León (Messico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
León
comune
León de los Aldama
León – Stemma León – Bandiera
León – Veduta
Localizzazione
StatoMessico Messico
Stato federatoFlag of Guanajuato.png Guanajuato
Amministrazione
SindacoLeón (Partita Azione Nazionale (PAN))
Territorio
Coordinate21°06′59.76″N 101°40′59.88″W / 21.1166°N 101.6833°W21.1166; -101.6833 (León)Coordinate: 21°06′59.76″N 101°40′59.88″W / 21.1166°N 101.6833°W21.1166; -101.6833 (León)
Altitudine1,815 m s.l.m.
Superficie487 km²
Abitanti1 729 578[1] (2015)
Densità3 551,49 ab./km²
Altre informazioni
LingueSpagnolo
Cod. postale37000
Prefisso477 479
Fuso orarioUTC-6
TargaG
Nome abitantiLeoneses
PatronoMadre Sacra della Luce
Giorno festivo5 giugno (Patrono) 20 gennaio (fondazione)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Messico
León
León
Sito istituzionale

León, ufficialmente León de los Aldama, è una città del Messico dello stato del Guanajuato. Venne fondata il 20 gennaio 1576, anche conosciuta come la Perla e Motore del Banco di sabbia o la Capitale Mondiale del Calzatura, è una città messicana, testata del Municipio di Leone municipio omonimo, ubicata nello Stato di Guanajuato. La zona metropolitana di Leone conta con poca più di 2,115,000 abitanti in 2019, suolo la città di Leone conta su 1,800,000 abitanti quello che la trasforma nella località più popolata dello stato ed il settima più popolata del paese. Si trova a 384 km della capitale del paese, il Città del Messico. La città sta tra le 5 città più importanti del Messico, insieme al Città del Messico, Guadalajara, Monterrey e Puebla, così come è la città più grande ed importante del Regione di Bajío.

Al censimento del 2010 possedeva una popolazione di 1.436.480 abitanti.[2] Da uno studio del The Financial Times risulta al terzo posto tra le città dell'America Latina per il miglior rapporto costo-beneficio[3] È anche la terza, sempre in America latina, come lunghezza di piste ciclabili (oltre 80 km.) dietro Bogota (Colombia) e Curitiba (Brasile).[4]

Questo posto, sta consolidando altre vocazioni economiche: l'attenzione della salute di alta specialità e diagnosi, il educazione superiore e l'investigazione, come il turismo di commerci. Nonostante non sia la capitale politica del stato, lo è considerato il capitale economica, sociale, commerciale e di servizi.

In febbraio di 2018, Leon fu considerata dentro le 100 città più rinnovabili del mondo, di accordo al risultato del Progetto di Divulgazione di Carbonio (CDP), pubblicata per Bloomberg. La Città di Leon, risalta perché 76 percento dell'energia che si usa nella regione è rinnovabile. I risultati del CDP menzionano i seguenti dati; nella città si usa 2.5% percento di energia solare, 73.86% percento geotermal e 23.64% percento gas. Un'altra particolarità è che è l'unica città messicana in questo elenco. [5]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima è temperato, semisecco, con piogge durante il periodo estivo, da maggio a ottobre, mentre la stagione secca va da novembre ad inizio maggio. Il mese più caldo è maggio, il più freddo gennaio, la temperatura è condizionata anche dai rilievi, per il terreno irregolare della zona in cui sorge la città.

fonte: http://www.foreca.com Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic InvPriEst Aut
T. max. mediaC) 222426293229272626252423232927,32526,1
T. min. mediaC) 791013151615151412108812,715,31212
Precipitazioni (mm) 9,64,66,04,120,562,5111,886,279,718,05,93,818,030,6260,5103,6412,7

L'industria della pelle e la calzatura[modifica | modifica wikitesto]

Leone è una città dello stato di Guanajuato che risalta per la sua importante industria scarpiera. Secondo l'Archivio Storico Municipale, la fabbricazione della prima scarpe partita a credito dell'anno di 1645, in quell'epoca gli artigianali calzolai lavoravano con attrezzi rudimentali, già per 1872 e con lo stabilimento della prima fabbrica, si incominciò ad utilizzare macchinario speccializato.

Con l'arrivo della ferrovia, la città di Leone fu pioniere nell'esportazione di questo prodotto agli Stati Uniti. Dalla decade di 1920 molti delle officine si trasformarono in grandi imprese.

Attualmente la città di Leone produce più del 72 percento [1] della catena industriale nazionale di questo titolo.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Zocalo[modifica | modifica wikitesto]

La piazza principale, detta Zócalo, si distingue per le arcate antiche. Qui si trova anche la cattedrale barocca del XVIII secolo. Del Palacio Municipal è notevole la facciata riccamente decorata.

La chiesa del castigo neogotica, costruita nel XX secolo, ha più di venti altari e numerose cripte, che servirono da nascondiglio durante la guerra di Cristero, tra il 1926 e il 1929.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La città alberga alla squadra de calcio Leon, campione di lega 7 volte, facendolo la quinta squadra con ma titoli nel paese, così come ha 5 Circondi il Messico, 2 bicampeonatos, 2 Campione di Campioni ed un Campeonísimo, ed internazionalmente ha un subcampeonato nel Concacaf.

La squadra fu fondando in 1944 e gioca nello Stadio Leone da 1966.

Anche la città ha squadra di prima di pallacanestro, Las Abejas de León e di baseball, Los Bravos de Leon.

Città gemellate[modifica | modifica wikitesto]

Fermo, Italia

San Diego, USA

Las Vegas, USA

Cangas de Onís, Espagne

León (España)

Novo Hamburgo, Brasile

Odesa, Ukrania

Bogotá

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 1729578
  2. ^ INEGI-Censimento 2010
  3. ^ Analisi costi benefici del Financial Times
  4. ^ Città di biciclette[collegamento interrotto]
  5. ^ (ES) Éstas son las 100 ciudades más renovables del mundo y León es una de ellas, su forbes.com.mx. URL consultato il 27 febbraio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN145481743 · LCCN (ENn85136055 · GND (DE4457911-1 · WorldCat Identities (ENn85-136055
Messico Portale Messico: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Messico