Didier Six

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Didier Six
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Altezza 179 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex ala)
Squadra Togo Togo
Ritirato 1992
Carriera
Squadre di club1
1972-1977 Valenciennes Valenciennes 154 (53)
1977-1978 Lens Lens 29 (13)
1978-1980 O. Marsiglia O. Marsiglia 66 (14)
1980 Cercle Bruges Cercle Bruges 12 (7)
1981 Strasburgo Strasburgo 19 (1)
1981-1983 Stoccarda Stoccarda 59 (23)
1983-1984 Mulhouse Mulhouse 31 (12)
1984-1985 Aston Villa Aston Villa 15 (2)
1985-1986 Metz Metz 32 (3)
1986 Strasburgo Strasburgo 14 (2)
1987 Valenciennes Valenciennes 10 (4)
1987-1988 Galatasaray Galatasaray 39 (11)
1989 Stade de Vallauris 9 (1)
1989-1990 ASPV Strasburgo ASPV Strasburgo 19 (3)
1991-1992 VfB Lipsia VfB Lipsia 12 (1)
Nazionale
1976-1984 Francia Francia 52 (13)
Carriera da allenatore
2011- Togo Togo
Palmarès
UEFA European Cup.svg  Europei di calcio
Oro Francia 1984
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Didier Six (Lilla, 21 agosto 1954) è un allenatore di calcio ed ex calciatore francese, di ruolo ala sinistra, commissario tecnico ad interim della Nazionale del Togo.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Iniziò la carriera professionistica nel Valenciennes come ala sinistra. Durante la sua carriera, durata fino al 1992 (anno in cui chiuse la carriera nelle file del VfB Lipsia), giocò in numerose squadre sia nell'ambito nazionale(soprattutto nel Lens, dove si rese noto per una cinquina segnata in un incontro di coppa UEFA contro la Lazio, nell'Olympique Marsiglia e nel Mulhouse), sia in quello internazionale (tra cui in Inghilterra nell'Aston Villa e in Turchia nel Galatasaray, dove fu obbligato ad prendere la cittadinanza turca e a cambiare nome in Dündar Siz). Il suo carattere esuberante lo portò a frequenti litigi con gli allenatori, il che penalizzò in parte la sua carriera professionistica.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Le sue capacità tecniche attirarono l'attenzione di Michel Hidalgo, commissario tecnico della Francia che lo fece esordire il 27 marzo 1976 contro la Cecoslovacchia, in compagnia di Michel Platini e di Maxime Bossis. Si adattò subito al ruolo di ala in Nazionale e insieme a Dominique Rocheteau e Bernard Lacombe contribuì al rilancio della squadra che si qualificò al campionato del mondo 1978, dodici anni dopo l'ultima partecipazione ad un Campionato mondiale di calcio.

Dopo il mondiale argentino, dove la Francia uscì al primo turno, Six conservò la fiducia concessagli da Hidalgo, che continuò a convocarlo regolarmente per tutta la metà degli anni ottanta, malgrado il cambiamento di tattica (si passò dal 4-4-2 al 4-3-3, modulò che limita l'impiego delle ali). Giocò un ruolo decisivo durante le qualificazione per il campionato del mondo 1982 dove segnerà una rete fondamentale per il passaggio del turno a Parigi ai danni dell'Paesi Bassi. Tuttavia contribuì all'eliminazione della sua squadra, quando sbagliò un tiro di rigore nella semifinale contro la Germania Ovest. Il calciatore si congedò dai Bleus nel 1984, all'indomani della vittoria della sua Nazionale al campionato d'Europa 1984.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Il 10 novembre 2011 viene nominato temporaneamente allenatore del Togo.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Galatasaray: 1987-88

Internazionale[modifica | modifica sorgente]

Francia 1984

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]