Ligue 1 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ligue 1 2016-2017
Logo della competizione
Competizione Ligue 1
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 79ª (15ª di Ligue 1)
Organizzatore LFP
Date dal 12 agosto 2016
al 20 maggio 2017
Luogo Francia Francia
Partecipanti 20
Formula Andata e Ritorno A/R
Risultati
Vincitore Monaco
(8º titolo)
Retrocessioni Lorient
Nancy
Bastia
Statistiche
Miglior marcatore Uruguay Edinson Cavani (35)
Incontri disputati 380
Gol segnati 991 (2,61 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015-2016 2017-2018 Right arrow.svg

La Ligue 1 2016-2017 è stata la 79ª edizione della massima serie del campionato di calcio francese, disputato tra il 12 agosto 2016 e il 20 maggio 2017.

Il Monaco ha vinto il campionato per l'ottava volta, ritrovando un titolo che mancava da diciassette anni.[1]

Capocannoniere del torneo è stato Edinson Cavani (PSG) con 35 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

A sostituire le retrocesse Stade Reims, Ajaccio e Troyes sono Nancy, Dijon e Metz.

A partire da questa stagione viene introdotto lo spareggio tra la terzultima classificata della Ligue 1 e la terza classificata della Ligue 2 per stabilire chi potrà giocare in massima divisione nella stagione successiva.[2]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le venti squadre partecipanti si sfidano in un torneo organizzato in partite di andata e ritorno per un totale di 38 incontri per ogni squadra. A ogni partita sono assegnati 3 punti alla squadra vincitrice e 0 punti alla squadra sconfitta, 1 punto a ciascuna squadra in caso di pareggio.

Le squadre qualificate alle coppe europee sono sei. Le prime tre squadre in classifica sono ammesse alla UEFA Champions League 2017-2018, con le prime due qualificate alla fase a gironi e la terza al terzo turno preliminare (percorso piazzate). La quarta classificata, assieme alle vincitrici di Coupe de France 2016-2017 e Coupe de la Ligue 2016-2017, è qualificata alla UEFA Europa League 2017-2018. Come da regolamento UEFA, la vincitrice della Coupe de France si qualifica alla fase a gironi di Europa League, mentre la quarta classificata in campionato e la vincitrice di Coupe de la Ligue sono ammesse al terzo turno preliminare. Qualora la vincitrice della Coupe de France sia già ammessa alla Champions League, il posto europeo della coppa viene attribuito alla quinta classificata in campionato: in questo caso la quarta classificata si qualifica alla fase a gironi, mentre la quinta è ammessa al terzo turno preliminare. Analogamente si procede nel caso in cui la vincitrice di Coupe de la Ligue sia già qualificata alla Champions League, con il sesto posto che qualifica per l'Europa League.

Le ultime due squadre in classifica e la sconfitta nello spareggio sono retrocesse in Ligue 2 (seconda serie del campionato francese).

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 9 giugno al 31 agosto)[modifica | modifica wikitesto]

Il PSG campione uscente intraprende un nuovo ciclo: infatti la panchina parigina è assegnata al vincitore di tre Europa League consegutive con il Siviglia Unai Emery, il quale si assicura le prestazioni del centrocampista polacco Grzegorz Krychowiak (che lo ha seguito a Parigi)[3], della rivelazione della scorsa stagione Hatem Ben Arfa e del difensore belga Thomas Meunier. Inoltre viene strappato il fantasista spagnolo Jesé dal Real Madrid per 25 milioni[4]. Salutano la capitale tre protagonisti dell'ultimo quadriennio di trionfi: Zlatan Ibrahimović, Gregory van der Wiel e David Luiz, quest'ultimo ceduto per 40 milioni al Chelsea[5].

Radamel Falcao torna al Monaco dopo due stagioni in prestito nella Premier League.

Nella Rodano-Alpi, il Lione del presidente Jean-Michel Aulas puntella il reparto difensivo mettendo sotto contratto Nicolas N'Koulou[6] dai rivali del Marsiglia, il giovane argentino Emanuel Mammana prelevato dal River Plate per 7,5 milioni e il nazionale polacco Maciej Rybus. Purtroppo visto il forte interessamento del Barcellona, i Gones cedono il gioiello francese Samuel Umtiti per una modica cifra di 25 milioni,[7] e lo sostituiscono con giovanissimo Mouctar Diakhaby, alla sua prima esperienza tra i professionisti. Della medesima regione, il Saint-Étienne rinforza il proprio organico comperando il difensore svincolato Cheikh M'Bengue, il terzino Bryan Dabo dal Lorient e in prestito i centrocampisti Henri Saivet[8] e Jordan Veretout[9].

Nella Costa Azzurra, la dirigenza del Monaco decide di cambiare la strategia di mercato, che fino all'estate scorsa prevedeva la cessione degli elementi più brillanti ad alto prezzo - nonostante si trattassero di titolari - e di sostituirli con giovani di prospettiva[10]: infatti nell'estate del 2016 la squadra del Principato si è dedicata soprattutto a conservare i suoi gioielli e acquistare giovani che abbiano raggiunto un certo numero di presenze con la prima squadra[11]. Firmano per i monegaschi i giovani terzini Benjamin Mendy dai rivali del Marsiglia e Djibril Sidibé dal Lilla[12], l'esperto difensore della Nazionale polacca Kamil Glik dal Torino[13], l'attaccante Valère Germain dal Nizza e Radamel Falcao, di ritorno dal prestito dopo due stagioni altalenanti tra le file prima del Manchester United e poi del Chelsea. Infine viene promosso dal settore giovanile il talentuoso Kylian Mbappé. Lasciano il Principato tra gli altri Ricardo Carvalho e il capitano Jeremy Toulalan. Il Marsiglia perde i suoi punti di riferimento, con la cessione del portiere Steve Mandanda al Crystal Palace, del difensore Nicolas N'Koulou al Lione, del terzino Benjamin Mendy al Monaco e dell'attaccante Michy Batshuayi al Chelsea per 39 milioni[14]. A rafforzare la rosa i prestiti di Florian Thauvin dal Newcastle,[15] Bafétimbi Gomis dallo Swansea City,[16] Clinton N'Jie dal Tottenham,[17] e William Vainqueur dalla Roma.[18] In entrata si segnalano gli arrivi di Tomáš Hubočan[19] e di Rémy Cabella dal Newcastle.[20]

L'italiano Mario Balotelli firma nelle ultime ore di mercato con il Nizza.

A seguito della cessione della società ad un consorzio formato da investitori cinesi e americani, il Nizza cambia gestione e la formazione passa nelle mani del tecnico elvetico Lucien Favre, il quale si garantisce le prestazioni di Dante[21], Mario Balotelli[22] e Younès Belhanda in prestito.[23]. Viene promosso dal settore giovanile il difensore Malang Sarr. Vengono ceduti Hatem Ben Arfa al PSG, Valère Germain al Monaco, il capitano Nampalys Mendy (€ 15,5 milioni dal Leicester City)[24] e l'esterno Jérémy Pied al Southampton. Il Lilla cede Sidibé (Monaco) e Sofiane Boufal (il Southampton sborsa € 19 milioni)[25], acquistando definitivamente il campione d'Europa Éder, che era arrivato al LOSC in prestito dallo Swansea City nella seconda parte dell'ultima stagione, autore del gol decisivo nella finale degli Europei 2016 vinta dal Portogallo contro la Francia[26]. Vengono acquistati anche Julian Palmieri, Nicolas de Préville e in prestito Rony Lopes. Il Bordeaux acquista l'esperto mediano Toulalan (Monaco) e l'attaccante Jérémy Menez (Milan)[27]. Il Caen, sorpresa della scorsa stagione insieme all'Angers, perde il suo centravanti di riferimento, Andy Delort, volato al Tigres per una cifra vicina agli 8 milioni, e il terzino destro Dennis Appiah, che l’Anderlecht fa suo per 3 milioni[28]. Viene riscattato Ronny Rodelin dal Lille e acquistato il giovane Ivan Santini dallo Standard Liegi[29]. Il Bastia prende in prestito Allan Saint-Maximin dal Monaco, Enzo Crivelli dal Bordeaux e Lenny Nangis dal Lille, mentre a titolo definitivo arriva Thievy Bifouma dall'Espanyol, prestato la scorsa stagione al Reims.

Nella Bretagna, il Rennes cede Ousmane Dembélé al Borussia Dortmund per € 15 milioni[30]. Gli unici acquisti di rilievo sono il difensore Ramy Bensebaini dal Paradou[31] e l'attaccante Yoann Gourcuff, figlio proprio del nuovo allenatore dei rossoneri Christian Gourcuff. Sempre in Bretagna, il Lorient vende il campione d'Europa Raphaël Guerreiro (Borussia Dortmund)[32] e il nazionale gabonese Didier N'Dong al Sunderland.[33] Viene promosso in prima squadra il dicisettenne Mattéo Guendouzi. Nella stessa regione, il Guingamp del nuovo allenatore Antoine Kombouaré acquista il portiere svedese Karl-Johan Johnsson[34] e il brasiliano Fernando Marçal dal Benfica seppur in prestito[35].

In Occitania, il Tolosa cede Wissam Ben Yedder al Siviglia per € 9 milioni[36] e lo sostituisce con l'acquisto di Ola Toivonen[37] e di Christopher Jullien. Al Montpellier torna dal prestito Steve Mounié.

Nella Loira, il Nantes acquista il giovane centravanti polacco Mariusz Stępiński[38] e due difensori brasiliani, Diego Carlos[39] e Nicolas Lima[40]. Infine dalla seconda squadra viene promosso Amine Harit, campione d'Europa con la nazionale francese under-19. L'Angers viene privato del pilastro del centrocampo Romain Saïss, passato al Wolverhampton per 4 milioni[41] e acquista il regista classe '95 Baptiste Santamaria dal Tours[42], il capocannoniere della Ligue 2 con il Clermont Famara Diedhiou[43], il portiere Mathieu Michel dal Nimes[44], il centravanti del Sochaux Karl Toko Ekambi[45] e Nicolas Pépé che torna dopo una stagione in prestito all'Orléans.

Tra le neopromosse, il Nancy puntella il centrocampo con l'esperto Alou Diarra[46] e il giovane Vincent Marchetti dall'AC Ajaccio. Il Digione acquista l'algerino Mehdi Abeid dal Panathīnaïkos. Il Metz acquista lo specialista Milan Biševac dalla Lazio[47], l'esterno offensivo Opa Nguette dal Valenciennes e in prestito dall’Hannover il turco Mevlüt Erdinç[48].

Sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Il nazionale tedesco Julian Draxler firma per il PSG.

Il mercato di riparazione della Ligue 1 è molto movimentato. I Campioni in carica del PSG, visto il disastroso mercato estivo, si rinforzano con gli acquisti di Julian Draxler dal Wolfsburg per 45 milioni[49], di Gonçalo Guedes dal Benfica per 30 milioni e del ritorno in prestito di Giovani Lo Celso dal Rosario Central. Partono dalla capitale francese Hervin Ongenda a titolo definitivo in direzione Zwolle, Jonathan Ikoné in prestito al Montpellier e Salvatore Sirigu in prestito all'Osasuna. Invece, il Monaco acquista per quasi 9 milioni il terzino del Flamengo Jorge[50] e cede in prestito Paul Nardi, Corentin Jean e Adama Traoré rispettivamente a Cercle Bruges, Tolosa e Rio Ave. Il Nizza recluta dal Lilla il centrocampista Mounir Obbadi.

Il nazionale francese Dimitri Payet fa ritorno al Marsiglia del nuovo proprietario McCourt.

Il Lione fa suo Memphis Depay dal Manchester United per un'offerta attorno a 24 milioni[51], mentre cede in prestito Aldo Kalulu al Rennes e Clément Grenier alla Roma. Inoltre il 25enne dei Gones Gueïda Fofana annuncia il ritiro dal calcio giocato a causa di un infortunio cronico alla caviglia risalente al 2014. Il Guingamp tessera l'ex capitano del Nizza Mathieu Bodmer. Il Saint-Étienne acquista dall'Arouca il giovane Jorginho tramite il prestito con diritto di riscatto.

Il Marsiglia del nuovo proprietario McCourt, puntella la propria rosa con gli acquisti di Morgan Sanson dal Montpellier, di Patrice Evra dalla Juventus, di Dimitri Payet dal West Ham per 29 milioni[52] e di Grégory Sertic dai girondini. Il Bordeaux acquista il centrocampista argentino Daniel Mancini dal Newell's Old Boys, il centrocampista Younousse Sankharé dal Lilla[53] e il giovane Vukašin Jovanović dallo Zenit, cedendo in prestito Isaac Kiese Thelin all'Anderlecht e Pablo al Corinthians. Il Rennes, oltre a Kalulu, acquista il nazionale algerino Raïs M'Bolhi come secondo portiere, l'esperto centrocampista Morgan Amalfitano dal Lille e l'attaccante congolese Firmin Ndombe Mubele per sostituire i partenti Ntep e Kamil Grosicki.

Il Tolosa rimpatria Andy Delort, dopo una stagione al Tigres, e prende in prestito Jean dal Monaco. Il Nancy cede il giovane Clément Lenglet al Siviglia. Il Montpellier acquista in prestito Ikoné dal Paris SG, a titolo definitivo arrivano Keagan Dolly dal campionato sudafricano, Nordi Mukiele dallo Stade Laval, Lukáš Pokorný dallo Slovan Liberec e Isaac Mbenza dallo Standard Liegi. L'Angers prende in prestito Jonathan Bamba dall'ASSE, Kévin Bérigaud dal Montpellier e Issa Cissokho dal Genoa. Il Lilla cede Sankharé, Amalfitano e Obbadi, mentre acquista Farès Bahlouli dal Monaco, il giovane Nazionale olandese Anwar El Ghazi dall'Ajax[54], Ricardo Kishna in prestito dalla Lazio[55] e Xeka in prestito dal Braga.

Il Nantes acquista Sérgio Oliveira dal Porto con formula di prestito e Préjuce Nakoulma a titolo definitivo dal Kayserispor. Il Bastia, dopo le cessioni di Thievy Bifouma all'Osmanlıspor e di Mathieu Peybernes al Lorient, fa suo Prince Oniangué (in prestito dal Wolves), Nicolas Saint-Ruf dal Montpellier e Alexis Thébaux dal Paris FC. Il Metz prende in prestito Cheick Diabaté dall'Osmanlıspor e Fallou Diagne dal Werder Brema. Il Lorient acquista Peybernes dal Bastia e Alhassan Wakaso dal Rio Ave.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

L'attaccante del Monaco Kylian Mbappé, eletto miglior giovane della Ligue 1[56].

I campioni in carica del PSG, dopo aver vinto le prime due partite, cadono alla terza giornata sul campo del Monaco. Alla quinta giornata i monegaschi si ritrovano al comando solitario della classifica, ma nel turno successivo escono nettamente sconfitti (4-0) dal confronto con il sorprendente Nizza di Favre che li rimpiazza al vertice della graduatoria. Le Aquile avviano una striscia di cinque vittorie consecutive, raggiungendo un vantaggio di quattro punti sulle inseguitrici PSG e Monaco alla tredicesima giornata. Uscito indenne dalla scontro diretto con i parigi al diciassettesimo turno, il Nizza conserva il primato fino al termine del girone di andata ed è Campione d'inverno con un turno di anticipo.[57]

Nonostante la buona partenza in campionato da parte di Alexandre Lacazette, che realizza sei gol nelle prime tre giornate di campionato, il Lione non riesce a lottare per il vertice del campionato, inanellando una serie negativa di quattro sconfitte di fila. Il Monaco guidato da Jardim raggiunge la vetta della graduatoria alla quinta giornata, ma nel turno seguente perde il comando del campionato, conquistato dal Nizza di Mario Balotelli e Alassane Pléa. Nella prima parte di stagione il Nizza s'impone a sorpresa in campionato, resistendo al ritorno di Monaco e PSG, che nonostante la vena realizzativa di Cavani, miglior marcatore tra tutti i campionati europei, non riesce a ingranare. Soprattutto il Monaco: la squadra del Principato vanta una vena realizzativa in campionato maggiore di qualsiasi altra società dei maggiori cinque campionati, con un totale di 56 reti nelle prime 19 partite, di cui 11 del redivivo Radamel Falcao. Ad approfittarne del momento negativo del Paris SG è lo stesso Lione, che con 4 vittorie consecutive si classifica al quarto posto con cinque punti di svantaggio dai parigini, ma con una giornata un meno a seguito del lancio dei petardi da parte dei tifosi del Metz contro il portiere lionnese Anthony Lopes, che ha portato la sospensione della gara. Positivo è il cambio di allenatore da parte del nuovo Marsiglia di McCourt: infatti da quando è in panchina Rudi Garcia, i marsigliesi hanno ottenuto quattro vittorie di fila che gli hanno consentito di raggiungere il quinto piazzamento prima della sosta natalizia (a pari punti del Guingamp di Antoine Kombouaré).

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

L'attaccante del PSG Edinson Cavani, eletto miglior giocatore della Ligue 1[58].

Il 17 maggio, con la vittoria nel recupero sul Saint-Étienne, il Monaco si laurea Campione di Francia e conquista il suo ottavo titolo nazionale dopo un girone di ritorno favoloso caratterizzato da imbattibilità, 12 vittorie consecutive, con un totale di 30 affermazioni, e soprattutto da 95 punti (record personale), 107 reti (media vicina alle tre reti a partita) e una differenza reti pari a 76[59][60]. È la prima affermazione della squadra del Principato nel campionato a venti squadre, risalendo il suo ultimo successo alla stagione 1999-2000 in cui le partecipanti erano diciotto. Di fronte a questi numeri il Paris SG è costretto ad abdicare dopo quattro campionati vinti consecutivi, interrompendo la striscia record che vedeva i parigini vittoriosi in tutte le competizioni nazionali dalla stagione 2014-2015. Questo non toglie la stagione prolifica di Cavani, che chiude con 35 reti in campionato e il premio di miglior giocatore della Ligue 1[58]. Il Nizza, che ha lungamente lottato contro Monaco e PSG per il titolo, chiude al terzo posto e si qualifica al terzo turno preliminare di Champions League, competizione da cui mancava da 57 anni. In quarta posizione si classifica il Lione, ammesso in Europa League, e con Lacazette che raggiunge all'ultima giornata la 100esima rete nella massima competizione francese. Al quinto posto si posizione il Marsiglia di Rudy Garcia, che riesce ad avere la meglio sul Bordeaux, che chiude al sesto posto, valido per i preliminari di Europa League in caso l'Angers non dovesse vincere la coppa nazionale contro il Paris SG. Il Nantes di Concençao, che prima dell'arrivo del portoghese era nella zona rossa della classifica, riesce a raggiungere il settimo posto. A retrocedere in Ligue 2 sono il Nancy e il Bastia, mentre il Lorient, terz'ultima, va allo spareggio contro la terza classificata della serie cadetta.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Capacità Stagione 2015-2016
Angers dettagli Angers Stade Jean Bouin 18 000 9º posto in Ligue 1
Bastia dettagli Bastia Stade Armand Cesari (Furiani) 16 480 10º posto in Ligue 1
Bordeaux dettagli Bordeaux Stade Matmut-Atlantique 42 115 11º posto in Ligue 1
Caen dettagli Caen Stade Michel d'Ornano 21 000 7º posto in Ligue 1
Digione dettagli Digione Stade Gaston-Gérard 16 098 2º posto in Ligue 2
Guingamp dettagli Guingamp Stade de Roudourou 18 250 16º posto in Ligue 1
Lilla dettagli Lilla Stade Pierre-Mauroy (Villeneuve d'Ascq) 50 186 5º posto in Ligue 1
Lorient dettagli Lorient Stade du Moustoir 19 010 15º posto in Ligue 1
Metz dettagli Metz Stade Saint-Symphorien 26 671 3º posto in Ligue 2
Monaco dettagli Principato di Monaco Stade Louis II (Fontvieille) 18 523 3º posto in Ligue 1
Montpellier dettagli Montpellier Stade de la Mosson 32 939 12º posto in Ligue 1
Nancy dettagli Nancy Stade Marcel Picot (Tomblaine) 20 087 Vincitore Ligue 2
Nantes dettagli Nantes Stade de la Beaujoire 38 285 14º posto in Ligue 1
Nizza dettagli Nizza Allianz Riviera 35 000 4º posto in Ligue 1
O. Lione dettagli Lione Parc Olympique Lyonnais (Décines-Charpieu) 59 186 2º posto in Ligue 1
O. Marsiglia dettagli Marsiglia Stade Vélodrome 67 000 13º posto in Ligue 1
Paris Saint-Germain dettagli Parigi Parc des Princes 48 527 Campione di Francia
Rennes dettagli Rennes Roazhon Park 31 127 8º posto in Ligue 1
Saint-Étienne dettagli Saint-Étienne Stade Geoffroy-Guichard 41 965 6º posto in Ligue 1
Tolosa dettagli Tolosa Stadium Municipal 33 150 17º posto in Ligue 1

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Sono sei le squadre che hanno cambiato allenatore rispetto alla stagione precedente. Il Paris Saint-Germain interrompe il rapporto con Laurent Blanc, sostituito con lo spagnolo Unai Emery.[61] Dopo quattro stagioni Claude Puel lascia la panchina del Nizza che lo rimpiazza con lo svizzero Lucien Favre.[62] Il Bordeaux ingaggia Jocelyn Gourvennec che abbandona dopo sei stagioni il Guingamp.[63] I bretoni lo sostituiscono con Antoine Kombouaré, proveniente dal Lens.[64] Dopo l'esperienza da commissario tecnico dell'Algeria, Christian Gourcuff torna sulla panchina del Rennes, squadra che aveva già allenato nella stagione 2001-2002.[65] René Girard è il nuovo allenatore del Nantes, dove prende il posto di Michel Der Zakarian che è sceso in Ligue 2 con lo Stade Reims.[66] A stagione in corso vengono esonerati l'allenatore ad interim Franck Passi a favore dell'ex romanista Rudi Garcia a seguito del passaggio della società marsigliese a McCourt, e Sylvain Ripoll per via di un inizio stagione negativo che vide il Lorient all'ultimo posto. Nel frattempo al suo posto viene scelto il vice Franck Haise. Sostituito Girard al Nantes con Sérgio Conceição. Il Lilla trova un accordo con Marcelo Bielsa in vista della prossima stagione, intanto la panchina è data al secondo dell'argentino ai tempi del Marsiglia, ovvero Franck Passi.

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Angers Francia Stéphane Moulin Francia Baptiste Santamaria (39) Senegal Famara Diedhiou (8)
Bastia[67] Francia François Ciccolini (1ª-27ª)
Portogallo Rui Almeida
Francia Jean-Louis Leca

Francia Allan Saint-Maximin (31)

Francia Enzo Crivelli (10)
Bordeaux Francia Jocelyn Gourvennec Rep. Ceca Jaroslav Plašil

Senegal Younousse Sankharé

Brasile Malcom (37)

Uruguay Diego Rolán (9)
Caen Francia Patrice Garande Francia Vincent Bessat

Francia Ronny Rodelin (37)

Croazia Ivan Santini (15)
Digione Francia Olivier Dall'Oglio Francia Baptiste Reynet (37) Francia Lois Diony (11)
Guingamp Nuova Caledonia Antoine Kombouaré Francia Lucas Deaux (38) Francia Jimmy Briand (12)
Lilla[68] Francia Frédéric Antonetti (1ª-13ª)
Belgio Patrick Collot (14ª-25ª)
Francia Franck Passi
Francia Sébastien Corchia (38) Francia Nicolas de Préville (14)
Lorient[69][70] Francia Sylvain Ripoll (1ª-10ª)
Francia Franck Haise (11ª-12ª)
Francia Bernard Casoni
Francia Vincent Le Goff (38) Camerun Benjamin Moukandjo (13)
Metz Francia Philippe Hinschberger Francia Simon Falette (35) Mali Cheick Diabaté (8)
Monaco Portogallo Leonardo Jardim Brasile Fábinho

Portogallo Bernardo Silva (37)

Colombia Radamel Falcao (21)
Montpellier[71] Francia Frédéric Hantz(1ª-22ª)
Francia Jean-Louis Gasset
Francia Ellyes Skhiri (37) Benin Steve Mounié (14)
Nancy Uruguay Pablo Correa Senegal Issiar Dia (31) Senegal Issiar Dia (8)
Nantes[72][73] Francia René Girard (1ª-15ª)
Francia Philippe Mao (16ª)
Portogallo Sérgio Conceição
Belgio Guillaume Gillet
Brasile Lucas Lima (37)
Argentina Emiliano Sala (12)
Nizza Svizzera Lucien Favre Francia Yoan Cardinale (36) Italia Mario Balotelli (15)
O. Lione Francia Bruno Génésio Portogallo Anthony Lopes (36) Francia Alexandre Lacazette (28)
O. Marsiglia[74] Francia Franck Passi (1ª-9ª)
Francia Rudi Garcia
Francia Yohann Pelé
Francia Florian Thauvin (38)
Francia Bafétimbi Gomis (20)
Paris Saint-Germain Spagna Unai Emery Brasile Lucas Moura (37) Uruguay Edinson Cavani (35)
Rennes Francia Christian Gourcuff Francia Benoît Costil (38) Costa d'Avorio Giovanni Sio (9)
Saint-Étienne Francia Christophe Galtier Francia Jordan Veretout (35) Francia Romain Hamouma (7)
Tolosa Francia Pascal Dupraz Francia Alban Lafont (36) Danimarca Martin Braithwaite (11)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Ligue1 trophy.svg Coppacampioni.png 1. Monaco 95 38 30 5 3 107 31 +76
Coppacampioni.png 2. Paris Saint-Germain 87 38 27 6 5 83 27 +56
Coppacampioni.png 3. Nizza 78 38 22 12 4 63 36 +27
Coppauefa.png 4. O. Lione 67 38 21 4 13 77 48 +29
Coppauefa.png[75] 5. O. Marsiglia 62 38 17 11 10 57 41 +16
Coppauefa.png[76] 6. Bordeaux 59 38 15 14 9 53 43 +10
7. Nantes 51 38 14 9 15 40 54 -14
8. Saint-Étienne 50 38 12 14 12 41 42 -1
9. Rennes 50 38 12 14 12 36 42 -6
10. Guingamp 50 38 14 8 16 46 53 -7
11. Lilla 46 38 13 7 18 40 47 -7
12. Angers 46 38 13 7 18 40 49 -9
13. Tolosa 44 38 10 14 14 37 41 -4
14. Metz 43 38 11 10 17 39 72 -33
15. Montpellier 39 38 10 9 19 48 66 -18
16. Digione 37 38 8 13 17 46 58 -12
17. Caen 37 38 10 7 21 36 65 -29
1downarrow red.svg 18. Lorient 36 38 10 6 22 44 70 -26
1downarrow red.svg 19. Nancy 35 38 9 8 21 29 52 -23
1downarrow red.svg 20. Bastia 34 38 8 10 20 29 54 -25

Legenda:
      Campione di Francia e ammessa alla fase a gironi della UEFA Champions League 2017-2018
      Ammessa alla fase a gironi della UEFA Champions League 2017-2018
      Ammessa al terzo turno di qualificazione (percorso piazzate) della UEFA Champions League 2017-2018
      Ammessa alla fase a gironi della UEFA Europa League 2017-2018
      Ammesse al terzo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2017-2018
      Ammessa allo spareggio promozione contro la terza classificata della Ligue 2 2016-2017
      Retrocesse in Ligue 2 2017-2018

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
* Migliore differenza reti generale
* Maggior numero di reti realizzate in generale
* Migliore differenza reti negli scontri diretti
* Miglior piazzamento nel Classement du fair-play (un punto per calciatore ammonito; tre punti per calciatore espulso).

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Association Sportive de Monaco Football Club 2016-2017.
Formazione tipo Giocatori (presenze)
Croazia Danijel Subašić (36)
Francia Djibril Sidibé (29)
Brasile Jemerson (34)
Polonia Kamil Glik (36)
Francia Benjamin Mendy (25)
Francia Tiémoué Bakayoko (32)
Brasile Fabinho (37)
Portogallo Bernardo Silva (37)
Francia Thomas Lemar (34)
Colombia Radamel Falcao (29)
Francia Kylian Mbappé (29)
Altri giocatori: Valère Germain (36), João Moutinho (31), Guido Carrillo (19), Nabil Dirar (18), Almamy Touré (15), Andrea Raggi (14), Gabriel Boschilia (11), Abdou Diallo (5), Kevin N'Doram (5), Adama Traoré (5), Irvin Cardona (3), Ivan Cavaleiro (2), Corentin Jean (2), Jorge (2), Loïc Badiashile (1), Morgan De Sanctis (1), Seydou Sy (1), Marcel Tisserand (1).

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Ang Bas Bor Cae Dig Gui Lil Lor Met Mon Mot Nan Nat Niz OLi OMa PSG Ren SÉt Tol
Angers 3-0 1-1 2-1 3-1 3-0 1-0 2-2 2-1 0-1 2-0 1-0 0-2 0-1 1-2 1-1 0-2 0-0 1-2 0-0
Bastia 1-2 1-1 1-1 0-0 1-0 0-1 2-0 2-0 1-1 1-1 0-0 2-2 1-1 0-3 1-2 0-1 1-0 0-0 2-1
Bordeaux 0-1 2-0 0-0 3-2 3-0 0-1 2-1 3-0 0-4 5-1 1-1 1-0 0-0 1-1 1-1 0-3 1-1 3-2 1-0
Caen 2-3 2-0 0-4 3-3 1-1 0-1 3-2 3-0 0-3 0-2 1-0 0-2 1-0 3-2 1-5 0-6 0-1 0-2 1-0
Digione 3-2 1-2 0-0 2-0 3-3 0-0 1-0 0-0 1-1 3-3 2-0 0-1 0-1 4-2 1-2 1-3 3-0 0-1 2-0
Guingamp 1-0 5-0 1-1 0-1 4-0 1-0 1-0 1-0 1-2 1-1 1-0 2-0 0-1 2-1 2-1 2-1 1-1 0-2 2-1
Lilla 1-2 2-1 2-3 4-2 1-0 3-0 0-1 0-2 1-4 2-1 1-0 3-0 1-2 0-1 0-0 0-1 1-1 1-1 1-2
Lorient 1-1 0-3 1-1 1-0 2-3 3-1 1-0 5-1 0-3 2-2 0-2 1-2 0-1 1-0 1-4 1-2 2-1 2-1 1-1
Metz 2-0 1-0 0-3 2-2 2-1 2-2 3-2 3-3 0-7 2-0 1-1 2-1 2-4 0-3 1-0 2-3 1-1 0-0 1-1
Monaco 2-1 5-0 2-1 2-1 2-1 2-2 4-0 4-0 5-0 | 6-2 6-0 4-0 3-0 1-3 4-0 3-1 3-0 2-0 3-1
Montpellier 1-0 2-1 4-0 3-2 1-1 1-1 0-3 2-0 0-1 1-2 | 0-0 2-3 1-1 1-3 3-1 3-0 1-1 2-1 0-1
Nancy 2-0 1-0 0-2 2-0 1-0 0-2 1-2 2-3 4-0 0-3 0-3 | 1-1 0-1 0-3 0-0 1-2 3-0 3-1 0-0
Nantes 2-1 1-0 0-1 1-0 3-1 4-1 0-0 1-0 0-3 0-1 1-0 0-2 | 1-1 0-6 3-2 0-2 1-2 0-0 1-1
Nizza 0-2 2-1 2-1 2-2 2-1 3-1 1-1 2-1 0-0 4-0 2-1 3-1 4-1 2-0 3-2 3-1 1-0 1-0 3-0
O. Lione 2-0 2-1 1-3 2-0 4-2 1-3 1-2 1-4 5-0 1-2 5-1 4-0 3-2 3-3 3-1 1-2 1-0 2-0 4-0
O. Marsiglia 3-0 1-0 0-0 1-0 1-1 2-0 2-0 2-0 1-0 1-4 5-1 3-0 2-1 2-1 0-0 1-5 2-0 4-0 0-0
PSG 2-0 5-0 2-0 1-1 3-0 4-0 2-1 5-0 3-0 1-1 2-0 1-0 2-0 2-2 2-1 0-0 4-0 1-1 0-0
Rennes 1-1 1-2 1-1 2-0 1-1 1-0 2-0 1-0 1-0 2-3 1-0 2-0 1-1 2-2 1-1 3-2 0-1 2-0 1-0
Saint-Étienne 2-1 1-0 2-2 0-1 1-1 1-0 3-1 4-0 2-2 1-1 3-1 0-0 1-1 0-1 2-0 0-0 0-5 1-1 0-0
Tolosa 4-0 4-1 4-1 0-1 0-0 2-1 1-1 3-2 1-2 3-1 1-0 1-1 0-1 1-1 1-2 0-0 2-0 0-0 0-3

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata
12 ago. Bastia-PSG 0-1
13 ago. Bordeaux-Saint-Étienne 3-2
Caen-Lorient 3-2
Digione-Nantes 0-1
Metz-Lilla 3-2
12 ago. Monaco-Guingamp 2-2
13 ago. Montpellier-Angers 1-0
14 ago. Nancy-O. Lione 0-3
Nizza-Rennes 1-0
O. Marsiglia-Tolosa 0-0
2ª giornata
20 ago. Angers-Nizza 0-1
21 ago. Guingamp-O. Marsiglia 2-1
20 ago. Lilla-Digione 1-0
Lorient-Bastia 0-3
Nantes-Monaco 0-1
19 ago. O. Lione-Caen 2-0
21 ago. PSG-Metz 3-0
20 ago. Rennes-Nancy 2-0
21 ago. Saint-Étienne-Montpellier 3-1
20 ago. Tolosa-Bordeaux 4-1
3ª giornata
28 ago. Bordeaux-Nantes 1-0
27 ago. Caen-Bastia 2-0
Digione-O. Lione 4-2
Metz-Angers 2-0
28 ago. Monaco-PSG 3-1
27 ago. Montpellier-Rennes 1-1
Nancy-Guingamp 0-2
Nizza-Lilla 1-1
26 ago. O. Marsiglia-Lorient 2-0
28 ago. Saint-Étienne-Tolosa 0-0
4ª giornata
10 set. Angers-Digione 3-1
Bastia-Tolosa 2-1
Guingamp-Montpellier 1-1
Lilla-Monaco 1-4
Lorient-Nancy 0-2
11 set. Nantes-Metz 0-3
Nizza-O. Marsiglia 3-2
10 set. O. Lione-Bordeaux 1-3
9 set. PSG-Saint-Étienne 1-1
11 set. Rennes-Caen 2-0
5ª giornata
17 set. Bordeaux-Angers 0-1
16 set. Caen-PSG 0-6
17 set. Digione-Metz 0-0
Lorient-Lilla 1-0
Monaco-Rennes 3-0
18 set. Montpellier-Nizza 1-1
17 set. Nancy-Nantes 1-1
18 set. O. Marsiglia-O. Lione 0-0
Saint-Étienne-Bastia 1-0
17 set. Tolosa-Guingamp 2-1
6ª giornata
21 set. Angers-Caen 2-1
Bastia-Nancy 0-0
Guingamp-Lorient 1-0
20 set. Lilla-Tolosa 1-2
21 set. Metz-Bordeaux 0-3
Nantes-Saint-Étienne 0-0
Nizza-Monaco 4-0
O. Lione-Montpellier 5-1
20 set. PSG-Digione 3-0
21 set. Rennes-O. Marsiglia 3-2
7ª giornata
24 set. Bastia-Guingamp 1-0
Bordeaux-Caen 0-0
Digione-Rennes 3-0
Lorient-O. Lione 1-0
Monaco-Angers 2-1
Montpellier-Metz 0-1
25 set. Nancy-Nizza 0-1
O. Marsiglia-Nantes 2-1
Saint-Étienne-Lilla 3-1
23 set. Tolosa-PSG 2-0
8ª giornata
2 ott. Angers-O. Marsiglia 1-1
1° ott. Caen-Tolosa 1-0
Digione-Montpellier 3-3
Lilla-Nancy 1-0
Metz-Monaco 0-7
Nantes-Bastia 1-0
2 ott. Nizza-Lorient 2-1
O. Lione-Saint-Étienne 2-0
1° ott. PSG-Bordeaux 2-0
30 set. Rennes-Guingamp 1-0
9ª giornata
15 ott. Bastia-Angers 1-2
Guingamp-Lilla 1-0
Lorient-Nantes 1-2
Montpellier-Caen 3-2
Nancy-PSG 1-2
14 ott. Nizza-O. Lione 2-0
16 ott. O. Marsiglia-Metz 1-0
Rennes-Bordeaux 1-1
Saint-Étienne-Digione 1-1
14 ott. Tolosa-Monaco 3-1
10ª giornata
22 ott. Angers-Tolosa 0-0
Bordeaux-Nancy 1-1
23 ott. Caen-Saint-Étienne 0-2
22 ott. Digione-Lorient 1-0
Lilla-Bastia 2-1
23 ott. Metz-Nizza 2-4
21 ott. Monaco-Montpellier 6-2
22 ott. Nantes-Rennes 1-2
O. Lione-Guingamp 1-3
23 ott. PSG-O. Marsiglia 0-0
11ª giornata
29 ott. Bastia-Digione 0-0
Guingamp-Angers 1-0
28 ott. Lilla-PSG 0-1
29 ott. Lorient-Montpellier 2-2
Nancy-Caen 2-0
30 ott. Nizza-Nantes 4-1
O. Marsiglia-Bordeaux 0-0
Rennes-Metz 1-0
29 ott. Saint-Étienne-Monaco 1-1
Tolosa-O. Lione 1-2
12ª giornata
5 nov. Angers-Lilla 1-0
Bordeaux-Lorient 2-1
6 nov. Caen-Nizza 1-0
5 nov. Digione-Guingamp 3-3
6 nov. Metz-Saint-Étienne 0-0
5 nov. Monaco-Nancy 6-0
4 nov. Montpellier-O. Marsiglia 3-1
5 nov. Nantes-Tolosa 1-1
O. Lione-Bastia 2-1
6 nov. PSG-Rennes 4-0
13ª giornata
19 nov. Bastia-Montpellier 1-1
20 nov. Guingamp-Bordeaux 1-1
18 nov. Lilla-O. Lione 0-1
Lorient-Monaco 0-3
19 nov. Nancy-Digione 1-0
20 nov. O. Marsiglia-Caen 1-0
19 nov. PSG-Nantes 2-0
Rennes-Angers 1-1
20 nov. Saint-Étienne-Nizza 0-1
19 nov. Tolosa-Metz 1-2
14ª giornata
27 nov. Angers-Saint-Étienne 1-2
26 nov. Bordeaux-Digione 3-2
Caen-Guingamp 1-1
Metz-Lorient 3-3
Monaco-O. Marsiglia 4-0
Montpellier-Nancy 0-0
Nantes-Lilla 0-0
27 nov. Nizza-Bastia 1-1
O. Lione-PSG 1-2
25 nov. Rennes-Tolosa 1-0
15ª giornata
30 nov. Bastia-Bordeaux 1-1
29 nov. Digione-Monaco 1-1
30 nov. Guingamp-Nizza 0-1
29 nov. Lilla-Caen 4-2
Lorient-Rennes 2-1
30 nov. Nancy-Metz 4-0
Nantes-O. Lione 0-6
PSG-Angers 2-0
Saint-Étienne-O. Marsiglia 0-0
Tolosa-Montpellier 1-0
16ª giornata
3 dic. Angers-Lorient 2-2
Bordeaux-Lilla 0-1
2 dic. Caen-Digione 3-3
3 dic. Guingamp-Nantes 2-0
5 apr. Metz-O. Lione 0-3
3 dic. Monaco-Bastia 5-0
Montpellier-PSG 3-0
4 dic. Nizza-Tolosa 3-0
O. Marsiglia-Nancy 3-0
Rennes-Saint-Étienne 2-0
17ª giornata
10 dic. Bastia-Metz 2-0
Bordeaux-Monaco 0-4
Digione-O. Marsiglia 1-2
Lilla-Montpellier 2-1
Nancy-Angers 2-0
18 gen. Nantes-Caen 2-0
11 dic. O. Lione-Rennes 1-0
PSG-Nizza 2-2
Saint-Étienne-Guingamp 1-0
10 dic. Tolosa-Lorient 3-2
18ª giornata
16 dic. Angers-Nantes 0-2
18 dic. Caen-Metz 3-0
17 dic. Guingamp-PSG 2-1
Lorient-Saint-Étienne 2-1
18 dic. Monaco-O. Lione 1-3
17 dic. Montpellier-Bordeaux 4-0
18 dic. Nizza-Digione 2-1
O. Marsiglia-Lilla 2-0
17 dic. Rennes-Bastia 1-2
Tolosa-Nancy 1-1
19ª giornata
21 dic. Bastia-O. Marsiglia 1-2
Bordeaux-Nizza 0-0
Digione-Tolosa 2-0
Lilla-Rennes 1-1
Monaco-Caen 2-1
Metz-Guingamp 2-2
Nantes-Montpellier 1-0
O. Lione-Angers 2-0
PSG-Lorient 5-0
Saint-Étienne-Nancy 0-0

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

20ª giornata
14 gen. Angers-Bordeaux 1-1
15 gen. Caen-O. Lione 3-2
13 gen. Lilla-Saint-Étienne 1-1
14 gen. Lorient-Guingamp 3-1
Montpellier-Digione 1-1
Nancy-Bastia 1-0
15 gen. Nizza-Metz 0-0
O. Marsiglia-Monaco 1-4
14 gen. Rennes-PSG 0-1
Tolosa-Nantes 0-1
21ª giornata
20 gen. Bastia-Nizza 1-1
21 gen. Bordeaux-Tolosa 1-0
21 feb. Caen-Nancy 1-0
21 gen. Digione-Lilla 0-0
Guingamp-Rennes 1-1
Metz-Montpellier 2-0
22 gen. Monaco-Lorient 4-0
21 gen. Nantes-PSG 0-2
22 gen. O. Lione-O. Marsiglia 3-1
Saint-Étienne-Angers 2-1
22ª giornata
28 gen. Angers-Metz 2-1
Bastia-Caen 1-1
Lorient-Digione 2-3
Nancy-Bordeaux 0-2
29 gen. Nizza-Guingamp 3-1
28 gen. O. Lione-Lilla 1-2
27 gen. O. Marsiglia-Montpellier 5-1
29 gen. PSG-Monaco 1-1
28 gen. Rennes-Nantes 1-1
29 gen. Tolosa-Saint-Étienne 0-3
23ª giornata
4 feb. Bordeaux-Rennes 1-1
Digione-PSG 1-3
Guingamp-Caen 0-1
Lilla-Lorient 0-1
3 feb. Metz-O. Marsiglia 1-0
4 feb. Monaco-Nizza 3-0
Montpellier-Bastia 2-1
5 feb. Nantes-Nancy 0-2
Saint-Étienne-O. Lione 2-0
Tolosa-Angers 4-0
24ª giornata
8 feb. Angers-Rennes 0-0
1° mar. Bastia-Nantes 2-2
7 feb. Caen-Bordeaux 0-4
8 feb. Lorient-Tolosa 1-1
Metz-Digione 2-1
7 feb. Montpellier-Monaco 1-2
8 feb. Nizza-Saint-Étienne 1-0
O. Lione-Nancy 4-0
O. Marsiglia-Guingamp 2-0
7 feb. PSG-Lilla 2-1
25ª giornata
10 feb. Bordeaux-PSG 0-3
11 feb. Digione-Caen 2-0
Guingamp-O. Lione 2-1
Lilla-Angers 1-2
Monaco-Metz 5-0
Nancy-Montpellier 0-3
12 feb. Nantes-O. Marsiglia 3-2
Rennes-Nizza 2-2
Saint-Étienne-Lorient 4-0
10 feb. Tolosa-Bastia 4-1
26ª giornata
18 feb. Angers-Nancy 1-0
17 feb. Bastia-Monaco 1-1
19 feb. Bordeaux-Guingamp 3-0
18 feb. Caen-Lilla 0-1
Lorient-Nizza 0-1
Metz-Nantes 1-1
19 feb. Montpellier-Saint-Étienne 2-1
O. Lione-Digione 4-2
18 feb. O. Marsiglia-Rennes 2-0
19 feb. PSG-Tolosa 0-0
27ª giornata
25 feb. Angers-Bastia 3-0
Guingamp-Monaco 1-2
Lilla-Bordeaux 2-3
Nancy-Tolosa 0-0
Nantes-Digione 3-1
24 feb. Nizza-Montpellier 2-1
26 feb. O. Lione-Metz 5-0
O. Marsiglia-PSG 1-5
25 feb. Rennes-Lorient 1-0
26 feb. Saint-Étienne-Caen 0-1
28ª giornata
4 mar. Bastia-Saint-Étienne 0-0
3 mar. Bordeaux-O. Lione 1-1
4 mar. Caen-Angers 2-3
Digione-Nizza 0-1
5 mar. Lorient-O. Marsiglia 1-4
4 mar. Metz-Rennes 1-1
5 mar. Monaco-Nantes 4-0
4 mar. Montpellier-Guingamp 1-1
PSG-Nancy 1-0
5 mar. Tolosa-Lilla 1-1
29ª giornata
11 mar. Guingamp-Bastia 5-0
12 mar. Lorient-PSG 1-2
11 mar. Monaco-Bordeaux 2-1
Montpellier-Nantes 2-3
Nancy-Lilla 1-2
10 mar. Nizza-Caen 2-2
12 mar. O. Lione-Tolosa 4-0
10 mar. O. Marsiglia-Angers 3-0
11 mar. Rennes-Digione 1-1
12 mar. Saint-Étienne-Metz 2-2
30ª giornata
18 mar. Angers-Guingamp 3-0
Bordeaux-Montpellier 5-1
19 mar. Caen-Monaco 0-3
Digione-Saint-Étienne 0-1
17 mar. Lilla-O. Marsiglia 0-0
Metz-Bastia 1-0
18 mar. Nancy-Lorient 2-3
Nantes-Nizza 1-1
19 mar. PSG-O. Lione 2-1
18 mar. Tolosa-Rennes 0-0
31ª giornata
1° apr. Bastia-Lilla 0-1
31 mar. Guingamp-Nancy 1-0
2 apr. Lorient-Caen 1-0
18 apr. Metz-PSG 2-3
17 mag. Monaco-Saint-Étienne 2-0
2 apr. Montpellier-Tolosa 0-1
Nantes-Angers 2-1
Nizza-Bordeaux 2-1
1° apr. O. Marsiglia-Digione 1-1
2 apr. Rennes-O. Lione 1-1
32ª giornata
8 apr. Angers-Monaco 0-1
Bordeaux-Metz 3-0
Caen-Montpellier 0-2
Digione-Bastia 1-2
7 apr. Lilla-Nizza 1-2
8 apr. Nancy-Rennes 3-0
O. Lione-Lorient 1-4
9 apr. PSG-Guingamp 4-0
Saint-Étienne-Nantes 1-1
Tolosa-O. Marsiglia 0-0
33ª giornata
14 apr. Angers-PSG 0-2
16 apr. Bastia-O. Lione 0-3[77]
15 apr. Guingamp-Tolosa 2-1
Metz-Caen 2-2
Monaco-Digione 2-1
Montpellier-Lorient 2-0
16 apr. Nantes-Bordeaux 0-1
15 apr. Nizza-Nancy 3-1
16 apr. O. Marsiglia-Saint-Étienne 4-0
15 apr. Rennes-Lilla 2-0
34ª giornata
22 apr. Bordeaux-Bastia 2-0
Caen-Nantes 0-2
Digione-Angers 3-2
Lilla-Guingamp 3-0
Lorient-Metz 5-1
21 apr. Nancy-O. Marsiglia 0-0
23 apr. O. Lione-Monaco 1-2
22 apr. PSG-Montpellier 2-0
23 apr. Saint-Étienne-Rennes 1-1
Tolosa-Nizza 1-1
35ª giornata
28 apr. Angers-O. Lione 1-2
29 apr. Bastia-Rennes 1-0
30 apr. Caen-O. Marsiglia 1-5
Digione-Bordeaux 0-0
29 apr. Guingamp-Saint-Étienne 0-2
Metz-Nancy 2-1
Monaco-Tolosa 3-1
Montpellier-Lilla 0-3
Nantes-Lorient 1-0
30 apr. Nizza-PSG 3-1
36ª giornata
6 mag. Guingamp-Digione 4-0
Lilla-̈Metz 0-2
Lorient-Angers 1-1
Nancy-Monaco 0-3
7 mag. O. Lione-Nantes 3-2
O. Marsiglia-Nizza 2-1
6 mag. PSG-Bastia 5-0
7 mag. Rennes-Montpellier 1-0
5 mag. Saint-Étienne-Bordeaux 2-2
6 mag. Tolosa-Caen 0-1
37ª giornata
14 mag. Bastia-Lorient 2-0
Bordeaux-O. Marsiglia 1-1
Caen-Rennes 0-1
Digione-Nancy 2-0
Monaco-Lilla 4-0
Metz-Tolosa 1-1
Montpellier-O. Lione 1-3
Nantes-Guingamp 4-1
Nizza-Angers 0-2
Saint-Étienne-PSG 0-5
38ª giornata
20 mag. Angers-Montpellier 2-0
Guingamp-Metz 1-0
Lilla-Nantes 3-0
Lorient-Bordeaux 1-1
Nancy-Saint-Étienne 3-1
O. Lione-Nizza 3-3
O. Marsiglia-Bastia 1-0
PSG-Caen 1-1
Rennes-Monaco 2-3
Tolosa-Digione 0-0

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio promozione[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Troyes 2-1 Lorient Troyes, 25 maggio 2017
Lorient 0-0 Troyes Lorient, 28 maggio 2017

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

Association Sportive de Monaco Football Club Association Sportive de Monaco Football Club Olympique Gymnaste Club de Nice Côte d'Azur Association Sportive de Monaco Football Club
  • Alla 5ª giornata: Monaco
  • Dalla 6ª alla 19ª giornata: Nizza
  • Alla 21ª giornata: Monaco
  • Dalla 23ª alla 38ª giornata: Monaco

Classifica in divenire[modifica | modifica wikitesto]

Legenda:

Colore Significato
rosso sconfitta
bianco pareggio
verde vittoria
10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª 23ª 24ª 25ª 26ª 27ª 28ª 29ª 30ª 31ª 32ª 33ª 34ª 35ª 36ª 37ª 38ª
 
Angers 0 0 0 3 6 9 9 10 13 14 14 17 18 18 18 19 19 19 19 20 20 23 23 24 27 30 33 36 36 39 39 39 39 39 39 40 43 46
Bastia 0 3 3 6 6 7 10 10 10 10 11 11 12 13 14 14 17 20 20 20 21 22 22 23 23 24 24 25 25 25 25 28 28 28 31 31 34 34
Bordeaux 3 3 6 9 9 12 13 13 14 15 16 19 20 23 24 24 24 24 25 26 29 32 33 36 36 39 42 43 43 46 46 49 52 55 56 57 58 59
Caen 3 3 6 6 6 6 7 10 10 10 10 13 13 14 14 15 15 18 18 21 24 25 28 28 28 28 31 31 32 32 32 32 33 33 33 36 36 37
Digione 0 0 3 3 4 4 7 8 9 12 13 14 14 14 15 16 16 16 19 20 21 24 24 24 27 27 27 27 28 28 29 29 29 32 33 33 36 37
Guingamp 1 4 7 8 8 11 11 11 14 17 20 21 22 23 23 26 26 29 30 30 31 31 31 31 34 34 34 35 38 38 41 41 44 44 44 47 47 50
Lilla 0 3 4 4 4 4 4 7 7 10 10 10 10 11 14 17 20 20 21 22 23 26 26 26 26 29 29 30 33 34 37 37 37 40 43 43 43 46
Lorient 0 0 0 0 3 3 6 6 6 6 7 7 7 8 11 12 12 15 15 18 18 18 21 22 22 22 22 22 22 25 28 31 31 34 34 35 35 36
Metz 3 3 6 9 10 10 13 13 13 13 13 14 17 18 18 18 18 18 19 20 23 23 26 29 29 30 30 31 32 35 35 35 36 36 39 42 43 43
Monaco 1 4 7 10 13 13 16 19 19 22 23 26 29 32 33 36 39 39 42 45 48 49 52 55 58 59 62 65 68 71 74 77 80 83 86 89 92 95
Montpellier 3 3 4 5 6 6 6 7 10 10 11 14 15 16 16 19 19 22 22 23 23 23 26 26 29 32 32 33 33 33 33 36 39 39 39 39 39 39
Nancy 0 0 0 3 4 5 5 5 5 6 9 9 12 13 16 16 19 20 21 24 24 24 27 27 27 27 28 28 28 28 28 31 31 32 32 32 32 35
Nantes 3 3 3 3 4 5 5 8 11 11 11 12 12 13 13 13 16 19 22 25 25 26 26 27 30 31 34 34 37 38 41 42 42 45 48 48 51 51
Nizza 3 6 7 10 11 14 17 20 23 26 29 29 32 33 36 39 40 43 44 45 46 49 49 52 53 56 59 62 63 64 67 70 73 74 77 77 77 78
O. Lione 3 6 6 6 7 10 10 13 13 13 16 19 22 22 25 28 31 34 37 37 40 40 40 43 43 46 49 50 53 53 54 54 57 57 60 63 66 67
O. Marsiglia 1 1 4 4 5 5 8 9 12 13 14 14 17 17 18 21 24 27 30 30 30 33 33 36 36 39 39 42 45 46 47 48 51 52 55 58 59 62
PSG 3 6 6 7 10 13 13 16 19 20 23 26 29 32 35 35 36 36 39 42 45 46 49 52 55 56 59 62 65 68 71 74 77 80 80 83 86 87
Rennes 0 3 4 7 7 10 10 13 14 17 20 20 21 24 24 27 27 27 28 28 29 30 31 32 33 33 36 37 38 39 40 40 43 44 44 47 50 50
Saint-Étienne 0 3 4 5 8 9 12 12 13 16 17 18 18 21 22 22 25 25 26 27 30 33 36 36 39 39 39 40 41 44 44 45 45 46 49 50 50 50
Tolosa 1 4 5 5 8 11 14 14 17 18 18 19 19 19 22 22 25 26 26 26 26 26 29 30 33 34 35 36 36 37 40 41 41 42 42 42 43 44

Classifiche di rendimento[modifica | modifica wikitesto]

Rendimento andata-ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Andata Ritorno
Nizza 44 Monaco 53
Monaco 42 PSG 48
PSG 39 Bordeaux 34
O. Lione 37 Nizza 34
Guingamp 30 O. Marsiglia 32
O. Marsiglia 30 O. Lione 30
Rennes 28 Nantes 29
Saint-Étienne 26 Angers 27
Tolosa 26 Lilla 25
Bordeaux 25 Saint-Étienne 24
Montpellier 22 Metz 24
Nantes 22 Rennes 22
Lilla 21 Lorient 21
Nancy 21 Guingamp 20
Bastia 20 Caen 19
Digione 19 Tolosa 18
Angers 19 Digione 18
Metz 19 Montpellier 17
Caen 18 Nancy 14
Lorient 15 Bastia 14
Rendimento casa-trasferta[modifica | modifica wikitesto]
Casa Trasferta
Monaco 52 Monaco 43
Nizza 46 PSG 42
PSG 45 Nizza 32
O. Marsiglia 43 O. Lione 30
Guingamp 39 Bordeaux 26
O. Lione 37 Nantes 23
Rennes 36 Lilla 22
Bordeaux 33 Saint-Étienne 20
Tolosa 30 O. Marsiglia 19
Saint-Étienne 30 Angers 17
Montpellier 29 Metz 15
Angers 29 Caen 14
Nantes 28 Tolosa 14
Metz 28 Rennes 14
Digione 27 Nancy 11
Lorient 25 Lorient 11
Bastia 24 Guingamp 11
Lilla 24 Digione 10
Nancy 24 Montpellier 10
Caen 23 Bastia 10

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Monaco (30)
  • Minor numero di sconfitte: Monaco (3)
  • Migliore attacco: Monaco (107)
  • Miglior difesa: PSG (27)
  • Miglior differenza reti: Monaco (+76)
  • Maggior numero di pareggi: Bordeaux, Rennes, Saint-Étienne, Tolosa (14)
  • Minor numero di pareggi: O. Lione (4)
  • Minor numero di vittorie: Bastia, Digione (8)
  • Maggior numero di sconfitte: Lorient (22)
  • Peggiore attacco: Bastia, Nancy (29)
  • Peggior difesa: Metz (72)
  • Peggior differenza reti: Metz (-33)
  • Partita con più reti: Monaco-Montpellier 6-2
  • Partita con maggiore scarto di gol: Metz-Monaco 0-7
  • Maggior numero di reti in una giornata: 37 (25ª)
  • Minor numero di reti in una giornata: 18 (13ª)
  • Miglior serie positiva: Monaco (20)
  • Peggior serie negativa: Angers, Lorient, Montpellier (5)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
35 7 Uruguay Edinson Cavani PSG
28 10 Francia Alexandre Lacazette O. Lione
21 4 Colombia Radamel Falcao Monaco
20 3 Francia Bafétimbi Gomis O. Marsiglia
15 3 Italia Mario Balotelli Nizza
15 Francia Kylian Mbappé Monaco
15 3 Croazia Ivan Santini Caen
15 1 Francia Florian Thauvin O. Marsiglia
14 5 Francia Nicolas de Préville Lilla
14 Benin Steve Mounié Montpellier
13 3 Camerun Benjamin Moukandjo Lorient
12 3 Francia Jimmy Briand Guingamp
12 1 Brasile Lucas PSG
12 1 Argentina Emiliano Sala Nantes
11 3 Algeria Ryad Boudebouz Montpellier
11 4 Danimarca Martin Braithwaite Tolosa
11 Francia Loïs Diony Digione
11 1 Francia Alassane Pléa Nizza

Classifica assist[modifica | modifica wikitesto]

Assist Giocatore Squadra
12 Francia Morgan Sanson Montpellier
10 Costa d'Avorio Jean Seri Nizza
9 Algeria Ryad Boudebouz Montpellier
9 Francia Thomas Lemar Monaco
9 Portogallo Bernardo Silva Monaco
9 Francia Florian Thauvin O. Marsiglia
8 Francia Kylian Mbappé Monaco
7 Paesi Bassi Memphis Depay O. Lione
7 Argentina Ángel Di María PSG
7 Francia Loïs Diony Digione
7 Francia Léo Dubois Nantes
7 Francia Valentin Eysseric Nizza
7 Francia Thomas Mangani Angers
7 Brasile Fernando Marçal Guingamp

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Capocannoniere: Edinson Cavani (PSG, 35 gol)
  • Maggior numero di gol in una partita: Edinson Cavani (PSG; 4 gol in Caen-Paris SG 0-6, 9 settembre 2016)
  • Gol più veloce: Valentin Vada (Bordeaux; 16 secondi in Bordeaux-Tolosa 1-0, 21 gennaio 2017)
  • Miglior assist-man: Morgan Sanson (Montpellier, 12 assist)
  • Maggior numero di presenze: 8 giocatori[78] (38 presenze)
  • Maggior numero di minuti giocati: Benoît Costil (Rennes), Yohann Pelé (O. Marsiglia) (3420 minuti)
  • Maggior numero di cartellini gialli: Steeve Yago (Tolosa, 13 ammonizioni)
  • Maggior numero di cartellini rossi: Yannick Cahuzac (Bastia, 4 espulsioni)

Media spettatori[modifica | modifica wikitesto]

Media spettatori della Ligue 1 2016/2017: 21 208 [79]

Club Pos. Media Max. Min. Totale
PSG 1 45 160 47 929 40 599 858 032
O. Marsiglia 2 39 894 65 252 25 121 757 979
O. Lione 3 39 171 57 050 28 349 744 248
Lilla 4 29 487 40 485 23 216 560 252
Saint-Étienne 5 27 227 37 029 20 456 490 084
Bordeaux 6 23 270 41 265 16 331 460 126
Nantes 7 23 152 32 858 18 125 439 886
Nizza 8 22 949 33 190 16 355 436 035
Rennes 9 22 688 29 054 17 016 431 080
Nancy 10 17 516 19 524 15 423 332 801
Tolosa 11 17 067 29 430 11 023 324 272
Caen 12 16 755 20 054 13 243 318 347
Metz 13 16 195 21 009 11 553 291 516
Guingamp 14 14 790 18 033 12 630 281 003
Montpellier 15 12 356 22 217 8 960 234 763
Angers 16 11 955 15 909 9 142 227 154
Lorient 17 11 847 15 884 8 323 225 089
Bastia 18 10 364 13 135 9 139 178 700
Digione 19 10 126 13 416 7 828 192 401
Monaco 20 9 586 16 049 5 539 182 134

Arbitri[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è indicata, in ordine alfabetico, la lista dei 24 arbitri che presero parte alla Ligue 1 2016-2017. Tra parentesi è riportato il numero di incontri diretti.

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Ligue 1: Monaco sacré champion de France, in Lefigaro.fr, 17 maggio 2017.
  2. ^ (FR) La LFP annonce le retour des barrages d'accession en L1 à partir de 2016/2017, in Eurosport.fr, 14 aprile 2016.
  3. ^ (FR) Grzegorz Krychowiak au Paris Saint-Germain, in Psg.fr, 3 luglio 2016.
  4. ^ (FR) Jesé signe un contrat de 5 ans avec le Paris Saint-Germain, in Psg.fr, 8 agosto 2016.
  5. ^ (EN) David Luiz returns, in Chelseafc.com, 31 agosto 2016.
  6. ^ (FR) Mercato: Nicolas Nkoulou est Lyonnais!, in Olweb.fr, 29 giugno 2016.
  7. ^ (EN) The key points from Bartomeu’s press conference, in Fcbarcelona.com, 30 giugno 2016.
  8. ^ (FR) Henri Saivet rejoint l'Asse, in Asse.fr, 24 agosto 2016.
  9. ^ (FR) Jordan Veretout, nouveau Vert!, in Asse.fr, 24 agosto 2016.
  10. ^ (FR) La nouvelle stratégie de Monaco en chiffres, in lequipe.fr, 10 luglio 2015.
  11. ^ (FR) AS Monaco : Vasilyev annonce la stratégie pour la fin du mercato, in footmercato.net, 9 agosto 2016.
  12. ^ (FR) Djibril Sidibé pour 5 saisons, in Asmonaco.com, 8 luglio 2016.
  13. ^ (FR) Kamil Glik pour 4 saisons, in Asmonaco.com, 4 luglio 2016.
  14. ^ (EN) Batshuayi signs, in Chelseafc.com, 3 luglio 2016.
  15. ^ (EN) Thauvin Returns To Marseille, in Nufc.uk, 4 agosto 2016. (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2016).
  16. ^ (FR) Bafétimbi Gomis est Olympien, in Om.net, 29 luglio 2016.
  17. ^ (FR) Clinton Njie est Olympien, in Om.net, 31 agosto 2016.
  18. ^ William Vainqueur est prêté à l'OM par la Roma, su lequipe.fr.
  19. ^ (FR) Tomas Hubocan est Olympien, in Om.net, 8 luglio 2016.
  20. ^ (FR) L'OM prêt à miser 8 millions sur Cabella, in Sports.fr, 3 febbraio 2016.
  21. ^ (FR) Dante à l'OGC Nice!, in Ogcnice.com, 22 agosto 2016.
  22. ^ (FR) Super Mario Balotelli à Nice!, in Ogcnice.com, 31 agosto 2016.
  23. ^ Younes Belhanda à Nice, c'est fait, su lequipe.fr, 1º settembre 2016.
  24. ^ (EN) Leicester City Agree Deal To Sign Nampalys Mendy, in Lcfc.com, 3 luglio 2016. (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2016).
  25. ^ Saints complete club-record signing of Boufal, saintsfc.co.uk.
  26. ^ (FR) Mercato: Eder sera 100% Lillois!, in Losc.fr, 24 maggio 2016.
  27. ^ (FR) Transfert - Jérémy Ménez est bordelais!, in Girondins.com, 1º agosto 2016. (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2016).
  28. ^ (FR) Mercato - Dennis Appiah quitte Caen et signe 5 ans à Anderlecht, in Francebleu.fr, 16 giugno 2016.
  29. ^ (FR) Le Stade Malherbe est tombé sous le charme d'Ivan Santini, in Smcaen.fr, 3 agosto 2016.
  30. ^ Borussia Dortmund signs top talent Ousmane Dembélé bvb.de
  31. ^ Transfert : Ramy Bensebaini à Rennes, su lequipe.fr.
  32. ^ (EN) Borussia Dortmund sign Raphaël Guerreiro, bvb.de, 16 giugno 2016. URL consultato il 16 giugno 2016.
  33. ^ Didier Ndong (Lorient) a signé à Sunderland su lequipe.fr.
  34. ^ Transfert : Karl-Johann Johnsson bientôt transféré à Guingamp su lequipe.fr.
  35. ^ Transfert : Marçal prêté à Guingamp su lequipe.fr.
  36. ^ Officiel : Le FC Séville annonce l'arrivée de Wissam Ben Yedder su eurosport.fr.
  37. ^ (FR) Tabella trasferimenti della Ligue 1, in lequipe.fr.
  38. ^ Mariusz Stepinski à Nantes, c'est officiel sulequipe.fr.
  39. ^ (FR) Diego Carlos rejoint le FC Nantes, in Fcnantes.com, 6 giugno 2016.
  40. ^ Nantes: Lucas Lima arrive, Jeong part susports.fr.
  41. ^ Transfert : Romain Saiss à Wolverhampton (Officiel), su lequipe.fr.
  42. ^ Baptiste Santamaria (Tours) à Angers (officiel), su lequipe.fr.
  43. ^ Famara Diedhiou a signé à Angers, su lequipe.fr.
  44. ^ Transfert : Mathieu Michel arrive à Angers, su lequipe.fr.
  45. ^ (FR) Karl Toko Ekambi nouvel attaquant du SCO, in Angers-sco.fr, 21 giugno 2016.
  46. ^ (FR) Alou Diarra à Nancy, in lequipe.fr, 1º settembre 2016.
  47. ^ (FR) Milan Bisevac signe à Metz, in lequipe.fr, 24 agosto 2016.
  48. ^ (FR) Mevlüt Erding est Messin!, in Fcmetz.com, 10 giugno 2016.
  49. ^ Psg-Draxler: botto di Natale. Il Wolfsburg incassa 45 milioni, su gazzetta.it.
  50. ^ (FR) Jorge, une nouvelle pépite à Monaco, su sports.fr.
  51. ^ Ufficiale, Depay al Lione: 24 milioni al Manchester United. URL consultato il 30 gennaio 2017.
  52. ^ (FR) L'Olympique de Marseille annonce l’arrivée de Dimitri Payet, su om.net.
  53. ^ (FR) Sankharé à Bordeaux (off.), su lefigaro.fr.
  54. ^ (FR) Anwar El Ghazi : Le Marocain file à Lille, su africatopsports.com.
  55. ^ Comunicato 31.01.2017, su sslazio.it, 31 gennaio 2017. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  56. ^ Kylian Mbappé (Monaco) élu meilleur espoir de Ligue 1 su lequipe.fr
  57. ^ (FR) Lyon bat Monaco, Nice champion d'automne, in Lequipe.fr, 18 dicembre 2016.
  58. ^ a b Edinson Cavani (PSG) élu meilleur joueur de Ligue 1 su lequipe.fr.
  59. ^ AS Monaco : les célébrations du huitième titre de champion de France en vidéo su lequipe.fr.
  60. ^ Mercato, tactique, Mbappé : Monaco, construction d'un champion su eurosport.fr.
  61. ^ (FR) Unai Emery nouvel eintraîneur du Paris Saint-Germain, in Psg.fr, 28 giugno 2016.
  62. ^ (FR) Favre nouvel entraîneur de l'OGC Nice, in Ogcnice.com, 24 maggio 2016.
  63. ^ (FR) Club - Jocelyn Gourvennec à Bordeaux, in Girondins.com, 27 maggio 2016.
  64. ^ (FR) Antoine Kombouaré, nouvel entraîneur d’En Avant de Guingamp, in Eaguingamp.com, 30 maggio 2016.
  65. ^ (FR) Christian Gourcuff, nouvel entraîneur du Stade Rennais F.C. !, in Staderennais.com, 17 maggio 2016.
  66. ^ (FR) René Girard, entraîneur du FC Nantes, in Fcnantes.com, 11 maggio 2016.
  67. ^ (FR) Rui Almeida, nouvel entraîneur du Sporting, in Sc-bastia.net, 27 febbraio 2017.
  68. ^ (FR) Fin de la collaboration entre le LOSC et Frédéric Antonetti, in Losc.fr, 22 novembre 2016.
  69. ^ (FR) Franck Haise poursuit l'intérim, in Fclweb.fr, 28 ottobre 2016.
  70. ^ (FR) Bernard Casoni nommé entraîneur du FC Lorient, in Fclweb.fr, 8 novembre 2016.
  71. ^ (FR) Hantz écarté par Montpellier, Gasset et Printant à la rescousse, in eurosport.fr, 30 gennaio 2017.
  72. ^ (FR) René Girard quitte le FC Nantes, in Fcnantes.com, 2 dicembre 2016.
  73. ^ (FR) Sergio Conceição rejoint le FC Nantes, in Fcnantes.com, 8 dicembre 2016.
  74. ^ (FR) Rudi Garcia nomme entraîneur de l'Olympique de Marseille, in Om.net, 20 ottobre 2016.
  75. ^ Ha diritto a partecipare alla UEFA Europa League 2017-2018 in quanto la vincitrice della Coupe de France è già qualificata alle coppe europee tramite il campionato.
  76. ^ Ha diritto a partecipare alla UEFA Europa League 2017-2018 in quanto la vincitrice della Coupe de la Ligue è già qualificata alle coppe europee tramite il campionato.
  77. ^ A tavolino.
  78. ^ In ordine alfabetico: Sébastien Corchia (Lilla), Benoît Costil (Rennes), Lucas Deaux (Guingamp), Guillaume Gillet (Nantes), Vincent Le Goff (Lorient), Lima (Nantes), Yohann Pelé (O. Marsiglia), Florian Thauvin (O. Marsiglia)
  79. ^ (FR) Affluences, lfp.fr.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]