Eliteserien 2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eliteserien 2017
Competizione Eliteserien
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 73ª
Organizzatore NFF
Date dal 1º aprile 2017
al 26 novembre 2017
Luogo Norvegia Norvegia
Partecipanti 16
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Rosenborg
(25º titolo)
Secondo Molde
Retrocessioni Sogndal
Aalesund
Viking
Statistiche
Miglior marcatore Danimarca Nicklas Bendtner (19)
Incontri disputati 240
Gol segnati 682 (2,84 per incontro)
Pubblico 1 592 748
(6 636 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2016 2018 Right arrow.svg
Mappa di localizzazione: Norvegia
Aalesund
Aalesund
Brann
Brann
Haugesund
Haugesund
Kristiansund
Kristiansund
Lillestrøm
Lillestrøm
Molde
Molde
Odd
Odd
Rosenborg
Rosenborg
Sandefjord
Sandefjord
Sarpsborg 08
Sarpsborg 08
Sogndal
Sogndal
Stabæk
Stabæk
Strømsgodset
Strømsgodset
Tromsø
Tromsø
Viking
Viking
Vålerenga
Vålerenga
Ubicazione delle squadre dell'Eliteserien 2017.

La Eliteserien 2017 fu la settantatreesima edizione della Eliteserien, massima serie del campionato norvegese di calcio. Iniziata il 1º aprile e conclusasi il 26 novembre 2017[1], vide la vittoria finale del Rosenborg, al suo venticinquesimo titolo, il terzo consecutivo[2]. Capocannoniere del torneo fu Nicklas Bendtner (Rosenborg), con 19 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Eliteserien 2016 sono stati retrocessi il Bodø/Glimt e lo Start, mentre dalla 1. divisjon 2016 sono stati promossi il Sandefjord e il Kristiansund.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 16 squadre partecipanti si affrontano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 30 giornate. La squadra prima classificata viene dichiarata campione di Norvegia ed accede alla UEFA Champions League 2018-2019 partendo dal secondo turno di qualificazione. La seconda e la terza classificata in campionato, assieme alla vincitrice della Coppa di Norvegia 2017, sono ammesse alla UEFA Europa League 2018-2019 partendo dal primo turno di qualificazione. La terzultima classificata affronta la vincente dei play-off di 1. divisjon nello spareggio promozione-retrocessione. Le ultime due classificate retrocedono direttamente in 1. divisjon.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione 2016
Aalesund dettagli Ålesund Color Line Stadion 9º posto in Eliteserien
Brann dettagli Bergen Brann Stadion 2º posto in Eliteserien
Haugesund dettagli Haugesund Haugesund Stadion 4º posto in Eliteserien
Kristiansund dettagli Kristiansund Kristiansund Stadion 1º posto in 1. divisjon
Lillestrøm dettagli Lillestrøm Åråsen Stadion 12º posto in Eliteserien
Molde dettagli Molde Aker Stadion 5º posto in Eliteserien
Odd dettagli Skien Skagerak Arena 3º posto in Eliteserien
Rosenborg dettagli Trondheim Lerkendal Stadion Campione di Norvegia
Sandefjord dettagli Sandefjord Komplett Arena 2º posto in 1. divisjon
Sarpsborg 08 dettagli Sarpsborg Sarpsborg Stadion 6º posto in Eliteserien
Sogndal dettagli Sogndal Fosshaugane Campus 11º posto in Eliteserien
Stabæk dettagli Bærum Nadderud Stadion 14º posto in Eliteserien
Strømsgodset dettagli Drammen Marienlyst Stadion 7º posto in Eliteserien
Tromsø dettagli Tromsø Alfheim Stadion 13º posto in Eliteserien
Vålerenga dettagli Oslo Ullevaal Stadion
Intility Arena (dal 10 settembre 2017)
10º posto in Eliteserien
Viking dettagli Stavanger Viking Stadion 8º posto in Eliteserien

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Rosenborg 61 30 18 7 5 57 20 +37
2. Molde 54 30 16 6 8 50 35 +15
3. Sarpsborg 08 51 30 13 12 5 50 36 +14
4. Strømsgodset 50 30 14 8 8 45 37 +8
5. Brann 47 30 13 8 9 51 36 +15
6. Odd 42 30 12 6 12 27 39 -12
7. Kristiansund 40 30 10 10 10 44 46 -2
8. Vålerenga 39 30 11 6 13 48 46 +2
9. Stabæk 39 30 10 9 11 46 50 -4
10. Haugesund 39 30 11 6 13 35 39 -4
11. Tromsø 38 30 10 8 12 42 49 -7
12. Lillestrøm [3] 37 30 10 7 13 40 43 -3
13. Sandefjord 36 30 11 3 16 38 51 -13
Noatunloopsong.png 14. Sogndal 32 30 8 8 14 38 48 -10
1downarrow red.svg 15. Aalesund 32 30 8 8 14 38 50 -12
1downarrow red.svg 16. Viking 24 30 6 6 18 33 57 -24

Legenda:

      Campione di Norvegia e ammessa alla UEFA Champions League 2018-2019
      Ammesse alla UEFA Europa League 2018-2019
Noatunloopsong.png Ammesso allo spareggio retrocessione-promozione
      Retrocesse in 1. divisjon 2018

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La classifica viene stilata secondo i seguenti criteri:
  • Punti conquistati
  • Differenza reti generale
  • Reti totali realizzate
  • Punti conquistati negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Reti realizzate in trasferta negli scontri diretti (solo tra due squadre)
  • Reti realizzate negli scontri diretti
  • Spareggio (solo per decidere la squadra campione, l'ammissione agli spareggi e le retrocessioni)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Aal Bra Hau Kri Lil Mol Odd Ros San Sar Sog Stb Str Tro Vik Vål
Aalesund –––– 3-3 0-1 1-1 3-1 0-3 5-1 2-1 2-0 1-3 0-1 1-1 4-3 3-1 1-1 0-1
Brann 1-1 –––– 3-1 0-4 2-0 4-1 2-0 0-3 5-0 0-1 2-1 5-0 3-0 2-2 1-1 0-0
Haugesund 2-0 2-3 –––– 2-3 1-1 0-0 0-2 1-0 2-0 0-0 0-0 2-2 1-3 2-0 2-1 4-3
Kristiansund 1-1 1-0 3-2 –––– 1-1 0-1 2-2 3-3 3-2 2-2 1-1 1-0 2-0 4-1 0-2 1-1
Lillestrøm 4-0 0-2 0-2 0-0 –––– 0-1 0-1 0-3 2-1 1-2 1-0 2-2 2-0 4-1 1-0 2-1
Molde 0-1 1-0 1-0 0-1 2-1 –––– 2-1 1-2 3-1 2-2 1-2 3-1 0-0 3-0 3-2 4-0
Odd 3-2 0-0 1-0 2-0 1-0 1-2 –––– 1-0 1-0 0-0 2-1 0-5 2-0 1-0 0-2 2-1
Rosenborg 0-0 2-1 0-1 4-1 1-1 2-1 3-0 –––– 5-1 1-1 3-0 0-0 3-1 1-2 2-0 3-0
Sandefjord 2-0 0-1 2-0 2-0 1-3 3-3 0-0 0-3 –––– 1-0 2-1 1-2 1-2 3-0 3-1 2-0
Sarpsborg 08 1-0 1-1 2-1 5-1 3-3 1-0 2-1 1-2 5-0 –––– 3-1 2-2 0-0 1-1 3-0 2-0
Sogndal 1-0 2-3 0-1 2-0 0-1 2-2 0-0 0-3 3-2 3-3 –––– 4-1 1-1 0-2 4-0 5-2
Stabæk 3-1 2-0 0-3 1-4 2-4 3-2 2-0 0-0 1-3 3-0 1-1 –––– 0-2 1-2 1-1 4-2
Strømsgodset 1-1 2-1 3-1 4-2 3-1 1-1 1-0 0-2 1-0 1-1 4-1 1-2 –––– 2-1 4-2 2-0
Tromsø 3-2 1-1 2-0 1-1 2-1 1-2 2-2 0-3 1-1 5-0 3-0 0-3 1-1 –––– 3-0 2-4
Viking 1-2 2-4 1-1 2-1 2-2 2-3 3-0 0-1 0-2 2-1 1-1 2-0 0-1 1-2 –––– 1-7
Vålerenga 5-1 2-1 3-0 1-0 3-1 1-2 2-0 1-1 1-2 1-2 3-0 1-1 1-1 0-0 1-0 ––––

Spareggio promozione/retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Allo spareggio vennero ammessi il Sogndal, quattordicesimo classificato in Eliteserien, e il Ranheim, vincitore dei play-off di 1. divisjon. Il Ranheim vinse gli spareggi dopo i tiri di rigore e venne promosso in Eliteserien, con la conseguente retrocessione del Sogndal in 1. divisjon.

Risultati Luogo e data
Sogndal 1 - 0 Ranheim Sogndal, 29 novembre 2017
Ranheim 1 - 0 (dts) (rig: 5-4) Sogndal Ranheim, 2 dicembre 2017

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
19 Danimarca Nicklas Bendtner Rosenborg
17 Norvegia Ohi Omoijuanfo Stabæk
16 Norvegia Mustafa Abdellaoue Aalesund
16 Islanda Björn Sigurðarson Molde
12 Danimarca Patrick Mortensen Sarpsborg 08
11 Norvegia Eirik Ulland Andersen Strømsgodset
11 Norvegia Thomas Lehne Olsen Tromsø
10 Libano Bassel Jradi Strømsgodset
10 Kosovo Flamur Kastrati Sandefjord
10 Norvegia Benjamin Stokke Kristiansund
9 Serbia Milan Jevtović Rosenborg
9 Norvegia Jean Alassane Mendy Kristiansund
9 Norvegia Marcus Pedersen Strømsgodset

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Calendario Eliteserien 2017, su fotball.no, 22 dicembre 2016. URL consultato il 24 marzo 2017.
  2. ^ (NO) Rosenborg feiret seriegullet, su fotball.no, 19 novembre 2017. URL consultato il 3 dicembre 2017.
  3. ^ Lillestrøm ammesso alla UEFA Europa League 2018-2019 in qualità di vincitore della Norgesmesterskapet 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]