Mönchengladbach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mönchengladbach
Città extracircondariale
Mönchengladbach – Stemma Mönchengladbach – Bandiera
Mönchengladbach – Veduta
Localizzazione
StatoGermania Germania
LandFlag of North Rhine-Westphalia.svg Renania Settentrionale-Vestfalia
DistrettoDüsseldorf
CircondarioNon presente
Amministrazione
SindacoNorbert Bude (SPD)
Territorio
Coordinate51°12′N 6°26′E / 51.2°N 6.433333°E51.2; 6.433333 (Mönchengladbach)Coordinate: 51°12′N 6°26′E / 51.2°N 6.433333°E51.2; 6.433333 (Mönchengladbach)
Altitudine81 m s.l.m.
Superficie170,43 km²
Abitanti258 251 (31-12-2009)
Densità1 515,29 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale41001-41239
Prefisso02161 e 02166
Fuso orarioUTC+1
Codice Destatis05 1 16 000
TargaMG
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Mönchengladbach
Mönchengladbach
Mönchengladbach – Mappa
Sito istituzionale

Mönchengladbach (IPA: [mœnçn̩ˈɡlatbax], pronuncia[?·info]) è una città extracircondariale della Germania occidentale, nel Land della Renania Settentrionale-Vestfalia. Posta a ovest del Reno fra Düsseldorf e il confine olandese, è un grande centro dell'industria tessile e un importante nodo ferroviario del Basso Reno. Ha 258 251 abitanti.

Toponomastica[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente il nome della città era Gladbach, tuttora utilizzato. Per distinguere la città da un altro paese (l'attuale Bergisch Gladbach), assunse il nome München-Gladbach nel 1888. Poiché questa grafia avrebbe potuto portare alla errata convinzione che Gladbach fosse un sobborgo di Monaco di Baviera (in tedesco München), nel 1929 si decise di cambiare il nome in Gladbach-Rheydt (a causa di un'effimera unione fra le due città) e nel 1933 in M. Gladbach (fino al 1950 abbreviazione di München-Gladbach e dopo quella data di Mönchen Gladbach), fino al nome attuale assunto nel 1960.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'origine della città è da cercare nella fondazione, da parte di Gero, arcivescovo di Colonia, dell'abbazia di Gladbach nel 974, così chiamata per il piccolo ruscello che scorreva nelle vicinanze e che oggi è interrato. L'abbazia e i villaggi vicini divennero un paese nel XIV secolo. Successivamente Gladbach incorporò il vicino paese di Rheydt.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Dell'antica abbazia faceva parte la Chiesa parrocchiale cattolica costruita dal 1469 al 1533 in forme tardogotiche sulla precedente chiesa romanica, della quale sono visibili le parti più basse. La chiesa abbaziale Münsterkirche è un importante edificio romanico-gotico dei secoli XII e XIII con all'interno un fonte battesimale del XII secolo, vetrate del secolo XIII e tombe di abati.

L'abbazia dal 1835 è la "Rathaus", il municipio, e in un'ala del chiostro c'è il "Tesoro dell'abbazia" con un altare portatile del 1160, una cassetta d'avorio bizantino, un messale miniato del 1140 ed altri oggetti sacri di varie epoche. Il Museo Civico è dedicato prevalentemente all'arte moderna europea e americana, ha anche una collezione di tessuti copti.

Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • Museo municipale Abteiberg Museum d'arte contemporanea
  • Museo municipale Schloss Rheydt di belle arti
  • Museo archeologico Museum im Wasserturm Rheindahlen
  • Museo del carnevale Altes Zeughaus e.V.
  • Museo ornitologico Schloss Wickrath

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Mönchengladbach è suddivisa in 4 distretti urbani (Stadtbezirk), i quali a loro volta si suddividono in quartieri (Stadtteil) per un totale di 44[1]:

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

Le seguenti persone sono nate a Mönchengladbach, a Rheydt o Wickrath, precedentemente comunità indipendenti unite a Mönchengladbach nel 1975:

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Mönchengladbach è gemellata con:

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Mönchengladbach è sede della squadra di calcio del Borussia Mönchengladbach, grande protagonista negli anni settanta con 5 campionati tedeschi e 2 Coppe Uefa.

La città ha ospitato l'edizione del 2006 dei Mondiali maschili di hockey su prato, dal 6 al 17 settembre. È stata inoltre una delle città ospitanti del Campionato mondiale di calcio femminile 2011.

Notizie militari[modifica | modifica wikitesto]

Poco distante da Mönchengladbach, presso la località Peel (una antica palude bonificata dai Romani) sorgeva il complesso militare di Rheindahlen (Rheindahlen Military Complex), sede del quartier generale delle forze armate britanniche (British Army of the Reihn) in Germania. Nella stessa sede sorgeva il Comando del Corpo d'armata di reazione rapida (HQ ARRC).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Stadtbezirke und Stadtteile, su moenchengladbach.de.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN129657695 · GND: (DE16281962-6 · BNF: (FRcb119477489 (data)
Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di germania