Sebastian Kehl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sebastian Kehl
2016209185653 2016-07-27 Champions for Charity - Sven - 1D X - 0116 - DV3P4709 mod.jpg
Nazionalità Germania Germania
Altezza 187[1] cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo centrocampista
Ritirato 23 maggio 2015 - giocatore
Carriera
Giovanili
1985-1994 SV Lahrbach
1994-1998 SC Borussia Fulda
Squadre di club1
1998-2000Hannover 9632 (2)
2000-2002Friburgo40 (4)
2002-2015Borussia Dortmund277 (20)
Nazionale
1996-1999 Germania Germania U-18 19 (3)
1998 Germania Germania U-19 1 (0)
1999-2001 Germania Germania U-21 11 (0)
2001-2006 Germania Germania 31 (3)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Corea del Sud-Giappone 2002
Bronzo Germania 2006
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 ottobre 2014

Sebastian Kehl (Fulda, 13 febbraio 1980) è un ex calciatore tedesco, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Hannover 96 e Friburgo[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli esordi nell'Hannover 96 (due stagioni in 2. Bundesliga), passa ai bianconeri del Friburgo (una stagione e mezza).

Borussia Dortmund[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2002 viene acquistato dal Borussia Dortmund, con il quale vince quel campionato (2001-2002). Così il giovane Sebastian ha la possibilità di maturare in un grande club, e di diventare una colonna portante del reparto arretrato dei giallo-neri della Ruhr. Alla sua prima stagione (2001-2002) mette a segno un gol di testa. Dopo grandi giocate, gol stupendi ed assist perfetti diventa capitano nel 2008. Con la fiducia di Jürgen Klopp e della società prende in mano le redini della squadra portandola alla vittoria di due campionati tedeschi, una coppa tedesca e due supercoppe di Germania. Riesce anche a portare la sua squadra alla finale di Champions League persa poi 2-1 contro il Fußball-Club Bayern München. Resta capitano della squadra giallonera fino alla fine della stagione 2013-2014 lasciando poi la fascia al suo compagno di squadra Mats Hummels.

Inizia la stagione 2013-2014 vincendo la Supercoppa di Germania ai danni del Bayern Monaco per 4-2. Il 21 dicembre 2013 regala un assist a Marco Reus nella gara persa in casa per 1-2 contro l'Hertha Berlino. Nel Marzo 2014 mette a segno uno stupendo gol al Sport-Club Freiburg.

Nella stagione 2014-2015, il 7 aprile segna il goal che vale il 3-2 contro il 1899 Hoffenheim (nei tempi supplementari) e permette alla sua squadra di accedere alle semifinali di Coppa di Germania.

Il 19 maggio 2015 annuncia il suo ritiro dal calcio giocato[2].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Arrivano anche le prime convocazioni in nazionale e la partecipazione di Sebastian agli Europei del 2004 in Portogallo (Germania eliminata subito) e ai Mondiali del 2006 in Germania (padroni di casa giunti terzi).


Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 6 agosto 2015 .

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998-1999 Germania Hannover 96 BL 8 1 CG 1 0 - - - - - - 9 1
1999-2000 BL 24 1 CG 2 0 - - - - - - 26 1
Totale Hannover 96 32 2 3 0 - - - - 35 2
2000-2001 Germania Friburgo BL 25 2 CG 2 2 - - - - - - 27 4
2001-gen. 2002 BL 15 2 CG 2 0 CU 5 2 CdL 1 0 23 4
Totale Friburgo 40 4 4 2 5 2 1 0 50 8
gen.-giu. 2002 Germania Borussia Dortmund BL 15 1 CG - - - - - - - - 15 1
2002-2003 BL 28 0 CG 2 0 UCL 12 0 CdL 1 0 43 0
2003-2004 BL 23 1 CG 1 0 UCL+CU 1[3]+4 0 CdL 3 0 32 1
2004-2005 BL 32 4 CG 3 0 - - - - - - 35 4
2005-2006 BL 29 1 CG 1 0 - - - - - - 30 1
2006-2007 BL 6 0 CG 0 0 - - - - - - 6 0
2007-2008 BL 14 3 CG 5 0 - - - - - - 19 3
2008-2009 BL 28 5 CG 2 0 CU 2 0 - - - 32 5
2009-2010 BL 6 1 CG 0 0 - - - - - - 6 1
2010-2011 BL 6 0 CG 1 0 UEL 2[4] 0 - - - 9 0
2011-2012 BL 27 3 CG 6 0 UCL 5 0 SG 1 0 39 3
2012-2013 BL 22 0 CG 3 0 UCL 9 0 SG 0 0 34 0
2013-2014 BL 17 1 CG 4 0 UCL 5 1 SG 1 0 27 2
2014-2015 BL 24 0 CG 6 1 UCL 4 0 SG 1 0 35 1
Totale Borussia Dortmund 277 20 34 1 42 1 7 0 360 22
Totale carriera 349 26 41 3 47 3 8 0 445 32

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Germania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
29-5-2001 Brema Germania Germania 2 – 0 Slovacchia Slovacchia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
15-8-2001 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 5 Germania Germania Amichevole 1
1-9-2001 Monaco di Baviera Germania Germania 1 – 5 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2002 - Ingresso al 78’ 78’
13-2-2002 Kaiserslautern Germania Germania 7 – 1 Israele Israele Amichevole -
17-4-2002 Stoccarda Germania Germania 0 – 1 Argentina Argentina Amichevole - Ingresso al 77’ 77’
9-5-2002 Friburgo Germania Germania 7 – 0 Kuwait Kuwait Amichevole 1 Uscita al 66’ 66’
14-5-2002 Cardiff Galles Galles 1 – 0 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
18-5-2002 Leverkusen Germania Germania 6 – 2 Austria Austria Amichevole - Ingresso al 21’ 21’
15-6-2002 Seogwipo Germania Germania 1 – 0 Paraguay Paraguay Mondiali 2002 - Ottavi di finale - Ingresso al 46’ 46’
21-6-2002 Ulsan Germania Germania 1 – 0 Stati Uniti Stati Uniti Mondiali 2002 - Quarti di finale - Ammonizione al 66’ 66’
21-8-2002 Sofia Bulgaria Bulgaria 2 – 2 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
11-10-2002 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 – 1 Germania Germania Amichevole -
16-10-2002 Hannover Germania Germania 2 – 1 Fær Øer Fær Øer Qual. Euro 2004 - Ingresso al 87’ 87’
20-11-2002 Gelsenkirchen Germania Germania 1 – 3 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
30-4-2003 Brema Germania Germania 1 – 0 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Amichevole 1
1-6-2003 Wolfsburg Germania Germania 4 – 1 Canada Canada Amichevole -
7-6-2003 Glasgow Scozia Scozia 1 – 1 Germania Germania Qual. Euro 2004 - Ingresso al 86’ 86’
11-6-2003 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 2 Germania Germania Qual. Euro 2004 -
20-8-2003 Stoccarda Germania Germania 0 – 1 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
6-9-2003 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 0 Germania Germania Qual. Euro 2004 - Ammonizione al 28’ 28’
10-9-2003 Dortmund Germania Germania 2 – 1 Scozia Scozia Qual. Euro 2004 - Ingresso al 81’ 81’
28-4-2004 Bucarest Romania Romania 5 – 1 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 77’ 77’
27-5-2004 Friburgo Germania Germania 7 – 0 Malta Malta Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
2-6-2004 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 2 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 87’ 87’
22-3-2006 Dortmund Germania Germania 4 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole - Uscita al 83’ 83’
27-5-2006 Friburgo Germania Germania 7 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
2-6-2006 Mönchengladbach Germania Germania 3 – 0 Colombia Colombia Amichevole - Ingresso al 70’ 70’
9-6-2006 Monaco di Baviera Germania Germania 4 – 2 Costa Rica Costa Rica Mondiali 2006 - 1º turno - Ingresso al 72’ 72’
24-6-2006 Monaco di Baviera Germania Germania 2 – 0 Svezia Svezia Mondiali 2006 - Ottavi di finale - Ingresso al 85’ 85’
4-7-2006 Dortmund Germania Germania 0 – 2 dts Italia Italia Mondiali 2006 - Semifinale -
8-7-2006 Stoccarda Germania Germania 3 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2006 - Finale 3º posto -
Totale Presenze 31 Reti 3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Borussia Dortmund: 2001-2002, 2010-2011, 2011-2012
2008 (non ufficiale)
Borussia Dortmund: 2011-2012
Borussia Dortmund: 2013, 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Borussia Dortmund Archiviato il 17 marzo 2015 in Internet Archive.
  2. ^ Borussia Dortmund, Kehl saluta: “Voglio festeggiare prima di smettere. Contento di fermarmi ancora ad alti livelli”, su gianlucadimarzio.com, 19 maggio 2015.
  3. ^ Terzo turno preliminare.
  4. ^ Nei play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN67524885 · ISNI (EN0000 0000 1726 7028 · GND (DE128676477 · WorldCat Identities (EN67524885