Dariusz Wosz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dariusz Wosz
1LIVE Krone 2015-2952.jpg
Wosz nel 2015.
Nazionalità Germania Est Germania Est
Germania Germania (dal 1990)
Altezza 169 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2007
Carriera
Giovanili
1980-1981non conosciuta BSG Motor Halle
1981-1984non conosciuta BSG Empor Halle
1984-1986Hallescher
Squadre di club1
1986-1991Hallescher94 (15)
1991-1992Bochum16 (0)
1992Hallescher22 (5)
1992-1998Bochum195 (25)
1998-2001Hertha Berlino85 (11)
2001-2007Bochum135 (16)
Nazionale
1987Germania Est Germania Est U-202+ (2)
1989-1990Germania Est Germania Est7 (0)
1997-2000Germania Germania17 (1)
Carriera da allenatore
2007-2013BochumUnder-19
2010BochumInterim
2014-2015BochumUnder-19
Palmarès
Transparent.png Mondiali Under-20
Bronzo Cile 1987
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Dariusz Wosz (Piekary Śląskie, 8 giugno 1969) è un allenatore di calcio ed ex calciatore tedesco, di ruolo centrocampista.

Fu nazionale tedesco orientale e della Germania riunificata.

Date le sue origini, Wosz gode anche della cittadinanza polacca.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Originario dell'Alta Slesia, si trasferì con la famiglia ad Halle e iniziò a giocare nel BSG Motor Halle nel 1980. Dopo solo un anno andò a giocare nel BSG Empor Halle e nel 1984 fu preso dalla maggiore squadra della città, l'Hallescher FC Chemie.

Dopo aver fatto la trafila delle giovanili, il centrocampista debuttò in DDR-Oberliga nella stagione 1987 giocando però una sola partita. Fino all'accorpamento delle leghe avvenuto nel 1991 Wosz giocherà in tutto in Oberliga 93 partite andando a segno 15 volte.

Wosz rimase anche all'Hallescher anche nella prima stagione in Zweite Bundesliga nel 1991-1992 e collezionò 5 reti in 22 partite. Alla fine della stagione fu ceduto al Bochum e ne divenne il leader per gli anni successivi. Con la fascia da capitano arrivò al terzo turno di Coppa UEFA 1998 dove la squadra fu eliminata dall'Ajax (2-4; 2-2).

Nel 1998 fu acquistato dall'Hertha Berlino e con la squadra della capitale giocò due buone stagioni partecipando anche alla Champions League. Nel 2001 tuttavia richiese di tornare al Bochum, dove terminò la carriera nel 2007.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Wosz con la Germania Est giocò in tutto sette partite tra il 1989 ed il 1990. La prima partita fu contro la Finlandia a Dresda il 22 marzo 1989 (1-1), l'ultima fu contro il Belgio a Bruxelles il 12 settembre 1990 (2-1).

Con la Germania debuttò il 23 febbraio 1997 contro l'Israele, segnando tra l'altro l'unica rete della partita, mentre l'ultima presenza fu contro la Danimarca il 15 novembre 2000 (1-2). Partecipò inoltre al campionato d'Europa 2000, dove, però, non scese in campo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bochum: 1993-1994, 1995-1996, 2005-2006

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]