Meistriliiga 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Meistriliiga 2009
Competizione Meistriliiga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 19ª
Organizzatore UEFA
Date dal 7 marzo 2009
al 10 novembre 2009
Luogo Estonia Estonia
Partecipanti 10
Risultati
Vincitore Levadia Tallinn Levadia Tallinn
(7º titolo)
Retrocessioni Kalev Tallinn Kalev Tallinn
Statistiche
Miglior marcatore Estonia Vitali Gussev (26 gol)
Incontri disputati 180
Gol segnati 590 (3,28 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2008 2010 Right arrow.svg

La Meistriliiga 2009 fu la 19ª edizione della massima serie del campionato di calcio estone disputata tra il 7 marzo e il 10 novembre 2009 e conclusa con la vittoria del Levadia Tallinn, al suo settimo titolo e quarto consecutivo.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Con la retrocessione di Vaprus Pärnu e TVMK Tallinn (relegata d'ufficio all'ultimo posto per problemi finanziari e poi fallita), sono state promosse nella massima serie Kuressaare e Paide, quest'ultima all'esordio in Meistriliiga dopo lo spareggio contro il Vaprus Pärnu. Il Maag Tammeka Tartu, 7° nella scorsa stagione di Meistriliiga, ritorna al precedente nome di Tammeka Tartu.

Club Città Stadio Posizione 2008
Flora Tallinn Flora Tallinn Tallinn A. Le Coq Arena 2° posto
Kalev Sillamae Kalev Sillamäe Sillamäe Stadio Kalevi 5° posto
Kalev Tallinn Kalev Tallinn Tallinn Kalevi Keskstadioon 8° posto
Kalju Nomme Kalju Nõmme Tallinn Stadio Hiiu 4° posto
Kuressaare Kuressaare Kuressaare Kuressaare linnastadioon 1° posto in Esiliiga
Levadia Tallinn Levadia Tallinn Tallinn Stadio Kadrioru Campione
Paide Paide Paide Stadio Ühisgümnaasiumi 2° posto in Esiliiga e vittoria nei play-off
Tammeka Tartu Tammeka Tartu Tartu Stadio Tamme 7° posto
Trans Narva Trans Narva Narva Stadio Kreenholmi 3° posto
Tulevik Viljandi Tulevik Viljandi Viljandi Viljandi linnastaadion 6° posto

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica 2009-2010 Pt G V N P GF GS DR
Estonia 1. Levadia Tallinn Levadia Tallinn 97 36 31 4 1 121 23 +98
2. Bianco e Azzurro.svg Kalev Sillamäe 76 36 24 4 8 85 40 +45
3. Trans Narva Trans Narva 76 36 23 7 6 82 29 +53
4. Flora Tallinn Flora Tallinn 72 36 22 6 8 79 31 +48
5. Kalju Nomme Kalju Nõmme 54 36 15 9 12 65 47 +18
6. Tulevik Viljandi Tulevik Viljandi 51 36 15 6 15 55 49 +6
7. Tammeka Tartu Tammeka Tartu 24 36 7 3 26 29 86 -57
8. Kuressaare Kuressaare 24 36 7 3 26 21 99 -78
Noatunloopsong.png 9. Paide Paide 22 36 6 4 26 21 97 -76
1downarrow red.svg 10. Kalev Tallinn Kalev Tallinn 16 36 4 4 28 32 89 -57

Spareggio promozione/retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Tallinn
15 novembre , ore 13:00
Warrior Valga Warrior Valga 0 – 1
referto
Paide Paide Sportland Arena (110 spett.)
Arbitro Roomer Tarajev

Paide
21 novembre , ore 13:00
Paide Paide 1 – 1
referto
Warrior Valga Warrior Valga Paide kunstmuruväljak (170 spett.)
Arbitro Jaan Roos

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Levadia Tallinn vincitore del campionato (7º ) e qualificato alla UEFA Champions League;
  • Kalev Sillamäe e Trans Narva qualificati alla UEFA Europa League;
  • Paide Linnameeskond vincitore dei play-off e dunque salvo;
  • Kalev Tallinn retrocesso in Esiliiga.

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

26 gol
20 gol
17 gol
14 gol
13 gol
12 gol
11 gol
10 gol

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio