Division 1 1990-1991

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Division 1 1990-1991
Competizione Ligue 1
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 53ª
Organizzatore LFP
Luogo Francia Francia
Partecipanti 20
Risultati
Vincitore O. Marsiglia O. Marsiglia
(7º titolo)
Retrocessioni Bordeaux Bordeaux
Brest Brest
Nizza Nizza
Statistiche
Miglior marcatore Francia Jean-Pierre Papin (23)
Incontri disputati 380
Gol segnati 805 (2,12 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1989-1990 1991-1992 Right arrow.svg

L'edizione 1990-91 della Division 1 fu il cinquantatreesimo campionato di calcio francese, che per la terza volta consecutiva vide la vittoria finale dell'Olympique Marsiglia.

Avvenimenti[1][modifica | modifica wikitesto]

Le prime tre giornate del campionato, iniziato il 21 luglio 1990, rivelarono subito le protagoniste, con l'Olympique Marsiglia e il Monaco a punteggio pieno. Nella giornata successiva i marsigliesi, pareggiando a Lione, presero il comando della classifica per non lasciarlo più. Le prime squadre a tentare ad ostacolare la capolista furono, assieme al Monaco, lo Stade Brest e il Caen, ma già all'ottava giornata furono abbondantemente distanziate. A partire dalla decima giornata l'Auxerre si accreditò invece come principale inseguitore della capolista (che nel frattempo aveva visto l'avvicendamento in panchina di Gérard Gili con Franz Beckenbauer appena laureatosi campione del mondo), che si avvicinò fino ad arrivare ad un punto dalla vetta alla tredicesima giornata. Due giornate dopo, con la sconfitta esterna dell'Olympique Marsiglia a Nancy, l'Auxerre si portò in cima alla classifica, ma perse subito il primato in favore dell'OM, che ricacciò indietro i rivali assicurandosi il titolo di campione d'autunno con una giornata di anticipo.

All'inizio del girone di ritorno l'Olympique Marsiglia allungò il passo portandosi nel giro di tre giornate a +5 dal Monaco, subentrato nel frattempo all'Auxerre nel ruolo dell'inseguitrice: lOM (che nel frattempo aveva visto la sostituzione in panchina di Beckenbauer con Raymond Goethals) riuscì a gestire il proprio vantaggio per il prosieguo del campionato, tremando solo tra la trentaquattresima e la trentacinquesima giornata, quando due pareggi consecutivi permisero al Monaco di ridurre il distacco fino a due punti. I marsigliesi si laurearono per la terza volta consecutiva campioni di Francia il 17 maggio 1991, con una giornata di anticipo sulla fine del torneo, battendo l'Auxerre in casa per 1-0. In zona UEFA la vittoria della Coppa di Francia da parte del Monaco lasciò un posto libero per la terza competizione europea, di cui beneficiò l'Olympique Lione, che si assicurò la qualificazione all'ultima giornata. Assieme allOL si qualificarono in Europa l'Auxerre e il Cannes.

Le irregolarità finanziarie del Nizza, dello Stade Brest e del Bordeaux comportarono la retrocessione d'ufficio delle tre squadre, cosicché le ultime tre classificate (Sochaux, Tolosa e Rennes) furono ripescate. Capocannoniere del torneo fu Jean-Pierre Papin dell'Olympique Marsiglia, con 23 reti.

Capoliste solitarie[1][modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1990-91 Pt G V N P GF GS DR
Ligue1 trophy.svg 1. O. Marsiglia O. Marsiglia 55 38 22 11 5 67 28 +39
2. Monaco Monaco[4] 51 38 20 11 7 51 30 +21
Coppauefa.png 3. Auxerre Auxerre 48 38 19 10 9 63 36 +27
Coppauefa.png 4. Cannes Cannes 41 38 12 17 9 32 28 +4
Coppauefa.png 5. O. Lione O. Lione 41 38 15 11 12 39 44 -5
6. Lilla Lilla 39 38 11 17 10 39 37 +2
7. Montpellier Montpellier 38 38 12 14 12 44 35 +9
8. Caen Caen 38 38 13 12 13 38 36 +2
9. PSG PSG 38 38 13 12 13 40 42 -2
The death.svg 10. Bordeaux Bordeaux[5] 37 38 11 15 12 34 32 +2
The death.svg 11. Brest Brest[5] 37 38 11 15 12 45 46 -1
12. Metz Metz 36 38 12 12 14 44 51 -7
13. Saint-Etienne Saint-Étienne 35 38 13 9 13 40 46 -6
The death.svg 14. Nizza Nizza[5] 34 38 10 14 14 40 42 -2
15. Nantes Nantes 34 38 9 16 13 34 44 -10
16. Tolone Tolone 34 38 9 16 13 31 41 -10
17. Nancy Nancy 33 38 11 11 16 38 58 -20
18. Sochaux Sochaux 32 38 8 16 14 24 33 -9
19. Tolosa Tolosa 31 38 8 15 15 33 45 -12
20. Rennes Rennes 28 38 7 14 17 29 51 -22

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di sconfitte: Rennes Rennes (17)
  • Minor numero di vittorie: Rennes Rennes (7)
  • Peggior attacco: Sochaux Sochaux (24 reti segnate)
  • Peggior difesa: Nancy Nancy (58 reti subite)
  • Peggior differenza reti: Rennes Rennes (-22)

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra campione[7][modifica | modifica wikitesto]

600px Colori di Marsiglia.png
Olympique Marsiglia


Classifica marcatori[6][modifica | modifica wikitesto]

Gol Marcatore Squadra
1rightarrow.png 23 Francia Jean-Pierre Papin O. Marsiglia O. Marsiglia
15 Ungheria Kálmán Kovács Auxerre Auxerre
14 Francia Laurent Blanc Montpellier Montpellier
- Belgio Vincenzo Scifo Auxerre Auxerre
- Camerun François Omam-Biyik Rennes Rennes

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Cronologia della classifica della stagione 1990-1991 della Division 1, dal sito ufficiale della Ligue 1
  2. ^ a b Promosso dalla Division 2 1989-90
  3. ^ Campione di Francia in carica
  4. ^ Qualificato in Coppa delle Coppe come vincitore della Coppa di Francia, lascia libero un posto in zona UEFA
  5. ^ a b c Retrocesso in Division 2 per problemi finanziari
  6. ^ a b Scheda della stagione 1990-91 della Division 1, dal sito pari-et-gagne.com
  7. ^ Scheda dell'Olympique Marsiglia, dal sito pari-et-gagne.com
  8. ^ Subentrato nel settembre 1990
  9. ^ Subentrato nel gennaio 1991