Amarousio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amarousio
comune
Μαρούσι
Amarousio – Veduta
Localizzazione
StatoGrecia Grecia
PeriferiaAttica
Unità perifericaAtene Settentrionale
Territorio
Coordinate38°03′N 23°48′E / 38.05°N 23.8°E38.05; 23.8 (Amarousio)
Altitudine230 m s.l.m.
Superficie12,9 km²
Abitanti72 333 (2011)
Densità5 607,21 ab./km²
Comuni confinantiFilothei-Psychiko, Nea Ionia, Īrakleio, Lykovrysi-Pefki, Kifisià, Penteli, Vrilissia, Chalandri
Altre informazioni
LingueGreco moderno
Cod. postale151 xx
Prefisso21
Fuso orarioUTC+2
TargaZ
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Amarousio
Amarousio
Amarousio – Mappa
Sito istituzionale

Amarousio (in greco: Μαρούσι, nota anche come Maroussi o Amaroussi, anche Marousi e Amarousi) è un comune della Grecia situato nella periferia dell'Attica (unità periferica di Atene Settentrionale). La sua popolazione ammonta a 72.333 abitanti secondo il censimento del 2011.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

È una città suburbana a nord-est di Atene, Grecia ed è una delle più grandi circoscrizioni della capitale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini della città non sono certe ma di certo risalgono a tempi molto antichi. Ora Amaroussi è il distretto finanziario di Atene e ospita la sede greca di molte multinazionali come Kodak, Bayer, Kimberly-Clark, Coca-Cola e Nestlé.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Nella città è situato il Complesso sportivo olimpico di Atene, il più grande centro sportivo della nazione, vicino alla Scuola tedesca di Atene. Hanno sede in città anche gli studi della stazione televisiva ANT1.

L'area comunale di Amaroussi presenta una vasta area verde a nord-est, mentre il resto del territorio è occupato da edifici residenziali, commerciali e industriali.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

La città è gemellata con:

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La città è servita da due stazioni delle ferrovie suburbane e da quattro stazioni delle ferrovie ISAP.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN238804762
  Portale Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Grecia