecipanti 92
Formula Eliminazione diretta
Risultati
Vincitore Liverpool
(8º titolo)
Secondo Cardiff City
Semi-finalisti Crystal Palace
Manchester City
Statistiche
Miglior marcatore Bandiera dell'Inghilterra Jay Rodriguez (5)
Incontri disputati 92
Gol segnati 305 (3,32 per incontro)
Cronologia della competizione
2010-2011 2012-2013

La Football League Cup 2011-2012, conosciuta anche con il nome di Carling Cup per motivi di sponsorizzazione, è stata la 52ª edizione del terzo torneo calcistico più importante del calcio inglese, la 46ª in finale unica. La manifestazione, ebbe inizio il 29 luglio 2011 e si concluse il 26 febbraio 2012 con la finale di Wembley.

Il trofeo fu vinto dal Liverpool, che nell'atto conclusivo si impose sul Cardiff City (club di Championship), prevalendo per 5-4 ai calci di rigore, dopo una gara all'insegna dell'equilibrio che aveva visto le due squadre chiudere sull'1-1 i 90 minuti di gioco regolamentari e sul 2-2 i successivi tempi supplementari.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

La Football League Cup era riservata alle 20 squadre della Premier League e alle 72 della Football League. Ogni turno della competizione è composto da scontri ad eliminazione diretta, ad esclusione delle semifinali che si compongono di due match dove la squadra con il miglior risultato combinato accede in finale. Se al termine di ogni partita o se il risultato combinato delle semifinali è identico, vengono giocati i tempi supplementari. Se anche al termine dei tempi supplementari il punteggio è ancora in parità, si passa ai calci di rigore.

Squadre che entrano in questo turno Squadre qualificate dal turno precedente
Turno preliminare
(2 squadre)
Primo turno
(70 squadre)
  • 1 squadra vincitrice del turno preliminare
Secondo turno
(48 squadre)
  • 35 squadre vincitrici del primo turno
Terzo turno
(32 squadre)
  • 24 squadre vincitrici del secondo turno
Quarto turno
(16 squadre)
  • 16 squadre vincitrici del terzo turno
Quarti di finale
(8 squadre)
  • 8 squadre vincitrici del quarto turno
Semifinali
(4 squadre)
  • 4 squadre vincitrici dei quarti di finale
Finale
(2 squadre)
  • 2 squadre vincitrici delle semifinali

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio del turno preliminare, che era stato disputato l'ultima volta nel 2002-03, si svolse il 13 giugno 2011 e mise a confronto due club di League Two.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
29 luglio 2011
Crawley Town 3 - 2 AFC Wimbledon

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio del primo turno si tenne il 16 giugno 2011. Le gare delle tre squadre londinesi, Charlton, Crystal Palace e West Ham, unitamente a quelle dei due club di Bristol, Bristol City e Bristol Rovers, furono posticipate di due settimane in seguito ai disordini che si verificarono in Inghilterra nell'agosto del 2011.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
9 agosto 2011
Hartlepool Utd 1-1 (d.t.s.)
3-4 (d.c.r.)
Sheffield Utd
Rochdale 3 - 2 (d.t.s.) Chesterfield
Port Vale 2 - 4 Huddersfield Town
Rotherham Utd 1 - 4 Leicester City
Hull City 0 - 2 Macclesfield Town
Leeds Utd 3 - 2 Bradford City
Doncaster 3 - 0 Tranmere
Walsall 0 - 3 Middlesbrough
Barnsley 0 - 2 Morecambe
Accrington Stanley 0 - 2 Scunthorpe Utd
Derby County 2 - 3 Shrewsbury Town
Oldham Athletic 1 - 1 (d.t.s.)
2-4 (d.c.r.)
Carlisle Utd
Bury 3 - 1 Coventry City
Burnley 6 - 3 (d.t.s.) Burton Albion
Preston N.E. 3 - 2 Crewe Alexandra
Nottingham Forest 3 - 3 (d.t.s.)
4-3 (d.c.r.)
Notts County
Brighton 1 - 0 Gillingham
Bournemouth 5 - 0 Dag & Red
Ipswich Town 1 - 2 Northampton Town
Cheltenham Town 1 - 4 MK Dons
Plymouth 0 - 1 Millwall
Southampton 4 - 1 Torquay Utd
Portsmouth 0 - 1 Barnet
Stevenage 3 - 4 (d.t.s.) Peterborough Utd
Southend Utd 1 - 1 (d.t.s.)
3-4 (d.c.r.)
Leyton Orient
Wycombe 3 - 3 (d.t.s.)
5-4 (d.c.r.)
Colchester Utd
Hereford Utd 1 - 0 Brentford
Exeter City 1 - 0 Yeovil Town
10 agosto 2011
Oxford Utd 1 - 3 (d.t.s.) Cardiff City
11 agosto 2011
Sheffield Wednesday 0 - 0 (d.t.s.)
4-2 (d.c.r.)
Blackpool
23 agosto 2011
Crystal Palace 2 - 0 Crawley Town
Bristol Rovers 1 - 1 (d.t.s.)
4-2 (d.c.r.)
Watford
Charlton 2 - 1 Reading
24 agosto 2011
Bristol City 0 - 1 Swindon Town
West Ham Utd 1 - 2 Aldershot Town

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio del secondo turno, nel quale entrarono in scena le squadre di Premier League non qualificate alle coppe europee, fu effettuato l'11 agosto 2011.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
23 agosto 2011
Millwall 2 - 0 Morecambe
Bury 2 - 4 Leicester City
Bournemouth 1 - 4 West Bromwich
Aston Villa 2 - 0 Hereford Utd
Brighton 1 - 0 (d.t.s.) Sunderland
Shrewsbury Town 3 - 1 Swansea City
Norwich City 0 - 4 MK Dons
Northampton Town 0 - 4 Wolverhampton
Wycombe 1 - 4 Nottingham Forest
Burnley 3 - 2 (d.t.s.) Barnet
Doncaster 1 - 2 Leeds Utd
Cardiff City 5 - 3 (d.t.s.) Huddersfield Town
QPR 0 - 2 (d.t.s.) Rochdale
24 agosto 2011
Blackburn 3 - 1 Sheffield Wednesday
Bolton 2 - 1 Macclesfield Town
Exeter City 1 - 3 Liverpool
Everton 3 - 1 Sheffield Utd
Peterborough Utd 0 - 2 Middlesbrough
25 agosto 2011
Scunthorpe Utd 1 - 2 (d.t.s.) Newcastle Utd
30 agosto 2011
Aldershot Town 2 - 0 Carlisle Utd
Swindon Town 1 - 3 Southampton
Leyton Orient 3 - 2 Bristol Rovers
13 settembre 2011
Charlton 0 - 2 Preston N.E.
Crystal Palace 2 - 1 Wigan

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio del terzo turno, nel quale cominciarono la competizione le squadre inglesi qualificate alle coppe europee, fu effettuato il 27 agosto 2011.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
20 settembre 2011
Wolverhampton 5 - 0 Millwall
Aldershot Town 2 - 1 Rochdale
Arsenal 3 - 1 Shrewsbury Town
Burnley 2 - 1 MK Dons
Leeds Utd 0 - 3 Manchester Utd
Nottingham Forest 3 - 4 (d.t.s.) Newcastle Utd
Aston Villa 0 - 2 Bolton
Stoke City 0 - 0 (d.t.s.)
7-6 (d.c.r.)
Tottenham
Blackburn 3 - 2 Leyton Orient
Crystal Palace 2 - 1 Middlesbrough
21 settembre 2011
Cardiff City 2 - 2 (d.t.s.)
7-6 (d.c.r.)
Leicester City
Chelsea 0 - 0 (d.t.s.)
4-3 (d.c.r.)
Fulham
Brighton 1 - 2 Liverpool
Manchester City 2 - 0 Birmingham City
Southampton 2 - 1 Preston N.E.
Everton 2 - 1 (d.t.s.) West Bromwich

Quarto turno[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio ebbe luogo il 24 settembre 2011, l'Aldershot Town fu'unica squadra rimasta a non appartenere alle due più alte serie inglesi giocando in League Two. Le otto partite vennero giocate il 25 ed il 26 ottobre 2011.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
25 ottobre 2011
Aldershot Town 0 - 3 Manchester Utd
Arsenal 2 - 1 Bolton
Blackburn 4 - 3 (d.t.s.) Newcastle Utd
Cardiff City 1 - 0 Burnley
26 ottobre 2011
Crystal Palace 2 - 0 Southampton
Everton 1 - 2 Chelsea
Stoke City 1 - 2 Liverpool
Wolverhampton 2 - 5 Manchester City

Quarti di Finale[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio di questo turno fu effettuato il 29 ottobre 2011. Il Cardiff City ed il Crystal Palace furono le uniche due squadre non provenienti dalla Premier League ad essere ancora in lizza. Le partite si disputarono il 29 ed il 30 novembre 2011.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
29 novembre 2011
Arsenal 0 - 1 Manchester City
Cardiff City 2 - 0 Blackburn
Chelsea 0 - 2 Liverpool
30 novembre 2011
Manchester Utd 1 - 2 (d.t.s.) Crystal Palace
Londra
29 novembre 2011, ore 20:00 GMT
Arsenal 0 – 1
referto
Manchester CityEmirates Stadium (60.028 spett.)
Arbitro: Bandiera dell'Inghilterra Lee Probert

Cardiff
29 novembre 2011, ore 19:45 GMT
Cardiff City2 – 0
referto
BlackburnCardiff City Stadium (19.436 spett.)
Arbitro: Bandiera dell'Inghilterra Martin Atkinson

Londra
29 novembre 2011, ore 19:45 GMT
Chelsea 0 – 2
referto
LiverpoolStamford Bridge (40.511 spett.)
Arbitro: Bandiera dell'Inghilterra Phil Dowd

Manchester
30 novembre 2011, ore 19:45 GMT
Manchester United 1 – 2
(d.t.s.)
referto
Crystal PalaceOld Trafford (52.624 spett.)
Arbitro: Bandiera dell'Inghilterra Chris Foy

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio per le semifinali venne effettuato il 30 novembre 2011. Come da consuetudine si svolsero con la formula dell'andata e ritorno. Il turno d'andata ebbe luogo nella settimana che iniziò il 9 gennaio 2012, mentre quello di ritorno nella settimana che cominciò il 23 gennaio 2012.

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
10 gennaio 2012 24 gennaio 2012
Crystal Palace 1 - 1 (1-3 dcr) Cardiff City 1 - 0 0 - 1 (d.t.s.)
11 gennaio 2012 25 gennaio 2012
Manchester City 2 - 3 Liverpool 0 - 1 2 - 2

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Londra
10 gennaio 2012, ore 20:00 GMT
Crystal Palace 1 – 0
referto
Cardiff CitySelhurst Park (22.147 spett.)
Arbitro:  Mike Dean

Manchester
11 gennaio 2012, ore 19:45 GMT
Manchester City 0 – 1
referto
LiverpoolEtihad Stadium (36.017 spett.)
Arbitro:  Lee Mason

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Cardiff
24 gennaio 2012, ore 19:45 GMT
Cardiff City1 – 0
(d.t.s.)
referto
Crystal PalaceCardiff City Stadium (25.652 spett.)
Arbitro:  Howard Webb

Liverpool
25 gennaio 2012, ore 19:45 GMT
Liverpool 2 – 2
referto
Manchester CityAnfield (44.590 spett.)
Arbitro:  Phil Dowd

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Si giocò il 26 febbraio 2012 presso lo stadio di Wembley a Londra.

Londra
26 febbraio 2012, ore 16:00 GMT
Cardiff City2 – 2
(d.t.s.)
LiverpoolWembley Stadium (89.041 spett.)
Arbitro: Bandiera dell'Inghilterra Mark Clattenburg

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Cardiff City
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Liverpool
CARDIFF CITY (4-4-1-1)
P 22 Bandiera dell'Inghilterra Thomas Heaton
TD 2 Bandiera della Scozia Kevin McNaughton Uscita al 106’ 106’
DC 5 Bandiera dell'Inghilterra Mark Alexander Hudson (C) Uscita al 99’ 99’
DC 25 Bandiera dell'Inghilterra Ben Turner Ammonizione al 119’ 119’
TS 3 Bandiera dell'Inghilterra Andrew Taylor
CD 8 Bandiera della Scozia Don Cowie
CC 7 Bandiera dell'Inghilterra Peter Whittingham
CC 17 Bandiera dell'Islanda Aron Gunnarsson
CS 20 Bandiera dell'Irlanda Joe Mason Uscita al 91’ 91’
TRQ 9 Bandiera della Scozia Kenny Miller
ATT 15 Bandiera della Francia Rudy Gestede
A disposizione:
POR 1 Bandiera della Scozia David Marshall
DIF 6 Bandiera dell'Irlanda Anthony Gerrard Ingresso al 99’ 99’
DIF 18 Bandiera dell'Inghilterra Lee Naylor
CEN 4 Bandiera della Slovacchia Filip Kiss Ammonizione al 98’ 98’ Ingresso al 91’ 91’
CEN 11 Bandiera della Scozia Craig Conway
CEN 23 Bandiera del Galles Darcy Blake Ingresso al 106’ 106’
ATT 10 Bandiera del Galles Robert Earnshaw
Manager:
Bandiera della Scozia Malky Mackay
LIVERPOOL (4-2-3-1)
P 25 Bandiera della Spagna Pepe Reina
TD 2 Bandiera dell'Inghilterra Glen Johnson
DC 37 Bandiera della Slovacchia Martin Škrtel
DC 5 Bandiera della Danimarca Daniel Agger Uscita al 86’ 86’
TS 3 Bandiera della Spagna José Enrique
CC 8 Bandiera dell'Inghilterra Steven Gerrard (C)
CC 26 Bandiera della Scozia Charlie Adam
TRQ 14 Bandiera dell'Inghilterra Jordan Henderson Ammonizione al 52’ 52’ Uscita al 58’ 58’
TRQ 7 Bandiera dell'Uruguay Luis Suárez
TRQ 19 Bandiera dell'Inghilterra Stewart Downing
ATT 9 Bandiera dell'Inghilterra Andy Carroll Uscita al 103’ 103’
A disposizione:
POR 32 Bandiera del Brasile Doni
DIF 23 Bandiera dell'Inghilterra Jamie Carragher Ingresso al 86’ 86’
DIF 34 Bandiera dell'Inghilterra Martin Kelly
CEN 11 Bandiera dell'Argentina Maxi Rodríguez
CEN 20 Bandiera dell'Inghilterra Jay Spearing
ATT 18 Bandiera dei Paesi Bassi Dirk Kuyt Ingresso al 103’ 103’
ATT 39 Bandiera del Galles Craig Bellamy Ingresso al 58’ 58’
Manager:
Bandiera della Scozia Kenny Dalglish

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si tratta del Birmingham City, retrocesso dalla Premier League nella stagione precedente ed ammesso ai play off dell'Europa League 2011-12, grazie al successo nella League Cup 2010-11.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio