Super League 2017-2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Super League 2017-2018
Raiffeisen Super League 2017-2018
Competizione Super League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 121ª
Organizzatore Swiss Football League
Date dal 22 luglio 2017
al 19 maggio 2018
Luogo Svizzera Svizzera
Partecipanti 10
Formula Girone doppio
Risultati
Vincitore Young Boys
(12º titolo)
Retrocessioni Losanna
Statistiche (al 19 maggio 2018)
Miglior marcatore Svizzera Albian Ajeti (17)
Incontri disputati 180
Gol segnati 542 (3,01 per incontro)
Pubblico 2 012 599
(11 181 per incontro)
Raiffeisen Super League-Logo.png
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2016-2017 2018-2019 Right arrow.svg
Super League 2017-2018: ubicazione delle squadre.

La Super League 2017-2018, nota come Raiffeisen Super League 2017-2018 per motivi di sponsorizzazione, è stata la 121ª edizione della massima divisione del campionato svizzero di calcio, la 15ª edizione sotto l'attuale denominazione. Il campionato è iniziato il 22 luglio 2017 e si è concluso il 19 maggio 2018[1].

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Super League 2016-2017 è stato retrocesso in cadetteria il Vaduz, classificatosi all'ultimo posto, mentre dalla Challenge League 2016-2017 è stato promosso lo Zurigo, di ritorno in massima serie dopo una sola stagione.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 10 squadre partecipanti si affrontano in un doppio girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 36 giornate.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione 2016-2017
Basilea dettagli Basilea St. Jakob-Park Campione di Svizzera
Grasshoppers dettagli Zurigo Letzigrund Stadion 8º posto in Super League
Losanna dettagli Losanna Stade Olympique de la Pontaise 9º posto in Super League
Lucerna dettagli Lucerna Swissporarena 5º posto in Super League
Lugano dettagli Lugano Stadio di Cornaredo 3º posto in Super League
San Gallo dettagli San Gallo Kybunpark 7º posto in Super League
Sion dettagli Sion Stade Tourbillon 3º posto in Super League
Thun dettagli Thun Stockhorn Arena 6º posto in Super League
Young Boys dettagli Berna Stade de Suisse 2º posto in Super League
Zurigo dettagli Zurigo Letzigrund Stadion 1º posto in Challenge League

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Basilea Svizzera Raphaël Wicky Svizzera Michael Lang
Rep. Ceca Tomáš Vaclík (22)
Paesi Bassi Ricky van Wolfswinkel (8)
Grasshoppers[3] Svizzera Carlos Bernegger (1ª-5ª)
Svizzera Murat Yakın (6ª-)
Svezia Emil Bergström
Austria Heinz Lindner (22)
VenezuelaJeffrén Suárez (5)
Losanna Svizzera Fabio Celestini Svizzera Thomas Castella (22) Kosovo Benjamin Kololli
Italia Francesco Margiotta (8)
Lucerna[4] Germania Markus Babbel (1ª-19ª)
Svizzera Gerardo Seoane (20ª-)
Svizzera Jonas Omlin (22) Australia Tomi Jurić (7)
Lugano[5] Svizzera Pierluigi Tami(1ª-28ª)
Spagna Guillermo Abascal (29ª-)
Italia Jonathan Sabbatini
Svizzera Fulvio Sulmoni (22)
Brasile Carlinhos (7)
San Gallo Svizzera Giorgio Contini Svizzera Marco Aratore (21) Svizzera Marco Aratore (7)
Sion[6][7] Italia Paolo Tramezzani (1ª-12ª)
Spagna Gabri García (13ª-20ª)
Italia Maurizio Jacobacci (21ª-)
Svizzera Marco Schneuwly (27) Svizzera Marco Schneuwly (7)
Thun Svizzera Marc Schneider Svizzera Marvin Spielmann (27) Svizzera Marvin Spielmann (11)
Young Boys Austria Adi Hütter 4 giocatori (21) Costa d'Avorio Roger Assalé (12)
Zurigo[8] Svizzera Uli Forte (1ª-22ª)
Svizzera Ludovic Magnin (23ª-)
3 giocatori (22) Ghana Raphael Dwamena (7)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Coat of Arms of Switzerland (Pantone).svg 1. Young Boys 84 36 26 6 4 84 41 +43
2. Basilea 69 36 20 9 7 72 36 +36
3. Lucerna 54 36 15 9 12 51 51 0
4. Zurigo 49 36 12 13 11 50 44 +6
5. San Gallo 45 36 14 3 19 52 72 -20
6. Sion 42 36 11 9 16 53 56 -3
7. Thun 42 36 12 6 18 53 68 -15
8. Lugano 42 36 12 6 18 38 55 -17
9. Grasshoppers 39 36 10 9 17 43 52 -9
1downarrow red.png 10. Losanna 35 36 9 8 18 46 64 -18

Legenda:

      Campione di Svizzera e ammessa al play-off di qualificazione della UEFA Champions League 2018-2019.
      Ammessa al secondo turno di qualificazione della UEFA Champions League 2018-2019.
      Ammessa al terzo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2018-2019.
      Ammessa al secondo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2018-2019.
      Retrocessa in Challenge League 2018-2019.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata in base ai seguenti criteri:[9]
  • Differenza reti generale.
  • Reti realizzate in generale.
  • Differenza reti negli scontri diretti.
  • Maggior numero di reti in trasferta.
  • Sorteggio.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

BAS GRA LOS LUC LUG SAN SIO THU YBO ZUR
Basilea –––– 3-2 1-2 3-1 1-1 3-0 5-1 2-1 1-1 1-0
Grasshoppers 0-0 –––– 2-0 1-1 0-1 2-0 3-2 2-0 0-4 0-2
Losanna 1-4 1-1 –––– 3-1 2-3 3-3 0-1 1-3 2-1 1-1
Lucerna 1-4 2-2 2-3 –––– 1-0 3-0 2-1 2-2 0-1 1-1
Lugano 0-4 0-3 1-2 1-0 –––– 0-1 1-2 4-1 1-2 0-0
San Gallo 2-1 3-1 0-4 0-2 0-2 –––– 2-0 3-0 2-2 1-3
Sion 1-1 3-0 1-1 1-1 2-2 1-2 –––– 2-3 0-1 1-1
Thun 0-3 2-2 5-2 2-0 1-1 1-2 0-1 –––– 3-1 1-3
Young Boys 2-0 1-1 3-0 4-1 3-0 6-1 5-1 0-4 –––– 2-1
Zurigo 0-0 0-4 2-0 1-2 3-0 1-1 2-0 2-1 0-0

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

BAS GRA LOS LUC LUG SAN SIO THU YBO ZUR
Basilea –––– 1-0 2-1 2-2 0-1 0-2 1-0 6-1 5-1 3-0
Grasshoppers 0-2 –––– 0-0 1-2 4-3 1-2 0-2 0-2 1-2 1-0
Losanna 1-1 0-1 –––– 0-1 2-1 1-4 0-2 - 1-4 5-1
Lucerna 1-0 1-1 2-1 –––– 2-0 3-1 0-1 2-1 2-4 2-1
Lugano 0-1 1-0 2-0 1-2 –––– 2-1 1-0 1-1 1-3 1-1
San Gallo 2-4 2-1 0-3 2-3 3-0 –––– 3-2 0-1 2-4 1-2
Sion 2-2 1-3 3-1 1-1 0-1 3-2 –––– 7-2 0-1 1-1
Thun 0-2 2-1 0-0 1-0 0-2 1-2 1-4 –––– 2-2 0-1
Young Boys 2-2 3-1 4-1 2-1 3-1 2-0 1-0 3-1 –––– 1-0
Zurigo 4-1 1-1 1-1 1-1 3-0 4-0 3-3 2-4 1-2

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Andata  Prima giornata Ritorno 
22 lug. 3-3 Losanna-San Gallo 4-0 22 ott.
2-0 Young Boys-Basilea 1-1 5 nov.
23 lug. 0-2 Grasshoppers-Zurigo 4-0 21 ott.
1-0 Lucerna-Lugano 0-1 29 ott.
0-1 Thun-Sion 3-2 9 ott.


Andata  Seconda giornata Ritorno 
29 lug. 0-4 Grasshoppers-Young Boys 1-1 10 dic.
16 ago. 0-1 [10]Lugano-San Gallo 2-0 18 nov.
30 lug. 3-1 Basilea-Lucerna 4-1 25 nov.
0-1 Losanna-Sion 1-1 27 set.
2-1 Zurigo-Thun 3-1 15 ott.


Andata  Terza giornata Ritorno 
5 ago. 0-0 Lugano-Zurigo 0-3 1 ott.
0-3 Thun-Basilea 1-2 21 ott.
6 ago. 2-2 Lucerna-Grasshoppers 1-1 15 ott.
2-0 San Gallo-Sion 2-1
3-0 Young Boys-Losanna 1-2 14 ott.


Andata  Quarta giornata Ritorno 
9 ago. 2-3 Losanna-Lugano 2-1 10 dic.
0-2 San Gallo-Lucerna 0-3 5 nov.
0-4 Young Boys-Thun 1-3 3 dic.
10 ago. 3-2 Basilea-Grasshoppers 0-0 30 set.
2-0 Zurigo-Sion 1-1 4 nov.


Andata Quinta giornata Ritorno 
19 ago. 5-2 Thun-Losanna 3-1 28 ott.
0-0 Zurigo-Young Boys 1-2 19 nov.
20 ago. 1-1 Basilea-Lugano 4-0 14 ott.
2-0 Grasshoppers-San Gallo 1-3 29 ott.
1-1 Sion-Lucerna 1-2 2 dic.


Andata  Sesta giornata Ritorno 
26 ago. 1-1 Losanna-Grasshoppers 0-2 4 nov.
4-1 Lugano-Thun 1-1 5 nov.
27 ago. 1-1 Lucerna-Zurigo 2-1 10 dic.
1-1 Sion-Basilea 1-5 18 nov.
2-2 San Gallo-Young Boys 1-6 1 ott.


Andata  Settima giornata Ritorno 
9 set. 1-2 Basilea-Losanna 4-1 2 dic.
1-1 Zurigo-San Gallo 3-1 3 dic.
10 set. 3-2 Grasshoppers-Sion 0-3 26 nov.
2-2 Lucerna-Thun 0-2 1 ott.
3-0 Young Boys-Lugano 2-1 26 nov.


Andata  Ottava giornata Ritorno 
20 set. 1-1 Losanna-Zurigo 0-2 26 nov.
2-1 San Gallo-Basilea 0-3 9 dic.
4-1 Young Boys-Lucerna 1-0 22 ott.
21 set. 1-2 Lugano-Sion 2-2
2-2 Thun-Grasshoppers 0-2 19 nov.


Andata  Nona giornata Ritorno 
23 set. 1-0 Basilea-Zurigo 0-0 28 ott.
2-3 Lucerna-Losanna 1-3 19 nov.
24 set. 0-3 Lugano-Grasshoppers 1-0 3 dic.
0-1 Sion-Young Boys 1-5 29 ott.
3-0 San Gallo-Thun 2-1 25 nov.

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

Andata  Prima giornata Ritorno 
16 dic. 3-2 San Gallo-Sion -
0-2 Thun-Lugano -
17 dic. 0-2 Grasshoppers-Basilea -
5-1 Losanna-Zurigo -
2-4 Lucerna-Young Boys -


Andata  Seconda giornata Ritorno 
3 feb. 2-1 Lucerna-Losanna -
2-0 Young Boys-San Gallo -
4 feb. 0-1 Basilea-Lugano -
1-3 Sion-Grasshoppers -
2-4 Zurigo-Thun -


Andata  Terza giornata Ritorno 
10 feb. 1-0 Lugano-Sion -
0-2 Thun-Basilea -
11 feb. 1-2 Grasshoppers-Lucerna -
1-4 Losanna-Young Boys -
1-2 San Gallo-Zurigo -


Andata  Quarta giornata Ritorno 
17 feb. 0-2 Basilea-San Gallo -
1-0 Lugano-Grasshoppers -
18 feb. 3-1 Sion-Losanna -
3-1 Young Boys-Thun -
1-1 Zurigo-Lucerna -


Andata  Quinta giornata Ritorno 
24 feb. - Losanna-Basilea -
1-0 Young Boys-Sion -
25 feb. 2-1 Lucerna-Thun -
3-1 San Gall-Lugano -
1-0 Grasshoppers-Zurigo -


Andata  Sesta giornata Ritorno 
3 mar. 3-0 Basilea-Zurigo -
0-0 Grasshoppers-Losanna -
4 mar. 2-4 Lugano-Young Boys -
1-1 Sion-Lucerna -
1-2 Thun-San Gallo -


Andata  Settima giornata Ritorno 
10 mar. 1-4 Losanna-San Gallo -
3-0 Zurigo-Lugano -
11 mar. 1-0 Lucerna-Basilea -
7-2 Sion-Thun -
3-1 Young Boys-Grasshoppers -


Andata  Ottava giornata Ritorno 
17 mar. 2-1 San Gallo-Grasshoppers -
1-2 Zurigo-Young Boys -
18 mar. 1-0 Basilea-Sion -
1-2 Lugano-Lucerna -
0-0 Thun-Losanna -


Andata  Nona giornata Ritorno 
31 mar. - Grasshoppers-Thun -
- Sion-Zurigo -
2 apr. - Losanna-Lugano -
- Lucerna-San Gallo -
- Young Boys-Basilea -

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

Berner Sport Club Young BoysFussballclub ZürichBerner Sport Club Young Boys

Classifica in divenire[modifica | modifica wikitesto]

10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª 23ª 24ª 25ª 26ª 27ª 28ª 29ª 30ª 31ª 32ª 33ª 34ª 35ª 36ª
Basilea 0 3 6 9 10 11 11 11 14 15 18 21 22 23 26 29 32 35 38 38 41 41
Grasshoppers 0 0 1 1 4 5 8 9 12 13 14 17 17 20 23 23 23 24 24 27 27 27 30 31
Losanna 1 1 1 1 1 2 5 6 9 10 13 16 16 16 19 19 19 22 25 25 25 25
Lucerna 3 3 4 7 8 9 10 10 10 10 11 11 11 14 14 14 17 20 20 23 26 27 30
Lugano 0 0 1 4 5 8 8 8 8 8 8 9 12 13 16 16 19 19 22 25 28 31 31 31
San Gallo 1 4 7 7 7 8 9 12 15 15 18 18 21 21 21 24 24 24 27 27 27 30 33 36
Sion 3 6 6 6 7 8 8 11 11 12 12 13 13 14 14 17 17 17 17 17 17 20 20 21
Thun 0 0 0 3 6 6 7 8 8 11 11 11 14 15 15 15 18 21 21 24 24 24 24 24
Young Boys 3 6 9 9 10 11 14 17 20 23 23 26 29 30 33 36 36 37 40 43 46 49 52 55
Zurigo 3 6 7 10 11 12 13 14 14 17 20 20 21 22 22 25 28 28 28 28 31 32 32

Classifiche di rendimento[modifica | modifica wikitesto]

Rendimento andata-ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Andata Ritorno
Young Boys 37 Young Boys 12
Basilea 35 Lugano 12
Zurigo 28 Lucerna 7
Grasshoppers 24 Basilea 6
San Gallo 24 San Gallo 6
Losanna 22 Zurigo 4
Thun 21 Losanna 3
Lucerna 20 Sion 3
Lugano 19 Grasshoppers 3
Sion 17 Thun 3

| width=50% valign="top" |

Rendimento casa-trasferta[modifica | modifica wikitesto]
Casa Trasferta
Young Boys 28 Basilea 21
Basilea 20 Young Boys 21
San Gallo 16 Lugano 18
Zurigo 16 Zurigo 16
Lucerna 15 San Gallo 14
Grasshoppers 14 Grasshoppers 13
Lugano 13 Thun 13
Losanna 12 Losanna 13
Sion 11 Lucerna 12
Thun 11 Sion 9

|}

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Squadre

  • Maggior numero di vittorie: Young Boys (17)
  • Maggior numero di vittorie in casa: Young Boys (9)
  • Maggior numero di vittorie in trasferta: Basilea e Young Boys (6)
  • Minor numero di vittorie: Sion (5)
  • Minor numero di vittorie in casa: Sion (2)
  • Minor numero di vittorie in trasferta: Grasshoppers, Lucerna e Sion (3)
  • Maggior numero di pareggi: Zurigo (8)
  • Maggior numero di pareggi in casa: Sion (5)
  • Maggior numero di pareggi in trasferta: Grasshoppers e Zurigo (4)
  • Minor numero di pareggi: San Gallo e Thun (3)
  • Minor numero di pareggi in casa: Lugano, San Gallo e Young Boys (1)
  • Minor numero di pareggi in trasferta: Sion (0)
  • Maggior numero di sconfitte: Losanna e Sion (12)
  • Maggior numero di sconfitte in casa: Lugano e Thun (6)
  • Maggior numero di sconfitte in trasferta: Sion (8)
  • Minor numero di sconfitte: Young Boys (3)
  • Minor numero di sconfitte in casa: Young Boys (1)
  • Minor numero di sconfitte in trasferta: Basilea e Young Boys (2)
  • Miglior attacco: Young Boys (52 gol fatti)
  • Peggior attacco: Lugano (23 gol fatti)
  • Miglior difesa: Basilea (19 gol subiti)
  • Peggior difesa: Losanna (45 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Young Boys (+30)
  • Peggior differenza reti: Sion (-13)
  • Miglior serie positiva: Basilea (8 vittorie e 2 pareggi)
  • Peggior serie negativa: Lugano e Sion (5 sconfitte)
  • Maggior numero di giocatori andati a segno: Grasshoppers (14 giocatori)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

[11]

Gol Rigori Giocatore Squadra
12 0 Costa d'Avorio Roger Assalé Young Boys
11 0 Svizzera Marvin Spielmann Thun
11 2 Serbia Miralem Sulejmani Young Boys
11 4 Francia Guillaume Hoarau Young Boys
10 0 Camerun Jean-Pierre Nsame Young Boys
10 0 Svizzera Simone Rapp Thun (9)
Losanna (1)
10 0 Svizzera Albian Ajeti Basilea (5)
San Gallo (5)
8 1 Kosovo Benjamin Kololli Losanna
8 0 Italia Francesco Margiotta Losanna
8 3 Paesi Bassi Ricky van Wolfswinkel Basilea
7 0 Svizzera Marco Aratore San Gallo
7 2 Australia Tomi Jurić Lucerna
7 0 Ghana Raphael Dwamena Zurigo
7 0 Svizzera Roman Buess San Gallo
7 0 Brasile Carlinhos Lugano
6 1 Serbia Danijel Aleksić San Gallo
6 0 Svezia Alexander Gerndt Lugano
6 0 Svizzera Michael Frey Zurigo

Classifica assist[modifica | modifica wikitesto]

[12]

Assist Giocatore Squadra
11 Svizzera Matteo Tosetti Thun
10 Norvegia Mohamed Elyounoussi Basilea
8 Svizzera Samuele Campo Losanna
8 Svizzera Davide Mariani Lugano
6 Costa d'Avorio Sekou Sanogo Young Boys
6 Svizzera Christian Schneuwly Lucerna
5 Australia Tomi Jurić Lucerna
5 Svizzera Christian Fassnacht Young Boys
5 Italia Francesco Margiotta Losanna
5 Svezia Alexander Gerndt Lugano
5 Svizzera Francisco Rodríguez Lucerna7
5 Costa d'Avorio Roger Assalé Young Boys
5 Svizzera Roberto Rodríguez Zurigo
4 Turchia Salih Uçan Sion
4 Francia Guillaume Hoarau Young Boys

Media spettatori[modifica | modifica wikitesto]

[13]

Club Pos. Media Totale
Basilea 1 26 388 263 877
Young Boys 2 19 126 191 256
San Gallo 3 11 726 130 091
Zurigo 4 11 447 114 474
Lucerna 5 9 777 107 546
Sion 6 8 980 89 800
Grasshoppers 7 7 491 82 400
Thun 8 5 627 61 899
Losanna 9 3 854 42 398
Lugano 10 3 688 36 879

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Rahmterminplan 2017/18 (PDF), su sfl.ch, Swiss Football League. URL consultato il 5 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 28 agosto 2017).
  2. ^ (DE) Ausgangslage 2018/19, su sfl.ch, Swiss Football League. URL consultato il 5 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2017).
  3. ^ (DE) Trainer-Rochade bei GC und dem FC Schaffhausen, Swiss Football League, 25 agosto 2017. URL consultato il 5 gennaio 2018.
  4. ^ (DE) Babbel und Rahmen beim FC Luzern gefeuert, blick.ch, 5 gennaio 2018. URL consultato il 5 gennaio 2018.
  5. ^ UFFICIALE: Lugano, lo spagnolo Abascal è il nuovo allenatore, tuttomercatoweb.com, 10 aprile 2018. URL consultato il 10 aprile 2018.
  6. ^ (DE) Sion trennt sich von Paolo Tramezzani, Swiss Football League, 22 ottobre 2017. URL consultato il 5 gennaio 2018.
  7. ^ (DE) Gabri ist per sofort nicht mehr Sion-Coach, blick.ch, 6 febbraio 2018. URL consultato il 6 febbraio 2018.
  8. ^ (DE) Uli Forte nicht mehr FCZ-Trainer - Magnin übernimmt, Swiss Football League, 20 febbraio 2018. URL consultato il 20 febbraio 2018.
  9. ^ Reglement für den Spielbetrieb der SFL (PDF), sfl.ch, agosto 2017. URL consultato il 4 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2018).
  10. ^ La partita fra Lugano e San Gallo, interrotta al 45' a causa del maltempo, è stata ricuperata interamente il 16 agosto.
  11. ^ (DE) Classifica marcatori 2017-2018, Swiss Football League.
  12. ^ (DE) Classifica assist 2017-2018, Swiss Football League.
  13. ^ (DE) Zuschauerzahlen 2017/18, Swiss Football League.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]