Andreas Köpke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andreas Köpke
20180602 FIFA Friendly Match Austria vs. Germany Andreas Köpke 850 0604.jpg
Nazionalità bandiera Germania Ovest
Germania Germania (dal 1990)
Altezza 182 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex portiere)
Squadra Germania Germania (Prep. dei portieri)
Ritirato 2001 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1983-1984 SC Charlottenburg 38 (-68)
1984-1986 Hertha Berlino 71 (-107)
1986-1994 Norimberga 264 (-386; 2)
1994-1996 Eintracht Francoforte 66 (-109)
1996-1998 Marsiglia 37 (-37)
1999-2001 Norimberga 74 (-82)
Nazionale
1990-1998 Germania Germania 59 (-34)
Carriera da allenatore
2004- Germania Germania(Prep. dei portieri)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Italia 1990
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Svezia 1992
Oro Inghilterra 1996
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Andreas Köpke (Kiel, 12 marzo 1962) è un allenatore di calcio ed ex calciatore tedesco, di ruolo portiere.

Considerato uno dei migliori portieri della storia del calcio tedesco,[1][2] con la sua nazionale è stato campione del mondo nel 1990 e campione d'Europa nel 1996, anno in cui è stato eletto portiere dell'anno IFFHS;[3] la stessa IFFHS lo ha inserito al 20º posto (a pari merito con l'olandese Hans van Breukelen) nella classifica dei più forti numeri 1 europei del XX secolo.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nei club è stato per anni l'estremo difensore dell'Norimberga, passando poi a difendere i pali dell'Eintracht Frankfurt e dell'Olympique Marseille dal 1996 al 1999. Ha terminato la carriera in patria nel 2001, giocando le sue ultime due stagioni con la maglia dell'Norimberga.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Fu titolare della nazionale tedesca al campionato d'Europa 1996 (vincitore) e al campionato del mondo 1998 (uscito ai quarti di finale). In precedenza ha partecipato anche al campionato del mondo 1990 (vincitore) e del campionato del mondo 1994 (uscito ai quarti di finale), facendo la riserva del più giovane Bodo Illgner, di cui poi raccolse l'eredità. Per lui un totale di 59 presenze in nazionale,[4] con cui ha chiuso con l'eliminazione subita (3-0) dalla Croazia ai Mondiali di Francia.

Il titolo europeo del 1996 gli ha permesso di vincere il premio di miglior portiere dell'anno IFFHS,[3] in considerazione anche dei rigori parati all'italiano Gianfranco Zola (terza gara del primo turno) e all'inglese Gareth Southgate (semifinale).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

1990
1996

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1993
1996
1996

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Karel Stokkermans, Europe - Keeper of the Century, su IFFHS' Century Elections, rsssf.com, 30 gennaio 2000.
  2. ^ Rossano Donnini, Guerin Sportivo, novembre 2013.
  3. ^ a b (EN) José Luis Pierrend, IFFHS' World's Best Goalkeeper of the Year 1996, su rsssf.com, 25 gennaio 2000.
  4. ^ (EN) Matthias Arnhold, Andreas Köpke - International Appearances, su rsssf.com, 2 novembre 2002.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN45199972 · GND (DE123102855