Patrick Battiston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patrick Battiston
Nazionalità Francia Francia
Altezza 182 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1991
Carriera
Squadre di club1
1973-1980 Metz 181 (19)
1980-1983 Saint-Étienne 102 (8)
1983-1987 Bordeaux 136 (10)
1987-1989 Monaco 68 (0)
1989-1991 Bordeaux 71 (1)
Nazionale
1978-1986 Francia Francia 56 (3)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Messico 1986
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Francia 1984
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 maggio 2010

Patrick Battiston (Amnéville, 12 marzo 1957) è un ex calciatore francese, di ruolo difensore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato in Lorena da una famiglia di emigranti veneti originari di Cinto Caomaggiore[1]. Nel 2009 il comune veneziano ha conferito a Battiston e a Furlan (che ha le medesime origini) la cittadinanza onoraria[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Difensore, cominciò la sua carriera nel Talange, nel 1973 si trasferì al Metz. Nel 1980 fu acquistato dal Saint-Étienne e con i verdi vinse un campionato nel 1981. Nel 1983 fu acquistato dal Bordeaux, dove vinse tre campionati (1984, 1985, 1987) e due Coppe di Francia. Giocò poi per il Monaco con cui vinse un altro campionato nel 1988 e terminò la carriera nel 1991 nel Bordeaux.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha disputato con la maglia della Francia le fasi finali del Campionato mondiale di calcio 1978, 1982, 1986 e dell'Europeo di calcio 1984, vinto dalla Nazionale transalpina.

Nel 1982 è ricordato per aver ricevuto un colpo in faccia da Harald Schumacher (considerato involontario e quindi non punito dall'arbitro olandese Charles Corver) durante la semifinale contro la Germania Ovest, in cui si ruppe due denti e, dopo aver passato un paio di giorni in coma, fu costretto a portare il collare.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Saint-Étienne: 1980-1981
Bordeaux: 1983-1984, 1984-1985, 1986-1987
Monaco: 1987-1988
Bordeaux: 1985-1986, 1986-1987
Bordeaux: 1986

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Francia: 1984

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Insulti razzisti a Grosso. Poi arrivano le scuse gazzetta.it
  2. ^ Patrick Battiston - Conferimento cittadinanza onoraria soraimar.it
  3. ^ (DE) Der Fall Schumacher/Battiston, sueddeutsche.de, 17 maggio 2010. URL consultato il 28 giugno 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]