Michel Hidalgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michel Hidalgo
Michel Hidalgo (1981).jpg
Michel Hidalgo nel 1981
Nazionalità Francia Francia
Altezza 168 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1966 - giocatore
1984 - allenatore
Carriera
Giovanili
????-1952 US Normande
Squadre di club1
1952-1954Le Havre
1954-1957Stade Reims
1957-1966Monaco
Nazionale
1962 Francia Francia 1 (0)
Carriera da allenatore
?Monaco (Riserve)
?Mentone (all.-gioc.)
?Monaco (Riserve)
?Francia Francia (co-all.)
1976-1984Francia Francia
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Francia 1984
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 ottobre 2006

Michel Hidalgo (Leffrinckoucke, 22 marzo 1933) è un allenatore di calcio ed ex calciatore francese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Michel Hidalgo è considerato l'artefice della rinascita del calcio francese a partire dalla seconda metà degli anni settanta e il teorico di un football dinamico e offensivo (il cosiddetto "calcio champagne") che impose all'attenzione del mondo sportivo la giovane squadra transalpina.

Hidalgo ha ricoperto la carica di Commissario tecnico della Francia dal 1976 al 1984. Dopo il mondiale d'esordio in Argentina nel 1978, durante il quale nonostante l'eliminazione al primo turno la squadra francese mostrò i suoi progressi di gioco e le qualità di giovani calciatori tra cui soprattutto Michel Platini, Hidalgò guidò anche nei mondiali del 1982 la nazionale che arrivò fino in semifinale venendo sconfitta dalla Germania Ovest ai calci di rigore dopo una rocambolesca e spettacolare partita durante la quale la Francia era stata in vantaggio per 3-1. Dopo il pareggio tedesco la squadra di Hidalgo perse 5-4 ai tiri dal dischetto.

Michel Hidalgo raggiunse il culmine della sua carriera di commissario tecnico della nazionale francese nel 1984 quando guidò la sua squadra alla trionfale vittoria del Campionato europeo giocato in casa. La Francia mise in mostra un gioco brillante e, grazie soprattutto alle prestazioni di Platini, dimostrò una netta superiorità.

Successivamente è stato manager dell'Olympique Marsiglia (1986/1991).

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-5-1962 Firenze Italia Italia 2 – 1 Francia Francia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
Totale Presenze 1 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Stade Reims: 1954-1955
Monaco: 1960-1961, 1962-1963
Monaco: 1959-1960, 1962-1963
Stade Reims: 1955
Monaco: 1961

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Francia: 1984

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine di San Carlo (Monaco) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di San Carlo (Monaco)
— 17 novembre 2015[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN48059986 · ISNI (EN0000 0000 5887 8589 · LCCN (ENn80059697 · BNF (FRcb11907491s (data) · WorldCat Identities (ENn80-059697