Bruno Metsu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bruno Metsu
Bruno Metsu 2012.jpg
Nazionalità Francia Francia
Altezza 180 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)[1]
Ritirato 1987 - giocatore
Carriera
Giovanili
non conosciuta Hazebrouck
Squadre di club1
1969-1970 non conosciuta Hazebrouck ? (?)
1970-1972 Anderlecht 0 (0)
1972-1975 Dunkerque 27 (1)
1975-1979 Valenciennes 134 (14)
1979-1981 Lilla 63 (3)
1981-1983 Nizza 67 (5)
1983-1984 Roubaix 20 (0)
1984-1987 Beauvais? (?)
Carriera da allenatore
1985-1987 BeauvaisGiovanili
1987-1992 Beauvais
1992-1993 Lilla
1993-1994 Valenciennes
1995-1998 Sedan
1998-1999 Valence
2000Guinea Guinea
2000-2002Senegal Senegal
2002-2004Al-Ain
2004-2005Al-Gharafa
2005-2006Al-Ittihad
2006-2008Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
2008-2011 Qatar Qatar
2011-2012 Al-Gharafa
2012Al-Wasl
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Argento Senegal Senegal
Transparent.png Coppa delle Nazioni del Golfo
Oro UAE 2007
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 luglio 2012

Bruno Lucas Felix Metsu (Coudekerque-Village, 28 gennaio 1954Coudekerque-Village, 15 ottobre 2013[2]) è stato un allenatore di calcio e calciatore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver allenato alcune squadre minori francesi e la nazionale della Guinea, nel 2000 viene chiamato ad allenare la nazionale di calcio del Senegal. Con i Lions de la Teranga, vincendo nel suo gruppo, consegue una storica qualificazione al campionato del mondo 2002 ai danni del Marocco, e poco dopo arriva al secondo posto in Coppa d'Africa. Ai Mondiali la sua nazionale arriva ai quarti di finale, battendo 1-0 la Francia campione del mondo al debutto e la Svezia agli ottavi. L'eliminazione ai quarti matura in seguito alla sconfitta con la Turchia.[3]

Dopo aver sposato una musulmana ed essersi convertito all'Islam, ha cambiato nome, facendosi chiamare Abdoul Karim. Dal 25 settembre 2008 è stato commissario tecnico della Nazionale di calcio del Qatar al posto dell'uruguayano Jorge Fossati, firmando un contratto fino al 2014. Il 3 febbraio 2011 viene esonerato dopo l'eliminazione ai quarti della Coppa d'Asia 2011.

Il 16 marzo 2011 ha firmato un contratto con l'Al-Gharafa fino al 2013. L'11 luglio 2012 ha sostituito l'esonerato Diego Armando Maradona sulla panchina dell'Al-Wasl. Circa tre mesi più tardi ha risolto il contratto con la sua ultima squadra, per motivi di salute. Nell'ottobre 2012 gli è stato infatti diagnosticato un cancro al colon in fase avanzata. A causa della malattia, è deceduto il 15 ottobre 2013 a 59 anni nella nativa Coudekerque.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Anderlecht: 1971-1972
Anderlecht: 1971-1972

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Al-Ain: 2002-2003, 2003-2004
Al-Ain: 2002-2003
Al-Gharrafa: 2005
Al-Gharrafa: 2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calcio: addio a Bruno Metsu c.t. del grande Senegal al Mondiale 2002, su corriere.it, 15 ottobre 2013. URL consultato il 25 giugno 2014.
  2. ^ Morto Bruno Metsu, guidò il Senegal rivelazione ai Mondiali 2002 [collegamento interrotto], su unita.it, 15 ottobre 2013. URL consultato il 25 giugno 2014.
  3. ^ La Nazionale più emozionante della storia, ultimouomo.com, 8 giugno 2018. URL consultato il 9 giugno 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]