Eberhard Vogel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eberhard Vogel
Eberhard Vogel World Cup 1974.jpg
Dati biografici
Nazionalità Germania Est Germania Est
Germania Germania (dal 1990)
Altezza 179 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo attaccante
Ritirato 1982
Carriera
Giovanili
1959-1961 Karl-Marx-Stadt Karl-Marx-Stadt
Squadre di club1
1962-1970 Karl-Marx-Stadt Karl-Marx-Stadt 198 (70)
1970-1982 Carl Zeiss Jena Carl Zeiss Jena 242 (118)
Nazionale
1962-1976 Germania Est Germania Est 69 (24)[1]
Carriera da allenatore
1983-1989 Germania Est Germania Est giovanili
1989-1990 Germania Est Germania Est vice
1990-1991 Borussia M'bach II Borussia M'bach II
1991-1992 Colonia II Colonia II
1992-1993 Hannover 96 Hannover 96
1994-1996 Carl Zeiss Jena Carl Zeiss Jena
1996-1997 VfB Pößneck
1997-1998 Togo Togo
1999-2000 FSV Hoyerswerda
2000-2001 Magdeburgo Magdeburgo
2002-2003 Dresdner SC Dresdner SC
2004-2006 VfB 1906 Sangerhausen
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Bronzo Tokyo 1964
Bronzo Monaco di Baviera 1972
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Bronzo Cile 1987
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Eberhard Vogel (Altenhain, 8 aprile 1943) è un allenatore di calcio ed ex calciatore tedesco orientale, dal 1990 tedesco, di ruolo attaccante.

Con 440 presenze, è il calciatore con più presenze in assoluto in DDR-Oberliga.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver iniziato nelle giovanili del SG Niederwiesa, Vogel venne trasferito nel 1959 alle giovanili del Karl-Marx-Stadt, con cui vinse il campionato nel 1967 e il premio di calciatore tedesco-orientale dell'anno nel 1969. Nel 1970 andò al Carl Zeiss Jena, squadra con cui vinse tre FDGB Pokal e terminò di giocare nel 1982. Sempre con la squadra della Turingia partecipò alla finale di Coppa delle Coppe 1981 persa 1-2 contro la Dinamo Tbilisi.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Germania Est conta in tutto 74 presenze impreziosite da 25 reti. La sua prima partita fu disputata il 16 dicembre 1962 a Conakry contro la Guinea (3-2), mentre giocò la sua ultima partita il 21 aprile 1976 a Cottbus contro l'Algeria (5-0). Partecipò ai Giochi olimpici di Tokyo 1964 e Monaco di Baviera 1972, terminate con un terzo posto, e al campionato del mondo 1974.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Appese le scarpette al chiodo, "Matz" Vogel assunse dal 1983 al 1989 la guida della Nazionale giovanile, vincendo il campionato europeo Under-19 del 1986 e terminando al terzo posto il mondiale Under-20 del 1987. In seguito ha allenato diverse compagini tedesche oltre al Togo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Karl-Marx-Stadt: 1966-1967
Carl Zeiss Jena: 1971-1972, 1973-1974, 1979-1980

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Karl-Marx-Stadt: 1968

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tokyo 1964, Monaco di Baviera 1972

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1969

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 74 (25) se si comprendono anche le presenze e i gol delle Olimpiadi, questi vengono eliminati dal conteggio ufficiale in quanto la FIFA considera il Torneo Olimpico come non ufficiale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]