Jens Jeremies

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jens Jeremies
Nazionalità Germania Est Germania Est
Germania Germania (dal 1990)
Altezza 177 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2006
Carriera
Giovanili
1980-1986 Motor Görlitz
1986-1994 Dinamo Dresda
Squadre di club1
1994-1995Dinamo Dresda10 (1)
1995-1998Monaco 186078 (2)
1998-2006Bayern Monaco160 (6)
Nazionale
1997-2004Germania Germania55 (1)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Corea del Sud-Giappone 2002
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 giugno 2007

Jens Jeremies (Görlitz, 5 marzo 1974) è un ex calciatore tedesco, di ruolo centrocampista.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Era un centrocampista[1] che poteva essere impiegato anche da libero.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Jeremies cominciò a giocare a calcio nel 1980, nelle giovanili del locale Motor Görlitz. Nel 1986 si trasferì alla Dinamo Dresda. Nel 1995 Jeremies fu ceduto al Monaco 1860. Quindi, nel 1998, firmò per i rivali cittadini del Bayern Monaco, la squadra per la quale avrebbe giocato il resto della carriera.

Tutti i suoi successi di club arrivarono col Bayern, incluse sei campionati nazionali (1998-1999, 1999-2000, 2000-2001, 2002-2003, 2004-2005 e 2006-2006), cinque Coppe di Germania (1997-1998, 1999-2000, 2002-2003, 2004-2005 e 2005-2006), la Champions League 2000-2001 e la Coppa Intercontinentale 2001.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Jeremies vestì per la prima volta la maglia della nazionale tedesca il 15 novembre 1997, in un'amichevole con il Sudafrica. Quindi giocò i Mondiali 1998, in occasione dei quali il comico tedesco Harald Schmidt lo soprannominò Jens Jerenaldo.[2] Jeremies fu allontanato dalla nazionale in seguito a Euro 2000 in quanto durante la preparazione aveva definito la squadra "patetica";[1][3][4] fu in seguito riammesso e prese parte ai Mondiali 2002. Si ritirò dal calcio internazionale dopo l'uscita della Germania a Euro 2004 per concentrarsi sul Bayern Monaco.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Germania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-11-1997 Düsseldorf Germania Germania 3 – 0 Sudafrica Sudafrica Amichevole -
18-2-1998 Mascate Oman Oman 0 – 2 Germania Germania Amichevole -
22-4-1998 Colonia Germania Germania 1 – 0 Nigeria Nigeria Amichevole - Ammonizione Uscita al 46’ 46’
27-5-1998 Helsinki Finlandia Finlandia 0 – 0 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 68’ 68’
30-5-1998 Francoforte Germania Germania 3 – 1 Colombia Colombia Amichevole - Uscita al 71’ 71’
15-6-1998 Parigi Germania Germania 2 – 0 Stati Uniti Stati Uniti Mondiali 1998 - 1º turno - Ammonizione al 30’ 30’
21-6-1998 Lens Germania Germania 2 – 2 Jugoslavia Jugoslavia Mondiali 1998 - 1º turno -
4-7-1998 Lione Germania Germania 0 – 3 Croazia Croazia Mondiali 1998 - Quarti di finale -
5-9-1998 Ta' Qali Romania Romania 1 – 1 Germania Germania Amichevole -
10-10-1998 Bursa Turchia Turchia 1 – 0 Germania Germania Qual. Euro 2000 - Ammonizione al 89’ 89’
18-11-1998 Gelsenkirchen Germania Germania 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole -
6-2-1999 Jacksonville Stati Uniti Stati Uniti 3 – 0 Germania Germania Amichevole -
9-2-1999 Miami Colombia Colombia 3 – 3 Germania Germania Amichevole - Ammonizione Uscita al 46’ 46’
27-3-1999 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 3 Germania Germania Qual. Euro 2000 -
31-3-1999 Norimberga Germania Germania 2 – 0 Finlandia Finlandia Qual. Euro 2000 1
28-4-1999 Brema Germania Germania 0 – 1 Scozia Scozia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
4-6-1999 Leverkusen Germania Germania 6 – 1 Moldavia Moldavia Qual. Euro 2000 - Uscita al 44’ 44’
4-9-1999 Helsinki Finlandia Finlandia 1 – 2 Germania Germania Qual. Euro 2000 -
8-9-1999 Dortmund Germania Germania 4 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Euro 2000 -
9-10-1999 Monaco Germania Germania 0 – 0 Turchia Turchia Qual. Euro 2000 -
14-11-1999 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 1 Germania Germania Amichevole -
23-2-2000 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 1 Germania Germania Amichevole -
7-6-2000 Friburgo Germania Germania 8 – 2 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole - Uscita al 46’ 46’
12-6-2000 Liegi Germania Germania 1 – 1 Romania Romania Euro 2000 - 1º turno -
17-6-2000 Charleroi Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Germania Germania Euro 2000 - 1º turno - Ammonizione al 42’ 42’ Uscita al 78’ 78’
27-2-2001 Saint-Denis Francia Francia 1 – 0 Germania Germania Amichevole -
24-3-2001 Leverkusen Germania Germania 2 – 1 Albania Albania Qual. Mondiali 2002 -
28-3-2001 Amarousio Grecia Grecia 2 – 4 Germania Germania Qual. Mondiali 2002 - Uscita al 90’ 90’
27-3-2002 Rostock Germania Germania 4 – 2 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole - Uscita al 69’ 69’
17-4-2002 Stoccarda Germania Germania 0 – 1 Argentina Argentina Amichevole - Ammonizione al 20’ 20’ Uscita al 77’ 77’
9-5-2002 Friburgo Germania Germania 7 – 0 Kuwait Kuwait Amichevole - Ammonizione al 38’ 38’
14-5-2002 Cardiff Galles Galles 1 – 0 Germania Germania Amichevole -
18-5-2002 Leverkusen Germania Germania 6 – 2 Austria Austria Amichevole - Uscita al 73’ 73’
1-6-2002 Sapporo Germania Germania 8 – 0 Arabia Saudita Arabia Saudita Mondiali 2002 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’
5-6-2002 Kashima Germania Germania 1 – 1 Irlanda Irlanda Mondiali 2002 - 1º turno - Ingresso al 90’ 90’
11-6-2002 Shizuoka Camerun Camerun 0 – 2 Germania Germania Mondiali 2002 - 1º turno - Ingresso al 80’ 80’
15-6-2002 Seogwipo Germania Germania 1 – 0 Paraguay Paraguay Mondiali 2002 - Ottavi di finale -
21-6-2002 Ulsan Germania Germania 1 – 0 Stati Uniti Stati Uniti Mondiali 2002 - Quarti di finale - Ingresso al 60’ 60’ Ammonizione al 68’ 68’
25-6-2002 Seul Germania Germania 1 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2002 - Semifinale - Ingresso al 85’ 85’
30-6-2002 Yokohama Germania Germania 0 – 2 Brasile Brasile Mondiali 2002 - Finale - Uscita al 77’ 77’
21-8-2002 Sofia Bulgaria Bulgaria 2 – 2 Germania Germania Amichevole - cap. Ammonizione al 71’ 71’
7-9-2002 Kaunas Lituania Lituania 0 – 2 Germania Germania Qual. Euro 2004 - Ingresso al 86’ 86’
11-10-2002 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 – 1 Germania Germania Amichevole -
16-10-2002 Hannover Germania Germania 2 – 1 Fær Øer Fær Øer Qual. Euro 2004 -
20-11-2002 Gelsenkirchen Germania Germania 1 – 3 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Uscita al 46’ 46’
12-2-2003 Palma de Mallorca Spagna Spagna 3 – 1 Germania Germania Amichevole -
7-6-2003 Glasgow Scozia Scozia 1 – 1 Germania Germania Qual. Euro 2004 -
11-6-2003 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 2 Germania Germania Qual. Euro 2004 - Uscita al 65’ 65’
20-8-2003 Stoccarda Germania Germania 0 – 1 Italia Italia Amichevole -
15-11-2003 Gelsenkirchen Germania Germania 0 – 3 Francia Francia Amichevole -
31-3-2004 Colonia Germania Germania 3 – 0 Belgio Belgio Amichevole - Ingresso al 71’ 71’
28-4-2004 Bucarest Romania Romania 5 – 1 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 69’ 69’
27-5-2004 Friburgo Germania Germania 7 – 0 Malta Malta Amichevole -
2-6-2004 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 2 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 87’ 87’
23-6-2004 Lisbona Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1 Germania Germania Euro 2004 - 1º turno - Ingresso al 86’ 86’
Totale Presenze 55 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bayern Monaco: 1998-1999, 1999-2000, 2000-2001, 2002-2003, 2004-2005, 2005-2006
Bayern Monaco: 1999-2000, 2002-2003, 2004-2005, 2005-2006
Bayern Monaco: 1998, 1999, 2000, 2004

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bayern Monaco: 2000-2001
Bayern Monaco: 2001

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Soccernet.com Jeremies Player Profile, su www.espnfc.com. URL consultato il 22 settembre 2019.
  2. ^ (HR) Danas rođendan ima Jens Jeremies, su Sportalo.hr, 5 marzo 2017. URL consultato il 22 settembre 2019.
  3. ^ (EN) Hughes loses taste for scrambled Egil, in The Guardian, 7 aprile 2000. URL consultato il 22 settembre 2019.
  4. ^ (EN) Daniel Taylor, Swiss watch Germany falling, in The Guardian, 27 aprile 2000. URL consultato il 22 settembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]