Division 1 1977-1978

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Division 1 1977-1978
Competizione Division 1
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 40ª
Organizzatore LFP
Date dal 3 agosto 1977
al 2 maggio 1978
Luogo Francia Francia
Partecipanti 20
Formula Girone unico
Sito web lfp.fr
Risultati
Vincitore Monaco
(3º titolo)
Retrocessioni Lens,
Troyes,
Rouen
Statistiche
Miglior marcatore Argentina Carlos Bianchi (37)
Incontri disputati 380
Gol segnati 1 135 (2,99 per incontro)
Pubblico 8 510 416
(22 396 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1976-1977 1978-1979 Right arrow.svg

La Division 1 1977-1978 è stata la 40ª edizione della massima serie del campionato francese di calcio, disputato tra il 3 agosto 1977 e il 2 maggio 1978 e concluso con la vittoria del Monaco, al suo terzo titolo.

Capocannoniere del torneo è stato Carlos Bianchi (Paris Saint-Germain) con 37 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'iniziale dominio del neopromosso Monaco, a punteggio pieno per le prime cinque gare[1], per tutto il girone di andata si assistette ad un continuo alternarsi al comando della classifica fra il Nizza e i monegaschi stessi, interrotto dall'Olympique Marsiglia: sfruttando anche i risultati positivi negli scontri diretti con le due contendenti principali[2], l'OM concluse il girone di andata solo al comando[3].

I marsigliesi si confermarono capolisti anche alla fine dell'anno solare[4], ma una serie di risultati negativi conseguiti nel mese di gennaio lasciarono il via libera al Nizza e al Monaco, che ripresero il duello interrotto poche giornate prima. Nel frattempo erano emersi i campioni in carica del Nantes, in sostituzione del Nizza che, in seguito a una crisi di risultati, si defilò dalla lotta per il titolo sino a concludere quasi a centroclassifica. Primi per diverse giornate, i Canaris lottarono per il titolo contro l'Olympique Marsiglia, il Monaco e lo Strasburgo fino alla penultima giornata, quando i monegaschi approfittarono di dei risultati favorevoli (pareggio di Strasburgo e Nantes, nonché sconfitta dell'Olympique Marsiglia contro squadre in lotta per non retrocedere) per passare in testa[5]. All'ultima giornata, una vittoria contro un Bastia ancora in corsa per la vittoria della Coppa UEFA consegnò ai monegaschi il terzo titolo nazionale[6]: la squadra divenne il terzo caso di neopromossa vincitrice del campionato francese, eguagliando il record del Bordeaux nel 1949-50 e del Saint-Étienne nel 1963-64.

I risultati della penultima giornata furono decisivi anche per i verdetti in chiave europea: perdendo contro il Troyes l'Olympique Marsiglia si vide tagliato fuori anche dalla qualificazione in Coppa UEFA[5]: assieme al Nantes ne trasse vantaggio lo Strasburgo, neopromossa rivelazione del torneo[7].

Un graduale calo di rendimento nel girone di ritorno risucchiò il Lens nella zona bassa della classifica; malgrado un disperato tentativo di rimonta nel finale[8], culminato con l'aggancio dell'Olympique Lione all'ultima giornata[6], una peggiore differenza reti condannò i sang et or alla retrocessione a soli dodici mesi dal secondo posto in campionato. In una condizione analoga si trovò il Troyes, cui non bastò il risultato di prestigio contro l'Olympique Marsiglia della penultima giornata per superare le concorrenti[6]. Chiuse la classifica il Rouen, ultimo in solitaria dall'undicesima giornata ed uscito dalla lotta per la salvezza già durante il girone di ritorno[9].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Bastia dettagli Bastia Stadio Armand Cesari 3º posto in Division 1
Bordeaux dettagli Bordeaux Parco Lescure 10º posto in Division 1
Laval dettagli Laval Stade Francis Le Basser 16º posto in Division 1
Lens dettagli Lens Stadio Félix-Bollaert 2º posto in Division 1
Metz dettagli Metz Stadio Saint-Symphorien 8º posto in Division 1
Monaco dettagli Monaco Stadio Louis II 1º posto in Division 1 (Gir. B)
Nancy dettagli Nancy Stadio Marcel Picot 4º posto in Division 1
Nantes dettagli Nantes Stadio Marcel Saupin Campione di Francia
Nîmes dettagli Nîmes Stade Jean-Bouin 13º posto in Division 1
Nizza dettagli Nizza Stade Municipal du Ray 7º posto in Division 1
Olympique Lione dettagli Lione Stadio di Gerland 6º posto in Division 1
Olympique Marsiglia dettagli Marsiglia Stadio Vélodrome 12º posto in Division 1
Paris Saint-Germain dettagli Parigi Parco dei Principi 9º posto in Division 1
Rouen dettagli Rouen Stadio Robert Diochon 2º posto in Division 2 (Gir. B)
Saint-Étienne dettagli Saint-Étienne Stadio Geoffroy-Guichard 5º posto in Division 1
Sochaux dettagli Montbéliard Stadio Auguste Bonal 14º posto in Division 1
Stade Reims dettagli Reims Stadio Auguste Delaune 11º posto in Division 1
Strasburgo dettagli Strasburgo Stadio della Meinau 1º posto in Division 2 (Gir. A)
Troyes dettagli Troyes Stadio dell'Aube 15º posto in Division 1
Valenciennes dettagli Valenciennes Stade Nungesser 17º posto in Division 1

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore[10] Calciatore più presente[11] Cannoniere[12]
Bastia Francia Pierre Cahuzac Francia Charles Orlanducci (37) Paesi Bassi Johnny Rep (18)
Bordeaux Francia Christian Montes Francia Philippe Bergerôo (38) Francia Alain Giresse (11)
Laval Francia Michel Le Millinaire Senegal Souleymane Camara,
Francia Jacky Rose (38)
Senegal Souleymane Camara,
Argentina Joaquín Martínez (11)
Lens Francia Arnold Sowinski Francia Michel Joly (37) Polonia Joachim Marx,
Francia Didier Six (13)
Metz Francia Georges Huart Francia Joël Muller (38) Lussemburgo Nico Braun (12)
Monaco Francia Lucien Leduc Francia Alain Moizan,
Francia Jean Petit,
Francia Alfred Vitalis (38)
Argentina Delio Onnis (29)
Nancy Francia Antoine Redin Francia Jean-Michel Moutier,
Francia Francisco Rubio (38)
Francia Michel Platini (18)
Nantes Francia Jean Vincent Francia Jean-Paul Bertrand-Demanes (38) Francia Éric Pécout (14)
Nîmes Olympique Francia Kader Firoud (1ª-25ª)
Francia Henri Noël (26ª-38ª)
Francia Bernard Boissier (37) Francia Gilbert Marguerite (14)
Nizza Francia Léon Rossi Francia Daniel Sanchez (37) Jugoslavia Nenad Bjeković (29)
Olympique Lione Francia Aimé Jacquet Francia Serge Chiesa,
Francia Jean-François Jodar (37)
Francia Bernard Lacombe (24)
Olympique Marsiglia Jugoslavia Ivan Marković e Jugoslavia Josip Skoblar (D.T.) Francia François Bracci,
Francia Gerard Migeon,
Senegal Sarr Boubacar (38)
Senegal Sarr Boubacar (21)
Paris Saint-Germain Francia Jean-Michel Larqué Argentina Carlos Bianchi,
Francia Philippe Redon (38)
Argentina Carlos Bianchi (37)
Rouen Argentina César Héctor Gonzalez (1ª-14ª)
Francia Daniel Druda (15ª)
Jugoslavia Milorad Pavić (16ª-38ª)[13]
Francia Gérard Gili (38) Argentina Ignacio Peña (9)
Saint-Étienne Francia Robert Herbin Jugoslavia Ivan Ćurković (37) Francia Patrick Revelli (8)
Sochaux Francia Jean Fauvergue Francia Didier Dufour (36) Francia Robert Pintenat (15)
Stade Reims Francia Pierre Flamion (1ª-24ª)
Francia Jean-Claude D'Arménia (25ª-38ª)[14]
Francia Christian Laudu (38) Francia Christian Coste (13)
Strasburgo Francia Gilbert Gress Francia Dominique Dropsy,
Francia Albert Gemmrich (38)
Francia Albert Gemmrich (21)
Troyes Francia René Cedolin Francia Gérard Verstraete (38) Mali Cheik Diallo (13)
Valenciennes Francia Jean-Pierre Destrumelle Francia Christian Delachet (38) Francia Bruno Zaremba (12)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Monaco 53 38 22 9 7 79 46 +33
2. Nantes 52 38 21 10 7 60 26 +34
3. Strasburgo 50 38 19 12 7 70 40 +30
4. Olympique Marsiglia 47 38 20 7 11 70 41 +29
5. Bastia 44 38 19 6 13 62 44 +18
6. Nancy 43 38 17 9 12 63 49 +14
7. Saint-Étienne 42 38 18 6 14 50 49 +1
8. Nizza 41 38 17 7 14 72 70 +2
9. Sochaux 40 38 15 10 13 65 54 +11
10. Laval 37 38 15 7 16 50 58 -8
11. Paris Saint-Germain 36 38 14 8 16 75 66 +9
12. Metz 35 38 13 9 16 41 57 -16
13. Nîmes 33 38 11 11 16 49 63 -14
14. Valenciennes 32 38 11 10 17 48 58 -10
15. Stade Reims 32 38 11 10 17 42 55 -13
16. Bordeaux 32 38 12 8 18 46 69 -23
17. Olympique Lione 31 38 12 7 19 56 59 -3
1downarrow red.svg 18. Lens 31 38 12 7 19 56 71 -15
1downarrow red.svg 19. Troyes 31 38 11 9 18 41 69 -28
1downarrow red.svg 20. Rouen 18 38 6 6 26 40 91 -51

Legenda:

      Campione di Francia e ammessa alla Coppa dei Campioni 1978-1979.
      Ammesse alla Coppa UEFA 1978-1979.
      Ammesse alla Coppa delle Coppe 1978-1979.
      Retrocesse in Division 2 1978-1979.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:

  • Differenza reti generale.
  • Reti realizzate in generale.

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Association Sportive de Monaco Football Club 1977-1978.
Formazione tipo Giocatori (presenze)[15]
Francia Jean-Luc Ettori (34)
Francia Bernard Gardon (34)
Francia Rolland Courbis (27)
Francia Alfred Vitalis (29)
Francia Albert Vanucci (30)
Francia Alain Moizan (38)
Francia Jean Petit (38)
Argentina Raúl Nogués (36)
Francia Christian Dalger (36)
Francia Michel Rouquette (25)
Argentina Delio Onnis (35)
Altri giocatori: Heriberto Correa (29), Jean-Pierre Chaussin (16), Daniel François (13), Yves Chauveau (4), Thierry Gudimard (3), Roger Ricort (3), Jean-Claude Fagès (2), André Tuybens (2), Jean-Noël Luccioni (1), Serge Perruchini (1)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————————————————————————————————————
MonacoNizzaNizzaMonacoNizzaMonacoO. MarsigliaNizzaNizzaMonacoNantesNantesMonaco
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª35ª36ª37ª38ª

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Squadre

  • Maggior numero di vittorie: Monaco (22)
  • Minor numero di sconfitte: Monaco, Nantes, Strasburgo (7)
  • Migliore attacco: Monaco (79)
  • Miglior difesa: Nantes (26)
  • Miglior differenza reti: Nantes (+34)
  • Maggior numero di pareggi: Strasburgo (12)
  • Minor numero di pareggi: Bastia e Rouen (6)
  • Maggior numero di sconfitte: Rouen (26)
  • Minor numero di vittorie: Rouen (6)
  • Peggior attacco: Rouen (40)
  • Peggior difesa: Rouen (91)
  • Peggior differenza reti: Rouen (-51)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
37 2 Argentina Carlos Bianchi Paris Saint-Germain
29 4 Jugoslavia Nenad Bjeković Nizza
29 4 Argentina Delio Onnis Monaco
24 6 Francia Bernard Lacombe Olympique Lione
21   Francia Albert Gemmrich Strasburgo
21 3 Senegal Sarr Boubacar Olympique Marsiglia
20   Francia Marc Berdoll Olympique Marsiglia
18   Francia Christian Dalger Monaco
18 3 Francia Michel Platini Nancy
18   Paesi Bassi Johnny Rep Bastia
16   Francia Olivier Rouyer Nancy
15 3 Francia Claude Papi Bastia
15 2 Francia Robert Pintenat Sochaux
14   Francia Gilbert Marguerite Nîmes
14   Francia Éric Pécout Nantes

Arbitri[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è indicata, in ordine alfabetico, la lista dei 21 arbitri che presero parte alla Division 1 1977-1978. Tra parentesi è riportato il numero di incontri diretti[16].

  • Marcel Bacou (26)
  • Jean Bancourt (7)
  • Gabriel Besory (11)
  • Marc Buils (24)
  • Alain Delmer (28)
  • Ottorino di Bernardo (11)
  • Henrik Didier (17)
  • Robert Frauciel (9)
  • André Jourdain (7)
  • Michel Kitabdjian (24)
  • Georges Konrath (24)
  • Daniel Lambert (1)
  • Michel Leloup (25)
  • Jean-Claude Martin (18)
  • Jean-Marie Meeus (15)
  • Guy Mouchotte (20)
  • Ange Rancelli (15)
  • Michel Vautrot (27)
  • Achille Verbecke (26)
  • René Vigliani (19)
  • Robert Wurtz (23)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]