Nijmegen Eendracht Combinatie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nijmegen Eendracht Combinatie
Calcio Football pictogram.svg
NEC-Nijmegen.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Rosso Verde e Nero.png rosso-verde-nero
Dati societari
Città Nimega
Nazione Paesi Bassi Paesi Bassi
Confederazione UEFA
Federazione Flag of the Netherlands.svg KNVB
Campionato Eredivisie
Fondazione 1900
Presidente Paesi Bassi Ton van Gaalen
Allenatore Germania Peter Hyballa
Stadio Goffertstadion
(12,500 posti)
Sito web www.nec-nijmegen.nl
Palmarès
Titoli nazionali nessuno
Trofei nazionali nessuna
Si invita a seguire il modello di voce

Il Nijmegen Eendracht Combinatie (tradotto dall'olandese Società Unite Nimega - Eendracht), noto con l'acronimo NEC o NEC Nijmegen, è una società calcistica olandese con sede nella città di Nimega, militante in Eerste Divisie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club fu fondato nel 1900 dalla fusione di due società pre-esistenti, l'Eendracht e il Nijmegen, da cui il nome.

Una formazione del NEC impegnata nella Coppa UEFA 2008-2009

La squadra ha raggiunto per quattro volte la finale della KNVB beker. In Europa si ricorda la partecipazione alla Coppa delle Coppe 1983-1984, dove giunse al secondo turno dopo aver eliminato i norvegesi del Brann Bergen con un punteggio complessivo di 2-1; la squadra fu poi estromessa dalla competizione per opera del Barcellona, vincitore per 3-2 nei Paesi Bassi e per 2-0 in Catalogna. Nella stagione 2008-2009 gioca la Coppa UEFA dove, inserita in un girone assieme a Udinese e Tottenham, si qualifica ai sedicesimi di finale.

Fra i giocatori del passato il NEC Nijmegen annovera anche Guus Hiddink che ha guidato in passato anche PSV Eindhoven, Paesi Bassi, Corea del Sud e Australia. In campionato, la squadra di Nimega non è mai riuscita ad inserirsi seriamente nel duello per le prime posizioni, generalmente appannaggio di Ajax, PSV Eindhoven e Feyenoord.

Nella stagione di Eredivisie 2013-2014 finisce la stagione in 18ª posizione e viene retrocessa in Eerste Divisie dopo essere stata battuta dallo Sparta Rotterdam nei play-off promozione-retrocessione. Nella stagione successiva termina in 1ª posizione dell'Eerste Divisie 2014-2015 e viene ripromosso in Eredivisie.

Rosa 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Francia P Joris Delle
2 Germania D Michael Heinloth
3 Danimarca D Dario Dumic
4 Polonia D Wojciech Golla
6 Svezia D Mikael Dyrestam
7 Svezia A Sam Lundholm
8 Portogallo C Janio Bikel
9 Romania A Mihai Roman
10 Australia C Stefan Mauk
11 Paesi Bassi A Joey Sleegers
14 Germania A Reagy Ofosu
N. Ruolo Giocatore
15 Paesi Bassi D Robin Buwalda
16 Paesi Bassi C Ferdi Kadioglu
17 Paesi Bassi A Jay-Roy Grot
18 Francia A Kévin Mayi
19 Germania C Julian von Haacke
20 Paesi Bassi A Mohamed Rayhi
21 Paesi Bassi A Quincy Owusu-Abeyie
22 Paesi Bassi P Joshua Smits
23 Paesi Bassi P Marco van Duin
34 Paesi Bassi C Gregor Breinburg
37 Paesi Bassi D Jeffrey Leiwakabessy

Stagioni precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche coppe europee[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Competizione Turno Paese Squadra Casa Trasferta Somma
1983–84 Coppa delle Coppe 1. Turno Norvegia Brann Bergen 1–1 1–0 2–1
2. Turno Spagna Barcelona 2–3 0–2 2–5
2003–04 Coppa UEFA 1. Turno Polonia Wisła Kraków 1–2 1–2 2–4
2008–09 Coppa UEFA 1. Turno Romania Dinamo Bucarest 1–0 0–0 1–0
Girone Croazia Dinamo Zagabria 2–3
Girone Inghilterra Tottenham Hotspur 0–1
Girone Russia Spartak Mosca 2–1
Girone Italia Udinese 2–0
3. Turno Germania Hamburger SV 0–3 0–1 0–4

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]