Division 1 1966-1967

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Division 1 1966-1967
Competizione Division 1
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 29ª
Organizzatore LFP
Date dal 18 agosto 1966
all'11 giugno 1967
Luogo Francia Francia
Partecipanti 20
Formula Girone unico
Sito web lfp.fr
Risultati
Vincitore Saint-Étienne
(3º titolo)
Retrocessioni Nîmes,
Stade Reims,
Stade Français
Statistiche
Miglior marcatore Francia Hervé Revelli (31)
Incontri disputati 380
Gol segnati 1 003 (2,64 per incontro)
Pubblico 6 638 014
(17 468 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1965-1966 1967-1968 Right arrow.svg

La Division 1 1966-1967 è stata la 29ª edizione della massima serie del campionato francese di calcio, disputato tra il 18 agosto 1966 e il 11 giugno 1967 e concluso con la vittoria del Saint-Étienne, al suo terzo titolo.

Capocannoniere del torneo è stato Hervé Revelli (Saint-Étienne) con 31 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il girone di andata vide i campioni in carica del Nantes stabilmente al comando, tallonati dallo Strasburgo e dal Lens[1]. A giungere al giro di boa in vetta alla classifica fu tuttavia il Saint-Étienne[2], rimasto a ridosso della lotta al vertice dopo un iniziale predominio, con tre vittorie nelle prime tre gare[3]; nel corso del girone di ritorno i Verts gestirono lo scarno vantaggio ottenuto nei confronti dei Canarini, venendo raggiunti solo dopo la pesante sconfitta incassata nello scontro diretto del 25 marzo[4]. Alla penultima giornata, condannando alla zona retrocessione lo Stade Reims, il Saint-Étienne mise le mani sul terzo titolo in virtù dei tre punti di vantaggio ottenuti sul Nantes, fermato in casa dall'Olympique Marsiglia[5].

A fondo classifica, una graduale rimonta consentì al Monaco di recuperare il grave ritardo accumulato sulle concorrenti nel girone di andata[6] mentre, all'ultima giornata, un pareggio fra Nîmes e Stade Reims obbligò i primi a disputare dei playoff che li vedranno declassati e condannò i secondi alla retrocessione diretta[7]. Evitò gli spareggi il Rouen, per il quale poté bastare un pareggio contro il Valenciennes per distaccarsi da un Tolosa sconfitto a Sochaux[7]. Chiuse la classifica lo Stade Français, fuori dai giochi con tre turni di anticipo[8].

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Saint-Étienne 54 38 24 6 8 82 37 +45
2. Nantes 50 38 17 16 5 81 51 +30
3. Angers 44 38 14 16 8 66 46 +20
4. Bordeaux 43 38 16 11 11 53 43 +10
5. Sedan 42 38 13 16 9 58 50 +8
6. Nizza 41 38 17 7 14 53 55 -2
7. Valenciennes 40 38 15 10 13 42 37 +5
8. Lens 40 38 15 10 13 58 55 +3
9. Olympique Marsiglia 39 38 13 13 12 44 45 -1
10. Lilla 38 38 15 8 15 48 50 -2
11. Rennes 37 38 14 9 15 59 56 +3
12. Strasburgo 36 38 14 8 16 54 52 +2
13. Sochaux 35 38 11 13 14 43 53 -10
14. Monaco 34 38 10 14 14 44 44 0
15. Olympique Lione 34 38 10 14 14 40 56 -16
16. Rouen 33 38 11 11 16 37 44 -7
Noatunloopsong (nuvola).svg 17. Tolosa 32 38 10 12 16 40 52 -12
1downarrow red.svg 18. Nîmes 32 38 12 8 18 43 64 -21
1downarrow red.svg 19. Stade Reims 30 38 11 8 19 40 66 -26
1downarrow red.svg 20. Stade Français 26 38 6 14 18 18 47 -29

Legenda:

      Campione di Francia e ammessa alla Coppa dei Campioni 1967-1968.
      Ammesse alla Coppa delle Coppe 1967-1968.
      Ammesse alla Coppa delle Fiere 1967-1968
Noatunloopsong (nuvola).svg  Partecipa allo spareggio promozione-retrocessione.
      Retrocesse in Division 2 1967-1968.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:

  • Differenza reti generale.

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Association Sportive de Saint-Étienne 1966-1967.
Formazione tipo Giocatori (presenze)[9]
Francia Pierre Bernard (36)
Francia Georges Polny (38)
Italia Nello Sbaiz (29)
Francia Robert Herbin (20)
Francia Bernard Bosquier (37)
Francia Aimé Jacquet (36)
Francia Roland Mitoraj (24)
Francia Georges Bereta (20)
Algeria Rachid Mekloufi (28)
Francia Hervé Revelli (34)
Francia André Fefeu (33)
Altri giocatori: Jean-Marie Courtin (17), André Hess (16), Georges Taberner (16), Georges Casolari (8), Jean-Claude Girod (5), Claude Peretti (1), Raymond Sottimano (1)

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio promozione-retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre classificatesi al 17º e al 18º posto incontrano la 3ª e la 4ª classificata di Division 2, affrontandosi in un girone all'italiana. Le prime due classificate ottengono la salvezza se iscritte in Division 1 o avanzano di categoria se partecipanti alla seconda divisione. Le ultime due sono retrocesse se militano in Division 1 o non sono promosse se iscritte in seconda serie.

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Aix 5 4 1 3 0 7 5 +2
2. Tolosa 5 4 2 1 1 3 3 0
3. Nîmes 4 4 1 2 1 7 6 +1
4. Bastia 2 4 1 0 3 2 5 -3

Legenda:

      Promosso in Division 1 1967-1968.
      Retrocesso in Division 2 1967-1968.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[10] Luogo e data
Bastia 0-1 Tolosa 17 giugno 1967
Aix 2-2 Nîmes 17 giugno 1967
Nîmes 3-1 Bastia 21 giugno 1967
Tolosa 1-1 Aix 21 giugno 1967
Bastia 1-0 Nîmes 25 giugno 1967
Aix 2-0 Tolosa 25 giugno 1967
Nîmes 2-2 Aix 28 giugno 1967
Tolosa 1-0 Bastia 28 giugno 1967

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
31 1 Francia Hervé Revelli Saint-Étienne
25   Francia Georges Lech Lens
20 2 Francia André Guy Lilla
20 2 Francia Daniel Rodighiero Rennes
17   Francia Philippe Levasseur Sedan
16   Francia Michel Margottin Angers
16   Francia Jean-Pierre Serra Nizza
15   Francia Claude Dubaële Angers
15 1 Francia Philippe Piat Monaco
15   Camerun Joseph Yegba Maya Olympique Marsiglia
14   Francia Fleury Di Nallo Olympique Lione
14 2 Francia Philippe Gondet Nantes
14   Francia Francis Magny Nantes
13 1 Jugoslavia Josip Skoblar Olympique Marsiglia

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]