Davy Klaassen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Davy Klaassen
Klaassen con l'Ajax nel 2023
NazionalitàBandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza179 cm
Peso79 kg
Calcio
RuoloCentrocampista
SquadraInter
Carriera
Giovanili
1999-2003Bandiera non conosciuta HVV de Zebra's
2003-2004Bandiera non conosciuta HSV Wasmeer
2004-2012Ajax
Squadre di club1
2011-2017Ajax126 (44)
2017-2018Everton7 (0)
2018-2020Werder Brema69 (12)[1]
2020-2023Ajax93 (29)
2023-Inter13 (0)
Nazionale
2008-2009Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi U-165 (4)
2009-2010Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi U-1711 (1)
2010-2014Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi U-199 (2)
2013-2014Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi U-214 (0)
2014-2023Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi41 (10)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 maggio 2024

Davy Klaassen (Hilversum, 21 febbraio 1993) è un calciatore olandese, centrocampista dell'Inter.

Nato a Hilversum, nell'Olanda Settentrionale, ha due fratelli gemelli nati nel 1978 Naomi e Aron. Naomi pratica softball nel H.C.A.W di Bussum, mentre Aron gioca a calcio nel S.V. Huizen.[2]

Nel 2024 si sposa con Laura Benschop.[3]

Caratteristiche tecniche

[modifica | modifica wikitesto]

Impiegato prevalentemente come trequartista, può giocare anche come regista davanti alla difesa grazie alla buona visione di gioco di cui dispone.[4] Di piede destro,[4] è alto ma leggero fisicamente,[4] sa calciare bene di prima intenzione oltre a saper usare a proprio vantaggio il tiro di testa, capacità che gli consentono di esaltare il suo gioco che è prevalentemente posizionale.[4]

Dopo aver giocato nei settori giovanili dell'HVV de Zebra's e dell'HSV Wasmeer, nel 2004 è passato all'Ajax. Nel 2009 firma il suo primo contatto da professionista fino al 30 giugno 2012. Nello stesso anno vince la Scarpa d'oro come miglior giocatore del Torneo AEGON Future Cup (nel quale segna anche due gol al Milan) vinto dalla selezione B-1 dell'Ajax e anche il campionato nazionale B-1 sempre con la selezione allenata da Robin Pronk.[5] Con il passaggio di Christian Eriksen in prima squadra, l'allenatore della selezione A-1 Frank de Boer lo chiama in sostituzione del danese. Nel 2010-2011 segna 13 gol in 17 partite con l'A-1 di Fred Grim e un gol in una partita disputata con lo Jong Ajax. Inizia la stagione 2011-2012 segnando 10 gol nelle prime 10 partite disputate sempre con l'A-1 prima di passare definitivamente allo Jong Ajax.[6]

Al torneo NextGen Series, riservato alle migliori formazioni Under-19 europee, in quattro partite segna un gol al Fenerbahçe e due al Rosenborg. A novembre però viene chiamato da Frank de Boer in prima squadra per sostituire gli infortunati. Debutta in Champions League il 22 novembre in Olympique Lione-Ajax 0-0 sostituendo Lorenzo Ebecilio all'84º. Il 27 novembre debutta anche in campionato sostituendo Nicolás Lodeiro all'81º. Un minuto dopo, su suggerimento di Christian Eriksen, segna di destro il suo primo gol in carriera da professionista in campionato. Gioca la sua prima partita da titolare l'11 dicembre nella vittoria esterna per 1-0 contro l'RKC Waalwijk. Il 2 maggio 2012 vince la sua prima Eredivisie con l'Ajax concludendo la stagione con 7 presenze e un gol totale.

Debutta nella nuova stagione il 5 luglio nella sconfitta per 4-2 contro il PSV nella Supercoppa d'Olanda. Torna a giocare in campionato nel 2-2 contro l'AZ Alkmaar. Senza aver giocato altre partite a causa di un problema all'inguine, il 5 maggio 2013 vince la sua seconda Eredivisie consecutiva con l'Ajax. Nel 2013-2014 segna 11 gol in 36 partite tra campionato, Coppa d'Olanda, Champions League ed Europa League. L'anno seguente gioca 44 partite segnando 8 gol nelle stesse competizioni.

Nella stagione 2015-2016 diventa ufficialmente il capitano dei Lancieri ed esordisce con una doppietta in Rapid Vienna-Ajax 2-2, gara valida per il terzo turno dei preliminari di Champions League. A fine stagione totalizza 41 presenze e 15 reti tra tutte le competizioni. L'annata seguente si rivela la più prolifica, con 20 reti realizzate in 50 presenze complessive.

Nella stagione 2017-2018 viene acquistato dall'Everton in prestito oneroso con un riscatto fissato ad una cifra pari a 27 milioni di euro. Fa l'esordio nella vittoria per 1-0 contro il Ružomberok nel terzo turno dei preliminari di Europa League. Il debutto in Premier League avviene invece il 12 agosto 2017, nella vittoria per 1-0 contro lo Stoke City. A fine stagione, però, colleziona solo 16 presenze totali, senza realizzare alcuna rete e offrendo un rendimento al di sotto delle aspettative.[7][8]

Klaassen con il Werder Brema nel 2019

Il 27 luglio 2018 viene ceduto al Werder Brema per 14 milioni di euro.[9] Nella prima stagione colleziona 38 presenze e 7 reti tra campionato e Coppa di Germania, mentre nella seconda totalizza 39 partite e 9 gol nelle stesse competizioni. Inizia la terza stagione con 4 presenze, prima di lasciare il club dopo aver totalizzato 81 presenze e 16 reti.

Ritorno all'Ajax

[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 ottobre 2020 torna all'Ajax per 11 milioni di euro più 3 milioni di bonus, firmando un contratto quadriennale.[10][11] Il 18 ottobre, al debutto, segna su rigore il quarto gol in Ajax-Heerenveen 5-1 e si ripete il 31 ottobre segnando una doppietta in Ajax-Fortuna Sittard 5-2. Nei primi due mesi della sua seconda esperienza con il club di Amsterdam segna 5 gol in 6 partite di Eredivisie venendo premiato a novembre come giocatore del mese. A fine stagione, in cui torna campione d'Olanda, sono 12 i gol messi a segno in campionato per un totale di 16 reti realizzate e 5 assist forniti in 46 presenze complessive in stagione.

Nella stagione successiva vince di nuovo il campionato, totalizzando 11 reti in 44 presenze tra tutte le competizioni. Nell'annata seguente colleziona 10 gol in 46 presenze complessive. All'inizio della stagione 2023-2024 gioca 4 partite, segnando un gol. Lascia l'Ajax dopo aver collezionato 321 presenze, 93 reti e 50 assist tra tutte le competizioni in due esperienze diverse.[12]

Il 1º settembre 2023, dopo aver terminato in anticipo il suo contratto con l'Ajax, firma un contratto annuale con opzione per un'altra stagione con l'Inter.[12][13] Il 27 settembre esordisce in Serie A con la maglia nerazzurra nella partita contro il Sassuolo, persa per 1-2.[14] Il 3 ottobre invece fa il suo debutto in Champions League nel finale di Inter-Benfica 1-0. Il 22 gennaio 2024, pur senza scendere in campo, vince la Supercoppa Italiana, suo primo trofeo in nerazzurro.[15]

Dal 2008 al 2010 gioca per l'Under-16 e l'Under-17 dell'Olanda. Il 7 ottobre 2010 debutta con l'Under-19 nel 2-0 alla Slovenia. Il 10 novembre 2011 segna la sua prima doppietta nel 2-0 alla Moldavia. Il 10 ottobre 2013 debutta con la Under-21 nella larga vittoria esterna per 6-0 contro la Georgia.

Il 5 marzo 2014 esordisce in nazionale maggiore nell'amichevole Francia-Olanda (2-0). Poco più di un anno dopo, il 31 marzo 2015, trova il primo goal in nazionale in amichevole contro la Spagna, partita vinta 2-0 dagli Arancioni. Torna a giocare in nazionale nel secondo tempo dell'amichevole con la Spagna dell'11 novembre 2020, a distanza di tre anni dall'ultima apparizione. Nel 2021 viene poi convocato al campionato europeo.[16]

Nel 2022 partecipa al campionato mondiale in Qatar dove segna un gol nella vittoria per 2-0 contro il Senegal.

Presenze e reti nei club

[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 10 maggio 2024.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012 Bandiera dei Paesi Bassi Ajax ED 4 1 CO 0 0 UCL+UEL 2+1 0 SO 0 0 7 1
2012-2013 ED 2 0 CO 0 0 UCL+UEL 0 0 SO 1 0 3 0
2013-2014 ED 26 10 CO 5 0 UCL+UEL 3+2 0+1 SO 0 0 36 11
2014-2015 ED 30 6 CO 3 0 UCL+UEL 6+4 2+0 SO 1 0 44 8
2015-2016 ED 31 13 CO 0 0 UCL+UEL 2[17]+8[18] 2[17]+0 - - - 41 15
2016-2017 ED 33 14 CO 0 0 UCL+UEL 4[17]+13 4[17]+2 - - - 50 20
2017-2018 Bandiera dell'Inghilterra Everton PL 7 0 FACup+CdL 0+1 0 UEL 8[19] 0 - - - 16 0
2018-2019 Bandiera della Germania Werder Brema BL 33 5 CG 5 2 - - - - - - 38 7
2019-2020 BL 33+2[20] 7 CG 4 2 - - - - - - 39 9
ago. 2020 BL 3 0 CG 1 0 - - - - - - 4 0
Totale Werder Brema 69+2 12 10 4 - - - - 81 16
ago. 2020-2021 Bandiera dei Paesi Bassi Ajax ED 29 12 CO 5 1 UCL+UEL 6+6 0+3 - - - 46 16
2021-2022 ED 31 9 CO 5 1 UCL 7 1 SO 1 0 44 11
2022-2023 ED 33 8 CO 5 1 UCL+UEL 5+2 1+0 SO 1 0 46 10
lug.-set. 2023 ED 2 1 CO 0 0 UEL 2[17] 0 - - - 4 1
Totale Ajax 221 74 23 3 73 16 4 0 321 93
set. 2023-2024 Bandiera dell'Italia Inter A 13 0 CI 1 0 UCL 4 0 SI 0 0 18 0
Totale carriera 312 86 35 7 85 16 4 0 436 109

Cronologia presenze e reti in nazionale

[modifica | modifica wikitesto]
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Paesi Bassi
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-3-2014 Parigi Francia Bandiera della Francia 2 – 0 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 72’ 72’
31-3-2015 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 0 Bandiera della Spagna Spagna Amichevole 1
3-9-2015 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 0 – 1 Bandiera dell'Islanda Islanda Qual. Euro 2016 -
6-9-2015 Konya Turchia Bandiera della Turchia 3 – 0 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Euro 2016 -
25-3-2016 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 3 Bandiera della Francia Francia Amichevole - Uscita al 75’ 75’
1-9-2016 Eindhoven Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 1 – 2 Bandiera della Grecia Grecia Amichevole - Ingresso al 72’ 72’
6-9-2016 Stoccolma Svezia Bandiera della Svezia 1 – 1 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2016 Rotterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 4 – 1 Bandiera della Bielorussia Bielorussia Qual. Mondiali 2018 1 Ingresso al 84’ 84’
10-10-2016 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 0 – 1 Bandiera della Francia Francia Qual. Mondiali 2018 -
9-11-2016 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 1 – 1 Bandiera del Belgio Belgio Amichevole 1 Ammonizione al 29’ 29’ Uscita al 46’ 46’
13-11-2016 Lussemburgo Lussemburgo Bandiera del Lussemburgo 1 – 3 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -
25-3-2017 Sofia Bulgaria Bandiera della Bulgaria 2 – 0 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -
28-3-2017 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 1 – 2 Bandiera dell'Italia Italia Amichevole - Uscita al 83’ 83’
4-6-2017 Rotterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 5 – 0 Bandiera della Costa d'Avorio Costa d'Avorio Amichevole 1 Uscita al 70’ 70’
7-10-2017 Borisov Bielorussia Bandiera della Bielorussia 1 – 3 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 83’ 83’
10-11-2017 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 0 Bandiera della Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 71’ 71’
11-11-2020 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 1 – 1 Bandiera della Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
15-11-2020 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 3 – 1 Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ammonizione al 68’ 68’
18-11-2020 Chorzów Polonia Bandiera della Polonia 1 – 2 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 70’ 70’
24-3-2021 Istanbul Turchia Bandiera della Turchia 4 – 2 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2022 1 Ingresso al 69’ 69’
27-3-2021 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 0 Bandiera della Lettonia Lettonia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 79’ 79’
30-3-2021 Gibilterra Gibilterra Bandiera di Gibilterra 0 – 7 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2022 - Ammonizione al 38’ 38’ Uscita al 77’ 77’
2-6-2021 Faro Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 2 Bandiera della Scozia Scozia Amichevole - Ingresso al 31’ 31’
6-6-2021 Enschede Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 3 – 0 Bandiera della Georgia Georgia Amichevole - Ingresso al 66’ 66’
1-9-2021 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 1 – 1 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2022 1
4-9-2021 Eindhoven Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 4 – 0 Bandiera del Montenegro Montenegro Qual. Mondiali 2022 -
7-9-2021 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 6 – 1 Bandiera della Turchia Turchia Qual. Mondiali 2022 1 Uscita al 71’ 71’
8-10-2021 Riga Lettonia Bandiera della Lettonia 0 – 1 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2022 1
11-10-2021 Rotterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 6 – 0 Bandiera di Gibilterra Gibilterra Qual. Mondiali 2022 -
13-11-2021 Podgorica Montenegro Bandiera del Montenegro 2 – 2 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2022 -
16-11-2021 Rotterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 0 Bandiera della Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 83’ 83’
29-3-2022 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 1 – 1 Bandiera della Germania Germania Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
3-6-2022 Bruxelles Belgio Bandiera del Belgio 1 – 4 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno -
11-6-2022 Rotterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 2 Bandiera della Polonia Polonia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno 1 Uscita al 65’ 65’
25-9-2022 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 1 – 0 Bandiera del Belgio Belgio UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Uscita al 90+2’ 90+2’
21-11-2022 Doha Senegal Bandiera del Senegal 0 – 2 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Mondiali 2022 - 1º turno 1 Ingresso al 79’ 79’
25-11-2022 Al Rayyan Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 1 – 1 Bandiera dell'Ecuador Ecuador Mondiali 2022 - 1º turno - Uscita al 69’ 69’
29-11-2022 Al Khawr Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 0 Bandiera del Qatar Qatar Mondiali 2022 - 1º turno - Uscita al 66’ 66’
3-12-2022 Al Rayyan Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 3 – 1 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Mondiali 2022 - Ottavi di finale - Uscita al 46’ 46’
24-3-2023 Saint-Denis Francia Bandiera della Francia 4 – 0 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Euro 2024 - Ingresso al 68’ 68’
27-3-2023 Rotterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 3 – 0 Bandiera di Gibilterra Gibilterra Qual. Euro 2024 - Ingresso al 64’ 64’
Totale Presenze 41 Reti 10
Ajax: 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2020-2021, 2021-2022
Ajax: 2020-2021
Ajax: 2013
Inter: 2023
Inter: 2023-2024
  • Miglior talento dell'anno in Eredivisie: 1
2013-2014
  • Calciatore olandese dell'anno: 1
2016
  1. ^ 71 (12) se si comprendono le presenze nello spareggio promozione-retrocessione
  2. ^ (NL) Welkom op mijn website! Archiviato il 30 novembre 2011 in Internet Archive.
  3. ^ Inter, matrimonio per Davy Klaassen: ha sposato la sua Laura Benschop - Sportmediaset, su amp.sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 2 giugno 2024.
  4. ^ a b c d La stagione in cui Koeman si gioca tutto, su ultimouomo.com. URL consultato il 25 dicembre 2019.
  5. ^ Davy Klaassen, il nuovo fenomeno del Total Voetbal Tuttomercatoweb.com, 28 aprile 2010
  6. ^ (NL) Profilo di Davy Klaassen su ajaxinside.nl Archiviato il 25 novembre 2011 in Internet Archive.
  7. ^ (EN) Chris Beesley, Was Everton flop Davy Klaassen's Blues career doomed from the start?, su liverpoolecho.co.uk, 27 luglio 2018. URL consultato il 2 settembre 2023.
  8. ^ (EN) Phil Kirkbride, Davy Klaassen wasn't given time to adapt to Premier League, insists Koeman, su liverpoolecho.co.uk, 3 giugno 2019. URL consultato il 2 settembre 2023.
  9. ^ (DE) Klaassen wechselt vom FC Everton zu Werder Bremen, su werder.de. URL consultato il 16 aprile 2021.
  10. ^ (DE) Davy Klaassen verlässt Werder und wechselt zu Ajax Amsterdam, su werder.de. URL consultato il 16 aprile 2021.
  11. ^ (NL) Davy Klaassen keert terug bij Ajax, su ajax.nl. URL consultato il 16 aprile 2021.
  12. ^ a b (NL) Ajax en Internazionale bereiken akkoord over Davy Klaassen, su ajax.nl. URL consultato il 2 settembre 2023.
  13. ^ Davy Klaassen è un nuovo giocatore dell'Inter, su inter.it, 1º settembre 2023. URL consultato il 1º settembre 2023.
  14. ^ Inter, che scivolone: il Sassuolo vince a San Siro e il Milan aggancia Inzaghi in vetta, su gazzetta.it, 27 settembre 2023. URL consultato il 28 settembre 2023.
  15. ^ La Supercoppa è sempre dell'Inter: Lautaro al 91' fa piangere il Napoli, su gazzetta.it, 22 gennaio 2024.
  16. ^ Olanda, la numerazione per Euro2020: 3 a de Ligt, maglie confermate per de Vrij e de Roon, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 2 giugno 2021.
  17. ^ a b c d e Nei turni preliminari.
  18. ^ 2 presenze nei turni preliminari.
  19. ^ 3 presenze nei turni preliminari.
  20. ^ Play-out.

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]