Eredivisie 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eredivisie 2016-2017
Competizione Eredivisie
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 61ª
Organizzatore KNVB
Date dal 7 agosto 2016
al 14 maggio 2017
Luogo Paesi Bassi Paesi Bassi
Partecipanti 18
Formula Girone all'italiana A/R
Sito Web http://www.eredivisie.nl/
Risultati
Vincitore Feyenoord
(15º titolo)
Secondo Ajax
Retrocessioni Go Ahead Eagles
N.E.C.
Statistiche (al 14 maggio 2017)
Miglior marcatore Jørgensen (Feyenoord)
Incontri disputati 306
Gol segnati 884 (2,89 per incontro)
Eredivisie.jpg
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015-2016 2017-2018 Right arrow.svg

L’Eredivisie 2016-2017 è stata la 61ª edizione della massima serie del campionato olandese di calcio. La stagione regolare è iniziata il 7 agosto 2016 con la prima giornata e si è conclusa il 14 maggio 2017 con l'ultima giornata.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Eredivisie 2015-2016 sono stati retrocessi in Eerste Divisie il De Graafschap e il Cambuur. Dalla Eerste Divisie 2015-2016 sono stati promossi il Go Ahead Eagles e lo Sparta Rotterdam

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 18 squadre partecipanti si affrontano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 34 giornate.
La squadra campione dei Paesi Bassi si qualifica per la fase a gironi della UEFA Champions League 2017-2018.
La 2ª classificata è ammessa al terzo turno di qualificazione della UEFA Champions League 2017-2018.
La 3ª classificata è ammessa al terzo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2017-2018.
Le squadre classificatesi dal 4º al 7º posto partecipano ai play-off per determinare la seconda squadra che viene ammessa al terzo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2017-2018. Poiché la squadra vincitrice della KNVB beker 2016-2017 viene ammessa alla fase a gironi della UEFA Europa League 2017-2018, sulla base del suo posizionamento in classifica, possono variare le posizioni delle squadre ammesse alle coppe o ai play-off di qualificazione.
L'ultima classificata retrocede in Eerste Divisie. Le squadre classificatesi al 16º e al 17º posto partecipano ai play-off promozione con 8 squadre di Eerste Divisie per due posti in massima serie.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver ricevuto nel corso della stagione regolare una penalizzazione di tre punti per irregolarità finanziarie, il 18 maggio 2016 il Twente è stato retrocesso d'ufficio in Eerste Divisie dalla commissione licenze della KNVB[1]. Dopo aver presentato un appello, il Twente è riusciuto a riottenere la licenza e a conservare la permanenza in Eredivisie[2].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Stagione 2015-2016
ADO Den Haag L'Aia Kyocera Stadion 11º posto in Eredivisie
Ajax Amsterdam Amsterdam ArenA 2º posto in Eredivisie
AZ Alkmaar Alkmaar AFAS Stadion 4º posto in Eredivisie
Excelsior Rotterdam Stadion Woudestein 15º posto in Eredivisie
Feyenoord Stadion Feijenoord 3º posto in Eredivisie
Go Ahead Eagles Deventer Adelaarshorst 1º posto in Eerste Divisie
Groningen Groninga Euroborg 7º posto in Eredivisie
Heerenveen Heerenveen Abe Lenstra Stadion 12º posto in Eredivisie
Heracles Almelo Almelo Polman Stadion 6º posto in Eredivisie
N.E.C. Nimega Stadion de Goffert 10º posto in Eredivisie
PEC Zwolle Zwolle Oosterenkstadion 8º posto in Eredivisie
PSV Eindhoven Philips Stadion Campione dei Paesi Bassi
Roda JC Kerkrade Parkstad Limburg Stadion 14º posto in Eredivisie
Sparta Rotterdam Rotterdam Het Kasteel 2º posto in Eerste Divisie
Twente Enschede De Grolsch Veste 13º posto in Eredivisie
Utrecht Utrecht Stadion Galgenwaard 5º posto in Eredivisie
Vitesse Arnhem Gelredome 9º posto in Eredivisie
Willem II Tilburg Willem II 16º posto in Eredivisie

Classifica attuale[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 14 maggio 2017

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Paesi Bassi Coppacampioni.png 1. Feyenoord 82 34 26 4 4 86 25 +61
Coppacampioni.png 2. Ajax 81 34 25 6 3 79 23 +56
Coppauefa.png 3. PSV 76 34 22 10 2 68 23 +45
Noatunloopsong.png Coppauefa.png 4. Utrecht 62 34 18 8 8 54 38 +16
Coppauefa.png 5. Vitesse 51 34 15 6 13 51 40 +11
Noatunloopsong.png 6. AZ Alkmaar 49 34 12 13 9 56 52 +4
7. Twente 45 34 12 9 13 48 50 -2
Noatunloopsong.png 8. Groningen 43 34 10 13 11 55 51 +4
Noatunloopsong.png 9. Heerenveen 43 34 12 7 15 54 53 +1
10. Heracles Almelo 43 34 12 7 15 53 55 -2
11. ADO Den Haag 38 34 11 5 18 37 59 -22
12. Excelsior 37 34 9 10 15 43 60 -17
13. Willem II 36 34 9 9 16 29 44 -15
14. PEC Zwolle 35 34 9 8 17 39 67 -28
15. Sparta Rotterdam 34 34 9 7 18 42 61 -19
Noatunloopsong.png1downarrow red.svg 16. N.E.C. 34 34 9 7 18 32 59 -27
Noatunloopsong.png 17. Roda JC 33 34 7 12 15 26 51 -25
1downarrow red.svg 18. Go Ahead Eagles 23 34 6 5 23 32 73 -41

Legenda:

      Campione dei Paesi Bassi e ammessa alla UEFA Champions League 2017-2018
      Ammessa ai play-off di UEFA Champions League 2017-2018
      Ammessa alla UEFA Europa League 2017-2018
     Noatunloopsong.png Ammesse ai play-off
      Retrocessa in Eerste Divisie 2017-2018

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La classifica viene stilata secondo i seguenti criteri:
  • Punti conquistati
  • Differenza reti generale
  • Reti totali realizzate
  • spareggio (solo per decidere la squadra campione e la retrocessione)
  • Punti conquistati negli scontri diretti†
  • Differenza reti negli scontri diretti†
  • Reti realizzate in trasferta negli scontri diretti†
  • Sorteggio†
† solo per decidere l'accesso ai play-off per l'Europa League

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Classifica in divenire[modifica | modifica wikitesto]

Legenda:

Colore Significato
rosso sconfitta
bianco pareggio
verde vittoria
10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª 23ª 24ª 25ª 26ª 27ª 28ª 29ª 30ª 31ª 32ª 33ª 34ª
 
ADO Den Haag 3 6 9 10 10 10 10 10 10 11 11 14 14 14 14 14 17 17 17 17 17 17 17 18 19 22 22 25 28 31 32 35 35 38
Ajax 3 4 4 7 10 13 16 19 22 23 26 27 30 33 36 36 37 40 43 46 49 52 55 58 59 62 63 66 69 72 75 75 78 81
AZ Alkmaar 1 1 4 7 10 13 14 15 16 16 19 20 21 24 25 25 28 31 32 32 32 35 36 37 38 38 41 42 42 43 46 49 49 49
Excelsior 3 6 6 6 9 10 10 10 10 10 10 10 13 14 15 15 16 16 17 17 18 19 19 19 20 23 24 25 25 28 31 34 37 37
Feyernoord 3 6 9 12 15 18 21 24 27 28 29 29 32 33 36 39 42 45 48 51 54 57 60 63 63 66 69 69 72 73 76 79 79 82
Go Ahead Eagles 0 1 1 1 4 4 5 8 8 8 8 11 11 11 11 11 12 12 13 13 16 19 19 19 20 20 20 23 23 23 23 23 23 23
Groningen 0 0 0 1 2 5 6 6 6 9 9 10 13 16 16 19 20 23 24 25 26 26 27 27 28 28 29 30 33 33 36 39 40 43
Heerenveen 1 2 2 5 8 11 14 15 18 21 22 22 23 23 26 29 29 32 32 33 33 33 33 36 37 37 37 37 40 40 40 43 43 43
Heracles Almelo 1 4 4 5 5 5 6 7 8 8 9 12 15 15 18 18 21 21 21 21 24 25 28 28 28 31 31 34 34 37 37 40 43 43
N.E.C. 1 2 5 5 5 5 6 9 9 10 11 12 12 15 15 18 19 22 25 25 25 25 25 25 28 28 28 28 28 28 28 28 31 34
PEC Zwolle 1 1 1 1 2 2 2 5 6 9 12 13 13 13 13 14 14 14 17 17 20 23 23 24 27 27 30 31 31 32 32 32 35 35
PSV 3 6 9 10 13 13 16 17 18 21 24 25 26 29 30 33 34 37 40 43 46 49 52 52 55 58 61 64 65 68 69 72 73 76
Roda JC 1 2 2 3 3 3 3 3 6 7 8 9 10 11 12 12 13 13 13 16 16 17 20 20 20 23 23 23 26 27 30 30 33 33
Sparta Rotterdam 0 3 6 6 7 10 10 11 12 12 13 16 16 17 17 17 17 17 18 18 18 18 19 22 25 25 28 28 28 28 28 28 31 34
Twente 0 0 3 6 6 9 12 13 14 17 18 19 20 20 21 24 24 24 27 30 30 31 34 35 38 38 41 41 42 42 45 45 45 45
Utrecht 0 1 1 2 3 3 6 6 9 12 13 16 17 18 21 24 25 28 28 31 34 34 37 40 41 41 44 47 50 53 53 56 59 62
Vitesse 3 3 6 7 7 10 10 13 14 15 15 15 16 17 20 23 23 26 27 30 33 33 33 36 36 39 39 42 45 48 48 48 48 51
Willem II 0 0 3 4 4 5 6 6 7 7 10 10 11 14 15 16 19 19 19 22 22 25 26 29 29 32 33 33 33 33 36 36 36 36

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-off per la UEFA Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Ai play-off per la UEFA Europa League partecipano le squadre classificatesi dal 5º all'8º posto. La squadra vincitrice viene ammessa al terzo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2017-2018.

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Andata

Heereveen 1-3 Utrecht

Groningen 1-4 Az

Ritorno

Utrecht 2-1 Heerenveen

Az 4-1 Groningen

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata

Az 3-0 Utrecht

Ritorno

Utrecht 3-0 Az

Rigori Utrecht 4-3 Az

Play-off promozione-retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Ai play-off promozione-retrocessione partecipano le squadre classificatesi al 16º e al 17º posto in Eredivisie e otto squadre dalla Eerste Divisie. Le due squadre vincenti il terzo turno sono ammesse alla Eredivisie 2017-2018.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Andata

Helmond Sport 4-2 Almere City

Waalwijk 1-5 Emmen

Ritorno

Almere City 0-2 Helmond Sport

Emmen 0-1 Waalwijk

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Andata

Helmond Sport 0-1 Roda

Mvv 1-1 Cambuur Leeuwarden

Volendam 2-2 Nac

Emmen 1-3 Nec

Ritorno

Roda 1-1 Helmond Sport

Cambuur Leeuwarden 1-2 Mvv

Nac 2-0 Volendam

Nec 1-0 Emmen

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Andata

Nac 1-0 Nec

Mvv 0-0 Roda

Ritorno

Nec 1-4 Nac

Roda 1-0 Mvv

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 15 maggio 2017

Gol Rigori Giocatore Squadra
21 1 Danimarca Nicolai Jørgensen Feyenoord
20 4 Paesi Bassi Ricky van Wolfswinkel Vitesse
19 3 Iran Reza Ghoochannejhad Heerenveen
19 4 Svezia Samuel Armenteros Heracles
18 0 Turchia Enes Ünal Twente
16 0 Danimarca Kasper Dolberg Ajax
14 1 Paesi Bassi Davy Klaassen Ajax
14 1 Paesi Bassi Jens Toornstra Feyenoord
13 4 Francia Sébastien Haller Utrecht
13 2 Paesi Bassi Wout Weghorst AZ
12 0 Paesi Bassi Dirk Kuyt Feyenoord

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NL) Licentiecommissie biedt FC Twente tweede kans in de Jupiler League, su knvb.nl, 18 maggio 2016. URL consultato il 19 maggio 2016.
  2. ^ (NL) Beroepscommissie: FC Twente behoudt licentie en krijgt boete van 181.000 euro, su knvb.nl, 17 giugno 2016. URL consultato il 20 giugno 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]