Jean-Marc Guillou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean-Marc Guillou
1978 FIFA World Cup - Italy v France - Jean-Marc Guillou.jpg
Guillou in nazionale ai Mondiali 1978
Nazionalità Francia Francia
Altezza 176 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1983 - giocatore
Carriera
Giovanili
1958-1966 non conosciuta SC Nazairien
Squadre di club1
1966-1975 Angers 264 (18)
1975-1979 Nizza 163 (14)
1979-1981 Neuchâtel Xamax 49 (2)
1981-1983 Mulhouse 70 (0)
Nazionale
1971-1972 Francia Francia B 3 (0)
1974-1978 Francia Francia 19 (3)
Carriera da allenatore
1983-1985 Cannes
1985-1986 Servette
1993-2000 ASEC Mimosas
1999-2000 Costa d'Avorio Costa d'Avorio
2001-2002 Beveren
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jean-Marc Guillou (Bouaye, 20 dicembre 1945) è un allenatore di calcio ed ex calciatore francese, di ruolo centrocampista.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Era un centrocampista centrale.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Formatosi nelle giovanili dell'Angers, cominciò a giocare in prima squadra dalla stagione 1966-1967. Firmò il suo primo contratto da professionista all'età di 25 anni, nel 1969, dopo una stagione in cui la sua squadra aveva vinto il campionato di Division 2 segnando 128 reti in 40 partite (record tuttora ineguagliato in Francia).[senza fonte]

Ricevette la sua prima convocazione in Nazionale il 23 marzo 1974, all'età di 29 anni. L'anno successivo vinse il titolo di miglior giocatore francese e venne acquistato dal Nizza, con cui terminò il campionato al secondo posto. Partecipò al campionato del mondo 1978 in Argentina, poi negli ultimi anni di carriera si dedicò alla doppia attività di calciatore ed allenatore.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il ritiro continuò ad allenare per alcuni anni, lanciando come suo secondo un allora sconosciuto Arsène Wenger, poi passò a ruoli dirigenziali diventando presidente del Mulhouse nel 1990. Nel 1993 si trasferì ad Abidjan dove fondò una scuola calcio giovanile, e divenne allenatore e direttore tecnico dell'ASEC Mimosas. In Costa d'Avorio allenò anche la nazionale.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
ASEC Mimosas: 1993, 1994, 1995, 1997, 1998, 2000
ASEC Mimosas: 1995, 1997, 1999
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
ASEC Mimosas: 1998
ASEC Mimosas: 1999

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN51827529 · BNF: (FRcb13093270w (data)