Sarpsborg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sarpsborg
comune
Sarpsborg – Stemma
Sarpsborg – Veduta
Localizzazione
StatoNorvegia Norvegia
RegioneØstlandet
ConteaViken våpen.svg Viken
Amministrazione
CapoluogoSarpsborg
SindacoJan O. Engsmyr (Ap)
Lingue ufficialiNorvegese Bokmål
Territorio
Coordinate
del capoluogo
59°17′26″N 11°12′10″E / 59.290556°N 11.202778°E59.290556; 11.202778 (Sarpsborg)
Altitudine31 m s.l.m.
Superficie405,6 km²
Abitanti57 372[1] (1 gennaio 2021)
Densità141,45 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Codice SSB3003
Nome abitantiSarping
Cartografia
Mappa di localizzazione: Norvegia
Sarpsborg
Sarpsborg
Sarpsborg – Mappa
Sito istituzionale

Sarpsborg è un comune e una città della Norvegia situata nella contea di Viken. Ha ricevuto lo status di città nel 1839.

I confini attuali risalgono al 1992 quando vennero incorporati i comuni di Varteig, Skjeberg e Tune.[2]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Sarpsborg è situato nella parte sudorientale del paese. Il centro abitato omonimo si estende su entrambe le rive del fiume Glomma fino alla confluenza fra il fiume Glomma e il Visterflo.[2] Nei pressi della città il fiume Glomma forma la cascata di Sarpefossen sovrastata da un ponte stradale e ferroviario opera dell'ingegnere Jess Julius Engelstad (1822 – 1896).

Il territorio comunale, per lo più pianeggiante, comprende vaste estensioni di foreste situate soprattutto a nordovest e nella parte orientale e che coprono circa il 59% (dato del 2016) del territorio, la massima elevazione è pari a 216 m s.l.m. A sud vi si inoltra l'ampia insenatura dello Skjebergkilen su cui si affacciano il centro abitato di Høysand, poco più a nord e nell'interno si trova la cittadina di Skjeberg. [2]

A sud della cascata l'area industriale è dominata dagli edifici dell'azienda chimica Borregaard, fondata a Sarpsborg nel 1889.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città è una delle più antiche della Norvegia, venne infatti fondata nel 1016 dal re vichingo Olav Haraldsson (Sant'Olav) che risalendo il Glomma fu fermato dalla cascata Sarpefossen,[3] fondò una città e la chiamò Borg. Borg fu la capitale norvegese sino alla morte del re nel 1030. Nel 1567 gli svedesi la rasero al suolo durante la guerra del nord dei sette anni e perciò gli abitanti decisero di costruire una nuova città, più vicina al fiume Glomma. Nel 1567 il titolo di città venne trasferito alla vicina Fredrikstad, così chiamata in onore a re Federico II. Sarpsborg riottenne lo status di città nel 1839.[2]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Sarpsborg è gemellata con:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Statistics Norway – Population and quarterly changes
  2. ^ a b c d (NO) Sarpsborg, su snl.no. URL consultato l'11 settembre 2021.
  3. ^ (EN) Sarpsborg, su visitnorway.com. URL consultato l'11 settembre 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN272971055 · GND (DE4289774-9 · WorldCat Identities (ENlccn-n80080419
Norvegia Portale Norvegia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Norvegia