Costa Azzurra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il porticciolo di Saint Tropez

Costa Azzurra (originale francese Côte d'Azur) e Riviera Francese (originale inglese French Riviera) sono due termini non sempre intercambiabili utilizzati per riferirsi in maniera non ufficiale a una porzione della costa mediterranea francese appartenente alla regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Il numero dei suoi abitanti, che si chiamano azuréens, e lecitamente cambia dunque in base all'estensione di tali definizioni: i limiti più frequenti (a parte il confine italiano) sono, da Est a Ovest, Monaco[1], Saint Tropez[2], Hyères[3], Cassis[4] e Martigues[5].

La "capitale" della regione è Nizza. Il primato di questa città come più antica stazione turistica francese è conteso da Hyères, che ha accolto i primi turisti nel 1789 ed è francese dal 1481, mentre Nizza solo dal 1860. È a Hyères, inoltre, che nel 1887 Stéphen Liégeard inventa il termine Côte d'Azur[6].
A sostegno di chi vuol far terminare a Cassis la Costa Azzurra si cita spesso come da Cassis si sviluppi il massiccio delle Calanche fino a Marsiglia, che tra l'altro non viene mai annoverata tra le località azzuréennes, mentre oltre tale città si distende il massiccio dell'Estaque con la sua propria Côte Bleu (Costa Blu).

Popolazione[modifica | modifica sorgente]

La città più grande della Costa Azzurra è Nizza, con i suoi 340.735 (2009) abitanti, che arrivano a 545.000 se si prende in considerazione l'agglomerazione intercomunale Métropole Nice Côte d'Azur. Altra grande comunità amministrativa è l'agglomerazione della Riviera Francese, il cui polo centrale non è Nizza bensì Mentone.
L'agglomerazione di Mentone non fa parte della Metropoli Nizza-Costa Azzurra ma viene contemplata nelle statistiche della Grande Nizza (non organo amministrativo ma concetto elaborato dall'Istituto di Statistica di Francia), che conta circa 1.313.523 abitanti. La Grande Nizza è costituita da sei aree urbane incluso il Principato di Monaco e si stende sui dipartimenti di Alpi Marittime e del Var. Nel Var l'agglomerazione più importante, che confina con la Grande Nizza, è l'agglomerazione di Tolone-Provenza Mediterranea coi suoi 424.390 abitanti.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Nel suo concetto più ampio, da Martigues a Mentone, questo tratto di costa presenta sostanzialmente due tipologie di climi, del tutto diverse: nell'arco dei 14 km di ampiezza del territorio hyèrois, infatti, si passa dai 600–700 mm di precipitazioni annue della parte occidentale ai 900–1000 mm della parte orientale. Il golfo di Genova presenta quindi un clima di tipo "nizzardo", più dolce e umido, mentre il Golfo del Leone ha un clima tipicamente "mistralico", caldo e secco.

Stemma
BlasonCOTEDAZUR.PNG
Le blason
della Costa Azzurra
Vista panoramica

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fino alla prima guerra mondiale le sue località furono soprattutto centri di soggiorno invernale, frequentati dalla borghesia e dall'aristocrazia europea in cerca di sollievo dal freddo e, come spesso accadeva all'epoca, per curare malattie respiratorie come la tubercolosi.

Dopo il secondo conflitto mondiale, la diffusione del sistema turistico ha invertito l'attività stagionale.

Luoghi[modifica | modifica sorgente]

Città sulla costa[modifica | modifica sorgente]

Il faro di Nizza, sulla Costa Azzurra

Città dell'entroterra[modifica | modifica sorgente]

Cartina della Francia sudorientale: la Costa Azzurra.

Isole[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Per esempio J. Henry Bennett nel suo Mentone, the Riviera, Corsica and Biarritz as Winter Climates (1862).
  2. ^ Portale turistico della Côte d'Azur.
  3. ^ Dove viene inventato il termine da Stéphen Liégeard nel suo La Côte D'Azur.
  4. ^ Il dizionario francese Le Petit Robert.
  5. ^ Per esempio il pittore americano Ernest Lawson nel suo Martigues, French Riviera nonché Georges Braque, André Derain, Raoul Dufy e Albert Marquet, pittori francesi.
  6. ^ Stéphen Liégeard, La Côte D'Azur, ed. Serres, 1887, Nizza.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia