Monterrey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Monterrey (disambigua).
Monterrey
comune
Monterrey – Stemma Monterrey – Bandiera
Il Cerro della Silla, monte simbolo della città
Il Cerro della Silla, monte simbolo della città
Localizzazione
Stato Messico Messico
Stato federato Flag of Nuevo Leon.svg Nuevo León
Amministrazione
Sindaco Jaime Antonio Bazaldúa Robledo (PAN)
Territorio
Coordinate 25°40′17″N 100°18′31″W / 25.671389°N 100.308611°W25.671389; -100.308611 (Monterrey)Coordinate: 25°40′17″N 100°18′31″W / 25.671389°N 100.308611°W25.671389; -100.308611 (Monterrey)
Altitudine 537 m s.l.m.
Superficie 970 km²
Abitanti 1,130,960 (2010)
Densità 0 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 64000
Prefisso 81
Fuso orario UTC-6
Nome abitanti Regiomontanos
Cartografia
Mappa di localizzazione: Messico
Monterrey
Monterrey
Monterrey – Mappa
Sito istituzionale

Monterrey è una città di 1.130.960 abitanti (area metropolitana 4.150.000 abitanti per 4.000 km² ) del Messico nord-orientale, capoluogo dello Stato del Nuevo León. Conosciuta come "Città delle Montagne" e "Sultana del Norte", è la terza città del Messico per popolazione e per importanza. Sede arcivescovile cattolica, ospita un seminario interdiocesano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia della città di Monterrey e del suo Stato, Nuevo León, sono strettamente legate. Quando venne fondato il Nuevo Reino de León, questo era limitato a Monterrey, Monclova, Cerralvo e Saltillo e le famiglie fondatrici formavano un gruppo di una trentina di persone in ogni località. Poco a poco, il Nuevo León si popolò con famiglie di pastori che combatterono e spostarono i gruppi degli indigeni nativi della regione e, più tardi, difesero quella che era divenuta la loro terra, dalle incursioni di altri gruppi nativi, chiamati Apache, cacciati a loro volta dai coloni texani e nordamericani.

Dopo la guerra tra Messico e Stati Uniti, la città rimane a un passo dal confine statunitense e diviene un luogo strategico per l'industria e il commercio tra i due paesi. Monterrey, da sempre isolata dalla Sierra Madre e lontana dal centro della Nuova Spagna e dal Messico indipendente, dalla fine del XIX secolo e per tutto il XX secolo, è protagonista di un grande sviluppo demografico, sociale, politico ed economico.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

È un moderno centro industriale e commerciale.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La città ha espresso la volontà di candidarsi per i Giochi olimpici estivi del 2020, candidatura poi non confermata.[1]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La città è rappresentata nella Primera División de México dal Club de Fútbol Monterrey e il Tigres UANL.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La città è dotata di un servizio metropolitano ed è servita anche dall'Aeroporto Internazionale General Mariano Escobedo.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Persone legate a Monterrey[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Olimpiadi 2020: il 15 lettere credenziali al Cio. Tutte le tappe - it.notizie.yahoo.com
  2. ^ (EN) Hamilton's Twin Cities, The Hamilton Mundialization Committee. URL consultato il 1 luglio 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4115212-8
Messico Portale Messico: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Messico