Furiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il calciatore italiano, vedi Filippo Furiani.
Furiani
comune
Furiani – Veduta
Vista di Furiani e dello Stagno di Biguglia.
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneArms of Corsica.svg Corsica
DipartimentoAlta Corsica
ArrondissementBastia
CantoneBastia-4
Amministrazione
SindacoPierre-Michel Simonpietri (DVG) dal 2014
Territorio
Coordinate42°39′32″N 9°24′54″E / 42.658889°N 9.415°E42.658889; 9.415 (Furiani)Coordinate: 42°39′32″N 9°24′54″E / 42.658889°N 9.415°E42.658889; 9.415 (Furiani)
Altitudine150 m s.l.m.
Superficie18,49 km²
Abitanti5 628 (2017)
Densità304,38 ab./km²
Comuni confinantiBastia, Biguglia, Oletta, Poggio d'Oletta, Barbaggio
Altre informazioni
Cod. postale20600
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE2B120
Nome abitanti(FR) furianais
(CO) furianinchi
(IT) furianesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Furiani
Furiani
Furiani – Mappa
Sito istituzionale

Furiani (in corso Furiani) è un comune francese di 5.628 abitanti situato nel dipartimento dell'Alta Corsica nella regione della Corsica.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il comune si estende lungo la costa orientale della Corsica, e comprende parte dello spartiacque montuoso orientale di Capo Corso ad ovest e parte della piana orientale corsa ad est, compreso lo stagno di Biguglia e il suo cordone litoraneo sul mar Tirreno. Furiani è situato a 10 km a sud-ovest di Bastia, con la quale forma un unico agglomerato urbano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il castello di Furiani fu menzionato per la prima volta in un atto di giuramento di fedeltà fatto da Alberto de Bagnaia alla Repubblica di Pisa. Il suo territorio fu incluso in quello della pieve di Orto della diocesi di Mariana.

Nel 1729 la località fu teatro di uno dei primi sollevamenti guidati dai patrioti còrsi contro i genovesi. Nei decenni a seguire Furiani, roccaforte dei ribelli, verrà più volta assediata e devastata dalle truppe di Genova. Tra il giugno ed il luglio 1763 il villaggio subì l'assedio più lungo che si risolse con una ritirata da parte dei genovesi.

A partire dagli anni ottanta del XX secolo la pianura costiera sottostante il villaggio di Furiani, così come la fascia pedecollinare, iniziarono ad essere intensamente urbanizzate in seguito all'espansione edilizia della limitrofa Bastia.

Il 5 maggio 1992, durante una semifinale della Coppa di Francia, lo stadio Armand Cesari fu luogo di una tragedia: una tribuna provvisoria cedette uccidendo 18 persone e ferendone 2.357.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Torre di Furiani, ricostruita nel 1763 per ordine di Pasquale Paoli;
  • Cappella di Santa Maria Assunta

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Sport[modifica | modifica wikitesto]

All'interno del territorio comunale di Furiani si trova lo stadio Armand Cesari, il principale impianto sportivo dell'isola con una capienza di circa 16.500 posti, che ospita le partite casalinghe dello Sporting Club de Bastia.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale è attraversato dalla linea a scartamento metrico Bastia – Ajaccio. Oltre alla stazione omonima sono presenti altre tre fermate: Polyclinique, nei pressi dell'ospedale, La Rocade, a servizio del vicino centro commerciale, e Saltatojo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

[1] Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN140685217 · LCCN (ENn00084845 · BNF (FRcb15250121g (data)
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia