Dariusz Wosz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dariusz Wosz
1LIVE Krone 2015-2952.jpg
Nazionalità Germania Est Germania Est
Germania Germania (dal 1990)
Altezza 169 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2007
Carriera
Giovanili
1980-1981 BSG Motor Halle
1981-1984 BSG Empor Halle
1984-1986 Hallescher
Squadre di club1
1986-1991 Hallescher 94 (15)
1991-1992 Bochum 16 (0)
1992 Hallescher 22 (5)
1992-1998 Bochum 195 (25)
1998-2001 Hertha Berlino 85 (11)
2001-2007 Bochum 135 (16)
Nazionale
1987 Germania Est Germania Est U-20 2+ (2)
1989-1990 Germania Est Germania Est 7 (0)
1997-2000 Germania Germania 17 (1)
Palmarès
Transparent.png Mondiali Under-20
Bronzo Cile 1987
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Dariusz Wosz (Piekary Śląskie, 8 giugno 1969) è un ex calciatore tedesco, di ruolo centrocampista, tecnico del Bochum Under-19.

Fu nazionale tedesco orientale e della Germania riunificata.

Date le sue origini, Wosz gode anche della cittadinanza polacca.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Originario dell'Alta Slesia, si trasferì con la famiglia ad Halle e iniziò a giocare nel BSG Motor Halle nel 1980. Dopo solo un anno andò a giocare nel BSG Empor Halle e nel 1984 fu preso dalla maggiore squadra della città, l'Hallescher FC Chemie.

Dopo aver fatto la trafila delle giovanili, il centrocampista debuttò in DDR-Oberliga nella stagione 1987 giocando però una sola partita. Fino all'accorpamento delle leghe avvenuto nel 1991 Wosz giocherà in tutto in Oberliga 93 partite andando a segno 15 volte.

Wosz rimase anche all'Hallescher anche nella prima stagione in Zweite Bundesliga nel 1991-1992 e collezionò 5 reti in 22 partite. Alla fine della stagione fu ceduto al VfL Bochum e ne divenne il leader per gli anni successivi. Con la fascia da capitano arrivò al terzo turno di Coppa UEFA 1998 dove la squadra fu eliminata dall'Ajax (2-4; 2-2).

Nel 1998 fu acquistato dall'Hertha Berlino e con la squadra della capitale giocò due buone stagioni partecipando anche alla Champions League. Nel 2001 tuttavia richiese di tornare al Bochum, dove terminò la carriera nel 2007.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Wosz con la Germania Est giocò in tutto sette partite tra il 1989 e il 1990. La prima partita fu contro la Finlandia a Dresda il 22 marzo 1989 (1-1), l'ultima fu contro il Belgio a Bruxelles il 12 settembre 1990 (2-1).

Con la Germania debuttò il 23 febbraio 1997 contro l'Israele, segnando tra l'altro l'unica rete della partita, mentre l'ultima presenza fu contro la Danimarca il 15 novembre 2000 (1-2). Partecipò inoltre al campionato d'Europa 2000, dove, però, non scese in campo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]