Meistriliiga 2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Meistriliiga 2017
A. Le Coq Premium Liiga 2017
Competizione Meistriliiga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 27ª
Organizzatore EJL
Date dal 3 marzo 2017
al 4 novembre 2017
Luogo Estonia Estonia
Partecipanti 10
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Flora Tallinn
(11º titolo)
Secondo Levadia Tallinn
Retrocessioni Kalev Sillamäe
Statistiche
Miglior marcatore Estonia Albert Prosa
Estonia Rauno Sappinen (27)
Incontri disputati 180
Gol segnati 658 (3,66 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2016 2018 Right arrow.svg
Mappa di localizzazione: Estonia
FCIFlora TallinnKalju NõmmeLevadia Tallinn
FCI
Flora Tallinn
Kalju Nõmme
Levadia Tallinn
Paide
Paide
Tammeka Tartu
Tammeka Tartu
Kalev Sillamäe
Kalev Sillamäe
Trans N.
Trans N.
Tulevik
Tulevik
Vaprus
Vaprus
Ubicazione delle squadre della Meistriliiga 2017.

La Meistriliiga 2017, nota come A. Le Coq Premium Liiga 2017 per ragioni di sponsorizzazione[1], è stata la 27ª edizione della massima serie del campionato estone di calcio e si è disputata tra il 3 marzo e il 4 novembre 2017[2]. Il Flora Tallinn ha vinto il campionato per l'undicesima volta nella sua storia[3].

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Meistriliiga 2016 è stato retrocesso in Esiliiga il Tarvas Rakvere, classificatosi all'ultimo posto. Dalla Esiliiga 2016 è stato promosso il Tulevik Viljandi, primo classificato. Allo spareggio promozione-retrocessione il Pärnu ha vinto la sfida contro il Maardu, quarto classificato in Esiliiga 2016, mantenendo il posto in Meistriliiga.
L'Infonet, squadra campione in carica, ha cambiato denominazione in FCI Tallinn in ottemperanza alle regole UEFA che non consentono riferimenti a sponsor, salvo casi eccezionali, nel nome ufficiale della squadra[4].
L'11 gennaio 2017 il Pärnu Linnameeskond, società nata dall'unione di squadre della città di Pärnu, si è sciolto e il suo posto in Meistriliiga è stato preso dal Vaprus, una delle squadre che avevano formato il Pärnu Linnameeskond[5].

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 10 squadre partecipanti si affrontano in un doppio girone di andata e ritorno, per un totale di 36 giornate. La squadra campione di Estonia ha il diritto a partecipare alla UEFA Champions League 2018-2019 partendo dal primo turno preliminare. Le squadre classificate al secondo e terzo posto sono ammesse alla UEFA Europa League 2018-2019 partendo dal primo turno preliminare, assieme alla squadra vincitrice della coppa nazionale. L'ultima classificata retrocede direttamente in Esiliiga, mentre la penultima disputa uno spareggio contro la seconda classificata della Esiliiga per la permanenza in Meistriliiga.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il Flora Tallinn ha vinto il campionato con una giornata di anticipo, grazie alla vittoria (2-0) contro il Tammeka Tartu e al contemporaneo pareggio (0-0) del Levadia Tallinn sul campo del Trans Narva. Questi risultati hanno di fatto reso ininfluente lo scontro diretto tra Levadia e Flora all'ultima giornata, terminato 0-0.

Subito dopo la fine del campionato, il Kalev Sillamäe è stato retrocesso all'ultimo posto per problemi finanziari[6]. Allo stesso tempo l'annuncio dell'incorporazione del FCI Tallinn nel Levadia Tallinn[7] ha indotto la EJL ad annullare la disputa dello spareggio promozione/retrocessione tra Vaprus Pärnu e Kalev Tallinn; dunque la prima ha ottenuto fin da subito la permanenza in Meistriliiga, mentre la seconda è stata promossa d'ufficio in massima serie (oltre al Maardu vincitore dell'Esiliiga) a completamento degli organici per la prossima stagione[8].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione 2016
FCI Tallinn Tallinn Infonet Lasnamäe Stadium Campione d'Estonia
Flora Tallinn dettagli Tallinn A. Le Coq Arena 4º posto in Meistriliiga
Kalev Sillamäe Sillamäe Stadio Kalevi 5º posto in Meistriliiga
Kalju Nõmme dettagli Tallinn Stadio Hiiu 3º posto in Meistriliiga
Levadia Tallinn dettagli Tallinn Kadriorg Stadium 2º posto in Meistriliiga
Paide Paide Paide Linnastaadion 6º posto in Meistriliiga
Tammeka Tartu Tartu Tamme Staadion 7º posto in Meistriliiga
Trans Narva Narva Kreenholmi Staadion 8º posto in Meistriliiga
Tulevik Viljandi Viljandi Viljandi Linnastaadion 1º posto in Esiliiga
Vaprus Pärnu Pärnu Pärnu Rannastaadion[9] 9º posto in Meistriliiga (come Pärnu)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Flora Tallinn 90 36 28 6 2 100 28 +72
2. Levadia Tallinn 84 36 25 9 2 106 20 +86
3. Kalju Nõmme 78 36 24 6 6 101 32 +69
4. FCI Tallinn[10] 65 36 20 5 11 103 47 +56
5. Trans Narva 45 36 13 6 17 46 63 -17
6. Paide 38 36 10 8 18 47 88 -41
7. Tammeka Tartu 37 36 9 10 17 40 63 -23
8. Tulevik Viljandi 28 36 8 4 24 34 95 -61
9. Vaprus Pärnu[11] 8 36 2 2 32 29 146 -117
1downarrow red.svg 10. Kalev Sillamäe[12] 36 36 10 6 20 52 76 -24

Legenda:

      Campione d'Estonia e ammessa alla UEFA Champions League 2018-2019
      Ammesse alla UEFA Europa League 2018-2019
Noatunloopsong.png Ammessa allo spareggio promozione-retrocessione
      Retrocessa in Esiliiga 2018

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La classifica viene stilata secondo i seguenti criteri:
  • Punti conquistati
  • Spareggio (solo per decidere la squadra campione)
  • Meno partite perse a tavolino
  • Partite vinte
  • Punti conquistati negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti totali realizzate
  • Fair-play ranking

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Partite (1-18)[modifica | modifica wikitesto]

  FCI Flo KlS Klj Lev Pai Tam Tra Tul Vap
FCI Tallinn –––– 0-1 2-2 2-2 0-1 6-1 2-1 4-1 5-0 11-1
Flora Tallinn 3-0 –––– 2-0 2-0 1-1 3-0 4-0 4-2 7-0 2-0
Kalev Sillamäe 1-4 0-3 –––– 1-2 1-1 2-0 2-0 1-1 1-0 1-3
Kalju Nõmme 3-2 1-1 2-1 –––– 1-2 1-0 5-1 2-0 8-0 3-0
Levadia Tallinn 1-0 0-0 5-0 1-1 –––– 7-0 2-1 3-1 5-0 8-0
Paide 1-1 1-3 2-1 0-1 2-5 –––– 1-1 1-5 1-2 3-2
Tammeka 2-0 0-2 1-1 1-3 0-2 0-0 –––– 1-1 2-1 2-1
Trans Narva 1-2 0-2 3-1 1-0 0-0 1-1 1-2 –––– 2-1 3-0
Tulevik Viljandi 0-2 0-2 1-0 0-2 0-2 2-3 1-3 1-2 –––– 2-1
Vaprus Pärnu 0-6 0-10 1-3 2-6 1-2 0-4 1-1 0-2 2-0 ––––

Partite (19-36)[modifica | modifica wikitesto]

  FCI Flo KlS Klj Lev Pai Tam Tra Tul Vap
FCI Tallinn –––– 1-3 3-0 1-2 2-1 6-1 1-1 1-3 7-0 7-1
Flora Tallinn 2-4 –––– 3-2 0-4 3-3 3-0 2-0 1-0 3-2 3-0
Kalev Sillamäe 1-0 1-2 –––– 0-0 0-9 1-3 1-2 3-1 0-1 9-0
Kalju Nõmme 2-4 0-1 8-0 –––– 1-1 2-2 1-0 8-1 5-1 6-0
Levadia Tallinn 3-2 0-0 5-0 2-0 –––– 8-0 3-1 2-0 6-0 3-0
Paide 1-3 1-2 0-3 0-4 0-4 –––– 1-1 3-1 4-2 3-2
Tammeka 1-4 2-3 3-1 0-3 1-4 1-1 –––– 0-2 1-1 2-1
Trans Narva 1-3 0-7 1-1 0-3 0-0 0-1 3-1 –––– 1-2 3-1
Tulevik Viljandi 1-1 2-2 0-3 1-3 1-0 1-4 1-1 0-1 –––– 4-1
Vaprus Pärnu 1-4 1-8 2-7 1-6 0-4 1-1 0-3 0-1 2-3 ––––

Spareggio promozione/retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Lo spareggio previsto tra Vaprus Pärnu e Kalev Tallinn non è stato disputato ed entrambe le squadre prenderanno parte alla prossima stagione di Meistriliiga.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
27 Estonia Albert Prosa FCI Tallinn
27 Estonia Rauno Sappinen Flora Tallinn
20 Estonia Rimo Hunt Levadia Tallinn
18 Estonia Aleksandr Volkov Kalev Sillamäe
16 Georgia Zakaria Beglarishvili Flora Tallinn
16 Russia Evgenij Kharin FCI Tallinn
16 Brasile Liliu Kalju Nõmme
16 Brasile João Neto Morelli Levadia Tallinn
12 Russia Evgenij Kobzar Levadia Tallinn
11 Russia Nikita Andreev Levadia Tallinn
11 Estonia Artjom Dmitrijev Kalju Nõmme

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ET) Kodune tippjalgpall saab peatoetaja, su www.jalgpall.ee, 26 febbraio 2013. URL consultato il 5 marzo 2017.
  2. ^ (ET) Calendario Meistriliiga 2017, su jalgpall.ee. URL consultato il 5 marzo 2017.
  3. ^ (ET) FC Flora kindlustas meistritiitli, su jalgpall.ee. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  4. ^ (ET) FC Infonetist saab FCI Tallinn, su soccernet.ee, 23 settembre 2016. URL consultato il 5 marzo 2017.
  5. ^ (ET) Premium liigas esindab Pärnut jalgpalliklubi Vaprus, su jalgpall.ee, 11 gennaio 2017. URL consultato il 5 marzo 2017.
  6. ^ (ET) JK Sillamäe Kalev jäi litsentsist ilma, su jalgpall.ee, 4 novembre 2017.
  7. ^ (ET) Flora juubeldab, Levadia jätkab, Infonet kaob, su sport.postimees.ee, 6 novembre 2017.
  8. ^ (ET) Jalgpalliliit kinnitas Premium liiga 2018. aasta koosseisu, su jalgpall.ee, 6 novembre 2017.
  9. ^ Dal 2017 nuovo nome del Pärnu Kalevi Staadion.
  10. ^ A fine stagione confluisce nel Levadia Tallinn.
  11. ^ Lo spareggio promozione/retrocessione non viene disputato per l'annunciata incorporazione del FCI Tallinn nel Levadia Tallinn.
  12. ^ Retrocesso all'ultimo posto per problemi finanziari. Riparte dalla II Liiga.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]